Reti in fibra di vetro: cosa sono e come si applicano

NEWS DI Materiali edili02 Maggio 2015 ore 12:36
Il vetro: un materiale fragile che ridotto in fibre diventa molto resistente. Lo si ritrova negli interventi di rinforzo e consolidamento strutturale di edifici.

Cosa sono le fibre di vetro


In edilizia spesso si sente parlare delle reti in fibra di vetro, molto diffuse per la loro resistenza. Il parametro di resistenza dipende dal tipo di vetro utilizzato per realizzarle e dalla trama scelta.

Ne esistono diverse tipologie distinguibili tra loro per il colore e per la loro funzione.

rete in fibra di vetro Tenax

Gli elementi che realmente caratterizzano una rete sono:
- la natura della fibra- la quantità e qualità del vetro
- la qualità del Sizing impiegato per produrle.

In edilizia, il vetro è considerato un materiale monoblocco molto fragile e poco resistente agli urti. Se lo stesso vetro viene sottoposto a un processo di filatura in diametri inferiori al decimo di millimetro, così da ottenere le fibre di vetro, perde la caratteristica fragilità trasformandosi in un materiale a elevata resistenza meccanica.

produzione delle fibre di vetri di GavazziIl processo di filatura avviene a caldo; infatti il vetro fuso ad alte temperature non è altro che un composto di silice, caolino e calcare, facilmente malleabile.

Questo impasto, che si presenta piuttosto viscoso, viene stirato nel diametro desiderato attraverso una filiera in platino.
All’uscita di questa, ciascun filato viene trattato con un appretto denominato Sizing, costituito da materiali organici dispersi in acqua, polimeri o resine di varia natura, che rivestono l'intera superficie della fibra di vetro.
Il Sizing è un trattamento fatto alle fibre di vetro ed è differente da azienda ad azienda in funzione della diversa composizione della miscela utilizzata.

Il Sizing definisce alcune caratteristiche della rete in fibra di vetro:

- determina, a seconda del pigmento scelto dall’azienda, il colore della rete
- consente la lavorabilità della fibra, quindi influisce sulla successiva tessitura della stessa durante la creazione di una rete
- consente il mantenimento delle sue caratteristiche durante l’applicazione, quindi la sua compatibilità con materiali di natura diversa come le resine
- contribuisce a mantenere la coesione dei filati che compongono il tessuto, ottimizzandone la resistenza.


Reti in fibre di vetro non strutturali


Il passaggio successivo alla filatura del vetro, dalla quale si ottengono le fibre, è quella di creare la rete.

I fili già precedentemente trattati vengono ulteriormente ricoperti da un altro rivestimento costituito da bitume o da resine di diversa natura. Questo rivestimento prende il nome di Coating e ha la funzione di migliorare la protezione del materiale e la resistenza all’invecchiamento.

Le reti che si realizzano a seguito di questo passaggio sono non strutturali e adoperano un vetro di Tipo E che, contrariamente al vetro normale, è soggetto all’aggressione degli alcali concentrati, quindi non presenta alcuna resistenza all’ambiente alcalino che si può trovare in presenza di materiali edili come cemento o calce.

Infatti, il vetro è un materiale che non arrugginisce, non è attaccabile da agenti biologici, non ha problemi di invecchiamento o deperimento, ma il vetro di Tipo E, utilizzato per realizzare le reti, deve essere protetto.
Nonostante questo suo limite resta la tipologia di vetro maggiormente adoperata in campo edile, soprattutto quando si tratta di interventi non strutturali; infatti viene utilizzata per:

- uniformare fenomeni di ritiro e/o ridurre le tensioni e le sollecitazioni da deformazioni termiche e da leggeri movimenti di assestamento
- come elemento anti fessurazione da ritiro nelle rasature murali
- come sostenimento di mosaici
- come armatura non strutturale di cicli elastomerici, guaine liquide e rivestimenti murali
- per rinforzi leggeri e localizzati a pavimento o per rinforzi leggeri di sostegno
- per l’armatura non strutturale di cappotti termici e intonaci.

applicazione su rivestimento di una rete in fibra di vetro Tenax


Reti e tessuti strutturali in fibre di vetro


Le fibre di vetro trovano largo utilizzo negli interventi di rinforzo e di consolidamento statico. Il vetro utilizzato è quello di tipo AR. Le reti strutturali possono essere semirigide o flessibili e sono impiegate negli interventi di consolidamento murario, come ad esempio la realizzazione di un intonaco armato di nuova generazione.

rete in fibra di vetro TenaxPer questa tipologia d’intervento di consolidamento, si prevede l’apposizione delle reti in fibra di vetro sui due lati del paramento murario. L’intervento sarà completato con l’inserimento di connessioni trasversali passanti che uniscono le due reti così come indicato nella NTC 2008 (Norme Tecniche delle costruzioni, D.M 14/01/2008).

