Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Configurare la cucina

Ecco alcuni consigli per configurare al meglio la propria cucina: spazio a disposizione, tipologia, materiali, illuminazione sono alcuni degli elementi da studiare.
08 Ottobre 2013 ore 13:14 - NEWS Cucina
cucina , elettrodomestici , illuminazione , detrazioni

Nell'atto della progettazione dello spazio della cucina, molti sono gli elementi da tenere in considerazione per dare vita ad un ambiente pienamente attinente alle esigenze dei fruitori.


Per coloro ai quali piace molto cucinare per la propria famiglia e per gli amici, avere una cucina confortevole, dotata degli elettrodomestici giusti e configurata in maniera tale da potersi muovere in totale libertà, è una assoluta priorità.



Configurare una cucina in fase di progettazione


Se si sta realizzando casa ed è possibile dimensionare liberamente lo spazio, allora si potrà dare vita ad una cucina pienamente rispondente alle proprie necessità, delle giuste dimensioni e soprattutto scegliendo liberamente la tipologia che si desidera.



Configurare una cucina in fase di restyling



Se invece si desidera cambiare e rinnovare lo spazio, si dovranno tenere a mente i vincoli derivanti dalla composizione spaziale preesistente: se si è, ad esempio, in un ambiente stretto e lungo non sarà possibile inserire isole o piani di lavoro centrali.


Inoltre non sarà facile variare di molto la disposizione degli elementi a causa della presenza di tubazioni e condotte, a meno che non si intervenga con piccole demolizioni e nuove tracce murarie.

Configurare la cucina: scelta della tipologia


Sul mercato esistono molte tipologie di cucine che variano nella composizione, nei materiali, nella disposizione di piani di lavoro ed elettrodomestici.


configurare la cucina in lineaIniziamo con la classica cucina in linea adatta in ambienti non molto ampi e rettangolari: frigorifero, forno, piano di cottura, lavello e altri dispositivi si susseguono in linea fino a riempire la parete che li ospita.
Dinanzi ad essi è generalmente posto il tavolo da pranzo che, a seconda delle dimensioni della stanza, può essere addossato al muro o distaccato.


Per una cucina abitabile, così configurata, è necessario un ambiente di circa 4,00 m x 2,50 m.


Nel primo caso si tratta, come sopra descritto, di una stanza di dimensioni contenute, nella quale, data la presenza di presunte aperture, quali porta d'ingresso e finestra, e del tavolo non è possibile sfruttare altre pareti per alloggiare pensili o piani di lavoro.


configurare la cucina ad LNel caso in cui si abbia uno spazio più ampio, è possibile disporre gli elementi a L in modo da sfruttare un angolo e la sua profondità: in questo modo si può ricavare più spazio per conservare gli alimenti, per lavorare, per dotare la cucina di quegli elettrodomestici opzionali ma che è molto utile avere: lavastoviglie, microonde, robot, etc.

Inoltre, avendo più spazio, è possibile scegliere elettrodomestici di dimensioni maggiori, non standard, nonché più piani di lavoro: due ampi lavelli, ad esempio, o un piano cottura con più fuochi.


Per coloro che posseggono uno spazio molto ampio o possono progettarlo ex novo, la cucina ad isola rappresenta la scelta più ambita per realizzare un ambiente con tutti i comfort e i dispositivi desiderati.
Che sia un ambiente chiuso, delimitato da porte con ante o scorrevoli, a vista con pareti vetrate, o che sia un open space collegato con il soggiorno, la cucina ad isola si presenta con una parete attrezzata nella quale sono alloggiati la maggior parte degli elettrodomestici e un piano di lavoro centrale nel quale troviamo lavello, piano di cottura e cappa, lavastoviglie, nonché una eventuale penisola sulla quale poter mangiare quando si è in pochi.
In questo caso si dovranno progettare e installare scarichi a pavimento.


Mensole e ripiani completano la composizione, mentre la cappa diventa un elemento molto importante in quanto, posto al centro, ha la funzione di arredare oltre che di aspirare fumi ed odori.


configurare la cucina ad isolaLo stile, i materiali e le finiture la caratterizzano a pieno: che sia ad isola o in linea, ogni cucina può essere configurata in base ai propri gusti.
Se ci troviamo in campagna o in una taverna, lo stile rustico sarà quello più indicato; in un appartamento o in città, lo stile contemporaneo con materiali visivamente leggeri, quali resine, marmi chiari e materie plastiche, è quello più gettonato.


Dopo aver scelto la tipologia e lo stile della cucina, è opportuno concordare con un tecnico di fiducia il posizionamento delle prese elettriche e dei punti luce. Entrambi sono indispensabili per poter lavorare al meglio e vivere bene l'ambiente.

È consigliabile avere più prese nella zona di lavoro, così come più punti luce in base all'area che dovranno illuminare.

