Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Sicurezza domestica come attuarla

Una breve rassegna degli ambienti domestici in cui sono presenti i maggiori rischi potenziali per l'incolumità dei residenti e consigli semplici per la sicurezza
18 Novembre 2020 ore 17:20 - NEWS Impianti

Casa e sicurezza domestica


La casa rappresenta da sempre il luogo in cui vivere in condizioni di comfort e sicurezza, nel quale ognuno ritiene di essere al riparo da qualsiasi evento capace di mettere in pericolo la sua vita.

Ambiente cucina
Purtroppo, i dati statistici ufficiali smentiscono tale condizione, anzi, fanno rilevare come gli incidenti domestici siano in crescita. Secondo le più recenti rilevazioni Istat sappiamo che ogni anno in Italia si verificano più di 3 milioni di incidenti domestici, che interessano oltre 3,5 milioni di persone. I soggetti più esposti sono le donne, gli anziani e i bambini di età inferiore ai 5 anni.


Sicurezza domestica: uso degli attrezzi da cucina con la giusta postura

Sicurezza domestica: uso degli attrezzi da cucina con la giusta postura

Sicurezza domestica: uso degli attrezzi da cucina con la giusta postura
Sicurezza domestica: prese elettriche deteriorate a rischio corto circuito

Sicurezza domestica: prese elettriche deteriorate a rischio corto circuito

Sicurezza domestica: prese elettriche deteriorate a rischio corto circuito
Cavi elettrici da proteggere con materiali isolanti

Cavi elettrici da proteggere con materiali isolanti

Cavi elettrici da proteggere con materiali isolanti
Errore da non commettere in cucina per evitare di innescare un incendio

Errore da non commettere in cucina per evitare di innescare un incendio

Errore da non commettere in cucina per evitare di innescare un incendio
Evitare la sovrapposizione di spine a forte assorbimento nella stessa presa

Evitare la sovrapposizione di spine a forte assorbimento nella stessa presa

Evitare la sovrapposizione di spine a forte assorbimento nella stessa presa

L’esposizione a tali rischi è differente da ambiente ad ambiente: la cucina detiene il triste primato, con una percentuale di circa il 65 % rispetto al totale di quelli che avvengono tra le mura domestiche.

Questa percentuale si riduce notevolmente negli altri ambienti; in bagno gli incidenti domestici rappresentano circa l’8%, a cui fanno seguito quelli in soggiorno, camera da letto e ambienti dotati di scale, nella misura variabile tra il 10% e il 7%.


Incidenti domestici: cause e conseguenze


Alcune società di assicurazione dichiarano che da tali incidenti non è possibile sottrarsi, pertanto è sempre consigliabile premunirsi con una adeguata polizza assicurativa.

Su questo modo di affrontare il problema non sono assolutamente d’accordo, in quanto ritengo che molto si possa fare in termini di prevenzione!

In tal senso la prevenzione si progetta e si concretizza mediante una serie di accorgimenti e cautele che iniziano con la fase di progettazione delle abitazioni, proseguono con quella della corretta esecuzione e si completano con una manutenzione sempre attenta e puntuale da mettere in atto, specialmente nei locali più a rischio.

Ambiente bagno poco sicuro presenza doccia senza protezione
I pericoli domestici più diffusi sono rappresentati dall’uso improprio di molti attrezzi e utensili, la cui natura spesso viene stravolta per adeguarli ad assolvere altre funzioni.
Gli esempi in tal senso sono numerosi: spine elettriche manomesse, attrezzi da taglio impiegati per aprire scatolame o altri contenitori rigidi, collegamenti tra cavi elettrici non protetti, impiego di solventi in ambiente cucina, , scarsa manutenzione piccoli e grandi elettrodomestici, ecc.

Oltre ai pericoli derivanti dall’uso improprio di utensili e attrezzature varie, sono abbastanza rilevanti quelli conseguenti a difetti strutturali degli ambienti abitati, vani di passaggio angusti, scale con linee di camminamento assurde, scalini con spigoli vivi, pavimenti sconnessi, balconi con ringhiere non a norma, mancanza di sistemi di protezione di impianti elettrici, gas, idraulici, presenza di materiali tossici nei rivestimenti di pareti, arredi, ecc.

Pavimemto lucido e sconnesso rischio scivolamento
Oltre a quanto esposto, ulteriori pericoli per l’incolumità delle persone derivano da comportamenti scorretti assunti con continuità. Tra questi vanno citati quelli posturali, oltre a quelli derivanti da un calcolo errato dello sforzo muscolare necessario per effettuare azioni apparentemente semplici, un esempio per tutti è rappresentato dal sollevamento di secchi d’acqua o cassette di materiali differenti, che spesso provocano danni anche rilevanti.

Non tutti gli incidenti domestici, comportano nell’immediato un danno per la salute di chi vi si espone, ve ne sono alcuni che hanno bisogno di tempi più lunghi per minare la salute di coloro i quali persistono nel loro atteggiamento sbagliato.


Una disposizione errata della zona operativa in cucina, arreca sicuramente dei danni a chi continuamente deve districarsi tra posture e gesti non adeguati. Tale condizione, oltre a rendere meno piacevole l’attività in se, comporta nel tempo sicuramente problemi di natura articolare anche gravi.