Queste connessioni possono essere eseguite con:

1. barre in vetro rigide sfioccate all’estremità
2. corde o trecce in vetro flessibili sfioccate all’estremità
3. connettori in vetroresina stampata rigida
4. sistema composto da tessuto in vetro (o carbonio), resina epox e barra in vetro

In aggiunta, per migliorarne l’efficienza, una barra in acciaio inox ad aderenza migliorata, di diametro 6/8 mm.

Tra i produttori di reti in fibre di vetro, l’azienda Tenax realizza una serie di elementi per il rinforzo e il consolidamento strutturale, tra cui la rete in fibra di vetro da 110 g/m² con apprettatura antialcali, nota in commercio con il nome di ARMATEK.

Questa rete ha una maglia 10x9 mm ed è ideale per il rinforzo di intonaci su superfici murarie non omogenee, per i rivestimenti plastici e come supporto per i mosaici. Il colore che la distingue è il blu.

rete in fibra di vetro Tenax
Sempre la stessa azienda propone anche un altro modello di rete in fibra di vetro, la TENAX KAPL/L da 65 g/m², più leggera e flessibile rispetto alla precedente ma molto resistente agli sforzi di trazione. In edilizia viene utilizzata di frequente per armare guaine liquide o intonaci e rasature su intonaci preesistenti.

reti in fibra di vetro di GavazziL’azienda Gavazzi, invece, utilizza le fibre di vetro per realizzare nastri, reti e tessuti.
Ciascuna tipologia di prodotto trova impiego in diversi settori.

Le reti e i tessuti in fibre di vetro, per le loro proprietà isolanti vengono utilizzate nella stratigrafia di elementi murari e non, per renderli ignifughi e resistenti a trazione anche ad alte temperature.

reti in fibra di vetro per supporto mosaici di GavazziLe ritroviamo anche nel montaggio mosaici, per facilitarne la posa. Infatti, in molti casi le piastrelle vengono montate su pezzi di fibra di vetro così da formare dei quadrotti che verranno posati in opera in maniera più agevole.

A livello strutturale, questa azienda realizza reti porta intonaco, reti per cappotto , nastro in rete di fibra di vetro per il cartongesso , rete per rinforzo di guaine impermeabilizzanti liquide, in resina o bitume.

riproduzione riservata
Articolo: Tipologie e utilizzi delle reti in fibra di vetro
Valutazione: 5.31 / 6 basato su 13 voti.

Tipologie e utilizzi delle reti in fibra di vetro: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Tipologie e utilizzi delle reti in fibra di vetro che potrebbero interessarti
Consolidamento edifici esistenti con reti in fibra di carbonio

Consolidamento edifici esistenti con reti in fibra di carbonio

Restauro edile - La tecnologia dei sistemi che impiegano fibre di carbonio è tra le più adatte per realizzare interventi di rinforzo strutturale su murature portanti esistenti.
Rinforzare con le reti in fibra di acciaio e di basalto

Rinforzare con le reti in fibra di acciaio e di basalto

Restauro edile - Le reti in acciaio e in fibre di basalto rappresetano una soluzione semplice, compatibile e durevole nel tempo per consolidare le strutture di qualsiasi natura.
Reti in fibra di vetro nel consolidamento antisismico

Reti in fibra di vetro nel consolidamento antisismico

Restauro edile - L'impiego delle moderni reti in fibra di vetro per il consolidamento delle strutture verticali e orizzontali in sostituzione delle tradizionali reti metalliche.

Consolidamento di travi in legno con lesioni all'intradosso

Strutture in legno - È possibile rinforzare gli elementi strutturali in legno con lesioni all'intradosso incollando con resina epossidica ed elementi metallici opportunamente sagomati.

La fibra di basalto applicata nelle costruzioni edili

Materiali edili - La fibra di basalto è attualmente impiegata nel settore edilizio come sostituzione dell'amianto e dell'acciaio, prodotta in molteplici forme per i vari utilizzi

Consolidare con urgenza

Restauro edile - Nelle costruzioni in muratura per consolidare si ricorre spesso alla sostituzione di parti strutturali ormai non più affidabili, con nuova muratura oppure...

I metodi per realizzare il consolidamento delle volte in muratura

Restauro edile - Come intervenire per consolidare le volte in muratura con metodiche differenti finalizzate al recupero strutturale e architettonico, nel rispetto dell'esistente

Consolidamento solai in legno e vecchie murature

Strutture in legno - Gli interventi di consolidamento delle vecchie strutture edilizie, devono essere eseguiti nel pieno rispetto delle caratteristiche storiche e tradizioni costruttive.

Alternativa al ferro

Ristrutturazione - Rete in composito termoindurente e sue caratteristiche.
REGISTRATI COME UTENTE
295.521 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Rinforzi strutturali
    Rinforzi strutturali...
    120.00
  • Rinforzo strutturale
    Rinforzo strutturale...
    400.00
  • Consolidamento strutturale roma
    Consolidamento strutturale roma...
    660.00
  • Taglio cemento armato
    Taglio cemento armato...
    150.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.