Comunicazione Inizio Lavori (CIL)

News di Normative
La Comunicazione inizio lavori (CIL) introdotta nel 2010 dalla Legge 73/10 permette di semplificare l'iter per alcuni interventi tra cui la manutenzione straordinaria.
Comunicazione Inizio Lavori (CIL)
Arch. Andrea Denza

Lavori in casa: comunicazione inizio lavori CILDopo gli aggiornamenti normativi realizzati in questa legislatura per semplificare le autorizzazioni in materia edilizia, è nato uno strumento molto utilizzato dai cittadini e dai professionisti, che permette di velocizzare i tempi per realizzare alcuni interventi edilizi: la comunicazione di inizio lavori.

L'art. 6 del Testo Unico dell'Edilizia si occupa di attività edilizia libera ed è stato completamente riscritto dalla Legge 73 nel 2010.
Le modifiche principali introdotte da questa legge sono state:

- includere la manutenzione straordinaria all'interno dell'attività edilizia libera;
- introdurre uno strumento semplificato chiamato comunicazione inizio lavori.



Fino al 2010 lo strumento più utilizzato per la maggior parte degli interventi edilizi era la DIA (denuncia di inizio attività) che si caratterizzava per il silenzio-assenso di 30 giorni dopo il quale era possibile cominciare i lavori.

Oggi, dopo le modifiche apportate dalla Legge 73/2010 e dal Decreto Legge 70/2011, la DIA è sostituita (salvo alcune eccezioni) dalla CIL (Comunicazione Inizio Lavori) e dalla SCIA (Segnalazione Certificata Inizio Attività).


Art. 6 del Testo Unico: Attività edilizia libera


Modello <a href=casa in ristrutturazione" height="217" src="http://media.lavorincasa.it/post/6/5151/data/ristrutturazione.gif" style="float: left; margin: 10px;" title="comunicazione inizio lavori" width="300" />Prima di cominciare qualsiasi intervento edilizio è importante capire in quale categoria si rientra, per fare questo bisogna leggere l'Art. 3 del Testo Unico intitolato appunto definizioni degli interventi edilizi.
Gli interventi sono 6: manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, nuova costruzione, ristrutturazione urbanistica.

Rientrano nell'attività edilizia libera la manutenzione ordinaria (comma 1 Art. 6 T.U.) e la manutenzione straordinaria (comma 2 Art. 6 T.U.).

Va precisato che la straordinaria vi rientra solo se gli interventi non modificano parti strutturali dell'edificio, non comportano l'aumento delle unità immobiliari o la modifica dei parametri urbanistici.

Il tipico intervento di ristrutturazione di una casa con lo spostamento di alcuni tramezzi rientra solitamente in manutenzione straordinaria.

All'interno dell'attività edilizia libera, insieme alle due manutenzioni sono inclusi altri lavori come l'eliminazione di barriere architettoniche, opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo, opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, pannelli solari e fotovoltaici a servizio degli edifici, etc.

Vista la complessità della classificazione prima di iniziare qualsiasi lavoro è necessario valutare con il proprio tecnico di fiducia quale strumento normativo utilizzare per realizzare regolarmente i lavori.


Che tipo di comunicazione consegnare: i tre casi


Rivestimento di una pareteAbbiamo visto come all'interno dell'attività edilizia libera (Art.6) rientrano diversi tipi di interventi, rispetto a questi esistono 3 tipi di comunicazioni da effettuare al comune.

1) Lettera in carta semplice

2) Comunicazione di inizio lavori

3) Comunicazione di inizio lavori asseverata

1) Lettera in carta semplice


Nel caso in cui i lavori rientrano in manutenzione ordinaria (o altri interventi dell'elenco Art.6 comma 1 del T.U.) non è necessario presentare al comune nessuna comunicazione formale. Tuttavia per maggiore tutela, il proprietario può consegnare una lettera in carta semplice in cui comunica la data e la tipologia di lavori che realizzerà nel proprio immobile.

