Trasferimento detrazione 50% da disabile a eredi

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali03 Settembre 2014 ore 10:30
In caso di decesso dell'avente diritto alla detrazione la fruizione del beneficio si trasmette all'erede che conservi la dentenzione materiale e diretta del bene.

Abbattimento barriere architettoniche e detrazione 50%


disabile detrazioni fiscaliVorrei condividere un quesito che ultimamente mi è stato posto da un cliente anziano e disabile.

Trovandosi da poco nella condizione di vivere su una carrozzina, il suddetto si trova costretto ad installare a ridosso del muro perimetrale della propria abitazione un ascensore che gli permetta di accedere dal piano del cortile al primo piano, dove vive.

Per tale intervento l'anziano signore e unico proprietario dell'immobile può beneficiare della detrazione sulle ristrutturazioni edilizie per la concomitanza delle seguenti condizioni:
- l'edificio su cui interviene è esistente;
- l'edificio su cui interviene ha destinazione residenziale;
- l'anziano signore è proprietario dell'immobile e sosterrà personalmente le spese per l'installazione dell'ascensore;
- l'anziano signore è persona fisica soggetta ad IRPEF;
- l'intervento è conforme agli strumenti urbanistici vigenti;
- l'intervento rientra nella categoria dei lavori finalizzati all'eliminazione delle barriere architettoniche aventi a oggetto ascensori e montacarichi e la realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all'abitazione per le persone portatrici di handicap in situazione di gravità, ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Questa categoria di lavori finalizzati all'eliminazione delle barriere architettoniche può beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie (50%).


Trasferimento della detrazione 50% agli eredi


ascensore per disabiliPrima di procedere coi lavori la persona citata si pone un dubbio comprensibile: se io dovessi mancare prima di aver terminato di beneficiare della detrazione fiscale relativamente all'ascensore, le rate residue sono perse o passeranno ai miei eredi?

Il testo unico delle imposte sui redditi (TUIR) è molto chiaro in merito. All'articolo 16-bis, comma 8 è scritto: in caso di decesso dell'avente diritto, la fruizione del beneficio fiscale si trasmette, per intero, esclusivamente all' erede che conservi la detenzione materiale e diretta del bene.

Cos'è di preciso la detenzione materiale e diretta del bene? L'Agenzia delle Entrate, nella circolare n. 24/E del 10 giugno 2004, ha chiarito che la detenzione materiale e diretta dell'immobile sussiste qualora l'erede abbia l'immediata disponibilità del bene, potendo disporre di esso, a prescindere dalla circostanza che il medesimo immobile sia adibito a propria abitazione principale.

È necessario ovviamente che l'erede sia in possesso della documentazione richiesta dalla norma sulla detrazione fiscale per poter fruire del beneficio (a tal proposito consiglio la lettura dell'articolo Documenti per detrazione su ristrutturazioni edilizie).

Cerchiamo di chiarire meglio la questione dell'eredità con degli esempi. L'anziano signore in questione, vedovo, è proprietario di più immobili e mediante testamento lascia in eredità un immobile a ciascuno dei suoi figli. Per l'immobile in cui risiede solo, il padre beneficia della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie per aver eseguito l'ascensore. In conseguenza al suo decesso e al passaggio di proprietà degli immobili con atto di successione, la detrazione fiscale sarà trasferita al figlio che diventerà proprietario dell'immobile su cui sono stati eseguiti i lavori agevolabili. Il figlio beneficerà delle quote restanti che spetterebbero ancora al padre. Agli altri figli non toccherà alcuna parte della detrazione, in quanto non risulteranno detentori di quell'immobile specifico.

immobile eredità e detrazioni fiscaliSe invece l'anziano signore lascia in eredità a più figli l'immobile su cui intende realizzare l'ascensore e beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie, il passaggio del beneficio fiscale avverrà in modo leggermente diverso. In questo caso le rate della detrazione successive al suo decesso passeranno sempre agli eredi di quello specifico immobile ed ognuno di questi potrà beneficiarne in base alla propria quota di proprietà.


Adempimenti per il trasferimento della detrazione fiscale


In seguito al decesso di una persona, l'obbligo di presentare le dichiarazioni fiscali relative alla posizione del contribuente deceduto ricade sugli eredi. Se il contribuente ha più eredi è sufficiente che tale obbligo sia assolto da uno solo di questi.

L'erede che presenta la dichiarazione dei redditi per conto del contribuente deceduto deve compilare il modello UNICO indicando i dati anagrafici e i redditi del contribuente defunto a cui si riferisce la dichiarazione. Nel modello UNICO andrà indicata anche la detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie.

Dall'anno successivo la detrazione per le spese di ristrutturazione potrà essere inserita nelle dichiarazioni dei redditi dei rispettivi eredi a favore dei quali si sia concretizzato il diritto in seguito all'acquisita detenzione materiale e diretta del bene che è stato oggetto degli interventi in conseguenza dei quali si è goduto dell'agevolazione.

riproduzione riservata
Articolo: Trasferimento detrazione 50% da disabile a eredi
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Trasferimento detrazione 50% da disabile a eredi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Trasferimento detrazione 50% da disabile a eredi che potrebbero interessarti
Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Recupero edilizio: detrazione fiscale per prosecuzione di lavori iniziati

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Quali sono i limiti della spesa detraibile in caso di prosecuzione di interventi di ristrutturazione già iniziati. Ecco cosa sostiene l'Agenzia delle Entrate.
Detrazione 50% o 65%: quale scegliere quando un lavoro può beneficiare di entrambe?

Detrazione 50% o 65%: quale scegliere quando un lavoro può beneficiare di entrambe?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Optare per la detrazione più idonea verificando i requisiti tecnici, calcolando i vantaggi economici nel lungo termine e rispettando i limiti massimi di spesa.
Cumulabilità incentivi sugli interventi edilizi

Cumulabilità incentivi sugli interventi edilizi

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Chiarimenti sulla possibilità o meno di poter beneficiare di più detrazioni e contributi relativamente a interventi realizzati su edifici residenziali esistenti.

Bonus casa 2019: le novità in arrivo con la Legge di Bilancio

Leggi e Normative Tecniche - Approvata la manovra fiscale del governo con proroga per tutto il 2019 delle detrazioni fiscali relative a spese sulla casa. Ecco quali sono gli sconti previsti

Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La tinteggiatura di pareti interne od esterne di un'abitazione esistente può beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni e sul risparmio energetico?

Detrazioni fiscali per recinzioni e opere esterne

Detrazioni e agevolazioni fiscali - In quali casi la realizzazione di una recinzione o di altre opere sugli spazi esterni di un'abitazione possono beneficiare della detrazione sulle ristrutturazioni?

Agevolazioni per l'eliminazione delle barriere architettoniche

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Riduzione dell'aliquota IVA al 4%, contributi e detrazioni IRPEF (50% e 19%) per sostenere i disabili o i loro familiari che effettuano lavori nelle abitazioni.

Detrazioni fiscali e pagamenti con finanziamento

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Le detrazioni fiscali per lavori di ristrutturazione o risparmio energetico pagati con finanziamento sono ammesse, ma solo se vengono rispettate alcune procedure.

Come risolvere errori commessi negli adempimenti per la detrazione 50%

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La complessità della normativa in materia di detrazioni fiscali porta spesso il contribuente a commettere errori negli adempimenti, che talvolta si possono risolvere.
REGISTRATI COME UTENTE
295.648 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Sollevatori per disabili
    Sollevatori per disabili...
    1.00
  • Guanciale gransonno permaflex
    Guanciale gransonno permaflex...
    36.00
  • Pannelli sughero naturale
    Pannelli sughero naturale...
    12.24
  • Materasso baby antisoffoco
    Materasso baby antisoffoco...
    145.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.