Parete libreria attrezzata, restyling o tutto nuovo?

NEWS DI Librerie27 Settembre 2013 ore 10:53
È il dilemma quando si cambia casa: piegarsi alla necessità di riadattare i nostri mobili a questa nuova realtà oppure considerare l'acquisto di mobili ex-novo.
libreria , parete attrezzata , armadio , ingresso

Casa nuova e mobili da riadattare


È il dilemma quando si cambia casa e ci si trova a dover fronteggiare una nuova disposizione planimetrica che ci costringe a fare i conti (anche economici) con la necessità eventuale di riadattare i nostri mobili a questa nuova realtà oppure a considerare l'acquisto di mobili ex-novo.

In genere il processo mentale è fatto di vari stadi e va di pari passo con la considerazione di tutte le spese sostenute e ancora da sostenere per aver cambiato casa . In sintesi, il primo pensiero è: dopo aver già speso tanto per comprare casa nuova, altre spese salteranno fuori per i vari adempimenti burocratici legati al cambio di indirizzo, quindi almeno per ora conviene riadattare i vecchi mobili.

Tralasciamo il discorso per quanto riguarda l'ambiente cucina, che rappresenta il vero scoglio da superare in questi casi e di cui abbiamo già trattato in altri articoli dedicati, sempre in tema di restyling.

Concentriamoci invece su altri ambienti o angoli della casa, che da subito, oppure dopo un po' di tempo dal trasloco, diventano oggetto di discussione in famiglia.


Parete libreria attrezzata e armadio all'ingresso

Parete/libreria con divano. Stato di fatto.
Che succede se, ad esempio, abbiamo una parete lunga che fa da appoggio agli arredi che definiscono sia il living che l'ingresso?

È quanto si è trovata a gestire una coppia di clienti da tre anni circa trasferitisi in una nuova casa, dopo aver abitato per circa sette anni in un altro appartamento.

Al momento del trasloco la scelta era stata quella di privilegiare l'acquisto di mobili nuovi in cucina, in quanto riadattare quella vecchia era risultato sconveniente, dato l'impianto planimetrico completamente diverso.

Il grande mobile/ libreria attrezzata del living era invece stato sistemato sulla parete lunga della zona giorno, che comprende anche l'ingresso.

A distanza di tempo, ci si è resi coStato di fatto.nto di alcune incongruenze nell'assetto dei mobili su questa parete che vanno ora corrette, anche perché c'è da risolvere il problema della presenza di una nicchia in cartongesso che i clienti vorrebbero adibire ad armadio a servizio dell'ingresso.

La prima operazione da fare, come sempre, è quella di prendere in considerazione quello che è già presente nello stesso ambiente, a livello di mobili e complementi, e che non si ha intenzione di cambiare.

Il pavimento è realizzato con parquet in ciliegio dal classico colore tendente al rossiccio e questo ci suggerisce di non aggiungere altri tipi di essenze lignee diverse. Ci sono, tra l'altro, degli inserimenti di alcuni pezzi classici in ciliegio tinto scuro: la consolle con specchio all'ingresso e una vetrina alta con un mobile-madia basso su due pareti diverse. I due divani , di cui uno con letto, sono in ecopelle giallo chiaro, in stile tendenzialmente moderno, anche se non minimal.


Restyling della libreria


La prima soluzioSoluzione 1. ne prevede un restyling leggero della parete attrezzata, attualmente composta da 3 elementi larghi 95 cm con struttura in laminato ciliegio e ante delle basi in laminato panna. Dei 2 divani del salotto, quello più piccolo è stato sistemato all'inizio della parete, praticamente incastrato tra termosifone e parete libreria, alquanto distante dall'altro divano.

Partiamo da questo assetto per riportare equilibrio alla zona conversazione-relax-tv ricomponendo, in qualche modo, il salotto completo. L'idea è di staccare il primo elemento libreria e spostarlo tutto a sinistra, sulla parete, al posto del divano, che facciamo traslare verso destra, in modo da avvicinarlo all'altro.

Eliminiamo il secondo elemento e aggiungiamo un doppio modulo centrale a ponte, (con struttura portante a L per lasciare ampio spazio libero al divano), di lunghezza 200 cm circa (dipenderà dall'azienda produttrice, eviteremo elementi su misura per quanto possibile), solo libreria, in finitura laminato ciliegio. La parete libreria è così risolta.

Per quanto riguarda la nicchia, di dimensioni, in cm, 159l x 43p x 221h, tralasciando la finitura ciliegio alquanto obsoleta, ormai, decido di riprendere piuttosto finitura e colore delle ante della libreria, cioè laminato panna, per l'armadio profondo 40 cm da inserirvi.
Ambos. Portagrucce estraibile.
Quest'ultimo sarà a 3 ante, di serie: un modulo da 90 cm+ uno da 45 cm.