Letti provvisti di materassi di qualità scadente, peggio ancora se disposti su reti molto cedevoli, regalano al risveglio un senso di malessere diffuso e nel tempo patologie infiammatorie della regione lombosacrale, che molti conoscono.


Sicurezza domestica come attuarla


Alla luce di quanto esposto cercherò di indicare alcune buone regole comportamentali da adottare nei diversi ambienti domestici, al fine di scongiurare i pericoli descritti, garantendo così una maggiore sicurezza all’ambiente abitato.

Parliamo di comportamenti che vanno messi in pratica con costanza e non solo saltuariamente, magari predisponendo una piccola tabella riassuntiva delle cose più importanti da tenere a mente.

Verifica integrità prese e impianto elettrico
Cominciamo con l’ambiente cucina, notoriamente esposto ai pericoli sin qui descritti, stante le diverse attrezzature in esso presenti, capaci di rappresentare pericolo per chi ne faccia un uso non adeguato.

In cucina tutti gli elettrodomestici piccoli e grandi vanno sempre puliti e manutenuti solo dopo averli staccati dalla rete elettrica. Vanno controllate le prese e le spine di stufe o altri elettrodomestici che assorbono molta energia elettrica, al fine di rilevare eventuali deterioramenti in atto.

È altresì necessario evitare di lasciare in giro prodotti detergenti, specialmente quelli versati all’interno di contenitori utilizzati per contenere bevande di altro tipo.

L’acquisto di detersivi liquidi sfusi, spesso viene effettuato impiegando contenitori vuoti di bevande, cosa che espone a pericoli i più piccoli, qualora tale contenitore venga lasciato incustodito in cucina o in altro luogo frequentato e non etichettato.

Per evitare rischio d’incendio è bene evitare di accostare materiali infiammabili ai fornelli, inoltre va tenuto presente che il collegamento alla rete del gas mediante tubo di gomma va sostituito entro la loro data di scadenza riportata su di esso. In ogni caso, il tubo va sostituito entro i 5 anni dal primo utilizzo.

Tubo allaccio gas a norma
Uno degli errori a cui bisogna prestare attenzione è quello di lasciare degli strofinacci nelle vicinanze di fornelli accesi, perché si potrebbe facilmente innescare un incendio, specialmente se nelle vicinanze sono presenti tendaggi o altri elementi facilmente infiammabili.

L’ambiente bagno segue quello della cucina, nella classifica dei posti più esposti a incidenti.
Ciò è dovuto a diversi fattori, compresi i materiali con cui l’ambiente bagno è realizzato, la posizione degli accessori, la vicinanza di acqua a fonti di energia elettrica.

Lo scivolamento causato da superfici di pavimenti lucidi specialmente se bagnati, rappresenta l’evento più frequente, pertanto in presenza di pavimenti del genere, è necessario predisporre dei tappetini antiscivolo.

È buona regola comportamentale quella di evitare l’impiego di apparecchiature elettriche mentre si fanno docce o lavaggi vari, tenendo conto che le persone anziane non dovrebbero essere lasciate sole in casa, specialmente mentre usano la doccia, ed è bene che quest'ultima sia sempre provvista di idoneo campanello d'allarme.

Controllo efficienza sistemi salvavita

Per chi ha dei bambini in casa occorre evitare di lasciare vasche piene d’acqua, una fonte irresistibile di gioco per i più piccoli, con il rischio di trasformarsi in un serio pericolo per la loro incolumità.

Per i bagni in cui sono presenti scaldabagni a gas è necessario attuare sempre una buona ventilazione, ad esempio impiegando finestre con anta a ribalta, in modo da mantenere sempre arieggiato l’ambiente, anche quando non si è in casa. Ciò per evitare il rischio di saturare l’ambiente con emissioni di monossido di carbonio.

Ringhiera non a norma costituisce un pericolo per i bambini
Particolare attenzione va posta negli ambienti dove si soggiorna per più tempo, in condizione di riposo, come le camere da letto. In tali ambienti è bene predisporre dei punti luce segnapasso al fine di illuminare i percorsi più nascosti, evitare di impiegare stufe elettriche o a gas, specialmente vicino a tessuti di vario tipo.

Attenzione particolare va posta nell’impiego di prese multiple poste tra comodini e letto.
Spesso la sovrapposizione di spine su una sola presa elettrica produce uno sfarfallio pericoloso, che potrebbe costituire un innesco d’incendio.

In tali ambienti, va inoltre evitato l’uso di attrezzature capaci di produrre polveri inquinanti, come stampanti a getto d’inchiostro o simili, spesso tdisposte nella camera dei bambini in vicinanza delle testate dei lettini.


Ambienti salubri per case sicure


Al fine di scongiurare danni per la salute, è indispensabile effettuare ricambi d’aria in proporzione alle dimensioni degli ambienti e del numero di occupanti.
In genere, 30 minuti di arieggiamento arrecano un buon ricambio d’aria, a condizione che il ricambio avvenga in orari in cui non siano presenti eventi inquinanti, come presenza di traffico nelle vicinanze o di altre immissioni nocive, dovute ad attività di vario genere.

Tra le attrezzature più a rischio per la sicurezza, troviamo le scale, che in casa vengono utilizzate per effettuare diversi lavori domestici. Il loro impiego, specialmente per raggiungere altezze superiori ai due metri, non và effettuato se si è da soli in casa.

La prassi di pulire le persiane degli infissi esterni, disponendo scale di dubbia sicurezza fuori al balcone, rappresenta un serio pericolo per la sicurezza di chi opera.

Ambiente domestico esposto a forti rischi scala poco sicura
Occorre inoltre assicurarsi prima di usare qualsiasi tipo di scala, che ogni sua parte sia salda e priva di elementi deteriorati: basta, infatti, che un solo piolo vacilli sotto i piedi, per compromettere l’equilibrio di chi vi è appoggiato.

Oltre a quanto già descritto, nell’uso delle scale è necessario utilizzare sempre scarpe sicure con suole antiscivolo, l’impiego di scarpe con tacchi alti o altri elementi di impedimento vanno evitate.

Per tutti gli ambienti domestici provvisti di energia elettrica, è necessario verificare le condizioni di sicurezza dell’impianto in generale, ricorrendo a un tecnico abilitato in materia.
Inoltre, occorre mantenere un comportamento corretto nell’uso quotidiano di tutte le parti energetizzate, per cui vanno evitate tutte le condizioni di sovraccarico delle prese presenti.


Ristrutturare per ottenere maggiore sicurezza


In caso di ristrutturazione, con modifica dell’impianto elettrico, è buona norma effettuare un rilievo dei percorsi del nuovo impianto, prima che vengano chiuse le tracce dello stesso.

Tale prassi si rileva utile quando occorrerà in seguito praticare fori, appendere quadri, per arredare senza il rischio di provocare danni all’impianto e a chi opera.

L’impiego di prodotti chimici di varia natura, da impiegare per le diverse faccende domestiche, va effettuato con le dovute precauzioni, spesso si assiste a domestiche improvvisate che impiegano con facilità sostanze acide corrosive, senza alcuna precauzione.

Prodotti detergenti da impiegare con le dovute precauzioni
Tali situazioni, oltre a provocare il deterioramento dei supporti su cui sono impiegati, rappresentano un rischio per la salute di chi agisce senza l’impiego di mascherine o altri dispositivi di sicurezza.

A ogni buon conto, vista purtroppo la grande quantità di prodotti chimici impiegati in casa, consiglio di avere sempre a portata di cellullare il riferimento del centro antiveleni dell’ospedale più vicino alla propria abitazione.

Tale precauzione, si è rivelata fondamentale in molti casi nel salvare vite umane, grazie alla possibilità di poter avere subito un consiglio su come intervenire in caso di intossicazione da sostanze chimiche nocive.

riproduzione riservata
Articolo: Sicurezza domestica
Valutazione: 4.50 / 6 basato su 2 voti.

Sicurezza domestica: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Sostieni Lavorincasa
REGISTRATI COME UTENTE
320.155 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Sicurezza domestica che potrebbero interessarti


Impianti elettrici sicuri

Impianti - Errori da evitare nella realizzazione di impianti elettrici domestici.

Prevenzione incendi in presenza di gas

Impianti - Come potenziare la sicurezza in presenza di gas.

Centrale Termica, parte 2

Impianti - Una centrale termica deve rispettare determinati principi per minimizzare le condizioni di pericolo ed espolsione, i più semplici sono legati alla ventilazione.

Nuove regole per il condominio in materia di sicurezza antincendio

Regolamento condominiale - Nuove disposizioni relative alla sicurezza antincendio nei condominii sono state introdotte con la bozza del decreto del Ministero degli Interni. Ecco le novità

Incendi, difese fai da te

Fai da te - Tra i pericoli che corre la nostra abitazione uno dei più gravi è indubbiamente l'incendio. Ecco i comportamenti da adottare per evitare la triste chiamata ai pompieri.

Linee vita a binario

Tetti e coperture - Il rischio di caduta dall'alto è tra i più pericolosi e più frequenti quando si eseguono dei lavori in quota: ecco il modo per evitarlo lavorando in sicurezza.

Impianti a prova di fulmine

Impianti - Come proteggere gli impianti delle costruzioni edili dai danni derivanti da episodi di fulminazione mediante misure di protezione commisurate al reale rischio.

Ingegneria antincendio

Progettazione - Per prevedere, e di conseguenza prevenire, lo sviluppo di un incendio in un dato ambiente, l'ingegneria antincendio utilizza metodi e software di calcolo specifici.

Cavi elettrici

Impianti - Caratteristiche costruttive e funzionali dei cavi elettrici, elementi indispensabili nella realizzazione degli impianti tecnici presenti nelle nostre abitazioni
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lily61
Abito all'ultimo piano di una palazzina di tre.In seguito ai lavori di recupero del sottotetto scopro che il condomino sotto di me ha un caminetto la cui canna fumaria passa nel...
lily61 03 Febbraio 2014 ore 18:25 1