Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Pavimenti e detrazioni fiscali

News di Normative
Il rifacimento del pavimento interno od esterno può beneficiare in alcuni casi delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie o sul risparmio energetico.
Pavimenti e detrazioni fiscali
Arch. Sara Martinelli

posa pavimentoPuò il rifacimento dei pavimenti di un’abitazione esistente beneficiare di detrazioni fiscali? Come per molti altri interventi edilizi, la risposta non è immediata. In alcuni casi non è un’opera detraibile, mentre in altri può beneficiare della detrazione sulle ristrutturazioni edilizie o quella sul risparmio energetico. Cerchiamo allora di chiarire tutti questi casi.



Rifacimento di un pavimento interno e detrazione sulle ristrutturazioni edilizie


La semplice sostituzione di una pavimentazione interna, se non accompagnata da altri interventi, si configura come un’opera di manutenzione ordinaria. La normativa sulla detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie prevede che le opere di manutenzione ordinaria eseguite all’interno di spazi comuni condominiali possano accedere al beneficio fiscale.

In questo caso rientrano tra le spese detraibili la rimozione del pavimento esistente compreso il sottofondo, la realizzazione di un nuovo sottofondo, la fornitura e la posa del nuovo pavimento. Non ci sono caratteristiche particolari che debba avere il nuovo pavimento. È detraibile un pavimento di materiale e colore diverso dal precedente, come pure un pavimento con le medesime caratteristiche. Segnalo inoltre che sono detraibili anche le spese sostenute per semplici riparazioni di pavimenti interni di parti condominiali, senza dover per forza provvedere alla sostituzione di tutte le piastrelle. Stesso discorso è applicabile ad interventi di riparazione o sostituzione dei gradini delle scale comuni.

Qualora invece il medesimo intervento di sostituzione o riparazione del pavimento avvenga all’interno di un’abitazione privata, le spese sostenute non sono detraibili. Lo possono diventare solo nel caso in cui la rimozione e sostituzione del pavimento sia un’opera necessariamente conseguente ad un’altra opera che invece può beneficiare a pieno titolo della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie.

lavori bagnoFacciamo un esempio. Se all’interno del mio appartamento privato sostituisco il pavimento del bagno e non eseguo altre opere, le spese sostenute non possono beneficiare della detrazione sulle ristrutturazioni. Se invece rinnovo completamente l’impianto idraulico del bagno (opera che può accedere alla detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie) e per procedere sono costretta a rimuovere la pavimentazione esistente e posarne una nuova, anche le spese di rimozione delle vecchie piastrelle, la fornitura e la posa di quelle nuove possono rientrare nel beneficio fiscale.



Rifacimento di un pavimento interno e detrazione sul risparmio energetico


riscaldamento a pavimentoL’ultimo ragionamento descritto si può applicare in modo del tutto simile alla detrazione sul risparmio energetico. In questo caso non c’è distinzione tra parti condominiali e parti private, importante però che si tratti di locali riscaldati. La semplice sostituzione di un pavimento interno, sia che avvenga su parti condominiali che in un’abitazione privata, non è un’opera che rientra fra quelle agevolabili con la detrazione sul risparmio energetico. Se però si esegue un’opera che beneficia della detrazione fiscale sul risparmio energetico e il rifacimento del pavimento è un intervento necessario, allora anche le spese per il pavimento possono beneficiare della detrazione.

Spieghiamo meglio con un esempio. All’interno della mia abitazione decido di sostituire l’impianto di riscaldamento esistente con un impianto a pavimento alimentato da una caldaia a condensazione. L’opera può beneficiare della detrazione sul risparmio energetico. Per posare l’impianto a pavimento sarà necessario rimuovere la pavimentazione esistente e posarne una nuova. In questo caso allora anche le spese di rifacimento del pavimento possono accedere al beneficio fiscale.



Pavimenti esterni e detrazione sulle ristrutturazioni edilizie


pavimento esternoIl rifacimento o la nuova realizzazione di pavimenti esterni su parti comuni di edifici condominiali è un’opera sempre agevolabile con la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie.

Se invece si parla di spazi esterni privati il discorso è diverso. La posa di una nuova pavimentazione dove prima non era presente è sempre detraibile, mentre nel caso di sostituzione di un pavimento esistente è necessario modificarne la superficie (intesa come forma dell’area pavimentata) e i materiali. Per far rientrare nella detrazione il semplice rifacimento di una pavimentazione esterna privata conservandone medesima superficie e materiali, bisogna trovarsi nella solita situazione legata all’esecuzione di altre opere agevolabili.

Rendiamolo più comprensibile con un esempio. Sotto la pavimentazione esterna del mio giardino passano delle tubazioni dell’impianto idraulico che devo sostituire completamente posando tubazioni più resistenti. L’opera può beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie. Per procedere devo rimuovere la pavimentazione esistente e poi ripristinarla. In questo caso il rifacimento del pavimento è un’opera necessariamente conseguente ad un intervento agevolabile, pertanto rientrano nella detrazione anche le spese relative alla pavimentazione.



Pavimenti esterni e detrazione sul risparmio energetico


La detrazione sul risparmio energetico non è ammessa né per la semplice sostituzione né per la posa di nuovi pavimenti esterni. Tuttavia, qualora l’intervento relativo al pavimento esterno sia necessario per un’opera più vasta che invece può beneficiare della detrazione fiscale sul risparmio energetico (come ad esempio l’isolamento di una terrazza di copertura pedonabile), allora anche le spese per la pavimentazione esterna di copertura sono detraibili.

Articolo: Pavimenti e detrazioni fiscali
Valutazione: 5.04 / 6 basato su 26 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 8
Commenta su Pavimenti e detrazioni fiscali
Caratteri rimanenti
  • Vincenzomiccoli
    Martedì 20 Gennaio 2015, alle ore 00:25
    Salve, con la ristrutturazione della mia abitazione devo rifare oltre a 2 bagni e cucina, anche gli impianti idrici ed elettrici in tutta la casa con passaggio dei nuovi cavi elettrici e tubi idrici nel pavimento esistente e quindi sarò costretto a ripavimentare tutta la casa. La ripavimentazione rientra nelle detrazioni al 50%? C'è differenza se ripavimento o uso parquet flottante ai fine delle detrazioni? Grazie.
    rispondi al commento
  • Graziellaantonia
    Giovedì 8 Gennaio 2015, alle ore 13:12
    Grazie ancora per le corrette e cortesi risposte.Una considerazione non tecnica.Questi si sono accorti che sulle proprietà non comuni ci sono state troppe richieste corredate da documentazione fasulla, mentre, per le parti condominiali è indubbiamente meno possibile in quanto ne sarebbero coinvolte troppe persone.Ed ecco allora la discutibile penalizzazione sulle proprietà individuali. Non mi sembra il modo giusto di procedere. Buona giornata.
    rispondi al commento
  • Danila84
    Giovedì 8 Gennaio 2015, alle ore 11:24
    Salve, dovrei fare questi tipi di interventi tramite SCIA:Rifacimento rivestimento cucina, rifacimento rivestimento bagno, sostituzione sanitari, sostituzione impianto idraulico della cucina e del bagno,sostituzione portone blindato, ampliamento ingresso cucina, posa parquet, sostituzione caldaia, installazione antifurto. Il parquet acquistato non dalla ditta che mi fa i lavori ma da me, e oltretutto posato da me, lo posso detrarre al 50%?
    rispondi al commento
  • Graziellaantonia
    Giovedì 8 Gennaio 2015, alle ore 09:27
    La parte non è comune, ma esclusiva del mio appartamento. Avevo letto le ultime istruzioni dell'Agenzia e non ho ritenuto condivisibile l'ennesima interpretazione restrittiva per i casi come il mio. Perché ritenere manutenzione ordinaria un lavoro su una apparecchiatura che, normalmente, non presenta problemi?. Inoltre, la parte sostituita è più sofisticata, per cui dovrebbe garantire una miglior distribuzione del calore. Grazie per la risposta.
    rispondi al commento
    • Sara.m. Graziellaantonia
      Giovedì 8 Gennaio 2015, alle ore 10:56
      Consiglio di leggere con cura la definizione di manutenzione ordinaria e straordinaria. Il confine è molto vago, soprattutto nei casi come il suo. Personalmente tendo a far rientrare tutte le innovazioni più nella MS che MO. Quindi se la sostituzione apporta migliorie, a mio avviso si potrebbe considerare MS. Questa però è una mia personale interpretazione, che non sempre è condivisa da tutti i tecnici del settore.
      rispondi al commento
    • Sara.m. Graziellaantonia
      Giovedì 8 Gennaio 2015, alle ore 10:58
      Infatti nella MO rientrano anche le "opere necessarie ad integrare e mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti". Il verbo "integrare" nel suo caso potrebbe creare qualche problema nel giustificare l'intervento come MS.
      rispondi al commento
  • Graziellaantonia
    Martedì 16 Dicembre 2014, alle ore 09:52
    Buon giorno. Condominio con riscaldamento ad aria centralizzato. Si è guastato l'impianto della ventola di diffusione nel mio appartamento e si deve provvedere alla integrale sostituzione. Si può considerare manutenzione straordinaria con diritto al bonus fiscale? Grazie.
    rispondi al commento
    • Sara.m. Graziellaantonia
      Mercoledì 7 Gennaio 2015, alle ore 22:57
      Bisognerebbe capire insieme all'amministratore se si tratta di una parte comune condominiale. Se sì, la detrazione è possibile. Se non la si può consderare parte comune, la detrazione non è possibile perchè si tratta di un semplice lavoro di manutenzione ordinaria.
      rispondi al commento
  • Fubomusica
    Giovedì 4 Dicembre 2014, alle ore 16:56
    Buongiorno, a seguito ad una Manutenzione Straordinaria nel mio appartamento, ho rifatto completamente l'impianto idraulico, intervento ha interessato i due bagni, la cucina, la sala e il corridoio, quindi posso detrarre al 50% i pavimenti che ho dovuto rifare, ma le chiedo, posso detrarre anche i pavimenti delle tre camere da letto ? La vecchia pavimentazione era unica e quindi esteticamente vorrei rifare anche le camere. Grazie
    rispondi al commento
    • Sara.m. Fubomusica
      Mercoledì 7 Gennaio 2015, alle ore 22:59
      E' una situazione un po' delicata. Io sinceramente non mi azzarderei a chiedere la detrazione anche per i pavimenti delle camere.
      rispondi al commento
      • Fubomusica Sara.m.
        Mercoledì 7 Gennaio 2015, alle ore 23:17
        Oramai mi è stata emessa fattura di acquisto del parquet per tutto l'appartamento, potrò in fase di dichiarazione dei redditi chiedere il rimborso IRPEF escludendo la percentuale dei metri interessati dalle camere, per cui a fronte di una fattura da 5.000 euro chiederei il rimborso solo di 3.000 euro le cifre sono solo indicative ma è solo per dare un'idea delle percentuali in gioco ...... GRAZIE MILLE, saluti Fulvio
        rispondi al commento
        • Sara.m. Fubomusica
          Mercoledì 7 Gennaio 2015, alle ore 23:40
          Sì, può certamente procedere come ha ipotizzato.
          rispondi al commento
  • Luigisorrentino
    Venerdì 28 Novembre 2014, alle ore 23:37
    Buongiorno, devo demolire camino e sostituirlo con una idrostufa ("conto termico"). Il pavimento sarà da sostituire sia per la demolizione, sia perchè bisognerà fare dei fori per arrivare dall'idrostufa alla caldaia che si trova al piano inferiore. In questo caso la sostituziine del pavimento può valere come manutenzione straordinaria per le detrazioni? Bisogna fare segnalazione con dia, scia, cia o dichiarazione sostitutiva? Grazie.
    rispondi al commento
    • Sara.m. Luigisorrentino
      Lunedì 1 Dicembre 2014, alle ore 11:35
      Il pavimento può essere detraibile solo se detrae anche la termostufa. Le consiglio a questo punto di valutare se le conviene il conto termico o la detrazione sulle ristrutturazioni.
      rispondi al commento
      • Luigisorrentino Sara.m.
        Mercoledì 7 Gennaio 2015, alle ore 13:53
        Grazie della risposta, non faremo il conto termico. Quindi, sostituzione di camino con idrostufa a pellet e lavori di muratura annessi (demolizione camino, rifacimento intonaco e sostituzione pavimento) valgono a tutti gli effetti come manutenzione straordinaria finalizzata al conseguimento di risparmio energetico"? Ciò è sufficiente per accedere alle detrazioni anche di mobili ed elettrodomestici? grazie
        rispondi al commento
        • Sara.m. Luigisorrentino
          Mercoledì 7 Gennaio 2015, alle ore 22:58
          Deve presentare una pratica in Comune dalla quale risulti la manutenzione straordinaria.
          rispondi al commento
          • Luigisorrentino Sara.m.
            Venerdì 23 Gennaio 2015, alle ore 12:56
            Grazie delle risposta sara. Un'ultima cosa. Presentare la documentazione in comune con asseverazione tecnica è troppo costoso e quindi non vale la pena. Rinunciamo al bonus mobili. Istallando semplicemente l'idrostufa al posto del camino, posso detrarre anche i pavimenti che devo per forza cambiare? In questo caso, posso non presentare niente in comune per avere le detrazioni? Ovviamente sarà tutto fatturato e certificato.
            rispondi al commento
  • Piripipio
    Martedì 4 Novembre 2014, alle ore 15:20
    Buongiogorno dovendo fare modifiche all' impianto elettrico e mettendolo a norma cambiero' il pavimento fatto 2 anni fa' con il parquet,volevo sapere se in questo caso il parquet rientri nella ristrutturazione e di conseguenza lo posso detrarre?poi le volevo chiedere che la ditta elettrica e' diversa da quella dello smaltimento che in origine avevo citato in ristrutturazione quindi vi chiedo se e' possibile fare una variante in corso d' opera?
    rispondi al commento
  • Bobrock4
    Domenica 2 Novembre 2014, alle ore 10:54
    Buongiorno, vorrei mettere il parquet incollato su pavimento. Cerco di capire se rientra nelle detrazioni fiscali in quanto:- a luglio 2013 sono stati fatti lavori condominiali di ristrutturazione (che hanno riguardato anche i terrazzi che sono di proprietà dei condomini) rientrati nelle detrazioni;- a ottobre 2014 è stata sostituita caldaia condominiale con caldaia a risparmio energeticoGrazie. Saluti
    rispondi al commento
    • Sara.m. Bobrock4
      Martedì 4 Novembre 2014, alle ore 14:51
      Gli interventi indicati non sono collegati al pavimento ed in questo caso il parquet non è detraibile.
      rispondi al commento
Notizie che trattano Pavimenti e detrazioni fiscali che potrebbero interessarti
Posa di pavimenti e agevolazioni fiscali

Posa di pavimenti e agevolazioni fiscali

Con la Risoluzione n. 71 del 25.06.2012 l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato chiarimenti sulle detrazioni del 55% e l'Iva agevolata per la posa in opera di pavimenti.
Pavimento su pavimento

Pavimento su pavimento

Può capitare, in fase di ristrutturazione di un alloggio, di voler rinnovare un pavimento senza rimuovere quello esistente. Questo può avvenire per diversi...
Come scegliere i pavimenti in resina

Come scegliere i pavimenti in resina

Elementi da valutare prima di applicare un pavimento in resina, per chi non vuole subire il trauma dello svellimento del pavimento con tutte le conseguenze del caso.
Costi trattamenti per pavimenti esistenti

Costi trattamenti per pavimenti esistenti

Quanto costa e quali sono le ditte a cui rivolgersi per ripristinare la bellezza e prevenire il degrado di pavimenti in marmo, in cotto, in legno o di mosaici?...
Guasti e ripristino del pavimento

Guasti e ripristino del pavimento

Il pavimento flottante e' una soluzione economica e gradevole per rinnovare il pavimento di una stanza in seguito alla compromissione di alcune piastrelle.
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Daikin unità interna fancoil pavimento fwv04dtn - versione 2 tubi
      Daikin unità interna...
      340.79
    • Casetta rita senza pavimento
      Casetta rita senza pavimento...
      349.90
    • Pavimento industriale
      Pavimento industriale...
      4.50
    • Pavimento in legno
      Pavimento in legno...
      3.90
    • Giochi park fioriera modula 50 x 100 cm filo pavimento cod.652 b - giochipark -
      Giochi park fioriera modula 50 x...
      399.00
    • Miadomodo tavolo e panche birreria tavolo panchine set birreria con copertura e protezione pavimento
      Miadomodo tavolo e panche birreria...
      57.95
    • Pavimento vinilico
      Pavimento vinilico...
      29.00
    • Pavimento marmo
      Pavimento marmo...
      70.00
    • Ferrino proxes 6
      Ferrino proxes 6...
      309.00
    • Gimi 1079003000001 duo stendibiancheria da pavimento estensibile in acciaio, 22 mt stendibili
      Gimi 1079003000001 duo...
      30.68
    • Pavimento gres
      Pavimento gres...
      22.95
    • Pavimento galleggiante
      Pavimento galleggiante...
      20.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Geosec
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Novatek
  • Velux
  • Casa.it
  • Casa.it
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI