Sanzioni penali per annaffiatura piante su balcone

NEWS DI Liti tra condomini14 Giugno 2014 ore 11:36
Chi inaffia le piante senza particolare attenzione alla proprietà dei vicini può andare incontro ad una condanna penale al di là degli eventuali danni arrecati.

Balconi e piante


È molto usuale, in condominio , vedere balconi ornati da piante e fiori di ogni genere; siccome è notorio, le piante necessitano di una (più o meno) costante annaffiatura, non è raro imbattersi in sgocciolamenti d'acqua causati da quest'attività.

AnnaffiareCon una sentenza resa sul finire del mese di maggio (sent. 21753 del 28 maggio 2014, la Quinta sezione penale della Corte di Cassazione c'ha ricordato che innaffiare le piante senza stare a badare ai risultati può portare addirittura ad una condanna penale.

Nello specifico il condomino innaffiatore è stato condannato per il reato previsto e punito dell'art. 674 c.p., ossia per getto pericoloso di cose.

Prima d'ogni cosa è utile domandarsi: esistono limiti nel posizionamento di piante sul balcone?

Per rispondere alla domanda, anche in questo caso, è utile guardare al codice penale.

Ai sensi dell'art. 675 c.p., rubricato Collocamento pericoloso di cose, infatti:

Chiunque, senza le debite cautele, pone o sospende cose che, cadendo in un luogo di pubblico transito, o in un luogo privato ma di comune o di altrui uso, possano offendere o imbrattare o molestare persone, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da centotre euro a seicentodiciannove euro.

In buona sostanza posizionare un vaso sul parapetto del balcone senza ancorarlo può portare alla condanna penale se al di sotto del balcone v'è la pubblica via o, magari, il cortile condominiale .

È bene ricordare che questo reato, come quello di cui all'art. 674 c.p., è reato di pericolo, ossia può essere punito anche solamente per la potenziale offesa; è evidente, infatti, che se il vaso dovesse cadere e far male a qualcuno, il proprietario risponderebbe di ben più gravi reati.

Oltre alle norme previste dal codice penale, vi sono poi quelle di natura civilistica e regolamentare.

In nessun caso vasi e piante in genere possono recare pregiudizio alla stabilità e sicurezza dell'edificio; a dire il vero vasi e piante non possono nemmeno ledere il decoro dello stabile, ma, francamente, ci pare difficile provare la sussistenza di una lesione estetica a fronte di un ornamento che solitamente ha la funzione opposta.

In ogni caso se il regolamento contrattuale dovesse vietare l'apposizione di vasi e fioriere sui parapetti o comunque la visibilità dall'esterno di piante e fiori, il condomino dovrebbe adeguarsi a quella disposizione.


Annaffiare con attenzione


Esiste una norma, si diceva in principio, che punisce penalmente la sbadataggine o peggio il menefreghismo di chi innaffia le piante; il riferimento è all'art. 674 c.p., rubricato Getto pericoloso di cose, che recita:

InnaffiatoioChiunque getta o versa, in un luogo di pubblico transito o in un luogo privato ma di comune o di altrui uso, cose atte a offendere o imbrattare o molestare persone, ovvero, nei casi non consentiti dalla legge, provoca emissioni di gas, di vapori o di fumo, atti a cagionare tali effetti, è punito con l'arresto fino a un mese o con l'ammenda fino a duecentosei euro.

Come per l'art. 675 c.p. anche quello che lo precede (appena citato) configura un reato di pericolo presunto, come tale sanzionabile non solamente se si è verificato un danno, ma anche se questo sia astrattamente configurabile.

Prima di entrare nel merito di quanto affermato nella sentenza n. 21753, pare doverosa una brevissima riflessione sui così detti reati di pericolo presunto.

Essi sanzionano non già un fatto dannoso ma considerano tale un fatto che astrattamente può creare fastidio e danni.

Annaffiare e far cadere copiosamente acqua sulla pubblica via il 15 di agosto in una città deserta è cosa ben diversa dal farlo già solamente in una qualunque giornata lavorativa. In entrambi i casi, poi, potrebbe non risultare danneggiato nessuno.

Insomma i reati di pericolo presunto puniscono il fatto in sé al di là del danno; ciò, nell'ottica di una lettura del diritto penale costituzionalmente orientata (ossia di un diritto penale che faccia riferimento ad un danno effettivo), non è passato esente da critiche

Nel caso risolto dalla Cassazione penale con la sentenza n. 21753 del 28 maggio 2014, un condomino sporgeva querela contro un proprio vicino lamentando d'essere stato molestato dall'annaffiamento delle piante operato da quest'ultimo.

L'innaffiatore veniva condannato tanto in primo quanto in secondo grado: da qui il ricorso in Cassazione che è stato respinto anche sulla base del fatto che la molestia non dev'essere attuale ma anche solamente potenziale.

Si legge in sentenza che il versamento concerne materie liquide e può avvenire anche per mano dell'agente o anche in qualsiasi altro modo da lui posto in essere o lasciato dolosamente o colposamente in azione (Cass. 28 maggio 2014 n. 21735).

Come dire: non solo l'innaffiatura personale, ma anche il sistema automatico d'irrigazione può portare alla sanzione penale.

La Cassazione, poi, ha ribadito che l'offesa, l'imbrattamento o la molestia possono essere anche solamente potenziali e riguardo al caso specifico ha considerato sanzionabile penalmente il comportamento di chi, innaffiando le proprie piante con una pompa, getti acqua nel balcone del vicino.

riproduzione riservata
Articolo: Sanzioni penali per annaffiatura piante su balcone
Valutazione: 4.00 / 6 basato su 9 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Sanzioni penali per annaffiatura piante su balcone: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Mirko16
    Mirko16
    Venerdì 25 Marzo 2016, alle ore 08:53
    Roma, via Luigi Lilio 109 Strada stretta, marciapiede stretto, pericoloso passare per strada, tutte le mattine gli sfortunati passanti che vanno al lavoro costretti a prendersi in testa lo sgocciolio dell'acqua da questo balcone, un appartamento di gente evidentemente priva di senso civico
    rispondi al commento
    • Lucag1979
      Lucag1979 Mirko16
      Venerdì 25 Marzo 2016, alle ore 18:54
      Segnalate il fatto alle autorità competenti (polizia locale in primis).
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Sanzioni penali per annaffiatura piante su balcone che potrebbero interessarti
Scegliere le piante profumate per il balcone

Scegliere le piante profumate per il balcone

Sul nostro balcone è possibile creare un piccolo spazio verde, arricchito con piante profumate o aromatiche capaci di diffondere il loro profumo all'interno della casa.
Sciorinare i panni

Sciorinare i panni

La necessità di stendere i panni è cosa nota. Il fastidio e disagio che tale necessità può arrecare è altrettanto evidente. Le norme giuridiche a tutela dei soggetti interessati.
Come realizzare un giardino  o un orto sul terrazzo

Come realizzare un giardino o un orto sul terrazzo

Abbellire il proprio balcone o il proprio terrazzo con fiori e piante o addirittura realizzando un piccolo orto è un modo originale per arredare anche l'esterno.
Fioriera da balcone

Fioriera da balcone

Una rassegna dei principali materiali, utilizzati per le fioriere da balcone, con un'analisi dei principasli pregi e difetti, dovuti ad umidità, peso ed esposizione.
Agave

Agave

Le Agavi sono un genere di piante desertiche dalle forme piuttosto geometriche, costituite da foglie carnose e grosse.
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.431 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Blumen prato forte soleggiato 1 kg
    Blumen prato forte soleggiato 1 kg...
    17.49
  • Coppia di poltrone di design timbrate kalma
    Coppia di poltrone di design...
    825.00
  • Pompa volpi dea 2000 trasparente
    Pompa volpi dea 2000 trasparente...
    8.78
  • Prato forte plus idrosaving blumen 1 kg
    Prato forte plus idrosaving blumen...
    20.96
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Faidatebook
  • Kone
  • Weber
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
€ 500.00
foto 2 geo Roma
Scade il 31 Luglio 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 380.00
foto 6 geo Frosinone
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.