Riprogettare lo spazio cucina

NEWS DI Zona living29 Dicembre 2014 ore 09:14
Un esempio pratico di come razionalizzare gli spazi in una villetta su due piani, riprogettando l'intero ambiente dedicato alla cucina e al bagno di servizio.
cucina , progetto cucina , arredo cucina

Riprogettare la zona cucina/pranzo


Come riprogettare l'ambiente dedicato alla cucina e al bagno di servizio per razionalizzare al meglio gli spazi a disposizione? Vediamolo insieme in questo esempio.

Riprogettare lo spazio cucinaQuando si acquista una casa in costruzione ci si trova a volte di fronte a distribuzioni planimetriche degli ambienti che non soddisfano del tutto le proprie esigenze. Tali soluzioni sono però indicative in quanto servono, a volte, semplicemente per l'approvazione della pratica burocratica. Succede quindi che, in un secondo momento, l'acquirente si rivolga al proprio tecnico di fiducia per la riprogettazione degli interni.

È quello che è accaduto per quanto riguarda il progetto tema di questo articolo, in cui tratteremo in particolare la distribuzione degli spazi del primo livello. Nel progetto originario del costruttore, in questa villetta su due piani il primo livello era occupato completamente dall'ambiente giorno: ingresso/living, cucina/pranzo e bagno di servizio.

In particolare, quest'ultimo era ricavato sfruttando lo spazio al di sotto della rampa di scale che portava al piano superiore, con un antibagno con lavabo a parte. Erano presenti, inoltre, vari spazi di servizio a questa zona che è di snodo per i percorsi che collegano l'accesso alla rampa, al bagno stesso e alla cucina/zona pranzo.

Riprogettare lo spazio cucina: pianta originaria
In fase di realizzazione, però, il cliente non era più soddisfatto di questa soluzione, anche perché ci si era resi conto, durante alcuni sopralluoghi in cantiere, che alcune misure degli arredi proposti non erano realistiche. Non piaceva, soprattutto, la posizione in pianta della cucina, e, di conseguenza, la sua composizione, che proponeva penisola e tavolo insieme con il risultato di un ambiente ibrido: un po' cucina, un po' sala da pranzo.


Attenzione alla scelta nello spazio cucina di tavolo da pranzo e penisola insieme


Consideriamo, a questo proposito, che, anche a livello estetico, come già più volte sottolineato in altri articoli, l'idea di penisola e tavolo da pranzo composti in questo modo creano l'effetto mensa, esteticamente poco piacevole oltre che poco utile a livello funzionale.

Quello che, infatti, è valido nel caso di ambiente open space, laddove la penisola ha un senso sia come elemento di suddivisione sia come elemento d'arredo funzionale allo spazio cucina vero e proprio, diventa poco corretto quando il living è decisamente separato dalla zona cucina/pranzo, come in questo progetto.


Bagno vicino al living e cucina al posto del bagno


Si è scelto dunque di spostare la cucina nello spazio destinato al bagno, collocando quest'ultimo, a sua volta, nella zona prevista per il tavolo da pranzo. In questo modo è stato possibile anche renderlo più grande e più funzionale, anche se privo di finestra.

Riprogettare lo spazio cucina: schema nuovo progetto
Questa nuova posizione, inoltre, ne ottimizza la fruizione anche dal living. Il bagno è stato dotato ovviamente di impianto di aerazione forzata, come da normativa, ed è stato possibile inserirvi anche un piccolo box doccia angolare.


Cucina sotto la scala


Per quanto riguarda la cucina, la composizione è stata progettata con doppio angolo, sfruttando lo spazio ridotto in altezza, sotto la rampa della scala , per inserirvi una base angolare con ripiani interni. In accosto, ho previsto un frigorifero a libera installazione.

Riprogettare lo spazio cucina: progetto degli interni
Le composizioni di cucine con doppio angolo non sono sempre facili da gestire. La difficoltà nel riempire tutti gli spazi, collocando le due basi angolari e la base con il piano cottura incassato, è stata risolta in questo caso con un riempitivo portabottiglie da 15 cm.

Non sempre è, però, possibile una scelta del genere, poiché ogni ditta produttrice di mobili per cucine prevede misure particolari per le basi ad angolo. Quindi, se la composizione è a U, con l'angolo doppio, si parte proprio dall'inserimento di entrambi questi elementi per poi passare alle altre basi, basandosi sugli spazi che rimangono a disposizione.

Riprogettare lo spazio cucina: disegno prospettico degli interni
Questi spazi di risulta vengono poi risolti o con semplici riempitivi nella stessa finitura, oppure, nella migliore delle ipotesi, con basi/cestello estraibili di circa 15 cm di larghezza.

Questi cestelli estraibili, apparentemente inutili, risultano invece molto comodi come portadetersivi, se a servizio del lavello, come portabottiglie se a servizio del piano cottura, come nel nostro caso. Vi potete sistemare, ad esempio, la bottiglia dell'olio, quella dell'aceto, le spezie, i condimenti vari. Insomma dipende un po' dalle vostre abitudini in cucina.


Cucina con il lavello sotto la finestra


Invece la presenza della finestra, seppure piccola, sulla parete destinata allo spazio lavaggio, ha determinato la rinuncia al pensile scolapiatti. In compenso è stata inserita una capiente colonna dispensa a fine composizione, accanto alla base con la lavastoviglie, e due pensili con apertura vasistas doppia ai lati della finestra stessa.

Non ha creato problemi il lavello sotto l'apertura, vista l'altezza da terra di questa, per cui non è neanche stato necessario prevedere il miscelatore abbattibile, come normalmente accade in questi casi.

Al contrario, lo spazio lasciato vuoto sul muro, sotto l'infisso, sarà occupato da una serie di attrezzature a seconda delle esigenze del cliente: portamestoli, portarotoli vari (alluminio, carta da forno, pellicola per cibi), oppure, addirittura, può trovarvi posto uno scolapiatti esterno in filo d'acciaio, molto comodo anche solo per i piccoli risciacqui, data la presenza della lavastoviglie.

Riprogettare lo spazio cucina: disegno prospettico degli interni
Con questa soluzione compositiva si è creato uno spazio pranzo a sé, in diretto contatto visivo con il terrazzino esterno, quindi anche molto luminoso. Tutto l'ambiente cucina/pranzo è, in definitiva, mantenuto separato dal living, come espressamente richiesto dai committenti e come risultava già dal progetto originario.

Le immagini della gallery sono tratte da:


Tuttoferramenta
Forma e Funzione

riproduzione riservata
Articolo: Spazio cucina, come riprogettarlo
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 5 voti.

Spazio cucina, come riprogettarlo: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Spazio cucina, come riprogettarlo che potrebbero interessarti
Ergonomia nella progettazione dello spazio cucina

Ergonomia nella progettazione dello spazio cucina

Cucina - Una organizzazione ergonomica degli spazi e degli arredi fissi della cucina puo' sicuramente rendere piu' facile e meno faticosa l'attivita' di preparazione dei pasti.
LaCucinaAlessi di Mendini

LaCucinaAlessi di Mendini

Cucina - LaCucinaAlessi è un grande sistema con nuovi materiali, nuovi colori e nuovi decori.Ancora una volta la creatività Alessi si incontra con le più avanzate
Tipologie di cucine

Tipologie di cucine

Cucina - Quando si progetta una cucina ci sono diversi fattori da tenere in considerazione: non solo lo spazio che si ha a disposizione, ma anche le abitudini e lo stile di vita di chi la abita.

Ambiente cucina

Zona living - Conoscere le dimensioni minime di una cucina, permette di utilizzare al meglio lo spazio disponibile e di migliorare la funzionalità di questo ambiente.

Cucina a trapezio

Cucine classiche - Soluzione per cucina a pianta trapezoidale. A tutta altezza, sfruttando l'inclinazione delle pareti: una cucina in edizione unica. In legno e ceramica di Vietri.

Cucine di libera installazione

Cucina - Le esigenze di spazio in cucina sono diverse. Per chi vuole racchiudere tutte le funzioni della cucina in un unico blocco, ovviamente con ingombro minimo,

Aria sana in cucina

Cucina - Alcuni consigli per rendere migliore la qualita'  dell'aria che respiriamo in cucina.

Design in cucina

Cucina - Il design entra in cucina, dove firma oggetti funzionali ma non solo.

Progetto di separazione della cucina dal soggiorno con una parete vetrata

Zona living - Di seguito illustro il progetto di suddivisione di una cucina dall'attiguo soggiorno, attraverso l'installazione di una parete in vetro temperato con anta scorrevole.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img monicabonomini
Buongiorno a tutti.Vorrei chiedervi dei suggerimenti per la mia cucina.  Ho acquistato da poco un appartamento come investimento, in cui vivo, e l'arredamento era già...
monicabonomini 11 Settembre 2014 ore 15:45 1
REGISTRATI COME UTENTE
295.573 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Cucina laccata lucida
    Cucina laccata lucida...
    3490.00
  • Monoblocco cucina
    Monoblocco cucina...
    650.00
  • Cucina componibile modello serena
    Cucina componibile modello serena...
    1590.00
  • Progetto d'arredamento per ristrutturazione
    Progetto d'arredamento per...
    150.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.