Property Finder, una figura professionale emergente

NEWS DI Comprare casa24 Dicembre 2014 ore 00:44
Il Property Finder, figura professionale emergente, è un consulente incaricato dal proprio committente di ricercare un immobile da acquistare o da affittare.
property finder , home hunter , flat hunter

Chi è il Property Finder?


Ancora una volta parliamo di una figura professionale proveniente dal mondo anglosassone; il Property Finder nasce infatti negli Stati Uniti, negli anni ‘90, per diffondersi poi anche in Gran Bretagna e nel resto del mondo, in particolare in Canada e in Francia.

È noto anche con altre denominazioni, quali Home Hunter, Flat Hunter, Home Seeker, Property Hunter ed è stato italianizzato con il termine Cacciatore di immobili .

property finderProperty finder è però probabilmente la definizione più adatta a descrivere questa attività perché indica il professionista incaricato della ricerca di una proprietà in generale, quindi non solo case ma anche ogni altro tipo di immobili.

Il Property Finder è infatti il consulente immobiliare incaricato dal proprio committente di ricercare per suo conto un immobile da acquistare o da affittare, rispondente a determinate caratteristiche.
Per trovarlo, il professionista si può rivolgere direttamente a privati, costruttori o alle stesse agenzie immobiliari.

La principale differenza, rispetto a un intermediario immobiliare, è quella di non svolgere un ruolo super partes, quello appunto consistente nel mediare tra l'offerta e la ricerca, ma di curare esclusivamente gli interessi del suo cliente, quindi di chi cerca.

Il ricorso a un property finder consente di avere accesso a una platea di immobili disponibili sul mercato molto più ampia e meno limitata di quella delle agenzie immobiliari , dove invece bisognerebbe limitarsi unicamente allo specifico portafoglio clienti.
Inoltre il consulente ha la possibilità di accedere anche a immobili da provenienze alternative, come quelli messi all'asta.

Un'altra differenza consiste nel fatto che l'agenzia immobiliare propone ai clienti un ventaglio di immobili tra cui scegliere, lasciando a lui il compito di decidere. Invece, il property finder opera a monte, effettuando una selezione delle possibili soluzioni rispondenti ai requisiti e alle esigenze esposti dal cliente, senza perdere tempo inutile.

In ogni caso egli non si pone in contrapposizione alle agenzie immobiliari, ma anzi è possibile instaurare una proficua collaborazione portando dei clienti selezionati e solo se effettivamente interessati a determinati immobili.

Il suo lavoro si conclude con l'attività di assistenza al notaio per la stesura del contratto.

Questa professionalità risulta quindi particolarmente interessante per quella committenza che desidera un servizio di qualità e ha la necessità di risparmiare tempo e denaro.


Chi può ricoprire il ruolo di Property Finder?


Per svolgere l'incarico in maniera eccellente, il property finder deve avere un'ottima conoscenza del mercato immobiliare in cui opera e avere a disposizione un'ampia rete di contatti sul territorio.

Il ruolo è spesso ricoperto da professionisti del settore edilizio, come architetti e ingegneri, che si occupano quindi di tutti gli aspetti relativi alla transazione e non solo di quelli burocratici, come l'assistenza alla stesura del contratto, ma anche di quelli tecnici.

property finderAltre figure ideali per svolgere questo tipo di incarico sono proprio gli agenti immobiliari o i promotori finanziari, i quali possono indirizzare il cliente verso un acquisto inteso come investimento immobiliare.

Le competenze di questi professionisti sono senza dubbio importanti ma il lavoro si impara soprattutto sul campo, acquisendo sempre più esperienza.

Per svolgere questa attività non è necessario avere un ufficio o uno studio, come avviene per le agenzie immobiliari. Il property finder può recarsi egli stesso direttamente presso il domicilio del cliente.

A onor del vero bisogna dire che già di frequente ci si affida a un proprio professionista di fiducia, come un architetto, un avvocato o un commercialista, per farsi aiutare nella ricerca di un immobile. Il questo caso, tuttavia, si tratta di professionisti che non svolgono tale attività in maniera esclusiva, e non possono contare su una rete di conoscenze in grado di fargli trovare in breve tempo l'immobile cercato.


Quanto costa un Property Finder?


Nei paesi stranieri, per l'ingaggio del property finder si paga una sorta di commissione di incarico, necessaria anche a coprirgli le spese.

In Italia, in genere, tale commissione non si applica e si passa direttamente a retribuire l'incarico svolto solo a ottenimento del risultato.

L'onorario da pagare al consulente è analogo a quello previsto per un broker immobiliare e si aggira intorno al 2-3% del prezzo di vendita.

Naturalmente il professionista, non operando super partes, viene retribuito esclusivamente dal suo committente e non da entrambe le parti in causa, come avviene per l'agente immobiliare.

riproduzione riservata
Articolo: Property Finder
Valutazione: 5.29 / 6 basato su 7 voti.

Property Finder: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Giggibenedetti
    Giggibenedetti
    Domenica 5 Luglio 2015, alle ore 16:21
    Gentile Arch. Carmen Granata, dove trova la convinzione giuridica per sostenere che il Property Finder può essere tranquillamente un Architetto o un Ingegnere intendendo con questo che non serve sia abilitato alla professione di mediatore nel rispetto della 39/89?Evidentemente lei ipotizza che il contributo di questo professionista non sia qualificabile come quella che il codice chiama "mediazione" (art. 1754 c.c.)? Cordialità.
    rispondi al commento
    • Anonymous
      Anonymous Giggibenedetti
      Lunedì 6 Luglio 2015, alle ore 09:49
      Ho scritto esattamente: "Il ruolo è spesso ricoperto da professionisti del settore edilizio, come architetti e ingegneri", il che è la verità se si fa un'indagine tra chi svolge questo lavoro. Non ho scritto da nessuna parte se i tecnici possono o non possono farlo, quindi non vedo il motivo di doverne indicare la giustificazione giuridica.
      rispondi al commento
      • Giggibenedetti
        Giggibenedetti Anonymous
        Martedì 7 Luglio 2015, alle ore 16:03
        Buongiorno. Veramente il titolo del capoverso dove ne parla lo ha lei stessa chiamato CHI PUO' RICOPRIRE IL RUOLO DI PROPERTY FINDER. Ma in ogni caso non trova che possa essere interessante per i lettori rifarsi a ciò che è legale?
        rispondi al commento
      • Sebastiano
        Sebastiano Anonymous
        Mercoledì 18 Maggio 2016, alle ore 16:02
        Ogni attività legata alla vendita di un immobile può essere esercitata esclusivamente da un agente immobiliare iscritto nella specifica sezione presso la camera di commercio di appartenenza.
        Ogni altra eccezione è da considerarsi un abuso.
        rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Property Finder che potrebbero interessarti
Tende per l'ufficio: quali modelli scegliere

Tende per l'ufficio: quali modelli scegliere

Arredo Ufficio - Le tende oscuranti per ufficio possiedono la funzione specifica di protezione dall'irraggiamento e dalla privacy ma nel contempo arredano e completano l'ufficio.
Stickers a piastrella

Stickers a piastrella

Decorazioni - Per rinnovare le pareti di casa ecco una nuova carta da parati di tipo adesivo e a quadrotti, che consente in poche mosse di ricoprire le superfici desiderate.
Il successo di Suite Home, micro-flat su ruote

Il successo di Suite Home, micro-flat su ruote

Arredamento - Pratica, perché si può costruire e muovere con facilità. Ecocompatibile, perché le soluzioni e i materiali utilizzati favoriscono il risparmio energetico

Trofei di caccia moderni ed ecologici

Arredamento - Soluzioni d'arredo per la casa, ispirate ai trofei di caccia, depurati di ogni caratteristica venatoria, ma a basso impatto ambientale e con un occhio al design

Piatti doccia ultraflat

Bagno - Escono sul mercato piatti doccia ultraflat, ultrapiatti e minimali che trasmettono eleganza e maggiore liberta' visiva

Sanitari di lusso

Bagno - Sempre più chic, tecnologici, futuristici nel design. I sanitari, in passato elementi quasi anonimi dell?ambiente bagno, ora vivono il loro momento

One Hyde Park a Londra

Arredamento - Di fronte Harrods. A lato il verde smeraldo di Hyde Park. Alle spalle The Eye of London. Succede a Londra, dove sta per essere completato il complesso

Riqualificazione industriale: i Loft di via Quaranta a Milano

Ristrutturazione - Una serie di loft, tra design, riciclo e storia, ricavati da ex capannoni in una zona della città di Milano in piena trasformazione.

Ritorna l'appuntamento con Home, la fiera pavese dedicata alla casa

Complementi d'arredo - Home 2018, la fiera della casa di Pavia per un week end all'insegna dell'abitare, delle novità di settore, senza farsi mancare spettacoli e consigli di benessere
REGISTRATI COME UTENTE
295.653 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Ideal standard piatto doccia ultra flat s
    Ideal standard piatto doccia ultra...
    382.00
  • Ideal standard piatto doccia angolare ultra flat
    Ideal standard piatto doccia...
    193.00
  • Ideal standard piatto doccia quadrato ultra flat
    Ideal standard piatto doccia...
    168.00
  • Ideal standard piatto doccia rettangolare ultra flat
    Ideal standard piatto doccia...
    260.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
  • Black & Decker
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.