Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Plastica riciclata per l'edilizia

L'utilizzo della plastica proveniente da materiali riiclati, per realizzare componenti in ogni settore delle attività edilizie ecocompatibili presenti e future
10 Dicembre 2020 ore 15:20 - NEWS Materiali edili

Rifiuti plastici: una risorsa da valorizzare


Il periodo storico che stiamo vivendo, vede la questione ambientale al centro dei problemi da risolvere, se si vuol garantire alle future generazioni un mondo più sano e vivibile.

Per fare ciò è necessario attuare un programma di sviluppo industriale in cui le materie impiegate e prodotte, siano biodegradabili e facilmente recuperabili.
Contemporaneamente, occorre avviare un processo strutturale di recupero di tutte le sostanze inquinanti prodotte, tra le quali la plastica riveste un ruolo di primo piano.

Plastica da riciclo
Tale necessità scaturisce, oltre che dal bisogno di liberare l’ambiente da tali sostanze, anche e soprattutto dal contenimento dei consumi energetici, che in edilizia in particolare sarebbero molto più elevati se non si riciclasse la plastica per realizzare una moltitudine di componenti.


Vespaio con componenti in plastica riciclata

Vespaio con componenti in plastica riciclata

Vespaio con componenti in plastica riciclata
Materiali edili da rifiuti plastici: pavimentazioni per aree giochi all'aperto

Materiali edili da rifiuti plastici: pavimentazioni per aree giochi all'aperto

Materiali edili da rifiuti plastici: pavimentazioni per aree giochi all'aperto
Materiali edili da rifiuti plastici: teli di protezione facciate

Materiali edili da rifiuti plastici: teli di protezione facciate

Materiali edili da rifiuti plastici: teli di protezione facciate
Pavimentazione in plastica riciclata geogravel

Pavimentazione in plastica riciclata geogravel

Pavimentazione in plastica riciclata geogravel
Servizi igienici per cantieri edili con materiali riciclati

Servizi igienici per cantieri edili con materiali riciclati

Servizi igienici per cantieri edili con materiali riciclati

Grazie al riciclo delle materie plastiche, è possibile realizzare componenti di facile installazione, caratterizzati da una scarsa manutenzione nel tempo.


Materie plastiche e differenti tipologie


Da ricerche nel settore delle materie plastiche è apparso evidente come esistono oltre 50 tipi di materie plastiche con caratteristiche diverse, con le quali è possibile realizzare componenti per l’edilizia.

Plastica per tubazioni e impianti elettrici
Tali componenti riguardano:

  • prodotti per la protezione di strutture portanti delle costruzioni;

  • componenti per la realizzazione di impalcati isolanti;

  • di infissi;

  • materiale per il cablaggio elettrico;

  • tubazioni per impianti idrici e fognari;

  • elementi per la realizzazione di coperture impermeabilizzanti.

All’interno delle abitazioni, l’impiego dei prodotti derivanti dal riciclo delle materie plastiche è notevole, infatti con esse si realizzano rivestimenti per pareti, pavimenti, tendaggi, componentistica per la zona cucina e per il bagno .

Gli spazi esterni pubblici e privati, sono un altro settore delle costruzioni in cui l’impiego delle materie plastiche riciclate riveste una grande importanza per il miglioramento delle condizioni di vivibilità ambientale.


Plastica riciclata applicazioni per tutti gli ambienti all'aperto


Dalla raccolta differenziata dei rifiuti urbani, vengono ricavate le griglie salvaprato, ottime per mantenere efficienti i prati urbani ed evitarne nel tempo il degrado.
Infatti, con il loro impiego è possibile mantenerne inalterata la struttura contenitiva, grazie alla resistenza agli agenti atmosferici, senza che occorra provvedere nel tempo ad alcuna manutenzione.

Griglie in plastica riciclata per prati carrabili
Tali strutture permettono la realizzazione di prati e parchi calpestabili e carrabili, in modo semplice e immediato, grazie alla loro facilità di installazione, capace di adeguarsi a ogni configurazione del suolo.
Struttura in plastica riciclata per pavimentazioni a verde
A tal proposito faccio notare che per realizzare un prato calpestabile, oltre a impiegare le griglie citate, occorre predisporre un adeguato piano di posa, realizzando prima un sottofondo di circa 15 cm., composto da materiale pietroso compattato, sul quale andrà disposto uno strato di tessuto non tessuto, su cui disporre infine del terriccio.


Pavimentazioni e rivestimenti in plastica riciclata


Sempre impiegando plastiche da riciclo, vengono realizzati pavimenti e mattoni per uso esterno; in particolare, le piastrelle modulari in plastica riciclata trovano impiego per pavimentare aree in prossimità di piscine e di attrezzature all’aperto, in cui c’è bisogno di realizzare superfici protette antiscivolo, senza la necessità di grossi interventi di manutenzione nel tempo.

Diversi sono gli spazi all'aperto bisognevoli di superfici antiscivolo e drenanti.
Tali caratteristiche vengono richieste per realizzare docce all’aperto, campi da gioco, parchi gioco, ecc.

Tubazioni in materiale plastico per pluviali
Sempre nel settore delle costruzioni, le materie plastiche provenienti dal riciclo sono molto impiegate nella realizzazione di costruzioni idriche per il trasporto dell’acqua potabile, dalla fonte e fino alla rete domestica, dove hanno praticamente sostituito le vecchie tubazioni in metallo.

Questa innovazione ha permesso di ottimizzare l’approviggionamento idrico, mettendo gli impianti al riparo dai danneggiamenti che si manifestavano spesso, impiegando le tubazioni di metallo a causa di corrosioni provocate anche da correnti vaganti.

La grande flessibilità dei prodotti a base di plastiche riciclate


La distribuzione del gas metano è un altro servizio che vede le tubazioni in plastica ampiamente impiegate su tutto il territorio nazionale. Tale impiego ha apportato numerosi vantaggi sia dal punto di vista operativo che da quello economico.

Impianto di adduzione del gas
Infatti, stante la grande flessibilità e versatilità delle tubazioni in questione, è possibile ridurre le raccorderie lungo i percorsi, assicurando contemporaneamente una maggiore sicurezza a tutto l’impianto, grazie al fatto di adattarsi facilmente a modesti cambiamenti del piano di posa, cosa che facilmente si riscontra, specialmente nei terreni di riporto.

Un impianto costituito da materie plastiche, ben sopporta fenomeni di scuotimento o simili derivanti anche da manifestazioni sismiche.Quest’ultimo aspetto è rilevante ai fini della sicurezza generale delle aree servite da tali impianti.


Impianti sicuri con poca manutenzione


Gli impianti fognari beneficiano altresì in termini di sicurezza e mancata manutenzione, dell’impiego di tubazioni in plastica pesante per la realizzazione di impianti fognari a gravità e a pressione.

La mancanza di incrostazioni lungo le pareti lisce di tali tubazioni ne agevola il flusso dinamico, senza creare alcuna criticità. Caratteristica, questa, che agevola anche la fase d’ispezione all’interno delle tubazioni mediante l’impiego di endoscopi a fibre ottiche.


All’interno delle abitazioni è ormai fortemente diffuso l’impiego di tubazioni in plastica per realizzare ogni sorta di componentistica di servizio, tubi corugati per ospitare impianti elettrici, sistemi di raffreddamento e riscaldamento a pavimento o a soffitto, pannelli radianti, canaline portacavi, fascette a tenuta, reti plastificate, ecc. sono una parte delle infinite applicazioni possibili.

Arredare impiegando plastica riciclata


Nel settore dell’arredamento, le materie plastiche hanno ormai invaso ogni tipologia di prodotto: complementi d’arredo, sedute, mobili contenitori, accessori per armadi, bagno, cucina, contenitori di vario tipo, sono ormai presenti in ogni ambiente domestico e lavorativo.

Contenitore in plastica per il settore arredamento
Le materie plastiche possono essere rinforzate mediante l’impiego di fibre di vario tipo, realizzando così materiali di grande resistenza meccanica.


Materiali composti unendo plastica e fibre diverse


Nei materiali composti, il tipo e la quantità di fibra di rinforzo definisce le proprietà dello stesso.

Non di rado la resistenza meccanica delle fibre, non solo è superiore a quella della matrice polimerica ma in alcuni casi anche a quella dei metalli. In rapporto al peso dei composti, la densità delle fibre più comunemente usata è generalmente inferiore ai metalli leggeri come l’alluminio.

