Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Cura delle pavimentazioni in massello

News di Progettazione
Come mantenere efficienti nel tempo le pavimentazioni in massello di cemento.
Cura delle pavimentazioni in massello
Arch. Francesco Oliva

L'impiego delle pavimentazioni, costituite da masselli autobloccanti in calcestruzzo, rappresenta spesso la soluzione per pavimentare aree esterne come viali, piazzole ecc.

Cura delle pavimentazioni in massello: un massello di cementoI motivi che spingono verso l'utilizzo di tale soluzione sono dovuti a molteplici fattori di convenienza come, la durabilita', la possibilita' compositiva, l'economicita', l'eco-compatibilita'.


I masselli autobloccanti, hanno la capacità di adattarsi egregiamente a molteplici aree di intervento conservando la convenienza economica e prestazionale.
 

Tutti gli interventi effettuati con l’impiego di massello di cemento, posati a perfetta regola d’arte, hanno evidenziato una maggiore durabilità rispetto ad altri prodotti e hanno permesso di ridurre l’impatto ambientale, grazie alla permeabilità della superficie e all’aspetto estetico del materiale impiegato.

 

Cura delle pavimentazioni in massello: una pavimentazione in massello in buono stato

Uno dei difetti essenziali che molte volte si notano dopo un certo periodo di esercizio delle pavimentazioni in massello di cemento, è dovuto essenzialmente ad una posa non adeguata.
 

Infatti oltre al rispetto di tutte le indicazioni delle case produttrici, nel realizzare adeguati sottofondi con pendenze idonee al fine di  non far stagnare l’acqua meteorica, di fondamentale importanza è la fase di sigillatura dei giunti.  

 

Cura delle pavimentazioni in massello: giunti mal sigillati con crescita di essenze erbaceeL’effetto fondamentale  di autobloccanza, cioè la capacità di distribuzione del carico da un massello ai masselli vicini,  è infatti determinato dall’attrito realizzato dalla sabbia nei giunti.
 

Si raccomanda pertanto, di usare esclusivamente sabbia naturale , cercando di escludere quella  di frantoio, la quale  può causare la comparsa di macchie antiestetiche sulla superficie del massello.
 

Occorre inoltre che la sabbia sia asciutta, perché se sufficientemente essiccata, penetra molto meglio tra i giunti, evitando che con il tempo possano svuotarsi e riempirsi di terriccio e sementi di erbacce.
 

Per evitare il citato inconveniente, è consigliabile di procedere dopo la vibrocompattazione, all’intasamento ulteriore dei giunti con sabbia adeguata, provvedendo a lasciare la stessa sulla pavimentazione quanto più a lungo possibile.
 

La superficie deve comunque essere periodicamente ispezionata nei primi sei mesi di vita intervenendo con integrazione della sabbia di sigillatura qualora se ne riscontri la necessità per svuotamento dei giunti.
 

L’attenzione alle fasi descritte, garantisce nel tempo l’efficienza statica ed estetica della pavimentazione, la quale saprà ripagare con una durata illimitata le attenzioni a lei rivolte.
 


arch. Francesco Oliva

Articolo: Cura delle pavimentazioni in massello
Valutazione: 5.50 / 6 basato su 2 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 0
Commenta su Cura delle pavimentazioni in massello
Caratteri rimanenti
Notizie che trattano Cura delle pavimentazioni in massello che potrebbero interessarti
Pavimentazioni in gomma

Pavimentazioni in gomma

Il nuovo sistema ad incastro drenante faidate.
Danni provocati dal gelo a pavimentazioni in calcestruzzo

Danni provocati dal gelo a pavimentazioni in calcestruzzo

Tecniche d'intervento per limitare i danni del gelo ai pavimenti in calcestruzzo.
Pavimentazioni viniliche

Pavimentazioni viniliche

L'utilizzo del PVC in ambito sanitario...
Pavimentazioni esterne innovative

Pavimentazioni esterne innovative

La natura e la ricerca tecnologica nelle nuove pavimentazioni esterne.
Opere edili

Opere edili

La differenza tra opere da eseguirsi liberamente e altre che necessitano di autorizzazione, è che si tratti di manutenzione ordinaria o manutenzione straordinaria.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Systemplus depuratore acqua purificatore a microfiltrazione 4 stadi prezzo shock
      Systemplus depuratore acqua...
      115.00
    • Tavolo in plastica da giardino cm79 x cm79 h=cm72 colore bianco modello figaro tavoli sedie arredi in resina
      Tavolo in plastica da giardino...
      18.00
    • Contratti manutenzione
      Contratti manutenzione...
      110.00
    • Manutenzione antifurto milano
      Manutenzione antifurto milano...
      50.00
    • Einhell biotrituratore einhell bg-ks 2440
      Einhell biotrituratore einhell...
      121.70
    • Mcculloch soffiatore mcculloch mac gb 275 per foglie (no aspiratore)
      Mcculloch soffiatore mcculloch mac...
      125.00
    • Casetta in metallo
      Casetta in metallo...
      420.00
    • Casetta in metallo
      Casetta in metallo...
      320.00
    • Systemplus depuratore acqua purificatore a ultrafiltrazione 6 stadi con lampada uv mod. 600
      Systemplus depuratore acqua...
      190.00
    • Systemplus depuratore acqua purificatore 4 stadi osmosi inversa a produzione diretta 900 a
      Systemplus depuratore acqua...
      450.00
    • Cartella linea due
      Cartella linea due...
      9.00
    • Zincante spray
      Zincante spray...
      11.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Faidatebook
  • Casa.it
  • Geosec
  • Casa.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI