Donazione di immobili

News di Normative
Breve guida su tutto quanto che c'è da sapere sulla donazione di un bene immobile: dai documenti da allegare all'atto, ai vari aspetti fiscali ad essa connessi.
Donazione di immobili

Donazione di un immobile


La donazione è il contratto con cui una parte, detta donante, arricchisce un’altra, detta donatario, trasferendo in suo capo la titolarità di un bene, senza pretendere in cambio nulla ma per mero spirito di liberalità. La donazione può avere ad oggetto beni immobili, crediti, aziende, veicoli, opere d’arte, azioni e quote di società e mai beni futuri.

Soffermiamoci sulla donazione di un bene immobile, specificando chi sono i soggetti che possono effettuare una donazione, chi può riceverla e gli aspetti fiscali connessi, quindi quali sono le imposte da pagare, l'importo di esse e chi le paga.


Il donante e il donatario


DonazioneInnanzitutto occorre precisare che possono fare donazione tutti i soggetti che hanno piena capacità di disporre dei propri beni.
Di conseguenza non possono fare una donazione:
- minori
- inabilitati
- interdetti.

Per quanto riguarda invece i soggetti beneficiari, i donatari, non vi sono limiti precisi ma si prevede che chiunque sia idoneo ad assumere la titolarità di un rapporto giuridico può beneficiarne. I soggetti incapaci, come i minori o interdetti, potranno accettare la donazione solo tramite i loro legali rappresentanti, che dovranno essere debitamente autorizzati con provvedimento del giudice tutelare.


La forma della donazione


La donazione deve essere fatta per atto pubblico, ricevuto dal notaio alla presenza di due testimoni, pena la nullità. Essendo un contratto affinché si perfezioni e produca tutti i suoi effetti, non basta la sola manifestazione di volontà del donante, ma occorre che la sua proposta sia espressamente accettata dal donatario.


Donazione di un immobile: gli adempimenti richiesti dalla legge


È molto frequente il caso della donazione di un immobile che richiede particolari obblighi formali.
Dal 1 luglio 2010 si prevede, infatti, l'obbligo in capo ai proprietari che vogliano effettuare una donazione, prima però della  stipula del contratto, di redigere una dichiarazione sulla conformità dei dati e delle planimetrie depositate all'uffico del catasto del proprio comune allo stato di fatto, localizzazione, destinazione d’uso e configurazione reale e attuale dell’immobile.
Se manca tale dichiarazione o se ne rende una mendace,  il contratto è considerato nullo.

Il donante proprietario dell'immobile oggetto del contratto di donazione può anche sostituire la dichiarazione di conformità del fabbricato con la cosiddetta attestazione di conformità, rilasciata da un tecnico abilitato, ossia un architetto, geometra o ingegnere.

Ne consegue che nell’atto di donazione, a pena di nullità, devono essere riportati gli estremi di tali documenti (varianti a seconda dell’epoca di costruzione dell’immobile a cui fa riferimento una legge diversa):

- licenza edilizia (o licenza edilizia in sanatoria) per costruzioni eseguite prima del 30 gennaio 1977

- concessione edilizia (o concessione edilizia in sanatoria) per costruzioni eseguite prima del 30 giugno 2003

- permesso di costruire (o permesso di costruire in sanatoria) per costruzioni eseguite dal 30 giugno 2003 in poi

- denuncia di inizio attività (D.I.A.) per interventi di nuova costruzione o di ristrutturazione maggiore eseguiti dal 30 giugno 2003, e per i quali in alternativa al permesso di costruire si sia fatto ricorso alla D.I.A

- del Testo Unico in materia edilizia, che introduce il permesso di costruire in sostituzione della concessione edilizia.

Documento molto importante che viene allegato all’atto di donazione di un immobile è l’attestato di prestazione energetica.  In realtà la legge non prevede l’obbligo di allegare l’attestato all’atto di donazione, nè l’obbligo di inserire una clausola con la quale il donatario dichiari di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva dell'attestato, sulla prestazione energetica degli edifici, ma è una prassi a cui attenersi.
Obbligo del donante è anche quello di informare il donatario circa lo stato degli impianti di dotazione dell’edificio donato.


Donazione immobile: quali imposte pagare


Donazione immobileÈ a carico dei beneficiari il pagamento dell’imposta di donazione per i beni ricevuti. L’importo dell’imposta di donazione si ottiene applicando alla base imponibile, decurtata dell’eventuale franchigia, specifiche aliquote che variano a seconda del rapporto di parentela tra il donante e il beneficiario.

La base imponibile, ai fini del calcolo dell’imposta di donazione, in riferimento a un immobile, è determinata considerando per la piena proprietà, il valore di mercato alla data dell’atto di donazione.

Abbiamo detto che la base imponibile viene decurtata di eventuali franchigie che sono delle soglie entro le quali non è dovuta l’imposta. Le franchigie sono:

- se beneficiario della donazione è il coniuge o un parente in linea retta del donante, l’imposta di donazione si applica solo alla parte della base imponibile che supera la franchigia riconosciuta di € 1.000.000,00

se beneficiario è il fratello o la sorella del donante, l’imposta di donazione si applica solo alla parte della base imponibile che supera la franchigia riconosciuta di € 100.000,00

- se beneficiario è un soggetto portatore di handicap (riconosciuto grave a sensi della legge 5.2.1992 n. 1047 ), l’imposta di donazione si applica solo alla parte della base imponibile che supera la franchigia riconosciuta di € 1.500.000,00.

Le aliquote dell’imposta di donazione sono:

- 4% (sulla base imponibile decurtata della franchigia di € 1.000.000,00) se beneficiari sono il coniuge e i parenti in linea retta;

- 6% (sulla base imponibile decurtata della franchigia di € 100.000,00) se beneficiari sono i fratelli o le sorelle;

- 6% se beneficiari sono i parenti entro il quarto grado, gli affini in linea retta e gli affini in linea collaterale entro il terzo grado;

 - 8% se beneficiari sono soggetti diversi.

È in sede di registrazione dell’atto che deve essere versata l’imposta di donazione all’Ufficio del registro.

Donazione immobiliareNel caso di donazione di beni immobili si applicano due ulteriori imposte:

- l’imposta di trascrizione, detta anche ipotecaria, nella misura del 2% del valore attribuito agli immobili, ovvero nella misura fissa di € 200,00 se sussistono le condizioni per fruire delle agevolazioni prima casa;

- l’imposta catastale nella misura dell’1% del valore attribuito agli immobili, o nella misura fissa di € 200,00 se sussistono le condizioni per fruire delle agevolazioni prima casa.

Queste ultime due imposte possono essere applicate in misura fissa pari a 200 euro ciascuna nel caso si tratti di donazione di unità abitativa con relative pertinenze per le quali ci siano i presupposti per le agevolazioni prima casa. È in capo al beneficiario che devono sussistere i requisiti e le condizioni previste dalla legge per l’agevolazione prima casa.
Tali requisiti riguardano:

- il fabbricato che non deve essere accatastato nelle categorie A/1, A/8 e A/9

- il beneficiario che deve dichiarare di avere la propria residenza nel comune dove è situato l’immobile trasferito, ovvero di voler stabilire la propria residenza in questo comune entro 18 mesi dalla data dell’atto di donazione, o ancora, di svolgere la propria attività in questo comune.


Donazione con riserva di usufrutto


Figura particolare molto diffusa nel caso di immobili è la donazione con riserva di usufrutto, per cui il donante può riservare l’usufrutto dei beni donati a proprio vantaggio o di un’altra persona. Esempio è il genitore, proprietario esclusivo della casa di abitazione, che vuole donare la nuda proprietà della stessa ai propri figli, riservando però l’usufrutto per sé e dopo la propria morte a favore del coniuge.

Articolo: Donazione di immobili
Valutazione: 3.70 / 6 basato su 40 voti.

Donazione di immobili: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI Alert Commenti
  • Michele
    Michele
    4 giorni fa
    Ho acquistato un'immobile dai miei genitori su cui c è l'usufrutto a loro favore.
    Posso io donare questa casa?
    O serve il consenso/firma dei miei genitori? 
    rispondi al commento
  • Vincenzo
    Vincenzo
    Martedì 22 Novembre 2016, alle ore 15:08
    In una casa donata con usufrutto con accrescimento, a morte dell'usufruttuario la caldaia di riscaldamento può far parte di divisione tra gli altri beni tipo mobili ecc?
    Oppure fa parte di impianto di riscaldamento e quindi  non va rimossa?
    rispondi al commento
  • Cinzia
    Cinzia
    Domenica 24 Luglio 2016, alle ore 21:15
    Sono Cinzia e ho 2 fratelli.

    Io sono la seconda e siamo tutti sposati con bimbi piccoli.

    I miei genitori ancora vivi e lucidi vogliono donare la casa e il terreno adiciente solo ai miei 2 fratelli maschi, io mi posso opporre visto che anche se sono femmina sono sempre la loro figlia e mi spetta 1/3 della parte?

    Grazie rispondetemi via e-mail maxsfam@libero.it
    rispondi al commento
  • Emilio
    Emilio
    Venerdì 8 Luglio 2016, alle ore 14:06
    L'atto si può stipulare anche con mutuo ipotecario ancora aperto ?

    Per esempio donare il proprio l'immobile alla madre, che ,se consenziente, si fà carico anche del mutuo residuo
    rispondi al commento
  • Talia
    Talia
    Venerdì 24 Giugno 2016, alle ore 23:20
    Ho una zia di 90 anni che ha due fratelli che vivono in Sud America.

    Io sono la sua unica nipote che vive in Italia e mia zia vorrebbe lasciare la sua casa tutta a me. Cosa è meglio una donazione o il testamento ?

    Talia.
    rispondi al commento
    • Cristianadeiconti
      Cristianadeiconti Talia
      Lunedì 4 Luglio 2016, alle ore 16:19
      E' difficile rispondere cosi senza sapere i beni in possesso..Le consiglio di rivolgersi ad un notaio di fiducia
      rispondi al commento
  • Luca
    Luca
    Domenica 5 Giugno 2016, alle ore 15:01
    Quando mia nonna venne a mancare mio padre e mio zio ereditarono un appartamento.

    Io decisi di comprarlo, pagando la parte di mio zio e ricevendo in donazione la parte di mio padre.

    L'immobile é intestato sia a me che alla mia compagna.

    Posso rivendere questa casa ?

    Luca
    rispondi al commento
    • Cristianadeiconti
      Cristianadeiconti Luca
      Martedì 7 Giugno 2016, alle ore 17:53
      La questione è un pò complessa e come tale le consiglio di leggere il nostro articolo http://www.lavorincasa.it/acquistare-immobili-provenienti-da-donazioni/
      rispondi al commento
  • Natale
    Natale
    Mercoledì 1 Giugno 2016, alle ore 11:29
    L'immobile dato in donazione può essere a sua volta venduto da parte di chi l'ha avuto in donazione ?
    rispondi al commento
  • Pasqualemesto
    Pasqualemesto
    Giovedì 21 Maggio 2015, alle ore 17:02
    Rendete nullo il mio messaggio precedente, scusate.
    rispondi al commento
  • Pasqualemesto
    Pasqualemesto
    Giovedì 21 Maggio 2015, alle ore 16:49
    Buongiorno Arch Granata, ho ricevuto in donazione un immobile che vorrei vendere, scopro dopo l'atto not il nooootaio non mi aveva spiegato, detto, Tuttle le limitazioni collegate alla vendita degli immobili ricevuti in donazione. Ora non ho legami di parentela con la Sig.ra che mi ha donato la casa , e a medesima
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Donazione di immobili che potrebbero interessarti
Guida all'imposta catastale

Guida all'imposta catastale

In caso di trasferimento immobiliare è obbligatorio versare la cosiddetta imposta catastale. Ecco un breve vademecum su cos'è, chi la paga, come e in che misura.
Successione e donazione immobili: il regime fiscale applicabile

Successione e donazione immobili: il regime fiscale applicabile

Gli immobili ricevuti in eredità o in donazione sono soggetti a trattamenti fiscali diversi. Ecco una sintesi delle imposte da pagare e delle aliquote applicabili.
Acquistare immobili provenienti da donazioni

Acquistare immobili provenienti da donazioni

Quali sono i casi che si possono verificare e quali rischi può correre il promissario acquirente di un immobile se quest'ultimo deriva da una precedente donazione?...
Quali sono le tipologie di donazione immobili?

Quali sono le tipologie di donazione immobili?

Indiretta, modale, remuneratoria, a nascituro: ecco una guida sulle tipologie di donazione immobili esistenti nel nostro ordinamento e quando sono annullabili.
Voltura Catastale

Voltura Catastale

La Voltura Catastale è una denuncia che va presentata al Catasto ogni qual volta che per un immobile avviene un trasferimento di proprietà o di diritti reali.
Registrati come Utente
265775 UTENTI REGISTRATI
Registrati come Azienda
20805 AZIENDE REGISTRATE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Remington asciuga capelli
      Remington asciuga capelli...
      33.99
    • Asus zenpad 10 z300cx-1l001a tablet 10 hd, processore intel quad core, 16 gb, ram 1 gb, wi-fi, android 5.0, metal
      Asus zenpad 10 z300cx-1l001a...
      154.49
    • Phon asciuga capelli professionale 2000 w emissione ioni con diffusore gm-1716
      Phon asciuga capelli professionale...
      16.90
    • Mood03 arm curl - cuscino imbottito regolabile per panca ginnica
      Mood03 arm curl - cuscino...
      10.99
    • Consulenza tecnica immobili
      Consulenza tecnica immobili...
      400.00
    • Ristrutturazione appartamento chiavi in mano roma
      Ristrutturazione appartamento...
      350.00
    • Vetri fotovoltaici
      Vetri fotovoltaici...
      1500.00
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • V-tac vt-7677 portalampada da interramento per lampadine gu10 - sku 7515
      V-tac vt-7677 portalampada da...
      16.90
    • Ombrellone 3x3 da giardino a braccio laterale h24017
      Ombrellone 3x3 da giardino a...
      106.14
    • Eva 033731 - pesapersone, body fat, 150kg/100g, silver
      Eva 033731 - pesapersone, body fat...
      16.85
    • Dyson purificatore termoventilatore e ventilatore pure hot+cool
      Dyson purificatore...
      589.99
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Bosch smv58p60eu
      Bosch smv58p60eu...
      549.00
    • Pompa acqua camper fiamma aqua 8 12v 10 litri minuto
      Pompa acqua camper fiamma aqua 8...
      99.90
    • Crearreda 24805 - adesivo in schiuma eva, con minnie disney 3d, 31 x 31 x 0,5 cm, colore: giallo
      Crearreda 24805 - adesivo in...
      16.78
    • Tovaglietta all'americana con gufi
      Tovaglietta all'americana con gufi...
      10.00
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Geosec
  • Officine Locati
  • Murprotec
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO

Gambe zampe mobili ikea nuove altezza 16

€ 7.00
foto 3 Livorno
Scade il 31 Dicembre 2016

Casa su due piani sant'antonino di susa...

€ 125 000.00
foto 6 Torino
Scade il 31 Dicembre 2016

Copritavolo rigido trasparente su misura

€ 68.00
foto 5 Roma
Scade il 31 Agosto 2017

Lampada a barra 2 faretti direzionabili...

€ 19.00
foto 1 Livorno
Scade il 31 Dicembre 2016
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
71166

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.