Pannellature di rivestimento facciate
Tale caratteristica, permette la realizzazione di componenti a basso peso, ma con resistenze pari o addirittura maggiori del materiale privo di fibre.

Le fibre maggiormente impiegate per produrre tali materiali composti sono le fibre di vetro, di carbonio e aramidiche.

Alla luce di quanto esposto, è facile comprendere come le materie plastiche rappresentano una grande occasione in tutti i settori produttivi per sviluppare nuovi materiali, tecnologicamente sempre più evoluti.


Materie plastiche per le costruzioni del futuro


La ricerca sulle applicazioni possibili in futuro, va avanti speditamente e già ha messo in evidenza la possibilità di realizzare in campo energetico celle fotovoltaiche ad alta trasparenza, stampate su pellicole di plastica da installare sulle finestre, per trasformarle in generatori di energia altamente efficienti.

Coperture di forme particolari realizzate in materiali composti
La stessa realizzazione di nuovi edifici già vede l’impiego di pannelli acrilici e fibre in plastica rinforzata, capaci di far assumere all’involcro edilizio qualsiasi forma.

Grazie alla particolare resistenza alla corrosione e alla leggerezza e robustezza delle plastiche in fibra rinforzata, potranno essere costruite strutture portanti in cemento, come ad esempio i ponti.

Casseri per strutture in calcestruzzo armato
Infine, nel settore delle opere stradali già si cominciano a vedere le prime realizzazioni in ecopave ossia un manto stradale resistente al passaggio dei veicoli, antismog, antighiaccio e longevo. Il progetto, tutto italiano, è frutto di un brevetto di Iterchimica, azienda che si occupa di tecnologie volte al miglioramento delle prestazioni dell’asfalto.

In conclusione, occorre renderci conto di quale grande risorsa disponiamo riciclando ciò che invece ancora oggi inquina l’ambiente. Ciò impone una profonda revisione dei comportamenti oltre che dei processi industriali, per realizzare un nuovo modello comportamentale che abbia come obbiettivo primario il rispetto del genere umano e dell’ambiente.

riproduzione riservata
Articolo: Materiali edili dai rifiuti plastici
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Materiali edili dai rifiuti plastici: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
323.415 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Materiali edili dai rifiuti plastici che potrebbero interessarti


Materiali biocompositi

Bioedilizia - I materiali biocompositi rappresentano una nuova frontiera per quanto riguarda il campo dell'edilizia relativamente alla salvaguardia dell'ambiente e dell'uomo.

Inerte: che cos'è

Materiali edili - Gli inerti possono essere di diversa natura e granulometria, questi costituiscono una parte fondamentale dei conglomerati cementizi e buona parte del loro peso.

Arredi dai fondi di caffè

Arredamento - Un'azienda londinese trasforma i fondi del caffè in particolari oggetti di arredamento, creando il Curface, un materiale nuovo ed ecocompatibile.

Arredare gli esterni con le piastrelle autobloccanti in plastica riciclata

Sistemazione esterna - Riutilizzare la plastica in edilizia con i masselli autobloccanti in plastica riciclata, ideali per spazi esterni carrabili e non, e addatti all'arredo urbano.

Isolare con la carta riciclata

Ristrutturazione - La raccolta differenziata come valido aiuto per il contenimento dei consumi energetici. Insufflaggio per isolare le pareti esterne con cellulosa in fiocchi.

Ecodesign: il nuovo decreto

Normative - L'Italia recepisce le linee guida dell'Unione Europea sull'ecodesign e i nuovi scenari per una progettazione ecosostenibile.

Complementi in plastica riciclata

Arredamento - PVC, polietilene, PET. Sono solo alcune delle tante tipologie di plastica che esistono in commercio

Edilizia e riciclo

Bioedilizia - L'arte del riciclo abbraccia anche numerosi materiali, utili in edilizia in vari settori, che spaziano dall'isolamento ai rivestimenti.

Materiali compositi

Materiali edili - Per migliorare le prestazioni dei comuni materiali da costruzione la tecnologia ha sperimentato i materiali compositi, ecco alcune notizie a riguardo.