Guida all'imposta catastale

NEWS DI Catasto18 Giugno 2015 ore 15:07
In caso di trasferimento immobiliare è obbligatorio versare la cosiddetta imposta catastale. Ecco un breve vademecum su cos'è, chi la paga, come e in che misura.

Imposta catastale


Nel caso di compravendita immobiliare, donazione e successione sono dovute una serie di imposte, tra cui quelle ipotecaria e catastale, tra loro strettamente connesse.

Vediamo in sintesi cos’è l’imposta catastale, quando deve essere pagata e quando no, quali sono i soggetti tenuti al versamento, le misure dell'imposta (che possono essere fisse o variabili), nonchè le modalità di pagamento.


Imposta catastale: quando si paga e i soggetti obbligati


Imposta catastaleIntrodotta dall’articolo 10 del Decreto legislativo 31 ottobre 1990 n. 347 intitolato Approvazione del Testo Unico delle disposizioni concernenti le imposte ipotecaria e catastale, l’imposta catastale è quella che si applica sulla voltura catastale.

La voltura catastale è una denuncia che deve essere obbligatoriamente presentata all'Agenzia delle Entrate-Agenzia del Territorio in caso di:

- trasferimento immobili a titolo gratuito (come ad esempio in caso di donazione e successione)

- trasferimento immobili a titolo oneroso (come nel caso di compravendita)

- in seguito alla costituzione sugli immobili di ipoteche o di diritti come quello di usufrutto.

Quindi volendo esemplificare, l’imposta catastale si applica in caso di compravendita (e qui bisogna distinguere se la cessione sia esente o meno da IVA e se si fruisce o meno dell’agevolazione prima casa ), donazione e successione.

Ci sono però dei casi in cui nonostante ci sia un trasferimento immobiliare, l’imposta catastale non è dovuta. È il caso dei trasferimenti che avvengono nell’interesse dello Stato o per donazioni a favore di regioni, provincie e comuni, enti e fondazioni riconosciute legalmente, nonché ONLUS.

Sono obbligati al pagamento dell’imposta catastale i soggetti che richiedono la voltura catastale, solitamente gli acquirenti in caso di vendita e i donatari e gli eredi in caso di donazione e successione.


L’imposta catastale nel caso di vendita dell’immobile


Per quanto riguarda la misura dell’imposta catastale, partendo dalla compravendita, si sottolinea che dal 1 gennaio 2014 la misura dell’imposta catastale (così come quella ipotecaria visto che sono strettamente correlate) è fissa e va da 50 euro a 200 euro a seconda dei soggetti da cui si acquista l'immobile. Abbiamo così:

-nel caso di acquisto di un immobile da un soggetto privato: imposta catastale di 50 euro (anche l’imposta ipotecaria ha misura fissa di 50 euro e l’imposta di registro è pari al 9%);

-nel caso di acquisto di un immobile da un’impresa (vendita esente da IVA): imposta catastale fissa a 50 euro (50 euro anche per l'imposta ipotecaria, mentre quella di registro è pari al 9%)

-nel caso di acquisto di un immobile da un’impresa (vendita soggetta a IVA al 10% o al 22% nel caso di abitazioni di lusso della categoria catastale A1, A8 e A9): imposta catastale fissa di 200 euro (così come l'imposta ipotecaria e quella di registro).

Nel caso di acquisto di un immobile usufruendo dell’agevolazione prima casa se il venditore è un soggetto privato o un'impresa, ma la vendita è esente IVA, l'imposta catastale è di 50 euro.
Nel caso in cui il venditore è un'impresa e si applica l'IVA (in tal caso al 4%), l'imposta catastale (come quella ipotecaria e l'imposta di registro) ha misura fissa di 200 euro.


L’imposta catastale nella donazione e successione


Calcolo imposta catastaleNel caso di successione, quando nell’attivo ereditario ci sono beni immobili e diritti reali immobiliari, sono dovute oltre all’imposta di successione, anche le imposte ipotecaria e catastale che hanno misura pari rispettivamente al 2% e all’1% del valore degli immobili, con un versamento minimo di 200 euro per ciascuna imposta.

Anche nel caso di donazione di un bene immobile o di un diritto reale immobiliare sono dovute l’imposta ipotecaria, nella misura del 2% del valore dell’immobile e quella catastale nella misura dell’1% del valore dell’immobile.

Tali imposte sono dovute nella misura fissa di 200 euro ognuna, indipendentemente dal valore dell’immobile caduto in successione, quando il beneficiario (o, nel caso di immobile trasferito a più beneficiari, almeno uno di essi) ha i requisiti necessari per fruire delle agevolazioni prima casa.


Come si paga l’imposta catastale


Pagamento imposta catastalePer pagare l’imposta catastale si deve utilizzare il modello di pagamento F23, reperibile gratuitamente sul sito dell’Agenzia delle entrate o presso gli uffici territoriali della stessa Agenzia. Il modello F23 deve essere debitamente compilato in tutte le sue parti seguendo le istruzioni annesse allo stesso modello. Dal 2011 inoltre è ammessa la possibilità di pagare usando anche il modello F24.

Per il pagamento dell’imposta catastale deve essere usato il codice tributo 737T.

Si ricorda che, essendo l’imposta catastale strettamente dipendente da trasferimenti di immobili, è il notaio che redige l’atto a provvedere direttamente al versamento dell’imposta, addebitando l’importo al cliente nella parcella.

riproduzione riservata
Articolo: Imposta catastale
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 2 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Imposta catastale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Imposta catastale che potrebbero interessarti
Quali tasse si devono pagare per l'acquisto della casa?

Quali tasse si devono pagare per l'acquisto della casa?

Le tasse da versare nel caso di compravendita sono diverse a seconda che l'acquisto di casa avvenga da un'impresa o da un soggetto privato e nell'ipotesi di prima casa.
Acquistare casa

Acquistare casa

Guida agli aspetti fiscali per l'acquisto della casa: quali sono le imposte da pagare, gli onorari professionali e le agevolazioni di cui si può usufruire.
Voltura Catastale

Voltura Catastale

La Voltura Catastale è una denuncia che va presentata al Catasto ogni qual volta che per un immobile avviene un trasferimento di proprietà o di diritti reali.
Regime agevolato proprietà contadina

Regime agevolato proprietà contadina

L'acquisto dei fondi agricoli, da parte dei coltivatori diretti, destinati all'arrotondamento della proprietà contadina, avrà una imposta catastale, sul prezzo dichiarato nell'atto di acquisto, pari all'1%...
Effettuare volture catastali online

Effettuare volture catastali online

La voltura catastale è necessaria in quanto consente di aggiornare i dati relativi a chi possiede diritti sugli immobili iscritti al catasto e in caso di successione.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.399 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Sampietrini selciato Marino di Roma
    Sampietrini selciato marino di roma...
    100.00
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Blocco cucina art
    Blocco cucina art...
    1526.00
  • Parete divisoria in pvc
    Parete divisoria in pvc...
    44.00
  • Brandina corfuapos pieghevole
    Brandina corfuapos pieghevole...
    119.00
  • Tenda flora 200x285
    Tenda flora 200x285...
    790.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Weber
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.