Tecniche di pitturazione, passi base e alcuni consigli

NEWS DI Fai da te20 Agosto 2013 ore 16:28
Basta davvero poco per far cambiare aspetto ad una stanza o ad un oggetto, un colore diverso o un diverso tipo di pittura, riescono a creare effetti particolari

Dipingere una stanza potrebbe sembrare un'operazione complessa e costosa, ma in realtà non è affatto così. Bastano pochi accorgimenti e la conoscenza delle tecniche base per poter ottenere un ottimo risultato, divertendosi allo stesso tempo.


Passi base per la pitturazione

Per ottenere un'ottima verniciatura la prima cosa da fare è quella di mescolare sempre i prodotti, sia pronti all'uso sia diluibili con acqua, prima di applicarli.

Quando si procede poi con l'applicazione a pennello si dovrà cercare di utilizzare pennelli a setole sintetiche, non solo perché tendono a rilasciare meno setole durante la fase di applicazione quindi garantendo un risultato migliore, ma anche perché sono più semplici da pulire dopo l'utilizzo.


È importante sapere che la buona qualità del pennello influenzerà inevitabilmente il risultato finale. Subito dopo l'utilizzo importante è pulire bene con acqua o altri solventi i pennelli, i rulli, le pistole e tutte le attrezzature utilizzate.


Altra cosa importante da considerare è che la scelta del solvente da utilizzare durante la fase di pulizia dipenderà dal tipo di pittura che stiamo utilizzando, se una vernice ad acqua o una vernice a base di prodotti sintetici. Scegliendo il solvente adatto gli strumenti utilizzati si mantengono in buono stato, evitando così la formazione di incrostazioni, difficili da eliminare poi in una fase successiva.
verniciare un ambiente
Di solito dipingere un'ambiente non è un'operazione che si esegue in un giorno. Quindi dobbiamo prestare attenzione anche alla modalità di conservazione delle vernici, queste dovranno essere conservate ad una temperatura inferiore ai 5° C, e ovviamente bisogna tenerle lontano dalla portata dei bambini.

Ogni vernice ha i propri tempi di essiccazione, questo dipende essenzialmente dalla sua composizione, pertanto i tempi di attesa tra uno strato e l'altro di vernice varieranno da prodotto a prodotto. Tutte queste indicazioni sono riportate sull'etichetta del prodotto che acquistiamo.
È importante sapere anche un'altra cosa, le vernici per l'esterno possono essere utilizzate anche all'interno, ma non viceversa.


Verniciare oggetti, la scelta della carta abrasiva e l'operazione di carteggiatura


La fase di carteggiatura è uno dei passi più importanti durante la verniciatura di oggetti poiché se eseguita in maniera corretta e nei tempi giusti ci consente di ottenere un buon risultato finale.
La funzione principale della carta abrasiva è quella di sgrossare, levigare, lisciare e pulire le superfici in legno o metallo ma non solo.

carta abrasivaLa carta abrasiva è costituita da un supporto flessibile in carta o tela sul quale sono fissati dei granuli abrasivi la cui funzione è proprio quella illustrata precedentemente. Ogni carta abrasiva si distingue dalle altre mediante un numero d'identificazione che è solitamente indicato sul retro, che indica la quantità di fori (o maglie) contenuti in un pollice quadrato (6,45 cm2) del setaccio attraverso il quale sono stati fatti passare i granuli abrasivi prima di fissarli sulla carta. Più piccoli e numerosi sono i fori sul setaccio, più fine risulta la grana della carta.

Il variare della grossolanità della sostanza abrasiva ci permette di eseguire finiture più o meno raffinate con maggiore o minore asportazione di materiale. Le carte abrasive si distinguono essenzialmente in quelle a grana grossa, a grana media, a grana fine, quest'ultima viene utilizzata per operazioni di rifinitura. A numeri bassi corrispondono carte abrasive a grana più grossa con un'azione levigante più grezza, mentre a numeri alti sono associate carte abrasive a grana fine, dall'azione levigante più delicata.
carteggiare il legno
Quindi la carteggiatura è quell'operazione che, attraverso l'utilizzo della carta abrasiva, serve a preparare la superficie che dovrà poi, in un secondo momento essere trattata con delle vernici, che potranno essere di qualsiasi tipo, ad acqua, ad olio, sintetiche ecc...
L'operazione di carteggiatura nel caso di elementi in legno dovrà essere effettuata parallelamente alla direzione delle fibre del legno, e va sempre eseguita sulla superficie grezza, prima di iniziare il ciclo di verniciatura oppure già verniciata con prodotti di fondo, prima dell'applicazione dello strato di finitura.



Scelta della tecnica da utilizzare: pennello, rullo, o pistola a spruzzo


Di solito quando si pensa alle verniciatura di un ambiente o di un oggetto lo strumento classico è il pennello. Vi sono però altri strumenti utilizzabili nella verniciatura di legno e ferro, ma anche delle stesse pareti di un ambiente, parliamo di attrezzi come il rullo e la pistola a spruzzo.

rullo per verniciareIl rullo, a differenza del pennello, è formato da un cilindro rotante che, sfruttando l'azione di rotolamento sulla superficie, rende la stesura più rapida. Questo strumento è solitamente utilizzato su superfici ampie e piane.

La pistola a spruzzo, invece, eroga la vernice in micro particelle che creano una sorta di nuvola, queste particelle aderiscono ai materiali e li ricoprono in modo omogeneo e preciso, senza lasciare alcuna traccia del verso di applicazione, cosa che invece potrebbe accadere sia nel caso in cui si utilizzi il rullo sia nel caso in cui si utilizzi il pennello. Con la pistola a spruzzo la vernice può aderire in modo regolare su ogni parte della superficie, rendendo l'operazione di verniciatura pratica e veloce.

Le pistole sono disponibili in varie versioni, anche molto diverse tra loro sia per caratteristiche costruttive che per modalità di nebulizzazione. Quindi possiamo dire che non c'è uno strumento consigliato in assoluto, la scelta dovrà essere effettuata sulla base delle preferenze personali e del contesto nel quale si sta operando. Ad esempio per piccole superfici si può usare il pennello, oppure la pistola a spruzzo può essere preferibile per l'utilizzo all'esterno.


Sia i pennelli che il rullo vanno preparati prima dell'utilizzo, questi vanno lasciati a bagno qualche minuto, lavati con acqua e sapone e poi strizzati per togliere l'acqua in eccesso. In questo modo si ammorbidiscono le setole e si rende più agevole l'inizio della verniciatura.

riproduzione riservata
Articolo: Tecniche di pitturazione, passi base e alcuni consigli
Valutazione: 4.62 / 6 basato su 26 voti.

Tecniche di pitturazione, passi base e alcuni consigli: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Tecniche di pitturazione, passi base e alcuni consigli che potrebbero interessarti
Vernice spray

Vernice spray

Decorazioni - Un modo semplice per dipingere fai da te è quello di utilizzare la bomboletta spray, dai suoi mille colori e adatta a qualsiasi supporto. Ecco alcune informazioni.
Tecniche di stesura delle vernici

Tecniche di stesura delle vernici

Ristrutturazione - Spugnatura, cenciatura, velatura e patinatura: tecniche diverse che assicurano un cambio d'aspetto ad ambienti che potrebbero risultare monotoni.
Vernici uniche

Vernici uniche

Ristrutturazione - Un prodotto sicuro a base d'acqua per vetro e legno.

Pittura antifumo

Pittura e decorazioni - La pittura antifumo è un'ottima soluzione per risolvere il problema del risanamento a seguito di un incendio e per pulire le pareti piene di fuliggine dovuta al camino.

Rischio isocianati

Progettazione - Gli isocianati sono annoverati tra le sostanze pericolose per l'uomo contenute all'interno delle composizioni di colle poliuretaniche e collanti per legno e parquet.

Vernice naturale ed ecologica

Pittura e decorazioni - Per un ambiente domestico sano e confortevole, ecco varie soluzioni di vernici e pitture ecologiche e naturali, a lunga durata e senza l'uso di prodotti chimici.

Prodotti per Tinteggiare e Prodotti per Verniciare

Fai da te - Per cimentarsi nelle tipiche operazione di manutenzione casalinga quali sono la tinteggiatura e la pitturazione è necessario conoscere i principali prodotti

Pitture ecologiche per la camera dei bambini

Pittura e decorazioni - Scegliere materiali ecologici per ristrutturare le nostre case è all'ordine del giorno, ecco alcune indicazioni in merito alla cameretta per i bambini.

Pitture intumescenti

Progettazione - Le pitture o vernici intumescenti costituiscono un valido trattamento di protezione delle strutture in legno, cemento armato e metallo in caso di incendio.
REGISTRATI COME UTENTE
295.754 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Verniciature Milano e provincia
    Verniciature milano e provincia...
    30.00
  • Carta da parati posa in opera
    Carta da parati posa in opera...
    20.00
  • Rimozione carta da parati Milano
    Rimozione carta da parati milano...
    3.00
  • Box doccia hidra
    Box doccia hidra...
    443.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Faidacasa.com
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.