Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Porte, detrazioni fiscali e Iva

News di Normative
In quali situazioni installare porte esterne, porte blindate e porte interne può beneficiare di detrazioni fiscali e dell'applicazione dell'Iva a tasso agevolato?
Porte, detrazioni fiscali e Iva
Arch. Sara Martinelli

L’installazione o sostituzione di porte effettuata su edifici residenziali esistenti può beneficiare di alcune detrazioni fiscali e di un regime di Iva agevolata. Cerchiamo di fare chiarezza sui casi più frequenti.

Guida impianto di irrigazione CLABERModulo
DICHIARAZIONE PER L’APPLICAZIONE DELLA ALIQUOTA AGEVOLATA IVA



Porte esterne e detrazioni fiscali


porta esternaLa nuova installazione o la sostituzione di porte esterne esistenti con altre aventi sagoma o colore diversi può beneficiare della detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie.

Qualora la nuova porta delimiti l’involucro riscaldato dell’edificio, verso l’esterno o verso locali non riscaldati, si può valutare, in alternativa, la detrazione fiscale per gli interventi mirati al risparmio energetico. E’ però necessario, per quest’ultima detrazione, che la porta rispetti determinati requisiti di trasmittanza termica, che sono stati definiti dal Decreto del Ministero per lo Sviluppo Economico dell’11 marzo 2008 e successivamente modificati col Decreto del 6 gennaio 2010.

E’ bene ricordare che nel caso in cui l’intervento possa beneficiare di entrambe le detrazioni fiscali citate (ristrutturazioni edilizie ed interventi per il risparmio energetico), bisogna scegliere solo una delle due opzioni, poiché non sono cumulabili.



Porte blindate e detrazioni fiscali


porta blindata di ingressoL’installazione su edifici esistenti di porte blindate o rinforzate può rientrare nella detrazione fiscale per le ristrutturazione edilizie, che è ammessa per gli interventi mirati a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi, come ad esempio il furto, l’aggressione o il sequestro di persona.

E’ bene specificare che per quanto riguarda le porte blindate esterne si può accedere alla detrazione sia per la nuova installazione che per la sostituzione di una porta blindata esistente, ma con un'altra avente sagoma o colori diversi.

Per le porte interne è prevista invece solamente la nuova installazione, in cui rientra il caso di sostituzione di una porta esistente tradizionale con una blindata.

Possono beneficiare della medesima detrazione fiscale anche l’apposizione o la sostituzione di serrature, lucchetti, catenacci o spioncini. Non è quindi necessario per queste opere sostituire l’intera porta e modificarne altre caratteristiche.



Porte interne e detrazioni fiscali


Le porte interne sono un argomento delicato, che merita la giusta attenzione.
Nel caso di sola sostituzione di una o più porte interne, senza ingrandimento o spostamento delle aperture, l’Agenzia delle Entrate ha specificato che questo tipo di intervento non è agevolabile. Non lo è nemmeno se si cambiano le caratteristiche materiche delle porte, ad esempio sostituendo delle porte in legno tamburate con delle porte in legno massiccio.

Il discorso è un po’ diverso se ad esempio si installa al posto di porta internauna porta interna tradizionale una porta blindata. Mi è capitato ad esempio di vedere installare una porta blindata all’interno di una villa unifamiliare per separare il piano terra con la zona giorno e il piano primo con le camere al fine di garantire una protezione in più per la famiglia durante le ore notturne. In questo caso possiamo accedere alla detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie perché rientriamo nella casistica sopra citata della prevenzione di atti illeciti.

Anche quando si apre un nuovo vano porta per unire due unità immobiliari o altri locali si può applicare la detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie, sia per quanto riguarda le opere edili di demolizione e di finitura della sagoma nel muro che per la fornitura e posa della nuova porta. Stesso tipo di detrazione è possibile anche quando allarghiamo i vani di porte interne esistenti e di conseguenza dobbiamo installare una nuova porta con misure differenti.



Porte e Iva


porte su edificio residenzialeIn genere per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria realizzati su immobili residenziali è previsto un regime agevolato, con applicazione dell’Iva al 10%. Gli infissi interni ed esterni, come ad esempio le porte, appartengono però ad una categoria particolare, cioè quella dei beni di valore significativo, individuati dal Decreto 29 dicembre 1999, per i quali l’applicazione dell’Iva va fatta in una modalità un po’ diversa.

Ad una parte dell’imponibile riportato in fattura sarà applicata l’Iva al 10%, mentre per la parte restante l’Iva sarà al 21%. Per approfondire questo tema e per capire come avviene il calcolo vi rimando all’articolo già pubblicato inerente i beni di valore significativo. Specifico che si tratta di un articolo di qualche tempo fa, per cui quando si parla d Iva al 20% bisogna ridimensionare il valore alla situazione attuale (21%, che probabilmente sarà nuovamente modificato).

Va inoltre specificato che l’applicazione dell’Iva agevolata al 10% non può avvenire nel caso in cui le porte siano fornite da soggetto diverso da chi le installa, oppure per porte acquistate direttamente dal committente. Quindi sempre meglio farsi fornire e installare le porte da un’unica  ditta. Le detrazione fiscali per le ristrutturazioni edilizie e per gli interventi mirati al risparmio energetico sono invece indipendenti dalla possibilità di applicare l’Iva agevolata. Si possono fare anche sulle spese relative alla sola fornitura dei beni.

Consulenza Utenti Lavorincasa.it
Consulenza Detrazione 55% Lavorincasa.it
Vuoi approfittare dei vantaggi fiscali recuperando il 55% della spesa per serramenti o caldaia?
Desideri compilare correttamente la pratica per non perdere l'agevolazione?
Richiedi un preventivo gratuito!
Nella richiesta, oltre la problematica, specificare: Nome, Cognome, email, telefono, città.


Articolo: Porte, detrazioni fiscali e Iva
Valutazione: 4.90 / 6 basato su 62 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 3
Commenta su Porte, detrazioni fiscali e Iva
Caratteri rimanenti
  • Beatrice58
    6 giorni fa
    Arch. buongiorno,Ho un dubbio che non riesco a chiarire. Nel mese di dicembre 2014 ho sostituito la vecchia porta dell'abitazione con una porta blindata. Sono in possesso della fattura, del bonifico dettagliato e della trasmittanza termica. Non ho inviato entro i 90 giorni la documentazione a ENEA poiché la procedura era troppo complessa. Posso richiedere comunque la detrazione fiscale del 50% con il prossimo 730? Grazie
    rispondi al commento
  • Claudia1976
    Lunedì 22 Dicembre 2014, alle ore 14:09
    Gent.mo Arch., ho letto tanto ma mi rimane il dubbio sulla possibilità di poter detrarre 1-sostituzione di porta esterna con porta blindata- e 2-sostituzione di portone garage con portone sezionale- senza avere fatto comunicazione al comune di inizio lavori (in particolare ho un dubbio sul secondo lavoro). GrazieGrazie
    rispondi al commento
  • Giuseppeinga
    Domenica 7 Dicembre 2014, alle ore 22:51
    Buonasera Architetto,ho presentato la Cila per dei lavori di manut. straord.. Al momento non ho ancora acquistato le porte interne (la cui posizione è diversa rispetto a prima). I miei 2 quesiti:1) Posso detrarre al 50% il costo delle porte anche se acquistate successivamente alla chiusura della Cila?2) Se ordinassi adesso le porte, dovrei effettuare la comunicazione all'asl dal momento che subentrerebbe una seconda ditta?Grazie, saluti
    rispondi al commento
  • Aleautoc
    Giovedì 6 Novembre 2014, alle ore 14:19
    Buongiorno Architetto, sto eseguendo lavori di manutenzione straordinaria e tra le attività previste vi è la sostituzione di tutte le porte interne, attualmente a battente.Delle 6 presenti, 2 verranno sostituite da 2 a scomparsa, 1 porta a scomparsa verrà inserita in una apertura esistente ma attualmente senza serramento e le restanti 3 verranno sostituite con 3 a battente.Quali di questi serramenti beneficia della detrazione al 50%?Grazie mille
    rispondi al commento
    • Marcovolta Aleautoc
      Lunedì 26 Gennaio 2015, alle ore 14:47
      Hai avuto risposta? Anch'io mi sto accingendo alla sostituzione delle porte da interno e vorrei sapere se ti hanno consigliato di detrarre i costi.Grazie
      rispondi al commento
  • Nicolami
    Sabato 25 Ottobre 2014, alle ore 11:12
    Salve, a marzo 2014 ho fatto una ristrutturazione di 4000euro, la ditta che ha eseguito i lavori mi ha solo fatto una fattura per quanto dovuto ed io ho pagato con bonifico.Volevo sapere queste due cose1 Ho diritto a comprare dei mobili con la detrazione al 50%2 Ho diritto a compare una blindata con la detrazione al 50 o 65%Cosa dovrei fare e che documenti produrre?Grazie in anticipo
    rispondi al commento
    • Sara.m. Nicolami
      Martedì 4 Novembre 2014, alle ore 14:56
      1) Il bonus mobili è possibile solo se la "ristrutturazione " di cui parla rientra nei casi di: manutenzione straord, ristrutturaz, risanamento conservativo o restauro.2) Sì, può beneficiare della detrazione 50% per la porta blindata, o se sufficientemente isolata del 65%. Consiglio la lettura degli articoli "detrazione 50%" e "detrazione 65%" pubblicati su questo sito.
      rispondi al commento
  • Giulianolorenzon
    Venerdì 3 Ottobre 2014, alle ore 10:40
    Salve. Io devo sostituire il portone del garage basculante con uno sezionale. Ho provato a contattare il comine per avere aiuti ma più che un copia incolla della legge e un modulo complicato non ho ricevuto aiuto per un cittadino poco preparato in materia. Il venditore mi ha sconsigliato chiedere contributi perché alla fine il recupero in 10 anni è ridicolo e sinceramente è un bel grattacapo. Come posso procedere? Grazie mille per la sua risposta
    rispondi al commento
    • Sara.m. Giulianolorenzon
      Lunedì 6 Ottobre 2014, alle ore 23:15
      Ritengo non stia al venditore valutare se le conviene o meno. Per chiarire qualche dubbio le consiglio la lettura dell'articolo "Detrazioni per interventi slle autorimesse".
      rispondi al commento
  • Parsival
    Lunedì 7 Luglio 2014, alle ore 19:35
    Salve sto eseguendo lavori di manutenzione straordinaria vorrei sapere se i'acquisto delle porte interne è con iva al 10%, in quanto sono state create nuove aperture e modificate le vecchie, quindi nuove misure e nuove disposizioni. Grazie, cordiali saluti.
    rispondi al commento
  • Giulio84
    Martedì 17 Giugno 2014, alle ore 13:02
    Salve, sto eseguendo dei lavori di ristrutturazione per la prima casa, volevo sapere se l'acquisto delle porte interne rientrano nelle detrazioni del 50% e se posso usufruire dell'aliquota agevola del 10% sull' iva? grazie
    rispondi al commento
  • Giosue78
    Domenica 11 Maggio 2014, alle ore 11:07
    Salve architetto,sto facendo lavori di manutenzione straordinaria con SCIA per prima abitazione. Devo sostituire un portone blindato con uno di classe 3, una porta scorrevole causa allargamento di un'ingresso cucina e la posa di un parquet.Vorrei sapere se questi 3 acquisti rientrano nelle detrazioni del 50% dei mobili oppure seguono un iter diverso(tipo sicurezza). A quanto deve essere l'iva per questo tipo di interventi?Grazie
    rispondi al commento
Notizie che trattano Porte, detrazioni fiscali e Iva che potrebbero interessarti
Tagli alle detrazioni fiscali

