Detrazione 50% su ristrutturazioni edilizie: quali documenti?

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali
Quali sono i documenti da produrre, conservare ed esibire in caso di eventuali controlli ai fini della detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie 50%?
24 Ottobre 2017 ore 09:43
Arch. Sara Martinelli

Detrazione 50 in caso di ristrutturazione


Nonostante la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie sia in vigore ormai da parecchi anni, fra i contribuenti vi è ancora molta confusione sugli adempimenti necessari per ottenerla.

detrazione ristrutturazioni: documentiIn effetti non c'è da stupirsi perché la lista dei documenti da produrre e conservare può variare in base al tipo di intervento che viene eseguito ed è altrettanto vero che la normativa ha subito modifiche nel corso degli anni.

Cerchiamo allora di fornire una lista completa dei documenti da produrre e capire in quali casi essi siano obbligatori o meno.


Detrazione 50%: documenti che attestino l'esistenza dell'edificio


Per poter accedere alla detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie è necessario assicurarsi che l'edificio sul quale vengono realizzate le opere sia provvisto dei requisiti richiesti.
La detrazione è ammessa per edifici esistenti adibiti ad abitazione e loro pertinenze ed anche per le parti comuni degli edifici residenziali.
Questi edifici devono trovarsi all'interno del territorio dello Stato.

La prova di esistenza dell'edificio è data dalle ricevute di pagamento dell'Ici dal 1997, se dovuta, o dalla domanda di accatastamento qualora l'immobile non sia ancora censito.
Questi sono dunque i primi documenti da tenere a portata di mano in caso di controlli da parte dell'Agenzia delle Entrate.

L'incentivo previsto per interventi compiuti sul patrimonio edilizio esistente di carattere residenziale consiste in uno sconto dell'Irpef pari al 50%.
Il tetto massimo di spesa è fissato in 96.000 € iva inclusa ( 87.272,72 € + IVA)



Detrazione 50%: abolizione della comunicazione all'Agenzia delle Entrate


individuazione documenti detrazione 50%Negli ultimi anni gli adempimenti per poter accedere all'agevolazione sono stati ridotti e semplificati.
In particolare è stato soppresso l'obbligo di invio della comunicazione di inizio lavori all'Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara.
Dal 14 maggio 2011 è sufficiente indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell'immobile e, qualora i lavori siano effettuati a spese del detentore, gli estremi di registrazione dell'atto che ne costituisce titolo.

Inoltre non è necessario inviare altra documentazione, bensì dichiarare le spese effettuate e conservare la lista dei documenti che vedremo di seguito, che dovremo esibire in occasione di eventuali controlli.


Detrazione 50%: abilitazioni amministrative


Chiedi un progetto per la tua casa









Quando si eseguono opere per le quali la normativa vigente prevede un titolo abilitativo (permesso di costruire, dia, scia, ecc.), è obbligatorio conservare tutta la documentazione anche ai fini della detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie.

Nel caso in cui la normativa non preveda alcuna abilitazione amministrativa, il beneficiario della detrazione dovrà firmare una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà in cui attesti che gli interventi realizzati rientrano fra quelli agevolati e riporti la data di inizio dei lavori.


Detrazione 50%: comunicazione ASL


detrazione ristrutturazioni: documenti da conservareDalle numerose domande che arrivano sull'argomento mi rendo conto che la questione non è chiara ai più.
La comunicazione all'Azienda Sanitaria Locale va fatta solo nei casi in cui i decreti legislativi relativi alle condizioni di scurezza nei cantieri ne prevedono l'obbligo.

A livello nazionale la comunicazione ASL è normata dal Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81, in particolare all'articolo 99.
Qui si specifica che l'obbligo di invio della comunicazione ASL subentra quando in cantiere sono presenti almeno due imprese o quando in cantiere opera un'unica impresa la cui entità presunta di lavoro non sia inferiore a 200 uomini-giorno (in quest'ultimo caso si tratta di opere di una certa consistenza).

Qualora sussistano tali requisiti, si deve mandare una raccomandata A.R. all'Azienda Sanitaria Locale competente per il territorio, in cui bisogna riportare: le generalità del committente dei lavori e l'ubicazione degli stessi, la natura dell'intervento da realizzare, i dati identificativi dell'impresa esecutrice, la data di inizio delle opere.

Se, però, il cantiere in esame non presenta uno dei due requisiti prima citati, la comunicazione ASL non è necessaria.


Detrazione 50%: altri documenti inerenti la sicurezza


Una delle condizioni per cui si potrebbe perdere la detrazione fiscale è il mancato rispetto delle norme inerenti la sicurezza e gli obblighi contributivi.
Il beneficiario della detrazione può però proteggersi da questo pericolo se è in possesso di una dichiarazione di osservanza delle suddette disposizioni resa dalla ditta esecutrice dei lavori ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n.445.


Detrazioni 50%: fatture


Tra i documenti fondamentali da conservare vi sono tutte le fatture relative alle spese che beneficiano della detrazione. In un precedente articolo abbiamo già approfondito questo argomento, pertanto in questa sede ricorderò solo che dal 14 maggio 2011 è stato abolito l'obbligo di indicare il costo della manodopera in maniera distinta nella fattura emessa dall'impresa che esegue i lavori.


Detrazioni 50%: bonifici


detrazione 50%: conservazione ricevute bonificiÈ importante conservare anche tutte le ricevute dei bonifici, che devono essere effettuati dalla medesima persona a cui sono intestate le fatture e che beneficerà della detrazione.
Per i pagamenti è necessario utilizzare un particolare modello di bonifico, da cui risultino la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto che paga e il codice fiscale o numero di partita IVA del beneficiario del pagamento.

Quando non è possibile effettuare i pagamenti con bonifico (ad esempio nel caso di diritti per permessi di costruire, DIA, imposte di bollo, ritenute fiscali sugli onorari dei professionisti) sono ammesse anche altre modalità di pagamento.

Quando vi sono più soggetti che sostengono la spesa e nessuno vuole rinunciare alla detrazione, il bonifico deve riportare il codice fiscale di tutti gli interessati.

Se il bonifico contiene l’indicazione del codice fiscale del solo soggetto che fino al 13 maggio 2011 era obbligato a presentare il modulo di comunicazione al Centro operativo di Pescara, gli altri aventi diritto, per ottenere la detrazione, devono riportare in un apposito spazio della dichiarazione dei redditi il codice fiscale indicato sul bonifico. undefined (circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 17/E del 24 aprile 2015).


Per quanto riguarda invece gli interventi su parti comuni di un condominio, oltre al codice fiscale del condominio bisogna anche riportare quello dell’amministratore o di altro condomino che effettua il pagamento.
Se il bonifico viene effettuato da una persona diversa rispetto a quella indicata nella disposizione di pagamento come beneficiaria della detrazione, in presenza di tutte le condizioni previste dalla norma, sarà quest'ultima a usufruire della detrazione.


Detrazione 50%: documenti per lavori effettuati dal detentore


Qualora le spese siano sostenute da un detentore dell'immobile diverso dai familiari conviventi (ad esempio comodatario, usufruttuario , locatario), è necessario produrre una dichiarazione di consenso del proprietario all'esecuzione delle opere.

Se le spese sono sostenute dal proprietario o da familiare convivente questo documento non è ovviamente necessario.


Detrazione 50%: documenti per lavori effettuati in condominio


Quando si eseguono lavori su parti comuni di edifici residenziali la normativa prevede che venga firmata una delibera assembleare di approvazione all'esecuzione dei lavori.
Inoltre, l'amministratore dovrà redigere una tabella millesimale con la ripartizione delle spese.

riproduzione riservata
Articolo: Documenti per detrazione ristrutturazioni edilizie 50%
Valutazione: 3.90 / 6 basato su 263 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Documenti per detrazione ristrutturazioni edilizie 50%: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Giovanni5
    Giovanni5
    Domenica 10 Dicembre 2017, alle ore 02:20
    Volevo sapere se è considerata una manutenzione straordinaria per efficienza energetica il cambio delle valvole, quelle a risparmio energetico, su di un appartamento con caldaia autonoma e se posso inserirci anche gli elettrodomestici a risparmio energetico
    Va bene solo questo intervento per avere poi agevolazione?
    La società che farà l’intervento ha detto che non c’è problema ma io non mi fido.

    rispondi al commento
  • Lunachiarlie
    Lunachiarlie
    Lunedì 27 Novembre 2017, alle ore 11:40
    Buongiorno,
    il tetto della mia casa é stato danneggiato a seguito di un nubifragio, pertanto essendo assicurato per i danni provocati dagli eventi atmosferici, ho richiesto ad una ditta un preventivo per lasistemazione del manto di copertura.
    Essendo assicurato per i danni provocati dagli eventi atmosferici, il perito dell'assicurazione dopo aver fatto un sopralluogo  ha riconosciuto a carico della stessa assicurazione solo il 50% dell'importo indicato nel preventivo lasciando il restante 50% a carico del sottoscritto.
    Chiedo, cortesemente, se  in sede della presentazione dei redditi avrò il diritto di usufruire delle detrazioni fiscali del 50% previste per le ristrutturazioni edilizie per la quota a mio carico. Inoltre, cortesemente, vorrei sapere quali documenti oltre la fattura dovrò presentare al commercialista per ottenere quanto sopra.
    Distinti saluti.
    Giuliano Zuodar     

    rispondi al commento
  • Beppegiuseppe
    Beppegiuseppe
    Mercoledì 15 Novembre 2017, alle ore 19:03
    Gentile Architetto Vorrei ristrutturare il bagno con rifacimento  nuovo impianto idrico sanitario in toto con modifica nel senso che elimino la vasca e inserisco una doccia in  posizione diversa e rifacimento impianto elettrico  Devo fare CILA al comune o posso procedere con una semplice autocertificazione ?
    rispondi al commento
  • Marco Sciortino
    Marco Sciortino
    Sabato 21 Ottobre 2017, alle ore 11:57
    Sto per acquistare un immobile che era utilizzato come magazzino, per cui ha solo le 4 mura perimetrali.
    Facendo cambio d indirizzo d'uso a residenziale vorrei detrarre per i lavori di ristrutturazione.
    L'impresa che farà i i lavori deve fare qualche comunicazione particolare a qualche ente o necessario solo che io presenti i documenti delle fatture delle spese?
    rispondi al commento
  • Claberry
    Claberry
    Giovedì 17 Agosto 2017, alle ore 13:17
    Per il rifacimento di uno dei due bagni di casa ho stipulato un contratto con un'impresa che mi ha messo a disposizione un architetto per seguire i lavori.Tale architetto ha presentato la CILA in Comune e nella stessa sono stati inseriti anche i lavori di sostituzione di parte dei serramenti che però verranno svolti da altra ditta dopo che sarà rifatto il bagno: in questo caso deve essere inviata comunicazione all'ASL per avere le detrazioni del 50% sui lavori del bagno e del 65% su quelli dei serramenti o non è necessaria?Se durante il SAL dei lavori decidessi di aggiungere anche altri lavori (ad esempio l'impianto elettrico e le luci) incaricando altra ditta, come mi devo comportare sia per quanto riguarda la CILA che la comunicazione all'ASL?
    rispondi al commento
  • Recivicolovintage
    Recivicolovintage
    Mercoledì 26 Luglio 2017, alle ore 06:41
    Buongiorno. Ho comprato con bonifico specifico dei materiali x la ristrutturazione della mia abitazione. Ora devo fare il reso della merce x impossibilità di trasporto. Mi daranno un buono da rispendere.  Si può detrarre ugualmente l'acquisto effettuato avendo cmq speso? Grazie mille x farmi sapere 
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Recivicolovintage
      Lunedì 31 Luglio 2017, alle ore 12:44
      Bella domanda. Come immaginerà non esisto chiarimenti in merito a situazioni così specifiche. Ad ogni modo, a buonsenso, direi che se il cambio avviene con materiale per lavori detraibili può andare tranquillo. Conserverei fattura iniziale e poi anche un documento sul reso e sui nuovi materiali.
      rispondi al commento
  • Manuela Giovanna Ratti
    Manuela Giovanna Ratti
    Lunedì 24 Luglio 2017, alle ore 13:38
    Buongiorno,
    a settembre dovrei iniziare dei lavori di ristrutturazione (cambio pavimentazione e cambio caldaia).
    Come devo procedere per avere la detrazione per ristrutturazione edilizia?
    Devo comunicare in Comune l'inizio lavori anche se non sposto muri?
    Grazie per l'aiuto.
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Manuela Giovanna Ratti
      Lunedì 31 Luglio 2017, alle ore 12:40
