Tipologie di vetro per infissi

NEWS DI Infissi Esterni15 Novembre 2013 ore 00:56
Il risparmio energetico si può ottenere considerando piccoli aspetti della casa che a volte passano inosservati, come ad esempio i tipi di vetri per gli infissi.

Quando si decide di ristrutturare una casa, una scelta importante riguarda gli infissi e i tipi di serramenti. In questo ultimo periodo, ci si sta orientando per cercare di trovare soluzioni e fare scelte che siano energeticamente efficienti.



Scegliere il tipo di vetro


La scelta del vetro da utilizzare può contribuire all'efficienza energetica della casa . Esistono diversi tipi di vetro che si possono anche combinare con diverse tecnologie.
Ad esempio i vetri con gas di riempimento, questi tipi di vetri servono per migliorare talvolta le prestazioni termiche dei normali vetri isolanti, il classico doppio vetro.

Questi presentano nell'intercapedine, un riempimento fatto di gas particolari. Di solito si usano gas inerti, che non reagiscono con altre sostanze. La funzione principale di questi gas è quella di resistere al passaggio del flusso di calore rispetto all'aria, riducendo in questo modo la trasmittanza termica del vetro.
I gas più utilizzati da inserire in questo riempimento sono due l'argon, che è un gas poco costoso, non tossico e non reattivo, dal colorito chiaro e inodore e il kripton che ha un potere di isolamento termico maggiore, ma è più costoso.


vetro coloratoAltra tipologia è quella dei vetri colorati che assorbono calore, questi vetri contengono delle speciali sostanze colorate che cambiano il colore del vetro. Il vetro colorato ha la capacità di assorbire una buona parte della radiazione solare che lo colpisce. Questa caratteristica riduce il coefficiente di guadagno di luce solare, la trasmittanza visibile e l'abbagliamento.

Nonostante questo, parte del calore riesce comunque a passare attraverso il vetro oscurato per conduzione e reirraggiamento.

Se si vuole diminuire la trasmissione di calore attraverso il vetro, nella parte interna di questo possono essere applicati, altri strati di vetro o rivestimenti spettralmente selettivi.


La quantità di luce che oltrepassa il vetro varia in funzione del tipo di colore del vetro, il colore bronzo e grigio riducono allo stesso modo la penetrazione di luce visibile e calore solare, mentre colori come blu e verde offrono una maggiore penetrazione della luce visibile e minore scambio di calore.

In zone calde si evita l'utilizzo di colori troppo scuri poiché assorbono più luce che calore solare. Un ulteriore vantaggio dei vetri colorati è che riflettono solo una piccola percentuale di luce e non hanno quindi problemi di riflessioni a specchio.


Poi abbiamo i vetri isolanti, ovvero quelli con due o più lastre di vetro, detti vetri doppi, tripli, ecc..
Affinché si crei uno strato isolante le lastre di vetro vengono poste ad una certa distanza tra loro e poi vengono sigillate ermeticamente così da costituire un unico elemento che presenta al suo interno degli spazi d'aria che resistono al passaggio del flusso di calore. Per creare lo spazio le lastre di vetro sono tenute separate tra loro attraverso l'uso di distanziatori.


I vetri con rivestimento a bassa emissività hanno la capacità di controllare il trasferimento di calore attraverso i vetri isolanti. Il costo degli infissi con questa tipologia di vetro è superiore rispetto alla media, ma garantiscono una riduzione delle dispersioni termiche che varia dal 30 al 50%. Il rivestimento basso emissivo applicato sul vetro non è altro che uno strato molto sottile, quasi invisibile, di metallo o di ossido di metallo. Questo strato diminuisce la trasmittanza termica del vetro aumentando in questo modo non solo il risparmio energetico ma anche il livello di comfort termico negli ambienti.

Esistono diverse tipologie di vetri bassi emissivi le loro caratteristiche e modalità di applicazione variano a seconda dell'esposizione e della zona climatica in cui ci si trova. Infatti se l'isolamento deve essere fatto durante la stagione estiva in zone dai climi caldi, per gli infissi esposti a sud, est, ovest e per le finestre non schermate, il rivestimento basso emissivo viene applicato sulla lastra esterna del vetro isolante. Se invece l'isolamento deve essere fatto durante il periodo invernale in zone caratterizzate da un clima freddo, il rivestimento verrà applicato sulla lastra interna del vetro.

vetri con rivestimenti riflettentiPoi abbiamo i vetri con rivestimenti riflettenti, in cui il rivestimento riflettente riduce la trasmissione di radiazione solare entrante nell'ambiente attraverso la superficie del vetro. Pertanto esso riduce sia la trasmittanza visibile che il valore di guadagno di calore solare.
Questi vetri riflettenti presentano un sottile strato metallico, vengono di solito utilizzati in zone dai climi caldi, poiché in queste zone è importante gestire gli apporti termici all'interno di un'abitazione dovuti alla radiazione solare. I vetri riflettenti vengono quindi utilizzati solo per situazioni particolari, poiché riescono a schermare l'ambiente dall'ingresso del calore diminuendo quindi i costi per il raffrescamento, ma non permettono l'ingresso di tanta luce negli ambienti, e questo viene compensato con l'utilizzo di punti luce artificiali.


Poi esistono anche i vetri con rivestimenti spettralmente selettivi, ovvero dei particolari rivestimenti basso emissivi che si lasciano oltrepassare solo dal 40-70% del quantitativo di calore che normalmente viene trasmesso dai vetri isolanti, permettendo di avere un'ottima trasmissione di luce.
Questi rivestimenti spettralmente selettivi si possono applicare su vari tipi di vetri colorati così da essere in grado di rispondere alle diverse esigenze climatiche, aumentando e diminuendo gli apporti di calore e luce solare quando e dove è necessario.

Inoltre questi tipi di vetri spettralmente selettivi riescono a ridurre fino al 40% i consumi di energia elettrica per l'illuminazione artificiale.


vetro piano chiaro L'ultima ma non meno importante e forse più diffusa è la tipologia di vetro piano chiaro, questo è il tipo di vetro più economico, caratterizzato da un'elevata trasparenza alla luce. Questo tipo di vetro non è schermato in nessun modo e si lascia attraversare sia dalla componente visibile della radiazione solare, sia dalla componente infrarossa, che è quella che provoca essenzialmente surriscaldamento degli ambienti interni.

Il controllo dei flussi di calore in ingresso e in uscita attraverso questo tipo di vetro è difficile da gestire, motivo per il quale un sistema d'infissi che adotta questa tipologia di vetro comporterà una spesa notevole in termini di consumi energetici per il riscaldamento e per il raffrescamento sia durante la stagione estiva sia durante quella invernale.

riproduzione riservata
Articolo: Tipologie di vetro per infissi
Valutazione: 5.19 / 6 basato su 27 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Tipologie di vetro per infissi: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Andrea
    Andrea
    Sabato 18 Febbraio 2017, alle ore 11:44
    Uno dei pochi articoli sull'argomento che danno chiarezza,ben scritto!
    Un consiglio, siccome sono a piano terra su un viale pedonale che dá sul mare.
    Avevo pensato ai vetri riflettenti,ma se é vero che impediscono alla luce di entrare sono nel dramma.
    rispondi al commento
    • Ing.montesano
      Ing.montesano Andrea
      Sabato 18 Febbraio 2017, alle ore 19:18
      Grazie dei complimenti!! se ti posso consigliare la Finstral tantissime soluzioni per vetri e forse potrebbe avere qualcosa che fa al caso tuo.
      Ti posto di seguito il link per metterti direttamente in cotatto con l'azienda in cui potrai chiedere tutte le informazioni nel dettagliohttps://www.lavorincasa.it/finstral-spa-azienda/
      rispondi al commento
  • Ing.montesano
    Ing.montesano
    Lunedì 10 Ottobre 2016, alle ore 12:51
    Grazie per i complimenti, mi fa piacere che questo articolo sia staro di tuo gradimento. Sicuramente il mondo degli infissi e dei vetri da utilizzare e' molto vasto, basta solo scegliere quelli che meglio si adattano alle proprie eaigenze.
    rispondi al commento
  • Saramendolia
    Saramendolia
    Lunedì 10 Ottobre 2016, alle ore 12:14
    Bell'articolo, completo ed esaustivo... Ho trovato anche altri informazioni qui: http://chefacile.com/news/show/che-tipologia-di-vetri-per-infissi-scegliere
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Tipologie di vetro per infissi che potrebbero interessarti
Vetri speciali per finestre

Vetri speciali per finestre

Tra gli elementi che compongono una finestra, i vetri sono senz?altro tra i più importanti, sia per ciò l?isolamento acustico che per quello termico...
Doppi vetri

Doppi vetri

I doppi vetri, o vetrocamera, sono composti da due lastre di vetro singolo distanziate tra loro da un'intercapedine che può anche essere riempita con un gas nobile.
Qual è la differenza tra vetro camera, basso emissivo e selettivo?

Qual è la differenza tra vetro camera, basso emissivo e selettivo?

Si sente spesso parlare di vetro camera, vetri basso emissivi e vetri selettivi; ma quali sono le differenze tra queste tipologie oggi disponibili sul mercato?...
Vetri Europei e le norme europee

Vetri Europei e le norme europee

Il settore del vetro in Europa è sottoposto alle norme europee armonizzate (hEN) emanate dal CEN (Comitato Europeo di Normazione) e dal TC (Comitato tecnico).
Condensa Vetri

Condensa Vetri

La presenza di condensa sui vetri degli infissi ha origine da diversi fattori ambientali e di costruzione e può essere combattuta con specifici accorgimenti.
usr REGISTRATI COME UTENTE
292.336 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Infissi in alluminio e legno
    Infissi in alluminio e legno...
    330.00
  • Infissi in pvc bianco
    Infissi in pvc bianco...
    270.00
  • Porta deltaflex vetri
    Porta deltaflex vetri...
    99.00
  • Infissi
    Infissi...
    330.00
  • Hafro vasca da bagno whirlpool airpool digitale
    Hafro vasca da bagno whirlpool...
    3760.00
  • Motoriduttori tubolari
    Motoriduttori tubolari...
    126.60
  • Airwell climatizzatore condizionatore inverter 18000 btu classe
    Airwell climatizzatore...
    790.00
  • Impermeabilizzante balconi terrazze
    Impermeabilizzante balconi terrazze...
    24.00
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Policarbonato online
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
€ 350.00
foto 4 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 60.00
foto 1 geo Roma
Scade il 30 Agosto 2018
€ 28.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 500.00
foto 3 geo Roma
Scade il 31 Agosto 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.