Tagli alle detrazioni fiscali

Approvata alla Camera la legge di conversione della Manovra Finanziaria che introduce una serie di tagli a tutte le agevolazioni fiscali, comprese quelle per la casa.
Detrazioni fiscali e cambio di proprietà

Detrazioni fiscali e cambio di proprietà

In caso di variazione di proprietà di un immobile le detrazioni fiscali per ristrutturazione o per risparmio energetico restano, ma può cambiare il beneficiario.
Legge di Stabilità e tagli detrazioni

Legge di Stabilità e tagli detrazioni

Presentata la Legge di Stabilità per il 2013, che prevede tagli alle detrazioni, da cui sono escluse quelle per le ristrutturazioni, ma non quelle per i mutui.
Detrazioni per inquilini

Detrazioni per inquilini

Esistono alcune agevolazioni fiscali grazie alle quali è possibile detrarre dall'IRPEF una parte delle spese sostenute per il pagamento dei canoni di locazione.
Posa di pavimenti e agevolazioni fiscali

Posa di pavimenti e agevolazioni fiscali

Con la Risoluzione n. 71 del 25.06.2012 l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato chiarimenti sulle detrazioni del 55% e l'Iva agevolata per la posa in opera di pavimenti.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Whirlpool wth5244 nfm - frigorifero doppia porta, a+, 532 litri
      Whirlpool wth5244 nfm -...
      637.77
    • Asus fe380cxg-1b010a fonepad 8 tablet 8 pollici, 3g, led, intel clover trail plus z3530 1.3 ghz quad core, 8 gb di ssd, android kitkat 4.4, bianco
      Asus fe380cxg-1b010a fonepad 8...
      168.29
    • Finestre legno roma
      Finestre legno roma...
      400.00
    • Edilkamin termostufa a pellet ande
      Edilkamin termostufa a pellet ande...
      3200.00
    • Bosch pof 1200 ae router expert, 1200 w
      Bosch pof 1200 ae router expert,...
      94.00
    • Sera bio nitrivec - flacone da 5 l
      Sera bio nitrivec - flacone da 5 l...
      54.99
    • Duramaxx telecamera di sorveglianza finta
      Duramaxx telecamera di...
      119.90
    • Behringer u control umx250 tastiera
      Behringer u control umx250 tastiera...
      119.90
    • Leifheit 3160 tagliere pizza quadrato
      Leifheit 3160 tagliere pizza...
      28.51
    • Sassi dipinti
      Sassi dipinti...
      7.00
    • Riduttore
      Riduttore...
      35.00
    • Inda porta asciugamani serie quadro
      Inda porta asciugamani serie quadro...
      29.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Casa.it
  • Faidatebook
  • Casa.it
  • Mansarda.it
  • Geosec
  • Officine Locati
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI