Risparmio energetico: come scegliere tra detrazioni fiscali e contributi locali

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali25 Novembre 2014 ore 15:42
Alcune Regioni ed enti locali stanziano contributi per interventi di risparmio energetico: come comportarsi, vista anche la presenza delle detrazioni fiscali?

Detrazioni fiscali e contributi locali per il risparmio energetico


incentivi risparmio energeticoOrmai molti conoscono la possibilità di beneficiare di detrazioni fiscali normate a livello nazionale per interventi di risparmio energetico (isolamento del tetto, sostituzione dei serramenti o della caldaia, installazione di pannelli solari termici, ecc.).

Quando si parla di risparmio energetico e di detrazioni fiscali spesso si fa riferimento all'apposita agevolazione che prevede la possibilità di detrarre dall'IRPEF il 65% della spesa sostenuta.

Pochi invece sanno che pure la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie (detta detrazione 50%) ammette fra gli interventi agevolabili anche quelli volti al risparmio energetico di un'abitazione.

Oltre alle detrazioni fiscali nazionali, esistono contributi locali che le Regioni, le Province e i Comuni possono stanziare per i medesimi interventi.

Ad esempio in questo periodo la Regione Basilicata ha aperto il bando Contributi per interventi di risparmio energetico su unità abitative private, la Regione Veneto il bando Contributi per la rottamazione e l'acquisto di impianti di riscaldamento a biomassa a basse emissioni e la Provincia autonoma di Bolzano il bando Contributi per l'installazione di sistemi per il rilevamento individuale del fabbisogno energetico per riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria.

Ho citato solo alcuni bandi locali, ma la casistica può essere davvero varia.

A differenza delle detrazioni fiscali nazionali, che generalmente vengono prorogate di anno in anno, questi bandi hanno una durata più limitata (molto spesso legata all'esaurimento dei capitali stanziati) e quindi rischiano di passare inosservati.

Quando si intende realizzare un intervento di risparmio energetico sulla propria abitazione e si vuole approfittare dell'occasione offerta dagli incentivi nazionali e/o locali, è necessario innanzitutto verificare se effettivamente l'intervento rientra nelle condizioni poste da uno o più di questi incentivi.

Se si rientra nelle condizioni di un solo incentivo, non si pone alcun problema e pertanto si opterà per quello.
Quando invece l'intervento rientra nelle condizioni poste da più incentivi, la questione diventa più complessa.
È possibile beneficiare di tutti gli incentivi?
E se ciò non è possibile, quale fra questi scegliere?


Le detrazioni fiscali nazionali non sono cumulabili tra loro né con gli incentivi locali


L'Agenzia delle Entrate ha più volte chiarito che la detrazione sul risparmio energetico (65%) non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali previste per i medesimi interventi da altre disposizioni di legge nazionali, quale la detrazione per le ristrutturazioni edilizie (50%).

isolamento tetto detrazioni fiscali e incentivi localiSe gli interventi realizzati rientrano sia nelle agevolazioni previste per il risparmio energetico sia in quelle previste per le ristrutturazioni edilizie, si potrà fruire, per le medesime spese, soltanto dell'uno o dell'altro beneficio fiscale, rispettando gli adempimenti previsti per l'agevolazione prescelta.

Inoltre l'articolo 6, comma 3 del D.Lgs 115/2008 e successive modifiche prevede che a partire dal 1° gennaio 2009 gli strumenti di incentivazione di ogni natura attivati dallo Stato per la promozione dell'efficienza energetica non sono cumulabili con ulteriori contributi comunitari, regionali o locali.

Ciò comporta che le detrazioni fiscali sul risparmio energetico e sulle ristrutturazioni edilizie non sono cumulabili tra loro nè con altri incentivi comunitari, regionali o locali.

Se un intervento rientra nelle condizioni poste da più incentivi, sarà allora necessario fare una scelta. Ma qual è l'incentivo più conveniente?

Per scegliere fra più incentivi bisogna approfondire bene la normativa sulle detrazioni fiscali e quanto è scritto nei bandi per i contributi locali.
Spesso in questi casi si rivela molto utile la consulenza di un tecnico esperto in materia.
La consulenza avrà un costo, ma certamente sarà ripagato con la scelta migliore.


Detrazione sul risparmio energetico o sulle ristrutturazioni edilizie?


Molti potrebbero pensare: se per il medesimo intervento la detrazione sul risparmio energetico mi permette di recuperare il 65% della spesa sostenuta e la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie il 50%, è sicuramente più conveniente optare per la detrazione sul risparmio energetico.

incentivi per sostituzione caldaiaNon sempre questa affermazione è vera. Infatti le due detrazioni prevedono procedure differenti che possono rivelarsi determinanti per rilevare quale delle due detrazioni sia più conveniente.

A fronte di una procedura molto semplice prevista per la detrazione sulle ristrutturazioni, quella per il risparmio energetico prevede la cosiddetta comunicazione all'ENEA.

Per alcuni interventi questa comunicazione può essere fatta direttamente dal contribuente che sostiene la spesa, ma in altri casi è necessario affidarsi ad un tecnico abilitato. E comunque, anche per i casi in cui il tecnico non è richiesto, è tuttavia consigliabile una sua consulenza, soprattutto quando il contribuente non ha dimestichezza con pratiche di tal genere.

Per capire se è preferibile optare per la detrazione sulle ristrutturazioni o per quella sul risparmio energetico, dovremo fare una comparazione tra:
- il 50% della spesa sostenuta per l'intervento
- il 65% della somma di: spesa sostenuta per l'intervento + consulenza del tecnico per la pratica ENEA.
Il risultato maggiore corrisponderà alla detrazione più conveniente.


Detrazioni fiscali o contributi locali?


Il discorso non si esaurisce con la scelta della detrazione fiscale più conveniente perché dobbiamo capire in che modo valutare anche gli incentivi locali. Per gli incentivi a livello locale è molto importante esaminare con cura il bando. Generalmente questi incentivi prevedono l'erogazione di contributi in conto capitale, ossia un'erogazione di denaro a fondo perduto calcolata in percentuale delle spese di investimento ammissibili.

Notiamo quindi una prima differenza sostanziale fra detrazioni fiscali e incentivi locali: le prime sono detrazioni dall'Irpef (imposta sul reddito delle persone fisiche) che vengono ripartite in 10 rate annuali di pari importo, i secondi sono nella maggior parte dei casi delle erogazioni di denaro, che vengono distribuite nell'arco di alcuni mesi dalla presentazione della domanda.

incentivi e detrazioni per pannelli solariVa da sé che se una persona è priva di reddito o comunque non ha un lavoro stabile che le può assicurare di detrarre ogni anno dall'Irpef la somma spettante con le detrazioni fiscali nazionali, l'opzione migliore è il contributo locale.

Se invece la persona che esegue l'intervento ha un reddito stabile e paga regolarmente l'Irpef, sarà allora utile approfondire cosa prevede esattamente l'incentivo locale.

Spesso per gli incentivi locali viene stabilito un tetto massimo di spesa (che generalmente è molto inferiore a quello previsto dalle detrazioni fiscali a livello nazionale) ed una percentuale da applicare alla spesa per il calcolo del contributo erogabile.

La percentuale può essere molto variabile da incentivo a incentivo, ad esempio dal 30 al 100% della spesa sostenuta.
Quindi anche in questo caso sarà necessario ponderare molto bene la scelta effettuando dei calcoli.

Ritengo poi che la riflessione debba tener conto, oltre ai calcoli, di altri aspetti, come ad esempio:
- se si è già beneficiato delle detrazioni fiscali fino al raggiungimento dei limiti massimi ammissibili;
- se si prevede di realizzare in futuro altri interventi che possono beneficiare delle detrazioni fiscali;
- se si preferisce recuperare nell'immediato una somma di denaro magari inferiore attraverso gli incentivi locali rispetto a recuperare in 10 anni una somma di denaro un po' più cospicua con le detrazioni fiscali;
- se si ha un'età avanzata.

Tutti questi ragionamenti prevedono una certa padronanza della materia, quindi, come prima accennato, se ci rendiamo conto di non avere dimestichezza con questi argomenti, è nel nostro interesse affidarci ad una persona competente.

riproduzione riservata
Articolo: Risparmio energetico: detrazioni fiscali e contributi locali
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Risparmio energetico: detrazioni fiscali e contributi locali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Risparmio energetico: detrazioni fiscali e contributi locali che potrebbero interessarti
Detrazione 50% o 65%: quale scegliere quando un lavoro può beneficiare di entrambe?

Detrazione 50% o 65%: quale scegliere quando un lavoro può beneficiare di entrambe?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Optare per la detrazione più idonea verificando i requisiti tecnici, calcolando i vantaggi economici nel lungo termine e rispettando i limiti massimi di spesa.
Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La tinteggiatura di pareti interne od esterne di un'abitazione esistente può beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni e sul risparmio energetico?
Chi può fruire della detrazione sul risparmio energetico (65%)

Chi può fruire della detrazione sul risparmio energetico (65%)

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Possono accedere alla detrazione i titolari di redditi soggetti ad IRPEF/IRES che posseggono o detengono l'immobile, familiari conviventi e promissari acquirenti.

Niente detrazione interessi del mutuo se l'affitto è in corso

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È possibile detrarre gli interessi passivi del mutuo contratto per l'acquisto di un immobile non adibito ad abitazione principale? Vediamo cosa dice la legge.

Caloriferi e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Se si sostituiscono o installano nuovi caloriferi è possibile beneficiare di detrazioni fiscali, che però vanno valutate in base al contesto in cui si interviene.

Cumulabilità incentivi sugli interventi edilizi

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Chiarimenti sulla possibilità o meno di poter beneficiare di più detrazioni e contributi relativamente a interventi realizzati su edifici residenziali esistenti.

Modello IRE per detrazione risparmio energetico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Per lavori di cui si intende beneficiare della detrazione sul risparmio energetico e che si protraggono oltre il periodo d'imposta bisogna inviare il modello IRE.

Detrazioni fiscali e pagamenti con finanziamento

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Le detrazioni fiscali per lavori di ristrutturazione o risparmio energetico pagati con finanziamento sono ammesse, ma solo se vengono rispettate alcune procedure.

Detrazioni fiscali portoncino d'ingresso

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Alcune informazioni utili per chi è intenzionato a sostituire il portoncino di ingresso di un'abitazione esistente e desidera beneficiare delle detrazioni fiscali.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img enrica1969
Vi espongo una situazione che è successa ad un mio cliente ed alla quale non sono riuscita ancora ad avere un chiarimento o risposta...sapete aiutarmi voi?Il mio ciente ha...
enrica1969 08 Luglio 2014 ore 18:35 4
Img ale_jandro
Vorrei avere semplicemente una conferma sulla cumulabilità delle seguente detrazioni: Ristrutturazione edilizia 50% con massimale di 96.000 € di spesa;Risparmio...
ale_jandro 03 Settembre 2017 ore 10:31 3
REGISTRATI COME UTENTE
295.510 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Serramenti pvc
    Serramenti pvc...
    210.00
  • Serramenti risparmio energetico
    Serramenti risparmio energetico...
    220.00
  • Tetto
    Tetto...
    49.00
  • Facciate condominio
    Facciate condominio...
    50.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.