Come compilare il questionario condominiale

NEWS DI Amministratore di condominio29 Dicembre 2014 ore 13:37
Per redigere l'anagrafe condominiale, da aggiornare a ogni cambiamento, molti amministratori hanno inviato ai condomini un questionario da compilare e firmare.

Cos'è il questionario condominiale?


Tra le novità portate dalla Riforma del Condominio, entrata in vigore quest'anno, c'è la cosiddetta anagrafe condominiale , una sorta di registro contenente diversi dati relativi alle unità immobiliari componenti il condominio , la cui tenuta è tra i nuovi compiti dell'amministratore.

questionario condominialePer redigere questo documento, da aggiornare a ogni cambiamento intercorso, molti amministratori hanno inviato ai propri condomini un questionario da compilare e restituire firmato.

Qualcuno può trovarsi in difficoltà a reperire alcuni dei dati richiesti; pertanto, in questo articolo vi forniamo una serie di informazioni pratiche di supporto alla compilazione.

Non essendoci delle linee guida per come tale questionario deve essere riempito, circolano in Italia diversi modelli, ciascuno redatto con modalità differenti dall' amministratore , aumentando la confusione tra coloro che devono compilarlo.

Chi deve compilare il questionario condominiale?


La compilazione e sottoscrizione del questionario è un dovere del proprietario dell'immobile, il quale è anche tenuto a comunicare, per iscritto, eventuali cambiamenti futuri all'amministratore, entro 60 giorni da quando sono avvenuti.
Nel caso in cui i proprietari fossero più di uno, è sufficiente che a sottoscriverlo sia soltanto uno di loro.

A onor del vero non sono previste sanzioni per chi non ottemperi a tale obbligo, né per chi compila il questionario in ritardo o con informazioni errate e nemmeno sono previste indicazioni sui tempi entro cui il questionario va restituito.

Tuttavia, il condomino inadempiente potrebbe ritrovarsi addebitate delle spese, perché, essendo l'amministratore obbligato a reperire determinati dati, può anche provvedere a suo carico, salvo poi ottenere il rimborso. Naturalmente dovrà trattarsi di dati di pubblico dominio, come quelli catastali, mentre per altri tipi di dati occorre l'esplicita autorizzazione al trattamento per la privacy.

Non è esatto però dire ai cittadini che tali spese possono essere esose, come si evince da qualche articolo sul web, perché in verità sono informazioni reperibili al costo di pochi euro. Tuttavia, siccome è facile trovarle nei documenti in proprio possesso, è sempre meglio adempiere personalmente alla compilazione del questionario.

Il modulo, una volta riempito, va firmato e accompagnato dalla copia di un documento d'identità.

A seguire spieghiamo quali sono i dati da inserire nel questionario.
Nel caso dovessero comunque insorgere delle difficoltà è sempre opportuno chiedere spiegazioni allo stesso amministratore del condominio.


Cosa bisogna indicare nel questionario condominiale?


Nel questionario bisognerà innanzitutto indicare le generalità, il codice fiscale e l'indirizzo di residenza, non solo del proprietario ma anche di chi vive nell'appartamento, ad esempio l'inquilino, il comodatario o l'usufruttuario.

questionario condominialeVanno poi inseriti i dati catastali dell'immobile, reperibili in vari modi:
• leggendoli nell'atto di acquisto;
• nella dichiarazione IMU;
• in una visura catastale;
• registrandosi all'apposito servizio presente sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Tra i dati catastali richiesti possono esserci i seguenti:
• Provincia e Comune
• Zona censuaria
• Particella e subalterno
• Categoria catastale
• Classe
• Rendita catastale.

La parte che ingenera maggiori dubbi è invece quella in cui bisogna inserire i dati relativi alla sicurezza. Quest'ultima viene spesso interpretata come obbligo a fornire copia del certificato di conformità degli impianti (elettrico, idrico, di riscaldamento, ecc.).

In realtà è sufficiente una dichiarazione del proprietario che attesti la data di costruzione o ristrutturazione dell'immobile e la realizzazione degli impianti secondo le norme vigenti all'epoca.
A questo proposito è bene ricordare che la legge non impone l'adeguamento degli impianti alle norme attuali se non in caso di interventi di ristrutturazione.
Pertanto è importante sottolineare la rispondenza alle norme vigenti all'epoca della costruzione/ristrutturazione e non a quelle attuali.
Naturalmente, nel fare tali dichiarazioni, bisogna essere più che certi di quanto si afferma.

In molti questionari si potrà anche già trovare la casella da spuntare con un'indicazione del tipo:
Il sottoscritto … dichiara che gli impianti sono a norma e conformi alle leggi vigenti.
Naturalmente tale casella non va spuntata se gli impianti sono stati realizzati prima dell'entrata in vigore delle attuali norme.

In alternativa, quando se ne è in possesso, è possibile fornire all'amministratore copia del certificato di agibilità. Per ottenere l'agibilità, infatti, è necessario essere in regola con tutte le norme di sicurezza, igiene e salubrità; in un certo senso, esso riassume l'esistenza di tutte le certificazioni.

Infine, un altro dato richiesto dal modulo è il tipo di immobile di cui si è proprietari.
Bisogna quindi indicare se si tratta di un appartamento, di un negozio p un ufficio, e così via.

riproduzione riservata
Articolo: Questionario condominiale
Valutazione: 4.80 / 6 basato su 5 voti.

Questionario condominiale: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Questionario condominiale che potrebbero interessarti
I registri condominiali dopo l'entrata in vigore della riforma

I registri condominiali dopo l'entrata in vigore della riforma

Assemblea di condominio - I registri condominiali, ossia il registro verbali, l'anagrafica condominiale e il registro di contabilità, rappresentano una delle novità della l. n. 220/12.
Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Condominio 4.0: un convegno sulle nuove opportunità relative al mondo condominiale

Leggi e Normative Tecniche - Condominio 4.0: un convegno organizzato da Harley&Dikkinson a Roma per fare una analisi su tutte le opportunità lavorative relative alla gestione condominiale.
Spese sostenute per la redazione dell'anagrafe condominiale

Spese sostenute per la redazione dell'anagrafe condominiale

Ripartizione spese - In tema di spese sostenute dall'amministratore di condominio per compilazione ed aggiornamento del registro di anagrafe condominiale, chi deve pagare e come pretenderlo?

Documentazione da portare in assemblea condominiale

Assemblea di condominio - L'amministratore è sempre tenuto a portare in assemblea la documentazione condominiale inerente gli argomenti posti in discussione, oppure non è sempre necessario?

Assemblea fiume e le novità introdotte dalla riforma

Condominio - Assemblea fiume, ovvero la possiiblità di parteciapare ad estenuanti ed infinite riunioni condominiali. La riforma semplificherà le possibilità di rinvio.

Amministratore condominiale e privacy dei condomini

Condominio - L'amministratore di condominio, quale mandatario dei condomini, deve consentire l'accesso alla documentazione condominiale senza ledere la riservatezza di nessuno.

Documentazione condominiale, obblighi di conservazione e consegna

Amministratore di condominio - La documentazione condominiale detenuta dall'amministratore in carica dev'essere diligentemente conservata e consegnata al suo successore senza alcun ritardo.

Nuovi adempimenti per locatore e amministratore con l'anagrafe condominiale

Amministratore di condominio - La legge di stabilità ha introdotto nuovi obblighi in capo al locatore e all'amministratore di condominio in relazione al contratto di locazione. Come valutarli?

Sito internet condominiale e privacy

Assemblea di condominio - La decisione di attivare un sito internet condominiale deve rispettare determinati requisiti e dev'essere attuata in modo da non ledere la privacy dei condomini.
REGISTRATI COME UTENTE
295.616 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Inferriate blindate di sicurezza
    Inferriate blindate di sicurezza...
    329.00
  • Pensilina autoportante in policarbonato alveolare
    Pensilina autoportante in...
    398.00
  • Montascale curvilinei Freecurve Alliance
    Montascale curvilinei freecurve...
    7000.00
  • Montascale curvilineo Freecurve Elegance
    Montascale curvilineo freecurve...
    7000.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.