2) Comunicazione di inizio lavori


Per i seguenti interventi elencati nel comma 2 dell'Art.6 dalla lettera b) alla lettera e):

b) le opere dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque, entro un termine non superiore a novanta giorni;
c) le opere di pavimentazione e di finitura di spazi esterni, anche per aree di sosta, che siano contenute entro l'indice di permeabilità, ove stabilito dallo strumento urbanistico comunale, ivi compresa la realizzazione di intercapedini interamente interrate e non accessibili, vasche di raccolta delle acque, locali tombati;
d) i pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici, da realizzare al di fuori della zona A) di cui al decreto del Ministro per i lavori pubblici 2 aprile 1968, n. 1444;
e) le aree ludiche senza fini di lucro e gli elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici.

Il proprietario presenta una comunicazione di inizio lavori su modulistica precompilata del comune senza alcun obbligo di asseverazione del tecnico.

I lavori possono iniziare subito dopo aver protocollato la CIL.

3) Comunicazione di inizio lavori Asseverata


In caso di manutenzione straordinaria (senza interventi strutturali) il proprietario deve consegnare una CIL Asseverata (chiamata anche CILA) che, oltre alla comunicazione, è composta da una relazione asseverata di un tecnico abilitato e da elaborati grafici di progetto.

Il tecnico dichiara di non avere rapporti di dipendenza con l'impresa né con il committente, che i lavori sono conformi agli strumenti urbanistici approvati e ai regolamenti edilizi vigenti e che per essi la normativa statale e regionale non prevede il rilascio di un titolo abilitativo.

Approfondisci la CILA , invia un commento in basso o apri una discussione sul Forum.

Articolo: Comunicazione Inizio Lavori (CIL)
Valutazione: 4.09 / 6 basato su 165 voti.

Comunicazione Inizio Lavori (CIL): Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, ANCHE CON I SOCIAL
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Caratteri rimanenti
ATTENZIONE! LA REDAZIONE AVRA' CURA DI MODERARE I SINGOLI COMMENTI PRIMA DELLA
LORO EFFETTIVA PUBBLICAZIONE, COME DA REGOLAMENTO DEI SERVIZI DI LAVORINCASA.IT
  • Francosergio.sala@gmail.com
    Francosergio.sala@gmail.com
    Lunedì 2 Maggio 2016, alle ore 18:57
    Buonasera. Ho appena firmato un compromesso su un appartamento il cui rogito verrà fatto a settembre.Ho intenzione già da subito di sistemare il bagno, i sanitari e la pavimentazione e demolire un tramezzo. Da quello che ho capito devo presentare una CILA con il proprietario che è d'accordo nei lavori, ma potrò usufruire delle detrazioni fiscali? I miei bonifici alle imprese datati prima del rogito saranno validi?Grazie.
    rispondi al commento
  • Paololvaori
    Paololvaori
    Mercoledì 27 Aprile 2016, alle ore 15:28
    Buongiorno, è possibile avere due CIL in contemporanea per lo stesso immobile? Oppure occorre prima chiudere quella esistente per poterne fare una successiva? Grazie
    rispondi al commento
  • Archmaioli
    Archmaioli
    Giovedì 7 Aprile 2016, alle ore 09:25
    Buongiorno, ciò che fa avere diritto alle detrazioni sono i rifacimenti degli impianti idraulico ed elettrico in questo caso, perchè sono lavori di manutenzione straordinaria, gli altri interventi sono manutenzione ordinaria. Per lavori in economia si intende svolti dal proprietario direttamente? La comunicazione ASL è necessaria quando lavora più di un'impresa, anche non contemporaneamente. Un salutowww.lacasapensata.it
    rispondi al commento
  • Roraa
    Roraa
    Mercoledì 6 Aprile 2016, alle ore 00:12
    Rifacimento impianto elettrico e idraulico,smantellamento bagno e sostituzione con nuovo,smantellamento cucina e sostituzione con nuova,sostituzione avvolgibili con altri dello stesso materiale e finitura,inserimento vetri doppi alle finestre esistenti,cambio portone di ingresso con uno più piccolo(dovremo quindi stringere apertura).cil o Cila?si puo chiedere la detrazione?se i lavori sono in economia serve la comunicazione alla Asl?
    rispondi al commento
  • Gloriagaravini
    Gloriagaravini
    Venerdì 1 Aprile 2016, alle ore 11:21
    Devo effettuare dei lavori di ristrutturazione riguardanti il rifacimento totale del bagno (smantellamento piastrelle , sanitari, doccia, eliminazione vasca, rifacimento inevitabile degli impianti) e la sostituzione del pavimento della zona giorno (smantellamento dell' esistente e posa del nuovo). E' da intendere come manutenzione ordinaria o straordinaria? Devo presentare CIL o CILA? La CIL può essere fatta senza l'intermediazione di un tecnico?
    rispondi al commento
    • Archmaioli
      Archmaioli Gloriagaravini
      Sabato 2 Aprile 2016, alle ore 10:18
      Buongiorno, può trovare le risposte in un articolo in cui spiego quando si deve usare la cila http://www.lacasapensata.it/2015/07/23/cila-milano/Spero possa essere utile la parte con esempi di applicazione della CILA. Un saluto
      rispondi al commento
  • Lauracastellana
    Lauracastellana
    Giovedì 3 Marzo 2016, alle ore 10:29
    Buongiorno, io devo: cambiare la caldaia (da gasolio a metano), svuotare il gasolio e messa in sicurezza del deposito con riempimento e certificazione, rifacimento impianto metano, cambio parquet di due stanze ( ma so che non rientra nelle detrazioni). Cosa devo presentare in comune?devo farlo io o la ditta che farà i lavori? tutto questo ha un costo? non farò nessun lavoro strutturale.Grazie
    rispondi al commento
    • Archmaioli
      Archmaioli Lauracastellana
      Sabato 2 Aprile 2016, alle ore 10:10
      Buongiorno, trattandosi di caldaia ha diritto alle detrazioni del 65% per risparmio energetico a patto di inviare la comunicazione enea e conservare la fattura saldata con bonifico idoneo. IL parquet invece non rientra. La comunicazione ENEA la deve fare lei sul sito dell'agenzia delle entrate finanziaria 2016 una volta finiti i lavori . non ha costi. Un saluto
      rispondi al commento
  • Davide86pd
    Davide86pd
    Mercoledì 24 Febbraio 2016, alle ore 23:09
    Buonasera, presentando in Comune una CIL relativamente ad un semplice rifacimento di copertura, quindi senza asseverazione (anche perchè nel mio Comune tale intervento non la richiede, ma a livello nazionale rientra tra le ristrutturazioni edilizie), è possibile usufruire della detrazione del 50% (in 10 anni), o questa si può avere SOLO con un'asseverazione? La ringrazio anticipatamente per la risposta. Davide
    rispondi al commento
    • Archmaioli
      Archmaioli Davide86pd
      Sabato 2 Aprile 2016, alle ore 10:12
      La CIL è per la manutenzione ordinaria, le detrazioni sono per le manutenioni straordinarie. CI vorrebbe una CILA, quindi asseverata. Chiederei conferma all'agenzia delle entrate, ma secondo la loro guida online è così.Un saluto.
      rispondi al commento
  • Capriccio69
    Capriccio69
    Venerdì 19 Febbraio 2016, alle ore 17:42
    Sapete se nel commune di Firenze aprendo solo la CIL abbiamo la possibilità di fare la detrazione?
    rispondi al commento
    • Archmaioli
      Archmaioli Capriccio69
      Sabato 2 Aprile 2016, alle ore 10:19
      L'unica fonte attendibile è l'agenzia delle entrate
      rispondi al commento
  • Capriccio69
    Capriccio69
    Venerdì 19 Febbraio 2016, alle ore 17:36
    Posso utilizzare solo la CIL senza alcun obbligo di asseverazione del tecnico per quanto riguarda la ristrutturazione casa del tipo ; rifacimento bagno, nuovo pavimentazione e abbattimento parete non strutturale, usufruendo della detrazione al 50% e al 65%.Marco
    rispondi al commento
    • Archmaioli
      Archmaioli Capriccio69
      Sabato 2 Aprile 2016, alle ore 10:21
      Buongiorno, La CIL in questo caso non va bene, se deve spostare la parete ci vuole una CILA e aggiornamento catastale alla fine (e comunicazione ASL e sicurezza se lavora più di una impresa), se no rischia una sanzione se capita un controllo. la detrazione del 65% solo per risparmio energetico, quindi sost. finestre, caldaia, coibentazione ecc....
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
  • 3
  • Condividi questo articolo
Notizie che trattano Comunicazione Inizio Lavori (CIL) che potrebbero interessarti
Pratiche edilizie

Pratiche edilizie

In questo articolo illustriamo quali sono le pratiche necessarie a seconda degli interventi edilizi, rimandandovi a ciascun articolo specifico per maggiori dettagli.
Segnalazione Certificata Inizio Attività: SCIA

Segnalazione Certificata Inizio Attività: SCIA

La SCIA ha sostituito la DIA e semplificato l'iter delle pratiche edilizie, permettendo di realizzare i lavori dal giorno stesso della presentazione al Comune.
Opere edili

Opere edili

Differenza tra opere da eseguirsi liberamente e altre che necessitano di autorizzazione, è che si tratti di manutenzione ordinaria o manutenzione straordinaria.
Cosa si intende per attività edilizia libera

Cosa si intende per attività edilizia libera

Alcuni interventi possono essere realizzati senza titolo abilitativo: vediamo quali sono e di quale documentazione bisogna munirsi per la redazione della pratica.
Interventi di edilizia libera

Interventi di edilizia libera

Conseguenze possibili e reazioni effettive al DDl Brunetta-Calderoli sulla sempificazione in materia amministrativa applicata alle procedure edilizie...
Registrati come Utente
252996 UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Whirlpool akp288 - ae serie country forno elettrico da incasso multifunzione classe a colore beige
      Whirlpool akp288 - ae serie...
      356.99
    • Oral-b crossaction 6000 white spazzolino elettrico ricaricabile con connettività bluetooth
      Oral-b crossaction 6000 white...
      105.99
    • Ma.ri.na systems motosega titan 2500
      Ma.ri.na systems motosega titan...
      95.00
    • Pistola aerografo per compressore con serbatoio da 1 litro einhell...
      Pistola aerografo per compressore...
      16.99
    • Feltro da pittura
      Feltro da pittura...
      6.00
    • Opere in cartongesso
      Opere in cartongesso...
      250.00
    • Imbiancature stucco veneziano e pavimenti in resina
      Imbiancature stucco veneziano e...
      1.00
    • Ristrutturazione del bagno
      Ristrutturazione del bagno...
      4200.00
    • Walsall wheelbarrows walsall carriole heavy duty tutto acciaio verniciato roller prato
      Walsall wheelbarrows walsall...
      62.72
    • Alpina motosega a scoppio alpina a 375 - barra 35 cm
      Alpina motosega a scoppio alpina a...
      164.00
    • Stanley stht1-70434 - bastoncini di colla per pistola a caldo, con formula adatta per lavori di falegnameria, 6 pezzi, 11,3 x 101 mm
      Stanley stht1-70434 - bastoncini...
      9.36
    • Electrolux fqv73xev - forno da incasso, a
      Electrolux fqv73xev - forno da...
      397.99
    • Ristrutturazioni chiavi in mano
      Ristrutturazioni chiavi in mano...
      395.00
    • Progetti personalizzati
      Progetti personalizzati...
      1500.00
    • Opere edili bologna
      Opere edili bologna...
      30.00
    • Fontana in ghisa
      Fontana in ghisa...
      302.50
    • Alpina decespugliatore alpina bj326 a scoppio
      Alpina decespugliatore alpina...
      164.00
    • Black&decker elettrosega motosega per potatura senza filo lunghezza lama 20 cm colore nero - arancione - gkc1820l20-qw
      Black&decker elettrosega...
      124.92
    • Fixpoint pistola colla a caldo
      Fixpoint pistola colla a caldo...
      13.80
    • Hitachi motosega hitachi cs33eb
      Hitachi motosega hitachi cs33eb...
      179.00
    • Cameo clp64rgb3wps faro led par
      Cameo clp64rgb3wps faro led par...
      184.90
    • Cameo clp64rgb3wbs faro led par
      Cameo clp64rgb3wbs faro led par...
      184.90
    • Combinatore telefonico
      Combinatore telefonico...
      265.00
    • Duramaxx telecamera di sorveglianza wireless
      Duramaxx telecamera di...
      69.90
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Geosec
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Murprotec
  • Protech-Balcony
  • Vimec
  • Immobiliare.it
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Claber
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.