Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.

Comunicazione Inizio Lavori (CIL)

News di Normative
La Comunicazione inizio lavori (CIL) introdotta nel 2010 dalla Legge 73/10 permette di semplificare l'iter per alcuni interventi tra cui la manutenzione straordinaria.
Comunicazione Inizio Lavori (CIL)
Arch. Andrea Denza

Lavori in casaDopo gli aggiornamenti normativi realizzati in questa legislatura per semplificare le autorizzazioni in materia edilizia, è nato uno strumento molto utilizzato dai cittadini e dai professionisti, che permette di velocizzare i tempi per realizzare alcuni interventi edilizi: la comunicazione di inizio lavori.

 

L’art. 6 del Testo Unico dell’Edilizia si occupa di attività edilizia libera ed è stato completamente riscritto dalla Legge 73 nel 2010.
Le modifiche principali introdotte da questa legge sono state:

 

  • - includere la manutenzione straordinaria all’interno dell’attività edilizia libera;
  • - introdurre uno strumento semplificato chiamato comunicazione inizio lavori.



Fino al 2010 lo strumento più utilizzato per la maggior parte degli interventi edilizi era la DIA (denuncia di inizio attività) che si caratterizzava per il silenzio-assenso di 30 giorni dopo il quale era possibile cominciare i lavori.
Oggi, dopo le modifiche apportate dalla Legge 73/2010 e dal Decreto Legge 70/2011, la DIA è sostituita (salvo alcune eccezioni) dalla CIL (Comunicazione Inizio Lavori) e dalla SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività).


Art. 6 del Testo Unico: Attività edilizia libera


Modello casa in ristrutturazionePrima di cominciare qualsiasi intervento edilizio è importante capire in quale categoria si rientra, per fare questo bisogna leggere l’Art. 3 del Testo Unico intitolato appunto definizioni degli interventi edilizi.
Gli interventi sono 6: manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, nuova costruzione, ristrutturazione urbanistica.

 

Rientrano nell'attività edilizia libera la manutenzione ordinaria (comma 1 Art. 6 T.U.) e la manutenzione straordinaria (comma 2 Art. 6 T.U.). Va precisato che la straordinaria vi rientra solo se gli interventi non modificano parti strutturali dell'edificio, non comportano l’aumento delle unità immobiliari o la modifica dei parametri urbanistici.

 

Il tipico intervento di ristrutturazione di una casa con lo spostamento di alcuni tramezzi rientra solitamente in manutenzione straordinaria.

 

All’interno dell’attività edilizia libera, insieme alle due manutenzioni sono inclusi altri lavori come l’eliminazione di barriere architettoniche, opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo, opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, pannelli solari e fotovoltaici a servizio degli edifici, etc.

 

Vista la complessità della classificazione prima di iniziare qualsiasi lavoro è necessario valutare con il proprio tecnico di fiducia quale strumento normativo utilizzare per realizzare regolarmente i lavori.


Che tipo di comunicazione consegnare: i tre casi


Rivestimento di una pareteAbbiamo visto come all'interno dell'attività edilizia libera (Art.6) rientrano diversi tipi di interventi, rispetto a questi esistono 3 tipi di comunicazioni da effettuare al comune.

  1. 1) Lettera in carta semplice
  2. 2) Comunicazione di inizio lavori
  3. 3) Comunicazione di inizio lavori asseverata

 

1) Lettera in carta semplice

 

Nel caso in cui i lavori rientrano in manutenzione ordinaria (o altri interventi dell’elenco Art.6 comma 1 del T.U.) non è necessario presentare al comune nessuna comunicazione formale. Tuttavia per maggiore tutela, il proprietario può consegnare una lettera in carta semplice in cui comunica la data e la tipologia di lavori che realizzerà nel proprio immobile.

 

2) Comunicazione di inizio lavori

 

Per i seguenti interventi elencati nel comma 2 dell’Art.6  dalla lettera b) alla lettera e):

 

b) le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni;
c) le opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l’indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;
d) i pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444;
e) le aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici.

 

Il proprietario presenta una comunicazione di inizio lavori su modulistica precompilata del comune senza alcun obbligo di asseverazione del tecnico.

I lavori possono iniziare subito dopo aver protocollato la CIL.

 

3) Comunicazione di inizio lavori Asseverata

 

In caso di manutenzione straordinaria (senza interventi strutturali) il proprietario deve consegnare una CIL Asseverata (chiamata anche CILA) che, oltre alla comunicazione, è composta da una  relazione asseverata di un tecnico abilitato e da elaborati grafici di progetto.

Il tecnico dichiara di non avere rapporti di dipendenza con l’impresa né con il committente, che i lavori sono conformi agli strumenti urbanistici approvati e ai regolamenti edilizi vigenti e che per essi la normativa statale e regionale non prevede il rilascio di un titolo abilitativo. 

Approfondisci la CILA , invia un commento in basso o apri una discussione sul Forum.

Articolo: Comunicazione Inizio Lavori (CIL)
Valutazione: 4.16 / 6 basato su 124 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 2
Commenta su Comunicazione Inizio Lavori (CIL)
Caratteri rimanenti
  • Edoardocentracchio
    Giovedì 26 Febbraio 2015, alle ore 06:43
    Buongiorno, se presento la Cil ho diritto alle detrazioni fiscali? Grazie
    rispondi al commento
  • Cigrecig
    Lunedì 9 Febbraio 2015, alle ore 17:15
    Salve, vorrei installare due frangivento laterali in alluminio con vetro fisso trasparente ai lati del mio balcone, mentre frontalmente non ho intenzione di chiudere con vetrata e di aumentare la cubatura, ma di installare una doppia tenda estiva/invernale. In Comune c'è molta confusione tra coloro che mi dicono che basta una CILA e altri che dicono che serve addirittura una SCIA. Il suo parere? Grazie!
    rispondi al commento
  • Cludi75
    Sabato 29 Novembre 2014, alle ore 01:26
    Salve, avrei bisogni di aiuto.Il 18 dicembre acquisterò una casa a schiera.Lavori da fare entro 2014:sostituzione della porta con una blindata,montaggio inferiate,montaggio di stufa e canna fumaria in parete già predisposta di foro di passaggio canna e montaggio di una scala salva spazio per l'accesso al sottotetto su foro già esistente. Quali dichiarazioni a comune, Asl?Ho tempi da rispettare tra eventuale dichiarazione,bonifici e inizio lavori?
    rispondi al commento
  • Lucaimprugas
    Martedì 25 Novembre 2014, alle ore 15:59
    Buonasera, vorrei sapere se è possibile integrare una CIL per manutenzione ordinaria con una CILA relativa ai soli interventi che ricadono in manutenzione straordinaria facendo riferimento al protocollo della prima pratica presentata. Grazie
    rispondi al commento
  • Mau1970
    Venerdì 21 Novembre 2014, alle ore 10:56
    Salve, vorrei unificare due appartamenti (piano terra con giardino posteriore e sopraelevazione) attraverso una scala esterna che dal primo piano arriva nel giardino nel piano terra e da qui si può accedere nell'appartamento attraverso una porta.Preciso che i due ingressi principali sono separati(adiacenti). Prima di tutto è possibile unificare in questo modo? la pratica si fa attraverso una cil?. Grazie tante.
    rispondi al commento
  • Alessandrofrezza
    Giovedì 20 Novembre 2014, alle ore 12:44
    Mi collego al post precedente. Problema. Abitando in condominio quale sarebbe l'iter corretto da seguire per ottenere in qualche modo una autorizzazione all'eliminazione del muro perimetrale che c'è tra la veranda ed il soggiorno? Preciso che la veranda sarà a taglio termico quindi più coibentante dell'attuale muro. Grazie
    rispondi al commento
    • Afarchitetto Alessandrofrezza
      Giovedì 20 Novembre 2014, alle ore 17:31
      Buongiorno. Le consiglio di andare a parlare in comune perché la chiusura di un balcone con una veranda in alcuni casi fa cubatura e in altri no. inoltre essendo in condominio quasi certamente dovrà ottenere l'autorizzazione della maggioranza e fare un progetto "pilota" della veranda. Molto probabilmente una CIL/CILA nonbasterà
      rispondi al commento
  • Alessandrofrezza
    Giovedì 20 Novembre 2014, alle ore 12:40
    Buongiorno, devo effettuare una ristrutturazione totale del mio appartamento. La ristrutturazione prevede il rifacimento massetto, spostamento e costruzione muri interni, infissi taglio termico, insufflazione intercapedini con il sughero, porte interne nuove, impianto elettrico e idraulico, impianto di condizionamento, spostamento termosifoni, veranda balcone lato cortile a taglio termico e vetro 4 stagioni. Verrà presentata una CILA.
    rispondi al commento
  • Afarchitetto
    Giovedì 20 Novembre 2014, alle ore 11:28
    Abbattendo un muro si modifica lo stato dei luoghi. quindi ci va una richiesta comunale a firma di tecnico con documenti ed elaborati grafici. a seguito anche la variazione catastale per non avere problemi successivamente. contestualmente inserite anche gli altri lavori. saluti, AFarchittto.it
    rispondi al commento
  • Valerialamarca
    Giovedì 20 Novembre 2014, alle ore 10:56
    Salve, noi abbiamo appena comprato casa..vorremmo abbattere un piccolo muro, cambiare le porte, mettere il parquet pre finito e rifare mattonelle e sanitari dei due bagni. Cosa ci consigliate? Cil asseverata? Dovremmo dichiarare tutto? Grazie 1000 valeria
    rispondi al commento
    • Afarchitetto Valerialamarca
      Giovedì 20 Novembre 2014, alle ore 11:28
      Abbattendo un muro si modifica lo stato dei luoghi. quindi ci va una richiesta comunale a firma di tecnico con documenti ed elaborati grafici. a seguito anche la variazione catastale per non avere problemi successivamente. contestualmente inserite anche gli altri lavori. saluti, AFarchittto.it
      rispondi al commento
Notizie che trattano Comunicazione Inizio Lavori (CIL) che potrebbero interessarti
Cosa si intende per attività edilizia libera

Cosa si intende per attività edilizia libera

Alcuni interventi possono essere realizzati senza titolo abilitativo: vediamo quali sono e di quale documentazione bisogna munirsi per la redazione della pratica.
Manutenzione straordinaria senza DIA

Manutenzione straordinaria senza DIA

Per opere, che non riguardano parti strutturali, non comportino aumento del numero delle unità  immobiliari e non implichino incrementi degli standard urbanistici non è più previsto il titolo...
Eliminazione barriere architettoniche

Eliminazione barriere architettoniche

La sentenza n. 38360/2013 della Corte di Cassazione ha chiarito che non è necessario ricorrere al permesso di costruire per eliminare barriere architettoniche.
Semplificazione burocratica in edilizia

Semplificazione burocratica in edilizia

Presentato il disegno di legge per la semplificazione: aumentano gli interventi edilizi realizzabili liberamente.
Interventi di edilizia libera

Interventi di edilizia libera

Conseguenze possibili e reazioni effettive al DDl Brunetta-Calderoli sulla sempificazione in materia amministrativa applicata alle procedure edilizie...
IMMOBILIARE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Ombrellone doppio in alluminio palo mm.93x93 mt.3x3
      Ombrellone doppio in alluminio...
      1.30
    • Ombrellone decentratoindo lusso 300x300x70
      Ombrellone decentratoindo lusso...
      265.00
    • Impatto acustico
      Impatto acustico...
      400.00
    • Impianto allarme antintrusione
      Impianto allarme antintrusione...
      285.45
    • Hp 490 g2 mt i7 4790 1tb 16g win7/8.1 j4b07ea#abz
      Hp 490 g2 mt i7 4790 1tb 16g...
      673.03
    • Hotpoint-ariston frigorifero combinato 4 porte capacità in litri 470 classe energetica a++ raffreddamento no frost quadrio e4daaaxc
      Hotpoint-ariston frigorifero...
      659.50
    • Individuzione perdite impianti
      Individuzione perdite impianti...
      200.00
    • Progetto giallo
      Progetto giallo...
      140.00
    • Bilancia digitale di precisione pesa alimenti per uso domestico e professionale, bilance elettroniche da cucina
      Bilancia digitale di precisione...
      8.91
    • Bosch waq20428ii lavatrice carica frontale classe a+++ serie 6 avantixx con ecosilence drive bosch
      Bosch waq20428ii lavatrice carica...
      454.00
    • Tinteggiatura e decorazione esterni
      Tinteggiatura e decorazione esterni...
      6.00
    • Tinteggiature e decorazioni interne torino
      Tinteggiature e decorazioni...
      4.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Geosec
  • Officine Locati
  • Casa.it
  • Mansarda.it
  • Casa.it
  • Faidatebook
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI