Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Corretta posa delle piastrelle

NEWS Pavimenti e rivestimenti19 Marzo 2014 ore 10:08
Posare in opera un pavimento in piastrelle, prevede cura e attenzione. Ecco alcune cose da osservare durante questa fase per evitare spiacevoli inconvenienti.

Scelta delle piastrelle come rivestimento


Tra tutti i tipi di rivestimenti che si possono utilizzare all'interno di un appartamento, le piastrelle sono sicuramente tra le più delicate. Aspetto molto importante riguarda la loro posa in opera che deve essere eseguita in maniera attenta e precisa se si vuole ottenere un buon risultato senza spiacevoli inconvenienti.

pavimento in piastrellePosare le piastrelle all'interno di un ambiente può anche essere considerata come un'opera di fai da te ma necessita di alcune conoscenze base nel campo dell'edilizia.

Quindi soprattutto se non si è competenti e se si adoperano delle piastrelle pregiate, è sempre meglio affidarsi a qualcuno che ne capisce un po' più di noi e che fa questo di mestiere, così da non avere problemi.


A cosa prestare attenzione quando si posa un pavimento in piastrelle


Quando si decide di rivestire un ambiente con le piastrelle la prima cosa da fare è misurare la superficie da pavimentare, senza tenere conto dei giunti e dei tagli necessari. Meglio computare qualche metro quadro in più che in meno. Definita la superficie bisognerà calcolare quanti metri quadri di piastrelle acquistare, in funzione sia della presenza dei giunti, e di eventuali tagli che dovranno essere fatti alle piastrelle in prossimità delle pareti sopratutto se l'ambiente che stiamo rivestendo è irregolare.

Per il calcolo del quantitativo di piastrelle da acquistare bisogna tenere conto di alcuni parametri, se utilizziamo piastrelle con giunti a quadri diritti alla metratura effettiva della superficie da rivestire basterà aggiungere solo il 5%, se i giunti sono sfalsati occorrerà aggiungere il 10%, se invece sono obliqui occorrerà aggiungere il 15%.

Importante è sapere che esistono due tipi di tecniche di posa per le piastrelle. Parliamo di posa sigillata, quando si intende posare un pavimento di piastrelle su una base livellata costituita da un massetto di cemento. Parliamo di posa incollata invece, quando si dispone di un preesistente pavimento sul quale si vogliano disporre le nuove piastrelle.

posa in opera piastrelle Inoltre per evitare sprechi inutili di piastrelle bisogna prestare attenzione a come queste vengono tagliate e disposte.

Quando si procede a questo tipo di operazione per organizzare meglio il lavoro si fa un vero e proprio disegno, cosi da non sbagliare velocizzando allo stesso tempo l'operazione di posa in opera.

Badate bene che la posa in opera delle piastrelle deve sempre iniziare nell'angolo opposto alla parete dove è la porta partendo dal centro.

Durante la posa è necessario calcolare sempre i giunti, utilizzando gli appositi distanziatori a crocetta, di solito realizzati con materiale plastico, che verranno poi rimossi successivamente.

Altra cosa importante da controllare, è che le piastrelle vengano immerse in acqua prima della posa, poi che la base del pavimento di cemento sia preventivamente inumidita, prima che inizia la stesura dello strato di malta , seguito dal posizionamento delle piastrelle stesse distanziate con le crocette e poi picchiettate col manico di legno di un martello. Dopo la posa sarà necessario ripassare i giunti con un impasto di cemento, calce e sabbia fine diluiti in acqua, oppure un impasto di solo cemento e acqua.


Se si sceglie il pavimento in marmo


In molte delle nostre case spesso si sceglie di pavimentare gli ambienti con il marmo, un materiale molto resistente, ma allo stesso tempo di una delicatezza e di un pregio unico. Se si opta per un pavimento di piastrelle di marmo, sicuramente la posa in opera di questo sarà piuttosto impegnativa, ma i risultati che si otterranno saranno indubbiamente spettacolari.

pavimento in marmoAnche per il pavimento in marmo bisogna fare un calcolo preciso della superficie che si vuole rivestire tenendo conto di una maggiorazione del 5% circa poiché potrebbe sempre capitare che alcune piastrelle si rompano oppure debbano essere tagliate, si tiene conto anche di eventuali sostituzioni che potrebbero essere necessarie nel futuro.

Quando dovrete scegliere la tipologia delle piastrelle di marmo bisognerà considerare l'uso ed il calpestio a cui sarà soggetto il pavimento così da scegliere la tipologia più idonea e resistente.

Anche in questo caso bisognerà accertarsi che il pavimento sottostante in cemento sia perfettamente livellato, poi si potrà procedere alla posa delle piastrelle. Contrariamente ai comuni pavimenti in piastrelle per le piastrelle in marmo, sarà necessario coprire interamente la superficie del retro di ciascuna piastrella con il cemento adesivo e poi si potrà eseguire la posa senza lasciare nessuno spazio tra una e l'altra e asportando subito l'eccesso di malta o colla adesiva, prima che si asciughi del tutto.

Un accorgimento che si può adottare è quello di unire al cemento una certa quantità di calce in modo da ridurre la quantità d'acqua necessaria all'impasto.

riproduzione riservata
Articolo: Corretta posa delle piastrelle
Valutazione: 4.57 / 6 basato su 21 voti.

Corretta posa delle piastrelle: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Daniele
    Daniele
    Sabato 1 Ottobre 2016, alle ore 08:31
    Per quanto riguarda l'art. nulla da dire.
    Una volta che l'eventuale ditta ha posato la pavimentazione o rivestimento, per legge, io posso richiedere la Dichiarazione di corretta posa del materiale.
    E se si quale normativa è?
    rispondi al commento
    • Ing.montesano
      Ing.montesano Daniele
      Domenica 2 Ottobre 2016, alle ore 18:43
      Buonasera, non esiste alcuna normativa in merito. Però lei ha la facoltà di richiedere ad un qualsiasi tecnico, di fare una verifica dell'opera, una sorta di collaudo. Il tecnico in questione dopo una serie di verifiche sarà in grado di fare una dichiarazione di corretta escuzione dell'opera. saluti
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
REGISTRATI COME UTENTE
305.701 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Posa pavimento e rivestimento cucina Roma
    Posa pavimento e rivestimento...
    40.00
  • Pavimento a mosaico e palladiana di marmo
    Pavimento a mosaico e palladiana...
    250.00
  • Posa gres effetto legno Roma
    Posa gres effetto legno roma...
    42.00
  • Posa pavimento e rivestimento bagno Roma
    Posa pavimento e rivestimento...
    40.00
Notizie che trattano Corretta posa delle piastrelle che potrebbero interessarti
Giusta posa delle piastrelle

Giusta posa delle piastrelle

Ristrutturazione - Un pavimento può essere posato su di un apposito sottofondo oppure direttamente su un altro pavimento preesistente. Vediamo le diverse modalità di posa in opera.
Posa delle piastrelle di grande formato

Posa delle piastrelle di grande formato

Pavimenti e rivestimenti - Le aziende produttrici di pavimenti offrono sempre più spesso pavimentazioni di grandi formati: vediamo alcuni consigli da seguire per posarle correttamente.

Caratteristiche della pavimentazione

Progettazione - L'aspetto finale di un pavimento puo' dipendere da altre peculiarita' indipendenti dalla scelta del Colore e Texture della piastrella.

Pavimento in ceramica impeccabile, dalla posa alla manutenzione

Pavimenti e rivestimenti - Pavimento in ceramica, cosa guardare,come procedere prima e dopo la posa in opera delle piastrelle, così da evitare ingenti costi di manutenzione straordinaria.

Piastrelle e posa in opera per rivestimenti di piscine

Spazio esterno - Realizzare le pareti di una piscina è un'operazione precisa e molto scrupolosa in tutte le sue fasi: dalla scelta della piastrella alle verifiche dopo la posa.

Glossario tecnico per pavimenti e rivestimenti

Progettazione - Conoscere la terminologia tecnica si rivela molto utile sia nel confronto con altri tecnici del settore, sia per programmare i necessari interventi edilizi.

Adesivi premiscelati per piastrelle

Ristrutturazione - L'evoluzione nel campo dei collanti, interessa anche la posa delle piastrelle, che viene velocizzata, grazie alla tecnica di premiscelazione.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marcovv
Ciao a tutti,mi piacciono da morire le ceramiche Cerasarda "onde marine" ma quanto costano?Per poco non mi è venuto un infarto....Ragazzi che alternative ci sono a prezzi...
marcovv 25 Febbraio 2008 ore 19:29 5
Img anonimo
Salve, il mio appartamento è al penultimo e ultimo piano di un condominio molto grande e massiccio del 1971, ed ho 2 terrazze a vasca con le piastrelle molto rovinate, con...
anonimo 24 Aprile 2014 ore 13:43 2
Img smailall
Buongiorno,chiedo un Vostro parere; per una casa nuova, il capitolato prevede la realizzazione (materiali+posa) del pavimento con piastrelle in ceramica mono cottura di prima...
smailall 01 Luglio 2013 ore 10:37 3
Img pepso
Salve a tutti,dopo l'esecuzione dei lavori di ristrutturazione di una scala condominiale non coperta (esterna), mi sono reso conto che le piastrelle posate dopo alcune gocce di...
pepso 16 Dicembre 2014 ore 16:29 4
Img lupi4040
Ciao a tutti,ho due quesiti da porvi in merito ad un lavoro che sto facendo:devo piastrellare una stanza (camera da letto) nella quale ho realizzato una parete di cartongesso;-...
lupi4040 16 Agosto 2010 ore 20:52 2