Registrazione di contratti di locazione brevi

NEWS DI Affittare casa14 Maggio 2014 ore 01:00
Il contratto di locazione per periodi inferiori a trenta giorni, spesso usato per soddisfare esigenze di natura turistica, non è soggetto all'obbligo di regsitrazione.

Contratto di locazione


Con le vacanze estive alle porte sarà facile fare ricorso a forme contrattuali per esigenze di carattere stagionale. Locazioni di breve durata: qualche giorno, poche settimane o al massimo un mese. Vale la pena sapere che cosa bisogna fare per essere a posto dal punto di vista fiscale e tributario.

Contratto di locazioneLa locazione è il contratto con il quale una parte, detta locatore, concede all'altra, detta conduttore, il godimento di un bene (mobile o immobile) per un determinato periodo di tempo dietro il pagamento di una somma di denaro, detta canone.

Il contratto di locazione è disciplinato da una serie di leggi, tra le più importanti è utile ricordare:

a) il codice civile, che norma gli aspetti fondamentali e svolge una funzione di regola generale;

b) la legge n. 431/98 dettata per la disciplina dei contratti di locazione ad uso abitativo;

c) la legge n. 392/78 (così detta legge sull'equo canone) che regola le locazioni per uso differente da quello abitativo nonché, in via residuale, alcuni aspetti degli affitti di case (si pensi alle spese condominiali, alla successione nel contratto, ecc.).

Non vanno poi dimenticate le norme di natura fiscale dettate per regolamentare i rapporti del contratto di locazione con il fisco. Due su tutte:

a) il d.p.r. n. 131/86 ossia il testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro;

b) l'art. 1, comma 346 della legge n. 311/04, meglio nota come Legge finanziaria per il 2005, infatti, nel quale fu specificato che:

I contratti di locazione, o che comunque costituiscono diritti relativi di godimento, di unità immobiliari ovvero di loro porzioni, comunque stipulati, sono nulli se, ricorrendone i presupposti, non sono registrati.


Registrazione del contratto di locazione


Registrazione del contratto di locazioneLa registrazione altro non è che il deposito di un atto presso la locale Agenzia delle Entrate al fine di adempiere al pagamento della così detta imposta di registro.

Di norma il proprietario dell'abitazione (ma l'operazione può essere compiuta anche dal conduttore) si reca presso tali uffici e deposita l'atto da registrare.

Il d.p.r. n 131/86 contiene al proprio interno una tariffa che consente di determinare il costo dell'imposta.

Ad ogni buon conto su di esso può dipendere la scelta del regime fiscale da parte del proprietario dell'immobile, si pensi al regime della così detta cedolare secca.

In caso di scelta del regime ordinario l'imposta è a carico delle parti in ugual misura, salvo diverso accordo (cfr. l. n. 392/78).

Quanto ai tempi di registrazione, ai sensi dell'art. 13 del d.p.r. n. 131/86:

La registrazione degli atti che vi sono soggetti in termine fisso deve essere richiesta, salvo quanto disposto dall'articolo 17, comma 3- bis , entro venti giorni dalla data dell'atto se formato in Italia, entro sessanta giorni se formato all'estero.

Per la locazione, di fatto, il termine è di trenta giorni per ragioni legate al pagamento dell'imposta.

L'omessa registrazione comporta la nullità del contratto di locazione in essere anche se la registrazione tardiva dovrebbe salvarne gli effetti. L'uso del condizionale, mai come in questo caso, è d'obbligo in quanto si tratta di valutazioni effettuate sulla scorta di pronunce giurisprudenziali.


Locazioni per brevi periodi


In effetti la Finanziaria per l'anno 2005 ha specificato che il contratto è da ritenersi nullo se, ricorrendone i presupposti, non è registrato.

Quali sono tali presupposti?

Indubbiamente la durata del contratto ne rappresenta uno.

In una circolare del 2011 l'Agenzia delle Entrate, analizzando alcuni aspetti della così detta cedolare secca, ebbe modo di specificare (meglio ribadire) che non sono soggetti all'obbligo della registrazione (e quindi al pagamento della relativa imposta) i contratti di locazione di immobili , non formati per atto pubblico o scrittura privata autentica, di durata non superiore a trenta giorni complessivi nell'anno.

La stessa Agenzia specificò che la durata del contratto deve essere determinata computando tutti i rapporti di locazione anche di durata inferiore a trenta giorni intercorsi nell'anno con il medesimo locatario (cfr. circolare n. 12 del 16 gennaio 1998).

In questi casi nessun obbligo immediato di registrazione e pagamento delle imposte legato solamente alle dichiarazioni dei redditi (nella quale dovrà comparire il guadagno ottenuto dal canone versato).

riproduzione riservata
Articolo: Registrazione di contratti di locazione brevi
Valutazione: 4.14 / 6 basato su 7 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Registrazione di contratti di locazione brevi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Registrazione di contratti di locazione brevi che potrebbero interessarti
Risoluzione del contratto di locazione: obbligatoria la registrazione

Risoluzione del contratto di locazione: obbligatoria la registrazione

La risoluzione del contratto di locazione deve essere registrata. Lo afferma la CTP di Milano che condanna un contribuente per aver tardivamente versato l'imposta...
Contratti di locazione a canone concordato: agevolazioni fiscali solo se c'è attestazione

Contratti di locazione a canone concordato: agevolazioni fiscali solo se c'è attestazione

In caso di contratto di locazione a canone concordato non assistito, per le agevolazioni fiscali è necessaria l'attestazione delle organizzazioni di categoria.
Locazione: contratto nullo in caso di mancata registrazione

Locazione: contratto nullo in caso di mancata registrazione

In caso di mancata registrazione di un contratto di locazione di immobile a uso abitativo, si prevede la nullità dello stesso contratto come ha precisato la Cassazione.
Registrazione del contratto di locazione, tempi e costi

Registrazione del contratto di locazione, tempi e costi

La registrazione del contratto di locazione rappresenta un obbligo per le parti che dev'essere adempiuto in breve termine e che comporta l'esborso di denaro.
Come registrare il contratto di locazione

Come registrare il contratto di locazione

Tutta la procedura da seguire, le tasse da pagare e l'opzione alla cedolare secca per la registrazione del contratto di locazione di immobili ad uso abitativo.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.410 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Mitsubishi electric climatizzatore inverter kirigamine plasma quad
    Mitsubishi electric climatizzatore...
    1139.00
  • Hitachi climatizzatore inverter 9000 btu classe a++
    Hitachi climatizzatore inverter...
    635.00
  • Pittura impermeabilizzante California-P
    Pittura impermeabilizzante...
    166.32
  • Samsung condizionatore climatizzatore inverter 9000 btu classe
    Samsung condizionatore...
    448.00
  • Inda composizione arredo bagno look lavabo+specchio contenitore+colonna
    Inda composizione arredo bagno...
    1167.00
  • One essence gr 300
    One essence gr 300...
    8.42
  • Alastop basic policarbonato cm 50
    Alastop basic policarbonato cm 50...
    2.01
  • Tenda verticale brasile
    Tenda verticale brasile...
    39.50
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 800.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.