Conversione D.L. Ecobonus, nuove definizioni

NEWS DI Normative03 Settembre 2013 ore 01:17
La legge 90/13 ha introdotto proroghe per le detrazioni fiscali ma anche nuove definizioni ed obblighi per le prestazioni energetiche degli edifici e per gli impianti.
impianti

Nei primi giorni di Agosto è diventato Legge (la numero 90 del 2013) il cosiddetto Decreto Ecobonus (il numero 63 del 2013). Come spesso accade per i decreti legislativi, oltre alla introduzione di nuovi articoli, molte disposizioni del decreto Ecobonus hanno subito delle significative variazioni con la conversione in legge.

detrazioni Le variazioni più rilevanti riguardano: il recepimento della direttiva 2010/31/UE per le prestazioni energetiche degli edifici, la proroga per le detrazioni fiscali e per gli incentivi relativi alle ristrutturazioni edilizie ed al risparmio energetico, ed infine, le disposizioni per lo scarico dei fumi a parete, in caso di installazioni di nuove caldaie.

Per quanto riguarda il recepimento della direttiva 2010/31/UE, il Decreto Ecobonus aveva modificato ed in parte integrato il Decreto Legislativo 192/05 nel quale la legge 90/13 ha introdotto nuove definizioni come quella di edificio ad energia quasi zero e quella di target o edificio di riferimento per identificare un edificio in fase di verifica energetica. Dal 1° Gennaio 2021, tutti gli edifici di nuova costruzione dovranno essere degli edifici ad energia quasi zero.

Un'altra definizione, che aiuta a discriminare, anche ai fini delle detrazioni, in maniera più precisa tra i possibili interventi di ristrutturazione, è quella di ristrutturazione importante di un edificio, con la quale letteralmente si intende che: un edificio è sottoposto ad una ristrutturazione importante quando i lavori in qualunque modo denominati (manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, ristrutturazione e risanamento conservativo) insistono su oltre il 25% della superficie dell'involucro dell'intero edificio, comprensivo di tutte le unità immobiliari che lo costituiscono, a titolo esemplificativo e non esaustivo, del rifacimento di pareti esterne, del tetto o dell'impermeabilizzazione delle coperture.

Inoltre, la legge 93/13 ha ridefinito la prestazione energetica di un edificio che deve essere intesa come la quantità di energia primaria, calcolata su base annua, prevista dai tecnici per soddisfare i bisogni standard dell'edificio che, per le comuni abitazioni, riguardano la climatizzazione estiva, quella invernale, l'eventuale ventilazione meccanica, la produzione di acqua calda sanitaria e l'illuminazione.

Tale quantità di energia può essere espressa in termini di energie rinnovabili, di energie non rinnovabili o somma di entrambe, come accadrà nella maggior parte dei casi. Tutti i sistemi tecnici o impianti a servizio dell'edificio definiranno invece, secondo la nuova legge, il fabbisogno annuale globale di energia primaria calcolato anch'esso su base annua, per determinarne le prestazioni. Invece l'energia esportata è definita come quella prodotta nel confine dell'edificio e ceduta per l'utilizzo al suo esterno, come accade per i sistemi fotovoltaici che producono una quantità di energia superiore al fabbisogno dell'edificio servito.

sistema termicoTra le nuove definizioni introdotte dalla legge 90 del 2013, un caso particolare è la definizione di impianto termico (inteso come sistema per la climatizzazione invernale e/o estiva degli ambienti, senza la produzione di acqua calda sanitaria), la cui ultima definizione è durata meno di un anno (D.M. 22/11/2012).

Nella definizione di impianto termico, così come faceva il Decreto Legislativo 192/05, la legge 90/13 include anche stufe, caminetti ed apparecchi per la produzione del freddo, per i quali la somma delle potenze termiche supera i 5 kW e non i 15 kW come indicava il D.M. 22/11/2012).

L'importanza di tali definizioni sta nel fatto che i valori che indicano concorrono a definire l'obbligo della progettazione degli impianti (da parte di professionisti abilitati e non da installatori) quando le potenze termiche superano determinate soglie.


Attestato di prestazione energetica e Legge 90/13Con la legge 90/13 anche l'attestato di certificazione energetica degli edifici (ACE) cambia diventando APE: attestato di prestazione energetica. L'APE che ha una validità di dieci anni, deve essere rilasciato per edifici ed unità immobiliari costruite, vendute o locate o sottoposte a ristrutturazioni rilevanti, in ogni caso deve essere fornito dal proprietario dell'edificio entro quindici giorni dalla richiesta di agibilità dello stesso edificio, inoltre, deve essere tenuta traccia dell'APE in tutti i contratti (vendite, locazioni, etc.) dell'edificio, pena la nullità degli stessi.


Scarico a tetto, scarico a parete e Legge 90/13La legge 90/13 ha modificato la Legge 221/12, entrata in vigore all'inizio del 2013, relativamente agli obblighi per gli scarichi a tetto ed a parete per le caldaie. In particolare, rispetto alla legge 221/12 chiarisce che lo scarico a parete (più semplice ed economico di quello a tetto) per le caldaie a condensazione e a basse emissioni dei vari tipi di ossidi di azoto, può essere realizzato anche in tutti i casi nei quali prima della sostituzione della caldaia c'era uno scarico a tetto, sono inclusi tutti i casi di ristrutturazioni e distacchi dagli impianti centralizzati.

riproduzione riservata
Articolo: Conversione D.L. Ecobonus, nuove definizioni
Valutazione: 4.67 / 6 basato su 3 voti.

Conversione D.L. Ecobonus, nuove definizioni: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Conversione D.L. Ecobonus, nuove definizioni che potrebbero interessarti
Norma UNI 11137/12

Norma UNI 11137/12

Normative - La nuova versione della norma UNI 11137 del 2012 è entrata in vigore il 25 Luglio 2012, essa ha sostituito la versione precedente risalente all'anno 2004.
Impianti Termici Moderni

Impianti Termici Moderni

Impianti - Una casa moderna dovrebbe essere caratterizzata anche da moderni impianti, in grado di fornire condizioni di comfort, costi contenuti ed impatto ambientale minimo.
Grandi Impianti Fotovoltaici

Grandi Impianti Fotovoltaici

Impianti - Le guide al Quarto Conto Energia hanno dettagliato tempistiche ed incentivi anche per i grandi impianti fotovoltaici ed il GSE pubblicherà periodicamente le graduatorie.

Controlli impianti termici

Impianti - Con la riaccensione degli impianti termici e delle relative centrali una questione, che spesso ricorre, è quella dei controlli necessari per l'esercizio.

Dichiarazione di Rispondenza Impianti Tecnologici

Impianti - Tutti gli impianti tecnologici di vecchia data o sprovvisti della dichiarazione di conformita' possono essere regolarizzati con la dichiarazione di rispondenza.

Conto Energia 2011-2013

Impianti rinnovabili - Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 197 del 24 agosto 2010 il nuovo Conto Energia per il triennio 2011-2013.

Guide al Quarto Conto Energia

Impianti - Pubblicate a Luglio le guide per il fotovoltaico, al nuovo Conto Energia 2011 - 2016.

CEI 64-8 V3 Impianti Residenziali

Normative - Da Settembre 2011 e' in vigore la variante V3 alla Norma tecnica CEI 64-8: Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1.000 V in corrente alternata e a 1.500 V in corrente continua.

Registro Grandi Impianti Fotovoltaici

Impianti - Dal 2011 il Registro dei Grandi Impianti fotovoltaici ne monitora la realizzazione e gestisce l'accesso e la disponibilità degli incentivi fotovoltaici.
Discussioni Correlate nel Forum Lavorincasa
Img neomic@virgilio.it
Salve, dovendo ristrutturare una casa degli anni 80, per il rifacimento impianti, un tecnico ci ha consigliato di demolire i pavimenti. Un altro tecnico invece ci ha detto che...
neomic@virgilio.it 23 Ottobre 2017 ore 14:42 3
Img arivel
Ciao a tutti. Qualcuno sa se esistono ditte che fanno impianto idraulico e riscaldamento, impianto elettrico, serramenti e pavimenti senza dover rivolgersi a 4 artigiani diversi?...
arivel 04 Settembre 2018 ore 21:39 1
Img robertoternelli
Ciao a tutti, con la mia compagna dobbiamo ristrutturare completamente una casa singola degli anni 70-80 in provincia di Reggio Emilia, zona climatica E; non é raggiunta...
robertoternelli 22 Luglio 2018 ore 10:20 13
Img antonio77lavori
Buongiorno, dovendo rifare gli impianti (elettrico, idrico e termosanitario), vorrei evitare di smantellare pavimento e massetto. Facendo solo le tracce con demolitore, essendo...
antonio77lavori 09 Ottobre 2018 ore 09:06 5
Img asampei62
Salve, vorrei sapere se sono previste detrazioni installando il motore elettrico ad un cancello per ingresso.Grazie...
asampei62 06 Aprile 2018 ore 22:45 2
REGISTRATI COME UTENTE
295.571 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impianti elettronici
    Impianti elettronici...
    54.00
  • Impianti antifurto
    Impianti antifurto...
    800.00
  • Termocamino
    Termocamino...
    600.00
  • Impianti cucina Roma
    Impianti cucina roma...
    1200.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Faidatebook
  • Weber
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
CHIEDI PREVENTIVI DEL SETTORE:
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.