Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Antenna satellitare

Un numero sempre maggiore di utenti usufruisce, in Italia, dei programmi trasmessi dalla tv via satellite. Per poterli ricevere è necessario dotarsi di...
12 Gennaio 2009 ore 11:15 - NEWS Parti comuni
blog condominiale

Un numero sempre maggiore di utenti usufruisce, in Italia, dei programmi trasmessi dalla tv via satellite.
Per poterli ricevere è necessario dotarsi di un kit satellitare che comprende, tra l'altro, un'antenna parabolica necessaria per convogliare il segnale dal satellite al ricevitore/decoder.

La parabola può avere un impatto visivo negativo se collocata in maniera inadeguata.Parabole su tettiIn Italia è ammesso il cosiddetto diritto tacito alla parabola, nel senso che non può essere vietata a nessuno l'installazione di un'antenna satellitare, purché non ci si trovi in luoghi particolari quali:
- luoghi posti sotto la tutela di Soprintendenze alle Belle Arti;
- parchi posti sotto la tutela del Ministero per l'Ambiente;
- palazzi e monumenti storici ed architettonici.



L'installazione può comunque essere vietata anche in quei condomini dove la sua presenza rechi pregiudizio al decoro estetico della facciata.

Nel caso in cui la maggioranza dei condomini stabilisca di installare un'antenna parabolica sul tetto del palazzo, anche i condomini contrari dovranno sottostare alla decisione, perché essa scaturisce dall'inalienabile diritto all'informazione, sancito dalla Commissione europea per i diritti umani.

Quindi, coloro che decidessero di non ricevere le trasmissioni via satellite potranno non acquistare il ricevitore domestico, ma dovranno lo stesso partecipare alle spese comuni di installazione e manutenzione dell'antenna.Antenna satellitare

Le stesse regole valgono anche per le abitazioni in affitto.

Nel caso, invece, di abitazione indipendente, il proprietario può decidere liberamente di installare un'antenna satellitare, fatti salvi i casi illustrati in precedenza.

Nella situazione più frequente l'antenna viene installata sul tetto, ed è questo il sistema migliore sia dal punto di vista estetico che della ricezione.

In tal caso, è bene assicurarsi che i supporti della parabola siano ancorati bene al tetto, per evitare pericolosi distacchi e cadute in caso di vento forte.

L'installazione sul balcone è la soluzione migliore per appartamenti singoli, anche se è sconsigliabile dal punto di vista estetico.

L'installazione in giardino, al di là dell'aspetto estetico, rappresenta la soluzione migliore per i proprietari di abitazioni indipendenti, perché assicura una buona ricezione e, allo stesso tempo, l'ancoraggio al terreno scongiura il pericolo di cadute.

riproduzione riservata
Articolo: Antenna satellitare
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Antenna satellitare: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Legale
    Legale
    Martedì 5 Ottobre 2010, alle ore 18:52
    Bisognerebbe capire cosa c'è scritto nel contratto d'appalto, per valutare a chi debba essere la spesa. In via generale, quanto meno in prima istanza, è possibile affermare che debba essere il condominio e farsi carico del costo.
    rispondi al commento
  • ULISSE
    ULISSE
    Venerdì 24 Settembre 2010, alle ore 15:11
    AVREI UN QUESITO DA PORRE.IN UN CONDOMINIO STANNO PER ESSERE ESEGUITI DEI LAVORI DI RISTRUTURAZIONE DELLA FACCIATA DEL PALAZZO. IL PONTEGGIO PRECLUDE IL SEGNALE DI UNA PARABOLA POSTA SUL BALCONE DI UN CONDOMINO. DETTA PARABOLA NON PUO' ESSERE SPOSTATA DALL'IMPRESA SULL'IMPALCATURA VISTA LA LUNGHEZZA DEL CAVO. IL CONDOMINO HA ESPRESSAMENTE CHIESTO CHE IL CONDOMINIO O L'IMPRESA SI FACCIANO CARICO DELLE SPESE PER L'INTERVENTO DI UN TECNICO.CHI PAGA????
    rispondi al commento
  • Legale
    Legale
    Martedì 14 Settembre 2010, alle ore 08:36
    La legge sul punto è chiara: "l’esecuzione di opere e lavori di qualunque genere su beni culturali è subordinata ad autorizzazione del soprintendente" (Art. 21, quarto comma, codice dei beni culturali). Senza quell'autorizzazione, quindi, l'installazione non è possibile e può segnalarsi il fatto alle autorità competenti.
    rispondi al commento
  • Vincenzo Leuzzi
    Vincenzo Leuzzi
    Venerdì 10 Settembre 2010, alle ore 03:38
    Può darmi qualche ulteriore dettaglio circa la situazione in cui un proprietario chieda di montare una parabola sul tetto di un edificio sotto tutella della Belle Arti ? Ci si può opporre a questa richiesta ?
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
325.462 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Antenna satellitare che potrebbero interessarti


Documentazione condominiale e delibere assembleari

Condominio - Ogni condomino ha diritto di chiedere (e pretendere) copia della documentazione condominiale detenuta, in ragione del suo mandato, dall?amministratore.Questo,

È possibile la formazione di un regolamento condominiale giudiziale?

Regolamento condominiale - In questo articolo viene approfondita la questione relativa alla possibilità, per ogni condomino, di chiedere la formazione di un regolamento condominiale giudiziale.

Mercato immobiliare e web

Condominio - L?era di Internet è ormai entrata in una fase di intenso sviluppo, in cui pure in Italia il numero di utenti della rete è sempre più in crescita anche

Condominio e notifiche

Condominio - Chi può ricevere gli atti giudiziari che un condomino o un terzo notifica alla compagine condominiale?Si pensi all?impugnazione della deliberazione

Modifica dei criteri di ripartizione delle spese

Condominio - Nel condominio Alfa per lunghi anni, in ragion delle disposizioni contenute nel regolamento contrattuale, le spese per il riscaldamento sono state ripartite

Assemblea fiume e le novità introdotte dalla riforma

Condominio - Assemblea fiume, ovvero la possiiblità di parteciapare ad estenuanti ed infinite riunioni condominiali. La riforma semplificherà le possibilità di rinvio.

Delimitazione del parcheggio condominiale

Condominio - Se un condominio è dotato di area a parcheggio comune, l?assemblea, legittimamente ed al fine di disciplinarne l?uso, può decidere di delimitarla

Assemblea e autorità giudiziaria

Condominio - L'assemblea è sovrana! Quante volte, di fronte ad una decisione assunta in sede di riunione, alcune sentenze specificano che le decisioni dell?assise sono obbligatorie per tutti i condomini, assenti e dissenzienti inclusi.

Abrogato obbligo certificazione energetica

Condominio - Continuano i colpi di spugna dell?attuale esecutivo nei confronti delle normative emanate dallo scorso governo per il settore casa.Dopo l?abrogazione