Bonus elettrodomestici

News di Normative
L'importo detraibile per l'acquisto di elettrodomestici potrà essere anche superiore a quello per i lavori, grazie al decreto legge sul Piano Casa da poco approvato.
18 Marzo 2014 ore 11:27
Arch. Carmen Granata
Arch. Carmen Granata

bonus elettrodomesticiDopo l'estensione della detrazione fiscale per interventi di ristrutturazione all'acquisto dei mobili, è arrivato finalmente in fase di conversione in legge del DL 63/2013, un emendamento approvato dalle Commissioni Finanze e Industria del Senato, che chiarisce definitivamente che il bonus può essere applicato anche agli elettrodomestici.
Il decreto è stato infatti convertito in legge n. 90 del 3 agosto2013.

In base alla legge, quindi, per l'acquisto di alcuni elettrodomestici si potrà estendere la detrazione del 50% da parte di coloro che l'hanno richiesta, per altri invece, si avrà a disposizione l'eocbonus del 65% per interventi di riqualificazione energetica.

Vediamo quindi quali sono i tipi di elettrodomestici agevolabili e le relative detrazioni.


Bonus elettrodomestici 50%


Chiariamo innanzitutto che la detrazione Irpef 50% per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici può essere richiesta soltanto da coloro che l'abbiano già chiesta per interventi di ristrutturazione, realizzati dopo il 26 giugno 2012.
Quindi, il semplice acquisto di mobili ed elettrodomestici non è oggetto di alcuna agevolazione.

Il tetto massimo di spesa è di 10.000 euro che si vanno ad aggiungere al tetto massimo di spesa di 96.000 euro previsto per gli interventi edilizi.

L'acquisto deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2014 e lo sconto Irpef che si potrà ottenere sarà del 50% di un massimo di 10.000 euro, quindi massimo 5.000 euro, da ripartire unicamente in 10 anni, attraverso 10 rate di pari importo.

La procedura per ottenere la detrazione è la stessa prevista per i mobili, quindi si potrrà pagare non solo con bonifico e conservarne la copia per eventuali controlli da parte dell'Agenzia delle Entrate, ma anche con bancomat o carta di credito.


Quali elettrodomestici possono usufruire del bonus 50%?


L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una miniguida che consente di fare chiarezza su molti aspetti relativi all'applicazione della detrazione 50% per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Per prima cosa viene specificato che gli elettrodomestici da acquistare, così come i mobili, devono essere nuovi.

elettrodomesticiA titolo di esempio la guida elenca i seguenti elettrodomestici che possono usufruire del bonus: frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, forni a microonde, piastre riscaldanti elettriche, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici, apparecchi per il condizionamento, specificando che sono detraibili anche le spese per il trasporto e il montaggio.

Requisito indispensabile è che comunque tali elettrodomestici siano classificati, nell'etichetta energetica, almeno come di classe A+.
La miniguida, così come la circolare esplicativa pubblicata dall'Agenzia delle Entrate, pongono come unica eccezione i forni (che possono essere classificati anche solo in classe A per avere l'agevolazione), e quegli elettrodomestici per i quali l'attuale normativa non prevede l'obbligo di etichetta energetica. Nessuna menzione è fatta relativamente alle lavasciuga.

E veniamo appunto alla questione lavasciuga, quell'elettrodomestico che, alla funzione di lavaggio propria della lavatrice, unisce quella di asciugatura meccanica.
Molti nostri utenti ci hanno giustamente segnalato che in commercio non si trovano lavasciuga di classe energetica A+ e ci hanno chiesto se è possibile usufruire della stessa eccezione prevista per i forni.

Ho contattato personalmente il call center dell'Agenzia delle Entrate e mi è stato riferito che, poiché non esiste nessun documento scritto che lo permette, non è purtroppo possibile usufruire del bonus per le lavasciuga, almeno fino a quando la stessa Agenzia non interverrà con qualche chiarimento.
In pratica, al legislatore al momento della stesura del testo, è sfuggito che le lavasciuga sono, come i forni, elettrodomestici per i quali è previsto l'obbligo di etichetta ma che non ne esistono in classe A+.


Bonus elettrodomestici 65%


Il decreto n. 63, all'articolo 16, disciplina il cosiddetto Ecobonus per l'efficienza energetica.

Vengono infatti inserite nella detrazione del 65% prevista per il risparmio energetico anche le caldaie e gli impianti di climatizzazione a pompa di calore, inizialmente esclusi perchè rientranti nelle agevolazioni del Conto Termico.

Anche in questo caso la scadenza è prevista per il 31 dicembre 2014, salvo proroghe, dopodichè si tornerà all'applicazione della detrazione 36%.


Quali elettrodomestici possono usufruire del bonus 65%?


bonus per caldaiePotranno usufruire di questo bonus quindi, anche gli interventi di sostituzione ed installazione di caldaie, nonché gli impianti a pompa di calore, come alcuni impianti di climatizzazione.

Le pompe di calore sono macchine in grado di trasferire energia termica da una sorgente a temperatura più fredda ad una a temperatura più calda, o viceversa, utilizzando diverse fonti di energia.

La loro produzione rappresenta un comparto importante del made in Italy, per cui l'inclusione risulta un elemento significativo per il rilancio economico del Paese.

Per poter accedere all'incentivo, però, sarà necessario attestare il miglioramento dell'efficienza energetica dell'edificio dovuto all'impiego di questi dispositivi e quindi seguire tutta la procedura prevista per la detrazione 65%.

Articolo: Bonus elettrodomestici
Valutazione: 5.82 / 6 basato su 65 voti.
  • Ti è piaciuto questo articolo?
    Condividilo sul tuo social!
  • 22
  • 6
  • 0
  • 1
Commenta su Bonus elettrodomestici
Caratteri rimanenti
  • Moreno
    Sabato 4 Gennaio 2014, alle ore 20:08
    Volevo sapere se le asciugatrici a gas rientrano nell'incentivo.
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Ilic Strano
    Venerdì 27 Dicembre 2013, alle ore 16:44
    Vorrei sapere se acquistando un climatizzatore con pompa di calore su internet posso egualmente usufruire della detrazione del 65%?
    Perchè poi mi verrebbe installato da un soggetto diverso dal fornitore.
    Ringrazio anticipatamente per la risposta.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Ilic Strano
      Giovedì 2 Gennaio 2014, alle ore 09:58
      Se ci sono le caratteristiche per usufruire del bonus, va bene anche se acquistato su Internet.
      rispondi al commento
  • Maria Morsiani
    Venerdì 20 Dicembre 2013, alle ore 13:58
    Desiderei sapere se sono state prese delle decisioni per la lavasciuga in classe A+++ come lavatrici, e classe A come asciugatrice.
    Se fosse possibile avere risoposta al piu presto.
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Maria Morsiani
      Lunedì 23 Dicembre 2013, alle ore 10:29
      Nessuna novità.
      rispondi al commento
  • Mario
    Martedì 10 Dicembre 2013, alle ore 13:40
    Buongiorno arch Granata, i televisori a led di ultima generazione si possono detrarre con il bonus mobili?
    Grazie anticipatamente, saluti.
    rispondi al commento
  • Corrado Rossi
    Domenica 24 Novembre 2013, alle ore 12:21
    Gent. Architetto buongiorno, nel mese di maggio 2013 ho installato nel mio appartamento le termovalvole ed i relativi rilevatori radio, per la contabilizzazione del calore nel condominio in cui risiedo.
    Le chiedo se tale intervento mi permette di accedere al bonus elettrodomestici.
    Nel caso non fosse così, l'installazione di una unità di rilevazione gas in cucina forse me lo permetterebbe?
    Grazie e buon lavoro.
    rispondi al commento
  • Rocco
    Venerdì 22 Novembre 2013, alle ore 12:59
    Salve, vorrei sapere: io devo solo acquistare una lavatrice senza fare nessuna ristrutturazione, ho diritto anche io al bonus?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Brusac
    Martedì 19 Novembre 2013, alle ore 10:11
    Ho ristrutturato un bagno.
    Era un piccolo bagno di servizio con un antibagno.
    E' stata demolita la paretina dell'antibagno e realizzata un'unica stanza.
    Nello spazio occupato dall'antibagno è stata ricavata la doccia.
    Giocoforza la porta è stata tolta e sostituita da una nuova porta scorrevole.
    Leggo nella normativa che non posso richiedere rimborso per "porte" e parquet.
    Vale anche nel mio caso?
    Ho messo anche il parquet.
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Brusac
      Mercoledì 20 Novembre 2013, alle ore 10:06
      Nel suo caso, trattandosi della ristrutturazione di un bagno, le opere rientrano nei lavori necessari e quindi può detrarre.
      Porte e parquet non rientrano, invece, nel bonus mobili.
      rispondi al commento
  • Roberto
    Giovedì 14 Novembre 2013, alle ore 12:34
    Buongiorno, ho comprato una lavasciuga candy classe energetica solo A.
    Rientra nelle spese di detrazzione fiscale?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Lucrezia
    Martedì 12 Novembre 2013, alle ore 20:30
    Buona sera, volevo sapere: la mia famiglia non sta ristrutturando casa, ma per motivi di necessita climatiche ha acquistato un'asciugatrice A+.
    Quindi volevo sapere se si può richiede l'incentivo e se si quale?
    Quello del 50% oppure l'ecobonus del 65%?
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Daniela
    Sabato 9 Novembre 2013, alle ore 17:27
    Salve, avevo deciso di comprare una lavasciuga, avevo optato per LG F14A8RD ma il venditore mi ha detto che non posso usufruire dell' ecobonus perchè è in classe A+++ solo per il lavaggio mentre la classe energetica e A.
    Ora mi chiedevo quali sono le lavasciuga di cui posso usufruire dell' ecobonus?
    Visto che classe A+++ non nè ho trovato?
    rispondi al commento
    • Arch.granata Daniela
      Martedì 12 Novembre 2013, alle ore 09:59
      Non è necessario che siano A+++.
      E' sufficiente la classe A+.
      rispondi al commento
      • Paolo Arch.granata
        Mercoledì 13 Novembre 2013, alle ore 20:19
        Ho i requisiti per il bonus elettrodomestici, vorrei acquistare una lavasciuga ma anche a me hanno detto che non esistono in classe A+ perche per le lavasciuga la classificazione attuale arriva fino ad A.
        Perciò posso interpretare la legge come per i forni, per i quali è consentita la detrazione se in classe A in quanto anche per i forni non esiste la classe A+?
        rispondi al commento
  • Paolo
    Lunedì 21 Ottobre 2013, alle ore 15:46
    Salve, volevo capire se acquistando una cucina posso scorporare gli elettrodomestici dal totale dell'importo della cucina stessa ed acquistarli come agevolazione fiscale per efficienza energetica.
    Esempio: Cucina euro 10.000 compresi elettrodomestici (lavastoviglie, frigo e freezer, piano cottura), scorporare l'importo facendo così gli euro 8000 per la cucina e i 2000 euro di elettrodomestici.
    In modo da avere altro margine per acquistare altri mobili?
    rispondi al commento
    • Arch.granata Paolo
      Martedì 22 Ottobre 2013, alle ore 12:06
      No, il bonus mobili di 10.000 euro è comprensivo di mobili ed elettrodomestici.
      rispondi al commento
  • Antonio
    Lunedì 14 Ottobre 2013, alle ore 09:09
    Abito a Ferrara e ho notizie contrastanti.
    Volevo avere delle notizie un pò più chiare.
    L'acquisto di mobili ed elettrodomestici è legato a che tipo di lavori di ristrutturazione?
    Che lavori devono essere?
    Devono per forza essere attestati da una CILA?
    I lavori di rivestimento bagno e pavimenti come pure lo spostamento di un tramezzo non richiedono la CILA e vorrei capire se comunque beneficiano dell'agevolazione!
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Antonio
      Martedì 15 Ottobre 2013, alle ore 10:01
      C'è molta confusione in merito e non posso essere io a dire la parola definitiva.
      Premesso che da nessuna parte si dice che i lavori beneficiabili sono solo quelli che necessitano di Cila, le faccio però presente che lo spostamento di un tramezzo è un intervento che richiede questo titolo.
      rispondi al commento
  • Benedetti Luca
    Lunedì 7 Ottobre 2013, alle ore 12:18
    Salve, ho finito di ristrutturare la casa nel maggio del 2011, e adesso volevo vedere di acquistare una asciugatrice in pompa di calore; volevo sapere posso scontare la detrazione del 50% anche se questo acquisto non è legato ad una ristrutturazione?
    Naturalmente seguendo tutto l'iter del pagamento con bonifico ecc.
    La ringrazio anticipatamente.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Benedetti Luca
      Martedì 8 Ottobre 2013, alle ore 10:10
      No, gli interventi devono essere stati realizzati dopo il 26 giugno 2012, data di entrata in vigore dell'aliquota 50%.
      rispondi al commento
      • Benedetti Luca Arch.granata
        Martedì 8 Ottobre 2013, alle ore 17:09
        Architetto grazie per la celerità della risposta; volevo porle un ultimo quesito!
        A gennaio di quest'anno ho acquistato due condizionatori inverter in pompa di calore e pagandoli con bonifico ho usufruito della detrazione del 50%.
        Questo acquisto può darmi il via libera alla detrazione per l'acquisto dell'asciugatrice in pompa di calore?
        Penso sia la casistica della risposta del 16/9 tra lei e cosmo.
        La ringrazio nuovamente.
        rispondi al commento
        • Arch.granata Benedetti Luca
          Mercoledì 9 Ottobre 2013, alle ore 10:15
          In questo caso sì.
          rispondi al commento
  • Maria
    Domenica 6 Ottobre 2013, alle ore 09:37
    Salve, qual è la causale da indicare nel bonifico per acquisto di una lavatrice classe A+?
    Grazie molte.
    rispondi al commento
  • Anna Rita
    Giovedì 29 Agosto 2013, alle ore 09:18
    Salve, a seguito dell'acquisto di una casa, sto procedendo a lavori di ristrutturazione sia interni che esterni.
    Vorrei sapere se materiale e manodopera per realizzare gli impianti di illuminazione e di irrigazione di un giardino molto grande, prima inesistenti, possono essere in qualche modo rientrare nei bonus.
    Inoltre, se può rientrarvi l'acquisto di un lavello per la cucina e di un piano cottura.
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Anna Rita
      Venerdì 30 Agosto 2013, alle ore 10:10
      Per Anna Rita: per l'impianto di illuminazione sì e, di conseguenza, per la cucina.
      rispondi al commento
  • Enea
    Mercoledì 28 Agosto 2013, alle ore 19:15
    Ecobonus per sostituzione caldaia murale a gas.
    A tal proposito non mi è chiara la normativa.
    Gradirei capire, cortesemente, se io, come singolo condomino, posso usufruire dell'ecobonus al 65% quando, entro il 31/12, decidessi di sostituire la caldaia e in caso affermativo quale è l'iter da seguire.
    Grazie.
    rispondi al commento
  • Emanuela
    Mercoledì 28 Agosto 2013, alle ore 15:36
    Egregi, sono proprietaria di 1 appartamento in un condominio di 12 appartamenti dove stiamo ristrutturando completamente il tetto.
    Le spese di ristrutturazione tetto verranno ripartite dall'amministratore per ogni proprietario per la quota spettante.
    Posso acquistare una lavastoviglie e un lavatrice classe A+ ed usufruire del bonus essendo ristrutturazione del tetto condominiale?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Emanuela
      Venerdì 30 Agosto 2013, alle ore 10:05
      Per Emanuela: nel decreto non ci sono indicazioni che specificano debba trattarsi di lavori privati e non condominiali, per cui direi di sì.
      rispondi al commento
  • Salvo
    Mercoledì 14 Agosto 2013, alle ore 03:11
    Salve. Chiedeo se acquistando un climatizzatore su internet e installandolo da me potevo usufruire della detrazione del 50%.
    Inoltre con l'installazione del climatizzatore posso usufruire anche del bonus mobili?
    Grazie
    rispondi al commento
    • Arch.granata Salvo
      Giovedì 22 Agosto 2013, alle ore 17:38
      Per Salvo: in teoria sì, se è possibile fare l'acquisto on line con bonifico.
      rispondi al commento
      • Cosmo Arch.granata
        Lunedì 16 Settembre 2013, alle ore 10:39
        Per Arch. Carmen Granata: Questo sì alle due domande di Salvo, è affermativo anche per la seconda che chiedeva se l'acquisto di un condizionatore a risparmio energetico avrebbe consentito anche di utilizzare il bonus per acquisto di mobili?
        E tra questi si possono comprendere anche nuove reti e materassi da inserire in una camera matrimoniale preesistente?
        Grazie.
        rispondi al commento
        • Arch.granata Cosmo
          Martedì 17 Settembre 2013, alle ore 10:18
          Per Cosmo: se si installa un climatizzatore e si fruisce del bonus detrazioni 50%, si può usufruire anche del bonus mobili.
          Per quanto riguarda reti e materassi non posso darle una risposta certa, perchè il decreto non specifica dettagliatamente quali sono le categorie di mobili o accessori comprese.
          rispondi al commento
  • Loris
    Venerdì 26 Luglio 2013, alle ore 15:44
    Buongiorno, ho intenzione di installare i pannelli solari entro il 2013 ed ho un paio di domande:
    1 Posso detrarre il 65% senza lavori di ristrutturazione?
    2 Nel caso acquisto anche una lavatrice posso utilizzare il bonus elettrodomestici in approvazione al senato in questi giorni?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Loris
      Lunedì 29 Luglio 2013, alle ore 09:40
      Per Loris: Per i pannelli solari, leggere qui. Per il bonus elettrodomestici, così come quello per i mobili, esso è legato alle detrazioni 50% per ristrutturazioni e non al 65% per riqualificazione energetica.
      rispondi al commento
  • Humberto
    Mercoledì 17 Luglio 2013, alle ore 09:19
    Gentile Architetto, nel mese di giugno scorso ho effettuato dei lavori di ristrutturazione edilizia e, tramite la Ditta lavori ho installato dei nuovi condizionatori inverter a pompa di calore.
    Non dismetterò l'impianto di riscaldamento esistente.
    Ho diritto alla detrazione al 50% o al 65 %?
    Grazie.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Humberto
      Mercoledì 17 Luglio 2013, alle ore 12:19
      Per Humberto: 50%.
      rispondi al commento
    • Sean Humberto
      Lunedì 29 Luglio 2013, alle ore 18:08
      Per Humberto: salve, io quest'anno ho aquistato una casa nuova costruzione e mi sto accingendo ad arredarla per poter usufruire del bonus.
      Che tipo di ristrutturazione posso fare spendendo pochissimo?
      rispondi al commento
  • Carlo
    Sabato 13 Luglio 2013, alle ore 19:56
    Acquistando un condizionatore con pompa di calore, che non va a sostituire l'impianto di riscaldamento e senza fare una ristrutturazione, c'è la detrazione?
    E' del 50%?
    Basta la fattura d'acquisto?
    Grazie, perchè più ricerco su internet e più vado in confusione.
    rispondi al commento
    • Arch.granata Carlo
      Lunedì 15 Luglio 2013, alle ore 12:29
      Per Carlo: sì, Detrazione 50%.
      rispondi al commento
      • Carlo Arch.granata
        Mercoledì 17 Luglio 2013, alle ore 20:05
        Per Arch. Carmen Granata: Grazie della risposta.
        Ma le chiedo: in virtù di cosa posso detrarre il climatizzatore senza una ristrutturazione?
        Basta una fattura di installazione?
        Grazie per la preziosa consulenza.
        rispondi al commento
        • Arch.granata Carlo
          Venerdì 19 Luglio 2013, alle ore 10:58
          Per Carlo: l'installazione di un nuovo impianto, come quello di climatizzazione, è ristrutturazione.
          rispondi al commento
          • Carlo Arch.granata
            Venerdì 19 Luglio 2013, alle ore 12:27
            Per Arch. Carmen Granata: grazie tante, ultimo dubbio, bisogna fare una comunicazione di inzio lavori (scia), una autocertificazione o basta la fattura del tecnico?
            Grazie ancora.
            rispondi al commento
          • Arch.granata Arch.granata
            Lunedì 22 Luglio 2013, alle ore 11:23
            Per Arch. Carmen Granata: dipende.
            Se il comune richiede per questo intervento la comunicazione, va fatta.
            Altrimenti è sufficiente un'autocertificazione.
            rispondi al commento
  • Carmine
    Sabato 13 Luglio 2013, alle ore 13:28
    Buongiorno, sono intenzionato a sostituire l'inserto a pellets con un inserto Idro a pellets (così ho anche l'acqua per i sanitari e termosifoni per il periodo invernale).
    Ho diritto alla detrazione del 65% oppure del 50%?
    Grazie per la cortesia.
    rispondi al commento
  • Rossella
    Venerdì 12 Luglio 2013, alle ore 12:16
    Immagino che occorra essere in possesso anche della licenza fornita dal comune ( SCIA o permesso a costruire ) rilasciato dal comune: in questo caso i bonifici ( acconto o saldo ) e le relative fatture devono essere tutti con data successiva a quella del rilascio della licenza?
    rispondi al commento
    • Arch.granata Rossella
      Venerdì 12 Luglio 2013, alle ore 12:52
      Per Rossella: per la verità non esiste una indicazione specifica ma, poichè i titoli abilitativi devono esserci, è preferibile che fatture e bonifici abbiano una data successiva.
      rispondi al commento
  • Elisa
    Venerdì 12 Luglio 2013, alle ore 10:32
    Ho letto che per il bonifico bisognerà, come per i lavori di ristutturazione, mettere nell'oggetto il C.F/P.I. da cui si è comprato l'elettrodomestico, quindi uno deve mettere la P.I. del negozio?
    rispondi al commento
  • Mario Festa
    Giovedì 11 Luglio 2013, alle ore 16:37
    La lavasciuga rientra?
    rispondi al commento
  • Giampaolo
    Lunedì 8 Luglio 2013, alle ore 14:54
    Grazie, penso che effettuerò il bonifico bancario con causale e relativi codici fiscali facendo menzione al decreto 63/2013 poi tramite commercialista chiederò più dettagli.
    rispondi al commento
  • Giampaolo
    Sabato 6 Luglio 2013, alle ore 18:35
    Buongiorno, sul giornale Il Sole 24 Ore di ieri, lo speciale dedicato alle agevolazioni, non c'era alcun riferimento specifico, inerente all'acquisto di elettrodomestici di classe A+ o A, delle cappe, leggendo il vostro articolo ne fate menzione, in considerazione che dovrò acquistare solo la cappa per la cucina, rientra nell'agevolazione? Grazie
    rispondi al commento
    • Arch.granata Giampaolo
      Lunedì 8 Luglio 2013, alle ore 11:33
      Per Giampaolo: il decreto parla di "grandi elettrodomestici": per me rientra anche la cappa, ma si tratta di una personale interpretazione, perchè non ci sono elementi per capire cosa intenda il legislatore in questa dizione.
      rispondi al commento
Notizie che trattano Bonus elettrodomestici che potrebbero interessarti
Bonus Casa

Bonus Casa

Prorogati tutti i bonus fiscali per la casa a seguito dell'approvazione in Parlamento della Legge di Stabilità per il 2014: vediamo quali sono le nuove scadenze.
Proroga detrazioni casa

Proroga detrazioni casa

Approvata definitivamente la Legge di Stabilità, che proroga le detrazioni Irpef per risparmio energetico, ristrutturazione e acquisto di mobili, di un altro anno.
Estensione bonus 20%

Estensione bonus 20%

La Commissione Ambiente della Camera ha proposto modifiche per estendere il bonus del 20% per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.
Bonus arredi

Bonus arredi

Il bonus arredi, che fa parte del noto decreto incentivi può essere chiesto se e solo se il richiedente ha sostenuto spese di ristrutturazione ed ha usufruito della detrazione del 36%.
Domande frequenti bonus mobili

Domande frequenti bonus mobili

Chiarimenti da una circolare dell'Agenzia delle Entrate relativamente al bonus mobili, la detrazione fiscale prevista per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.
QUANTO COSTA?
Prezzi prodotti e servizi per NORMATIVE
COSTI DI RISTRUTTURAZIONE?
Costi di ristrutturazione per NORMATIVE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE







SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Detrazioni enea serramenti
      Detrazioni enea serramenti...
      350.00
    • Perlite per insufflaggio, isolamento termico acustico intercapedini pareti cassa-vuota, tramite insufflaggio di fiocchi di cellulosa, consigliato da greenpeace, sughero, vermiculite, garanzia illimitata nel tempo, detrazione fiscale 50%, ispezione video
      Perlite per insufflaggio,...
      140.00
    • Serramenti pvc
      Serramenti pvc...
      210.00
    • Pratiche detrazione irpef 55%
      Pratiche detrazione irpef 55%...
      1.00
    • Ristrutturazione edile
      Ristrutturazione edile...
      250.00
    • Pratica detrazione 55%
      Pratica detrazione 55%...
      250.00
    • Stufa pellet 20cm scozia canalizzata 10kw beige
      Stufa pellet 20cm scozia...
      1.24
    • Pratiche detrazione fiscale
      Pratiche detrazione fiscale...
      200.00
    • Pratica enea detrazione 55%
      Pratica enea detrazione 55%...
      150.00
    • Sma fotovoltaico + solare termico2,16 kwp + 2 collettori solari (acqua calda per 2-4 persone)
      Sma fotovoltaico + solare termico2...
      6.60
    • Infissi pvc
      Infissi pvc...
      165.00
    • Stufa pellet 10 kw scozia bordeaux canalizzata
      Stufa pellet 10 kw scozia bordeaux...
      1.24

BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE