Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Isolamento termico degli edifici: come effettuarlo?

Per limitare le dispersioni termiche nella propria abitazione e quindi favorire il risparmio energetico è necessario agire applicando opportuni isolamenti termici
19 Dicembre 2020 ore 09:53 - NEWS Isolamento termico

L'isolamento termico migliora il comfort abitativo


L'obiettivo di limitare le dispersioni termiche di un edificio migliorandone l'aspetto energetico, può essere raggiunto con l'applicazione di un accurato isolamento delle coperture, delle pareti, dei solai controterra.

Le strategie del risparmio energetico incentivano l'utilizzo di materiali provenienti da fonti di energia rinnovabile, con lo scopo di salvaguardare le risorse disponibili e l'ambiente.


Isolamento termoacustico- Rockwool

Isolamento termoacustico- Rockwool

Isolamento termoacustico- Rockwool
Isolamento copertura- Rockwool

Isolamento copertura- Rockwool

Isolamento copertura- Rockwool
Isolamento tetto - Rockwool

Isolamento tetto - Rockwool

Isolamento tetto - Rockwool
Isolamento parete- Rockwool

Isolamento parete- Rockwool

Isolamento parete- Rockwool
Isolamento facciata - Rockwool

Isolamento facciata - Rockwool

Isolamento facciata - Rockwool

Il patrimonio edilizio esistente è caratterizzato da consumi termici spesso elevati, dovuti sia a una ventilazione non opportunamente controllata, sia a una non efficace coibentazione dell'edificio per la presenza di ponti termici nella struttura, che favoriscono la dispersione di calore e la formazione di umidità interna.

La scelta dell'isolante più adatto deve basarsi non solo sulle proprietà del materiale che andremo a impiegare ma anche sulle caratteristiche della struttura da isolare e sulle prestazioni che si desiderano ottenere.


Scegliere l'isolamento termico più adatto


Nella scelta dell'isolamento termico occorre considerare alcuni fattori:

  • lo spessore del materiale. Uno spessore maggiore dell'isolante produce una maggiore coibentazione, indipendentemente dal materiale in considerazione;

  • il valore della conducibilità termica (lambda λ). Più piccolo è il suo valore e maggiore sarà il potere isolante del materiale. Quindi è opportuno optare per materiali con una bassa conducibilità termica;

    Coibentazione tetto con i pannelli isolanti di Rockwool
  • lo sfasamento termico, cioè il tempo impiegato dal calore per attraversare un materiale.
    I materiali dotati di un elevato sfasamento termico permettono, in particolar modo in estate, che il picco di calore esterno possa giungere all'interno dell'abitazione in un tempo molto lungo, verso sera, così per raffrescare l'ambiente basterà aprire le finestre. Nelle zone climatiche in cui le temperature estive sono elevate anche di sera, occorrerà limitare il calore che giunge all'interno;

  • la resistenza di diffusione al vapore (mi µ), indica il potere traspirante del materiale. Più è piccolo il suo valore tanto più il materiale è traspirante. Un materiale traspirante favorisce l'eliminazione della condensa.

Infine, a parità di caratteristiche fondamentali, la scelta potrebbe orientarsi verso coibentazioni di origine naturale, atossici, durevoli e resistenti al fuoco e all'attacco di microrganismi.


L'isolamento termico di origine minerale


I termoisolanti minerali sono di origine naturale, quindi rinnovabili e riciclabili.

Un isolante termico minerale come la lana di roccia, viene ricavato dalle rocce, soprattutto vulcaniche.

Il processo produttivo è molto simile all'azione naturale dei vulcani, e ha inizio con la fusione della roccia vulcanica a una temperatura di 1500 °C, dopo una selezione della materia prima. La roccia fusa viene poi trasformata in fibre e spruzzata di resina e olio, per rendere il materiale stabile e idrorepellente, di seguito passa in un forno di polimerizzazione e dopo l'indurimento è pronto per la lavorazione, il taglio a misura e l'imballo.

Cappotto temico, isolamento facciata- Rockwool
La lana di roccia presenta una struttura a celle aperte che impedisce il passaggio del caldo e del freddo assicurando l'assorbimento delle onde acustiche.

Il suo impiego è particolarmente adatto per realizzare cappotti esterni e interni, per facciate e coperture ventilate, isolamento di pareti divisorie, controsoffitti, sottopavimenti e per isolare solai.

Gli isolanti dell'azienda ROCKWOOL sono tra i pochi prodotti industriali in grado di far risparmiare più energia, CO2 e inquinanti atmosferici di quelli consumati ed emessi durante il proprio processo produttivo.


L'isolamento con lana di roccia: caratteristiche


L'isolamento costituito da lana di roccia vulcanica basaltica, oltre a garantire prestazioni eccellenti all'isolamento termico, protegge persone e ambienti dallo stress acustico, dal fuoco, in quanto resiste fino a temperature superiori a 1000°C, riducendo il rischio d'incendio e limitando l'emissione di gas tossici.
Materiali isolanti: lana di roccia di RockwoolInoltre, la lana di roccia è stabile nel tempo, mantenendo inalterate le sue caratteristiche, al variare di temperatura e umidità.

La lana di roccia è ecocompatibile, perché prodotta con materiali largamente presenti in natura e può essere riciclata, riducendo gli sprechi.


Prodotti e soluzioni per l'isolamento degli edifici


Ogni abitazione può essere trasformata in una casa confortevole e sostenibile impiegando prodotti isolanti adatti a ogni ambiente domestico.

L'isolamento della copertura è fondamentale per la significativa perdita di calore per trasmissione dal tetto e dal punto di vista del risparmio energetico sul riscaldamento interno.

Il sistema tecnologico di copertura a falda o piana si basa sui seguenti aspetti tecnici:

  • il controllo dell'impermeabilità all'acqua per mezzo dell'elemento di tenuta;

  • il controllo del flusso di calore attraverso la presenza di uno strato isolante;

  • il controllo della formazione di condensa interstiziale mediante la ventilazione e/o tramite l'aggiunta di uno strato di controllo alla diffusione del vapore.



Sistema di isolamento in copertura di Rockwool
Elevate prestazioni di isolamento termoacustico sono ottenibili mediante l'applicazione in copertura di pannelli in lana di roccia ad alta densità, posati all'estradosso o all'intradosso.

Dal punto di vista meccanico il pannello in lana di roccia risulta resistente a compressione e a carico concentrato o puntuale, proprietà utile per quanto riguarda la capacità di resistere al carico trasmesso attraverso i listelli di supporto dell'elemento di tenuta, in caso di coperture inclinate in legno e alla calpestabilità nel caso di copertura piana.

I pannelli a doppia densità, presentano uno strato superficiale più denso e rigido capace di distribuire il carico su una porzione più ampia, riducendo la sollecitazione. Inoltre, la calpestabilità è consentita sin dalla fase di messa in opera.


Isolamento con facciata ventilata


La realizzazione di una facciata ventilata consente di ottenere importanti vantaggi legati alla prestazione generale dell'involucro dell'edificio.
L'isolamento continuo, anche in corrispondenza degli elementi strutturali, elimina i ponti termici.

Attraverso la posa dell'isolamento dall'esterno è possibile sfruttare maggiormente l'inerzia termica del paramento, con un miglior controllo delle temperature e sbalzi termici, con conseguenti vantaggi di comfort abitativo.

Facciata ventilata - Rockwool
I pannelli di lana di roccia, essendo permeabili al vapore, consentono di realizzare chiusure traspiranti, garantendo la migrazione del vapore.
La facciata ventilata consente di migliorare la prestazione energetica estiva grazie all'intercapedine ventilata che allontana il calore in eccesso derivante dalla radiazione solare.

Anche dal punto di vista estetico, la facciata ventilata può diventare una soluzione per il restyling totale dell'edificio, grazie alle molteplici possibilità di finiture presenti sul mercato ed alla possibilità di rivestimento in velo minerale nero.

Fine Articolo
LA REDAZIONE CONSIGLIA



Isolamento termico degli edifici


RockwoolNel mondo dell'isolamento termico ROCKWOOL è leader mondiale nella fornitura di prodotti, materiali isolanti e sistemi innovativi in lana di roccia, materiale che aiuta a proteggere l'ambiente migliorando la qualità della vita di milioni di persone.
Il Gruppo è presente in Europa. Nord e Sud America e in Asia.

Gli 11.600 dipendenti presenti in più di 39 Paesi, con la loro professionalità supportano i clienti nello sviluppo del proprio business.

ROCKWOOL propone,oltre alla gamma di pannelli in lana di roccia per la coibentazione termo-acustica, anche controsoffitti acustici e rivestimenti di facciata che permettono di realizzare edifici sicuri in caso di incendio, energeticamente efficienti e caratterizzati da un elevato comfort acustico.

Gli isolanti ROCKWOOL sono eco-compatibili, poiché permettono di risparmiare fino a 100 volte l'energia utilizzata per la loro produzione. Consentono di preservare le scarse risorse energetiche, riducono l'inquinamento atmosferico e le emissioni di CO2.

riproduzione riservata
Articolo: Isolamento termico degli edifici
Valutazione: 5.63 / 6 basato su 16 voti.
ROCKWOOL Italia S.p.A. è parte del Gruppo ROCKWOOL. Con oltre 60 dipendenti, siamo l'organizzazione locale che offre sistemi di isolamento avanzati per l'edilizia.

Isolamento termico degli edifici: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Fabio Rivelli
    Fabio Rivelli
    Giovedì 3 Dicembre 2020, alle ore 12:22
    Perdonatemi, ma ricordo che Rockwool alcuni anni fa, non parlo di molto, produceva dei pannelli isolanti da applicare all'intradosso dei solai, si potrebbe sapere anche in maniera vaga il prezzo al mq.?
    In pratica dovrei isolare l'intradosso del solaio tra il garage e la mia zona giorno, avendo il pavimento in marmo, nei giorni freddi arriva un gelo che non vi dico. Grazie Rockwool
    rispondi al commento
  • Stilves
    Stilves
    Mercoledì 19 Febbraio 2014, alle ore 16:30
    Ciao, vorrei chiedere a qualcuno di voi, cosa ne pensa dell'isolamento dall'interno, se può essere utile per isolare termicamente.
    Grazie 1000 per i vostri consigli/pareri.
    rispondi al commento
  • Spalom
    Spalom
    Mercoledì 27 Novembre 2013, alle ore 09:02
    Vorrei far realizzare il cappotto termico alla mia villetta unifamiliare.
    Per fruire del beneficio fiscale del 65% è necessario, qualora i lavori vengano effettuati da più ditte, inviare una comunicazione all'ASL.
    Potete per favore dirmi quali informazioni devo inserire in detta segnalazione.
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Geometraluigi
    Geometraluigi
    Venerdì 4 Ottobre 2013, alle ore 09:00
    Ho deciso di rifare l'intonaco esterno della mia casa bifamiliare (solo sulle pareti esterne di mia proprietà) e cosi ho optato per la realizzazione di un cappotto termico ma per esigenze di spessori (davanzali, finestre ecc.) posso applicare un pannello di sp cm. 5 non di più.
    Considerando che il cappotto non sarà eseguito su tutto l'involucro (es. il vicino non vuole) mi spettano delle detrazioni?
    Di che genere?
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Geometraluigi
      Venerdì 4 Ottobre 2013, alle ore 10:51
      Per poter usufruire della detrazione 65% è necessario rispettare determinati requisiti.
      rispondi al commento
      • Geometraluigi
        Geometraluigi Anonymous
        Venerdì 4 Ottobre 2013, alle ore 12:41
        Grazie per la risposta.
        E se volessi usufruire solo della detrazione del 55% è possibile?
        rispondi al commento
        • Anonymous
          Anonymous Geometraluigi
          Lunedì 7 Ottobre 2013, alle ore 10:12
          La detrazione 55% non esiste: l'aliquota è stata portata al 65%, come può leggere nel secondo paragrafo.
          rispondi al commento
          • Geometraluigi
            Geometraluigi Anonymous
            Lunedì 7 Ottobre 2013, alle ore 17:16
            Mi scuso per l'errove; intendevo la detrazione del 50% per ristrutturazioni.
            Saluti
            rispondi al commento
            • Anonymous
              Anonymous Geometraluigi
              Martedì 8 Ottobre 2013, alle ore 10:18
              Sì, certo, può usufruire di questa detrazione.
              rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Isolamento termico degli edifici che potrebbero interessarti

Migliorare il comfort e classe energetica con sistemi di isolamento in casa

Isolamento termico - Un isolamento performante consente di risparmiare sulle bollette e crea un ambiente migliore in cui abitare, è utile quindi isolare adeguatamente tetto e pareti

Isolamento termoacustico: progettazione e realizzazioneIsolamento termico - Isolare in modo adeguato la nostra abitazione porta a migliorare il comfort interno e a un risparmio energetico, oltre ad attutire i fastidiosi rumori esterni.

Il cappotto termico per una casa a energia quasi zero

Soluzioni progettuali - Con l'avanzato sistema tecnologico Rockwool RedArt si migliorano sensibilmente le prestazioni d'isolamento termico e acustico massimizzando il comfort abitativo


Come progettare un intervento di ristrutturazione della facciata

Facciate e pareti - Con le soluzioni per l'isolamento di facciate di ROCKWOOL e gli incentivi del Superbonus 110% è possibile riqualificare il proprio edificio.

Protezione dal fuoco a partire dalla progettazione di un edificioIsolamento termico - Se l'aspetto della protezione dal fuoco viene considerato in fase progettuale, è possibile trovare soluzioni che portino a un sensibile abbattimento dei rischi.

Come isolare adeguatamente la mansarda

Sottotetto - Per rendere un sottotetto abitabile e confortevole occorre realizzare un adeguato isolamento termico delle superfici insieme con una buona illuminazione naturale

Serramenti per edifici passivi

Infissi Esterni - A taglio termico, a giunto aperto, con isolanti interposti, in legno, alluminio e pvc: le diverse tipologie di serramenti garantiscono una varieta' di scelta, abbinata ad alte prestazioni.

Superbonus 110 per cappotto termico interno: sì ma ad alcune condizioniDetrazioni e agevolazioni fiscali - Via libera al Superbonus 110 per il cappotto termico interno, se l'edificio è sottoposto a vincoli o a divieti. Ecco i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate.

Caratteristiche dei materiali isolanti

Isolamento termico - L'isolamento termico ed acustico di un edificio è ormai un valore fondamentale nella definizione del comfort abitativo e del valore commerciale di un immobile.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ilpino
Salve a tutti,avrei bisogno di un consiglio per quanto riguarda il cappotto interno.Dovrei sistemare una vecchia struttura degli anni 70, non dotata di intercapedine.Per fare...
ilpino 19 Gennaio 2021 ore 19:05 21
Img maxscaramella
Buongiorno. Sono proprietario di una baita di montagna di 40 metri quadri al piano (seconda casa) posta a quota 1400m slm. La casa è composta da un primo piano con vecchia...
maxscaramella 03 Gennaio 2021 ore 19:08 4
Img ventre1
Ciao tutti,Spero che qualcuno mi possa aiutare.Ho una camera padronale di circa 20/25mq ho un termosifone con 5 elementi ma la stanza non si riscalda mai.Ci sono due pareti...
ventre1 20 Novembre 2020 ore 23:06 6
Img dantino
Buongiorno a tutti, vi espongo il problema: dall'altra parte di una parete di casa mia, c'è un garage. Per ridurre l'influenza del garage freddo, pensavo di rivestire la...
dantino 31 Ottobre 2020 ore 18:25 2
Img oxigen
Vorrei migliorare l'isolamento termico alla mia casa cosi costruita nell'anno 1973. Il tetto è in legno con tegole e tabelle non isolate, i muri sono fatti esterni con...
oxigen 01 Ottobre 2020 ore 07:57 1