Quest'ultimo modulo, tutto a ripiani, servirà per sistemarvi le scarpe, mentre l'altra parte, più ampia, servirà per sistemarvi giacche e cappotti, una volta montate le aste (Ambos) per le grucce alla chiusura superiore, in maniera perpendicolare, altrimenti le grucce non avrebbero spazio sufficiente.


Libreria e armadio nuovi


La seconda soluzione prevede invece di rifare tutto nuovo, anche in considerazione del fatto che la finitura ciliegio, per quanto riguarda i mobili, è ormai difficile da trovare e comunque sarebbe diversa da quella già presente, ammesso che si riesca, dopo 10 anni, a ritrovare la stessa ditta produttrice con la stessa collezione ancora in produzione.
Soluzione 2.
Lasciamo da parte il ciliegio, dunque, e scegliamo una composizione tutta in legno laccato panna, oppure in laminato panna effetto legno, sicuramente più vantaggiosa sotto l'aspetto economico, completamente a giorno, vista l'esigenza di aumentare lo spazio per i libri, molti dei quali sono sparsi disordinatamente in altri ambienti della casa, mentre altri sono stipati nelle ante chiuse delle basi della parete.

La finitura panna, in entrambi i casi (laminato o legno) non sarà a tinta unita ma patinata Tomasella.

Questa finitura scelta servirà a dare luce all'ambiente (in quanto chiara) e allo stesso tempo ben si lega con il legno dei 3 pezzi classici, facendoli risaltare meglio.

Tomasella.Finitura patinata.Per quanto riguarda la nicchia, anche in questo caso l'armadio avrà stessa finitura della libreria. Si sceglierà se risolvere la chiusura con 3 ante lisce o con 2 ante esterne più grandi ma con una leggera lavorazione, una bugna semplice sulle ante stesse, colore tono su tono, che riprenda le ante della madia, lasciando la triplice ripartizione degli spazi all'interno.

Nel primo caso la soluzione sarà un po' più moderna, la seconda aggiungerebbe un leggero tocco classico che ben si sposerebbe al resto dei mobili, senza appesantire l'ambiente. E questa sarà la scelta definitiva.

riproduzione riservata
Articolo: Parete libreria attrezzata, restyling o tutto nuovo?
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.

Parete libreria attrezzata, restyling o tutto nuovo?: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Parete libreria attrezzata, restyling o tutto nuovo? che potrebbero interessarti
Armadio isola

Armadio isola

Armadi e cabine armadio - Free loop intorno all'armadio a isola, un trasformista al centro dell'open space: è armadio dispensa in cucina, guardaroba all'ingresso, parete attrezzata in salotto.
Il duplex

Il duplex

Progettazione - Abitare su due piani.
Camera per gli ospiti

Camera per gli ospiti

Progettazione - Un appartamento grande ma con una precisa esigenza, quella di ricavare una camera pluriuso da utilizzare occasionalmente per gli ospiti e, quotidianamente, come studio.

Cameretta con armadio a ponte

Camerette - Nelle case sempre più piccole di oggi sfruttare lo spazio in altezza può essere la soluzione vincente e un armadio a ponte in cameretta è quello che ci vuole.

Camerette sorprendenti

Arredamento - Sempre più personalizzabili, accoglienti, divertenti. Ma anche intelligenti, per soddisfare le esigenze di piccoli e grandi. Le soluzioni d?arredo per

Come ricavare un vano abitabile da una mansarda

Sottotetto - Come sfruttare al meglio gli spazi di una mansarda abitabile creando simpatiche divisioni interne degli ambienti. Consigli degli esperti per l'arredo su misura.

Progetto per libreria con moduli a forma di L

Librerie - Progetto a mano libera per libreria componibile formata da moduli a forma di L polifunzionali: libreria attrezzata, interparete, panchetta, tavolino da salotto.

Regole progettuali

Progettazione - La corretta progettazione architettonica deve tenere in conto anche aspetti costruttivi spesso sottovalutati.

Utilizzare componenti di serie per la progettazione di una libreria su misura

Librerie - L'abilità di un architetto nella progettazione libreria sta nel creare delle pareti attrezzate personalizzate anche avvalendosi di economici componenti di serie
REGISTRATI COME UTENTE
295.398 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Armadio veneziano in legno dipinto e dorato
    Armadio veneziano in legno dipinto...
    1680.00
  • Armadio veneziano laccato e dorato del xx
    Armadio veneziano laccato e dorato...
    1540.00
  • Vetrina in legno dipinto con decori
    Vetrina in legno dipinto con decori...
    875.00
  • Armadio 6 ante in legno milano
    Armadio 6 ante in legno milano...
    1390.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.