Per il piano di lavoro è opportuno posizionare una fonte di luce puntuale, magari a led, sotto i pensili, in modo da avere la giusta luce anche di sera, mentre sarà necessario avere una luce diffusa per la zona pranzo: essa può essere costituita da una lampada a sospensione o da una serie di faretti incassati nel controsoffitto, che sarà sfruttato anche per il passaggio degli impianti tecnologici.


Detrazioni per la cucina in fase di ristrutturazione


cucina ed elettrodomesticiIn cucina sono presenti molti elettrodomestici che sono oggetto di una detrazione fiscale pari al 50%.

Nel caso in cui si è in fase di ristrutturazione, fino al 31 dicembre 2013, il D.L. 63/2013 ha introdotto la possibilità di detrarre il 50% della spesa effettuata per l'acquisto di mobilio e grandi elettrodomestici.
Lavastoviglie, forno, frigorifero, etc., se dotati di una etichetta energetica superiore alla A, rientrano in questa misura.


Per ulteriori dettagli in merito, si consiglia di visionare il testo del decreto, nonché la Circolare 29/E dell'Agenzia dell'Entrate che fornisce chiarimenti sul tema.

riproduzione riservata
Articolo: Configurare la cucina
Valutazione: 5.80 / 6 basato su 5 voti.

Configurare la cucina: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.329 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Configurare la cucina che potrebbero interessarti


Elettrodomestici per bambini

Camerette - Miniature ormai realistiche e tecnologiche, dei grandi e famosi elettrodomestici utilizzati da noi tutti i giorni, per una vera imitazione del mondo degli adulti.

LED Light Emitting Diode

Impianti elettrici - Piccoli, economici, flessibili in termini di design, disponibili in tutti i colori, i LED passano rapidamente dall'elettronica di consumo all'illuminazione.

Elettrodomestici pratici

Forni e piani cottura - Negli elettrodomestici cerchiamo soprattutto che siano pratici da utilizzare, con consumi ridotti al minimo e il massimo delle prestazioni.

Ancora incentivi per cucine ed elettrodomestici

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con la rimodulazione dei fondi da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, dal 3 novembre sarà ancora possibile acquistare a condizioni agevolate cucine ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica.

Elettrodomestici e colore in cucina

Frigoriferi - Novità all'insegna del colore, dal Salone del Mobile e da Eurocucina 2012: la cucina del futuro è comoda, tecnologica e colorata, oltre che molto personalizzabile.

Caratteristiche e tipologie delle prese sui piani di lavoro in cucina

Impianti elettrici - La presenza di prese elettriche in prossimità dei piani di lavoro in cucina evita l'uso di scomode prolunghe per l'utilizzo di elettrodomestici e dispositivi.

Elettrodomestici: frigoriferi a libera installazione

Frigoriferi - Negli elettrodomestici da cucina, soprattutto nel caso dei frigoriferi, si diffonde sempre più la cultura dei frigoriferi a libera installazione.

Elettrodomestici da cucina per ogni stile

Cucina - Quando si deve acquistare un elettrodomestico per la cucina non sempre è facile orientarsi nell?offerta, per trovare qualcosa che si adatti perfettamente

Forni e fornelli, garantire la sicurezza in cucina

Forni e piani cottura - La sicurezza in cucina va garantita come quella di qualunque ambiente di lavoro tenendo conto delle attrezzature presenti, degli spazi minimi ed interferenze.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fabioanaclerio
Buonasera mi sono ritrovato ahimè in una situazione un po' ingarbugliata: In data 12/11/2020 l'ingegnere mi comunica che ha presentato la CILA al Comune e mi da il via...
fabioanaclerio 20 Aprile 2021 ore 17:32 19
Img luglio_2014
Buonasera, sto facendo dei lavori di ristrutturazione della cucina di manutenzione straordinaria. Pertanto, abbiamo aperto la CILA, con lavori in economia. In questo caso è...
luglio_2014 28 Marzo 2021 ore 18:54 9
Img ritacortese
Ho una sala a L, di cui posto la pianta, ma l'unico punto luce non permette illuminaizone di tutta la stanza (X verde in pianta).Volevo sapere se era possibile utilizzare il punto...
ritacortese 06 Marzo 2021 ore 10:23 7
Img criss89
Salve, sono nuova nel forum e avrei bisogno di un chiarimento. Devo acquistare una cucina per un appartamento da completare e non da ristrutturare. Per l'acquisto della cucina mi...
criss89 26 Febbraio 2021 ore 14:34 1
Img giuliafabbri
Buonasera, devo ristrutturare una cucina con dimensioni, circa, di 4m x 3,5m che ha un angolo cottura di 1 x 2 m accanto alla finestra. Non vorrei lasciare solo il cucinino, ma...
giuliafabbri 23 Febbraio 2021 ore 13:57 8