      La sostituzione del pavimento, se non avviene in conseguenza a lavori sugli impianti (ad esempio quando si cambiano i tubi del riscaldamento che passano a terra) è una manutenzione ordinaria, non richiede comunicazione in comune e non è detraibile purtroppo. La sostituzione della caldaia è una manutenzione straordinaria perchè è un'innovazione sull'impianto di riscaldamento e come tale richiederebbe una CILA. Tuttavia molti comuni cercano di semplificare la vita al cittadino e non chiedono comunicazione di inizio lavori per lavori semplici come questo. Ciò comporta spesso qualche lamentela soprattutto da parte di cittadini che vogliono andare tranquilli sulle detrazioni fiscali e magari desiderano attaccare anche il bonus mobili. Nel dubbio presenterei comunque una CILA, indicando anche il pavimento qualora il suo rifacimento si renda necessario per lavori sull'impianto di riscaldamento. In questo modo va tranquilla sulla detrazione 50% sulla caldaia e volendo può attaccarci il bonus mobili.
      rispondi al commento
      • Goatto
        Goatto Sara.m.
        Lunedì 20 Novembre 2017, alle ore 21:51
        Anche solo per la nuova caldaia è obbligatoria la CILA?
        Anche io vorrei attaccarci il bonus mobili, però avevo capito che la CILA non andava fatta...
        rispondi al commento
  • Ericaroma
    Ericaroma
    Lunedì 17 Luglio 2017, alle ore 12:54
    Buongiorno, il mio problema è un altro,inizialmente i lavori di ristrutturazione dovevano essere eseguiti da un unica ditta , quindi all inizio lavori non abbiamo fatto la notifica preliminare non essendoci obbligatorietà perché  <200uomini; ora invece le esigenze sono cambiate e la ditta principale farà solo le opere murarie e le altre cose come infissi, scarichi ecc verranno eseguite da altre ditte . ora come mi devo muovere? cosa comunicare alla Asl?AIUTATEMI
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Ericaroma
      Lunedì 31 Luglio 2017, alle ore 12:23
      Nel momento in cui cambiano le condizioni del cantiere e dele ditte, ai sensi della normativa sulla sicurezza nei cantieri si diventa soggetti a vari obblighi: notifica preliminare (che poi servirà per le detrazioni), piano di sicurezza e quant'altro. E' anche necessario nominare un coordinatore per la sicurezza (architetto, ingegnere, geometra abilitato a questo genere di responsabilità) che la aiuterà in tutte le procedure.
      rispondi al commento
  • Roberto
    Roberto
    Martedì 27 Giugno 2017, alle ore 10:21
    Buongiorno,
    vi chiedo aiuto perchè mi stanno facendo impazzire e come sempre in Italia non si fa una cosa semplice che aiuti la massa. E che faccia recuperare soldi ma sempre e solo gabule per 'fregare'... ad ogni modo io STO RISTRUTTURANDO un appartamento appena comprato, totalmente dalle pavimentazioni agli infissi al climtizzatore tubature etc..  PER accedere alle DETRAZIONI, basta che FACCIA questi benedetti BONIFICI a fronte di Fatture con giusta CAUSALE o devo avere qualche documento particolare dal comune o ditta lavori ? La ditta lavori è una SOLA e mi fa tutto, e ora vuole anticipo? Posso pagare parte ora come anticipo?
    Grazie mille. roberto
    rispondi al commento
    • Sara.m.
      Sara.m. Roberto
      Mercoledì 28 Giugno 2017, alle ore 12:10
      Sì, può pagare un anticipo e detrarlo. I documenti sono riassunti nell'articolo. Faccia attenzione a capire cosa serve o meno per il suo caso specifico.
      rispondi al commento
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
  • espandi
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Documenti per detrazione ristrutturazioni edilizie 50% che potrebbero interessarti
Applicazione della ritenuta d'acconto sui bonifici per detrazioni 50% e 65%

Applicazione della ritenuta d'acconto sui bonifici per detrazioni 50% e 65%

Sui bonifici per le detrazioni banche e poste devono operare una ritenuta a titolo di acconto dell'imposta sul reddito dovuta dall'impresa che effettua i lavori...
Guida ai pagamenti per le detrazioni fiscali sulla casa

Guida ai pagamenti per le detrazioni fiscali sulla casa

Per beneficiare delle detrazioni fiscali è prevista una particolare modalità di pagamento tramite bonifico bancario o postale, pena la perdita della detrazione.
Contabilità e fatture per detrazioni 50% e 65%

Contabilità e fatture per detrazioni 50% e 65%

Quando si eseguono lavori che possono beneficiare di detrazioni fiscali è utile stilare contabilità e fatture distinte per agevolare pagamenti e archiviazione.
Tagli alle detrazioni fiscali

Tagli alle detrazioni fiscali

Approvata alla Camera la legge di conversione della Manovra Finanziaria che introduce una serie di tagli a tutte le agevolazioni fiscali, comprese quelle per la casa.
Proroga detrazioni per ristrutturazioni

Proroga detrazioni per ristrutturazioni

Prorogata dalla legge di bilancio 2017 la detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie. Facciamo il punto della situazione.
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.228 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
283.997 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Sirena senza fili da interno o esterno per antifurto gsm
      Sirena senza fili da interno o...
      29.50
    • Hisense climatizzatore condizionatore dual split dualsplit parete inverter kelon 9000+12000 btu-h 9+12 serie kelon kast-09ur4sveda10 + kast-12ur4sveda
      Hisense climatizzatore...
      684.00
    • Risco kit antifurto risco agility 3 con centrale allarme pstn e gsm, tastiera lcd, pir cam bidirezionale - risco rw132p232a0c
      Risco kit antifurto risco agility...
      602.20
    • Oral-b smartseries 6000 crossaction spazzolino elettrico ricaricabile con 1 manico connesso, 4 testine di ricambio, 1 custodia da viaggio
      Oral-b smartseries 6000...
      134.99
    • Princess cotton candy
      Princess cotton candy...
      40.77
    • Roger&gallet roger&gallet thé vert sapone profumato 100gr
      Roger&gallet roger&gallet...
      5.93
    • Cameo clp64rgb3wps faro led par
      Cameo clp64rgb3wps faro led par...
      184.90
    • Cameo clp64rgb3wbs faro led par
      Cameo clp64rgb3wbs faro led par...
      184.90
    • Combinatore telefonico
      Combinatore telefonico...
      265.00
    • Duramaxx telecamera di sorveglianza wireless
      Duramaxx telecamera di...
      69.90
    • Mqsystems mw 1238 docking station
      Mqsystems mw 1238 docking station...
      149.90
    • Akai asb12bk docking station ipad
      Akai asb12bk docking station ipad...
      99.90
    • Argoclima chic silver argento 2000w ventilatore garanzia italia
      Argoclima chic silver argento...
      56.16
    • Kwb tools set 65pz. di utensili in valigetta kwb
      Kwb tools set 65pz. di utensili in...
      78.00
    • Advanced hydroponics starter kit - advanced hydroponics of holland
      Advanced hydroponics starter kit -...
      55.00
    • Kom amsterdam com amsterdam 7118 6 coltelli da bistecca con lama ondulata in blocco portacoltelli legno, summer mix
      Kom amsterdam com amsterdam 7118 6...
      24.84
    • Kanlux portalampada applique da parete esterno ip44 doppio attacco gu10 magra el-235
      Kanlux portalampada applique da...
      15.43
    • Stocker srl forbice potatura a doppio taglio stocker ergo light 21 - manico ergonomico
      Stocker srl forbice potatura a...
      36.00
    • Ibiza port15vhf bt sound system
      Ibiza port15vhf bt sound system...
      339.90
    • G&bl cavo hdmi 1 4
      G&bl cavo hdmi 1 4...
      79.90
    • Kit 2 ante per cancelli
      Kit 2 ante per cancelli...
      428.90
    • Quadro elettrico incassato Gewiss
      Quadro elettrico incassato gewiss...
      125.65
    • Centralino da incasso Bticino
      Centralino da incasso bticino...
      8.60
    • Lampada led Century Italia
      Lampada led century italia...
      11.85
    • Makita duc252z elettrosega per potatura 250 mm li-ion 18 v x2 serie z (solo corpo macchina)
      Makita duc252z elettrosega per...
      189.10
    • Foster forno da incasso 3 funzioni vetro scuro elettra compact 7170 052 - 7170052
      Foster forno da incasso 3 funzioni...
      355.00
    • Corman omron kit nebul comp air c803
      Corman omron kit nebul comp air...
      7.13
    • Kenwood ch580 tritatutto capacità 0,5 litri potenza 450 watt
      Kenwood ch580 tritatutto...
      34.99
    • Argo miscelatore cucina rubinetto monocomando colore avena - 2560-14
      Argo miscelatore cucina rubinetto...
      39.80
    • Apple iphone 8 64gb gold garanzia europa
      Apple iphone 8 64gb gold garanzia...
      659.00
    • Forno a legna per presepe
      Forno a legna per presepe...
      11.55
    • Salvalavista per TV Beghelli
      Salvalavista per tv beghelli...
      73.75
    • Lampada a sospensione EGLO ITALIANA
      Lampada a sospensione eglo italiana...
      107.35
    • Placca 3 posti LUNA Bticino
      Placca 3 posti luna bticino...
      1.40
    • Placca 3 posti Gewiss
      Placca 3 posti gewiss...
      6.55
    • Frullatore TREVI
      Frullatore trevi...
      26.70
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Mansarda.it
  • Policarbonato online
  • Officine Locati
  • Weber
  • Onlywood
  • Ceramica Rondine
  • Faidatebook
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 800 000.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 290.00
foto 3 geo Roma
Scade il 31 Gennaio 2018
€ 800.00
foto 3 geo Taranto
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 150.00
foto 6 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 500.00
foto 6 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
104600
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok