Costruzione di pilastri armati per murature esterne

NEWS DI Fai da te Muratura25 Settembre 2015 ore 15:33
Pilastri in muratura per muretti esterni: rappresentazione con disegni, dei metodi costruttivi in fai da te, creando solide e decorative strutture autoportanti.

I pilastri sono i contrafforti strutturali dei muretti esterni


I pilastri sono strutture portanti atte a sostenere molteplici opere murarie, conferendo loro l'adeguata staticità.
Quando vengono costruiti come parte integrante dei muretti esterni, dovrebbero essere più propriamente definiti come contrafforti di sostegno terminali o intermedi lungo il decorso stesso della muratura.
Pur tuttavia, nel linguaggio comune, si parla comunque di pilastri per tali strutture di supporto create allo scopo di dare robustezza e sicurezza alle semplici costruzioni murarie negli spazi esterni.


Posa dei pilastri in muratura con ferri di rinforzo


Tutti i muretti indipendenti, la cui altezza e larghezza superano determinati valori prefissati, devono essere stabilizzati a intervalli regolari da pilastri strutturali.

Disegno illustrante la posa dei pilastri con reti di rinforzo sui giunti
Ad esempio, nel caso di murature che superano il metro di altezza, i pilastri dovranno essere posizionati almeno ogni tre metri.

Allo stesso modo, è importante lo spessore del muretto stesso: ad esempio, un debole muretto a una testa necessita di pilastri già se supera i 50 cm di altezza, per cui le considerazioni strutturali variano a seconda delle dimensioni relative delle opere da realizzare.

I pilastri presentano tipicamente una sezione quadrata con lato di almeno 38-40 cm, soprattutto se si intende costruire una solida colonna armata internamente.

Anche nel caso in cui la colonna portante è accostata a murature a due teste, è ovviamente necessario il suddetto spessore minimo per assicurare una maggiore robustezza alla struttura in toto.

Le parti di muratura e i pilastri devono essere legati insieme, sia attraverso opportuni schemi di posa a incastro dei mattoni stessi, sia mediante ferri di rinforzo posizionati a livello della congiunzione strutturale, come ho evidenziato nei disegni illustrativi.

Consiglio sempre di progettare il muretto in posizione centrale rispetto ai pilastri, poiché in tal modo risulta più stabile l'intero insieme architettonico.
Sulle fondazioni occorre tracciare con estrema accuratezza le sagome dei pilastri e dei muretti.

Si inizia posando il primo strato o corso di mattoni per comporre i due pilastri tra loro distanziati; poi si procede completando il muretto interposto fra di essi, lavorando dalle estremità verso il centro.

Disegno raffigurante il rinforzo metallico tra pilastro e murettoDurante queste delicate operazioni, è indispensabile l'ausilio del cosiddetto filo da muratore teso tra due picchetti conficcati nel terreno, per accertarsi del perfetto allineamento e ortogonalità relativa dei mattoni posati di volta in volta.

In alternanza, si posizionano i corsi delle colonne e quelli delle murature lineari, controllando sempre con la livella in tutte le direzioni, in verticale e in orizzontale.

Uno squadro da muratore in metallo può risultare utile, se posizionato nell'angolo tra pilastro e muretto, per ottenere la precisa perpendicolarità a 90°.

Almeno ogni tre file di mattoni, bisogna inserire specifici rinforzi in rete metallica annegati entro il letto di malta legante, a cavallo del giunto tra pilastro e muratura lineare.


Pilastri e muretto con lastre superiori di coronamento


Si continua con la stessa regolarità fino all'altezza di progetto della costruzione, avendo cura di riservare una quota più alta per i pilastri, ottenendo così dei tipici sopralzi strutturali; in tal modo, si lascia anche lo spazio necessario alla creazione di un bordo decorativo sulla sommità di tutta la muratura.

Raffigurazione di pilastri e muretto a lavoro ultimato
Difatti, occorre rifinire con lastre di coronamento lungo il muretto e con copertine posate sulle colonne, in maniera tale da proteggere dalle acque piovane; tale ornamento superiore può essere realizzato in calcestruzzo o in pietra, a seconda dello stile che si intende conferire all'opera, in accordo materico e cromatico con il design degli spazi esterni


Sezione di pilastro in muratura armato con tondino di ferro


Nello schema seguente ho raffigurato la sezione di un pilastro in mattoni provvisto di armatura centrale in tondino metallico, cioè un profilato pieno di ferro a sezione circolare e piccolo diametro.

Le colonne in muratura alte più di un metro e soprattutto quelle predisposte come sostegno dei cancelli, devono necessariamente essere costruite intorno a un rinforzo armato posto in opera entro le fondazioni di calcestruzzo.

Sezione tecnica di pilastro in mattoni con armatura interna
Per armare i pilastri è preferibile adoperare il tondino di ferro da 1,6 cm di diametro.
Se si intende irrobustire una colonna in muratura alta meno di 1 m, risulta sufficiente un unico profilato metallico continuo.

Nel caso di pilastri più alti, si annega il tondino di partenza nelle fondamenta, lasciandolo sporgere almeno per mezzo metro dal livello del calcestruzzo.
Durante la costruzione viene legato, con filo di ferro zincato, a un secondo tondino di prolungamento che deve arrivare almeno fino a 5 cm dalla sommità del pilastro stesso.

Mentre si completa il pilastro si riempie la cavità intorno al tondino con il calcestruzzo, compattando il tutto con estrema attenzione, al fine di ottenere una robusta struttura autoportante.

Con un po' di pratica e tanta buona volontà si può persino diventare esperti nel realizzare semplici ma utili opere di muratura nei propri spazi all'aperto, sempre nel rispetto delle norme dettate dai regolamenti edilizi vigenti sul territorio.

Una consulenza professionale è disponibile online attraverso l'esclusivo servizio di progettazione a mano libera, con cui poter rielaborare gli ambienti interni ed esterni grazie a soluzioni strategiche e razionali, ideate su misura delle specifiche e mutevoli esigenze abitative.

riproduzione riservata
Articolo: Pilastri per muretti esterni: fasi di costruzione
Valutazione: 5.20 / 6 basato su 10 voti.

Pilastri per muretti esterni: fasi di costruzione: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Pilastri per muretti esterni: fasi di costruzione che potrebbero interessarti
Come costruire recinzioni decorative con mattoni traforati

Come costruire recinzioni decorative con mattoni traforati

Sistemazione esterna - Recinzioni in muratura con mattoni traforati: disegni illustranti le fasi di costruzione, per creare attraenti schermi decorativi in semplice modalità fai da te
Realizzare un arredo in terrazzo sfruttando i ferri di attesa

Realizzare un arredo in terrazzo sfruttando i ferri di attesa

Soluzioni progettuali - Dare nuova vita ai monconi di pilastri lasciati su terrazzi liberi, realizzando oggetti e utilità diverse impiegando materiali facilmente reperibili senza sprechi
Rafforzamento delle murature isolate

Rafforzamento delle murature isolate

Ristrutturazione - Un metodo di rafforzamento delle parti murarie isolate senza tecniche costose.

Progetto di cancello in metallo per ingresso pedonale

Spazio esterno - Cancello in metallo: un progetto per l'ingresso pedonale, con disegno a tubolari geometrici, pilastri e muretto di cemento decorato da piastrelle in graniglia.

Cerchiatura di pilastri in C.A.

Restauro edile - I Pilastri, che compongono la struttura portante in cemento armato di vecchi edifici, possono essere soggetti a consolidamenti tramite interventi di Cerchiatura.

Sostituzione di pilastri di legno

Ristrutturazione - Delle volte alcune soluzioni originali permettono di risolvere in maniera pratica alcuni lavori, in apparenza complessi, come la sostituzione di un pilastro di legno.

Progetto per un cancello in legno con pensilina

Spazio esterno - Progetto di un cancello in legno, illustrato con un disegno in cui domina la scena l'arco formato da pilastri in pietra e dalla pensilina con copertura a coppi.

Schemi di posa dei mattoni per la costruzione di muretti esterni

Sistemazione esterna - Muretti esterni in mattoni: schemi di posa rappresentati con disegni in cui la tessitura geometrica è decorativa e funzionale per murature resistenti nel tempo.

Glossario Edile

Progettazione - Ristrutturando un edificio o realizzandolo nuovo, nel confronto con i tecnici progettisti ed esecutori dei lavori è importante condividere la stessa terminologia.
REGISTRATI COME UTENTE
295.740 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Rinforzi strutturali
    Rinforzi strutturali...
    120.00
  • Lavabo in muratura
    Lavabo in muratura...
    300.00
  • Demolizione muratura
    Demolizione muratura...
    30.00
  • Pavimenti in porfido Roma e dintorni
    Pavimenti in porfido roma e...
    65.00
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Mansarda.it
  • Faidacasa.com
  • Officine Locati
  • Kone
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.