Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Caratteristiche, usi e lavorazione della Pietra Serena

La pietra serena è una pregiata varietà di arenaria grigia tipica soprattutto della Toscana, molto amata per i suoi usi in architettura, scultura o arredamento.
11 Settembre 2018 ore 15:16 - NEWS Materiali edili

La pietra serena, un'affascinante arenaria grigia


La pietra serena è una particolare varietà di roccia arenaria di colore grigio.

Si tratta di un materiale molto apprezzato, considerato nobile e utilizzato da molti secoli soprattutto per l'esecuzione di sculture ed elementi ornamentali negli edifici di pregio.


Massi di pietra serena grezza, by Raspanti

Massi di pietra serena grezza, by Raspanti

Massi di pietra serena grezza, by Raspanti
Antica scala in pietra serena

Antica scala in pietra serena

Antica scala in pietra serena
Scala moderna di pietra serena, by Raspanti

Scala moderna di pietra serena, by Raspanti

Scala moderna di pietra serena, by Raspanti
Muro di contenimento in pietra serena, by Frosini Pietre

Muro di contenimento in pietra serena, by Frosini Pietre

Muro di contenimento in pietra serena, by Frosini Pietre
Caditoia in pietra serena di Frosini Pietre

Caditoia in pietra serena di Frosini Pietre

Caditoia in pietra serena di Frosini Pietre
Bordo di piscina in pietra serena, by Frosini Pietre

Bordo di piscina in pietra serena, by Frosini Pietre

Bordo di piscina in pietra serena, by Frosini Pietre
Cimasa di terrazza in pietra serena, by Frosini Pietre

Cimasa di terrazza in pietra serena, by Frosini Pietre

Cimasa di terrazza in pietra serena, by Frosini Pietre
Cornici e davanzali di finestre in pietra serena, by Frosini Pietre

Cornici e davanzali di finestre in pietra serena, by Frosini Pietre

Cornici e davanzali di finestre in pietra serena, by Frosini Pietre
Caminetto di pietra serena, by Frosini Pietre

Caminetto di pietra serena, by Frosini Pietre

Caminetto di pietra serena, by Frosini Pietre
Fontana moderna di pietra serena di Raspanti

Fontana moderna di pietra serena di Raspanti

Fontana moderna di pietra serena di Raspanti
Stemmi e decorazioni in pietra serena di Frosini Pietre

Stemmi e decorazioni in pietra serena di Frosini Pietre

Stemmi e decorazioni in pietra serena di Frosini Pietre

In alcuni casi costituisce anzi il vero e proprio elemento distintivo di un certo stile o dell'opera di un grande architetto: Filippo Brunelleschi la utilizzò in numerosi edifici come l'Ospedale degli Innocenti o la Cappella Pazzi a Firenze, accostandola all'intonaco bianco per ottenere una bicromia di tono neutro ma assai suggestiva.

La sua massima diffusione si ebbe in Toscana e in particolare nella zona di Firenze, ma divenne molto popolare anche in altri contesti: gli edifici storici di Bologna conservano infatti splendide soglie e intere scale con gradini proprio di pietra serena, molto ben lavorati e rifiniti.

Antica scala di pietra serena in un edificio storico di Bologna
Fu anche il motore dell'economia di interi Paesi, dando lavoro a numerose famiglie e generando vere e proprie tradizioni locali: ad esempio gli anziani abitanti di Fiesole ricordano tuttora gli scalpellini delle cave di Montececeri.

La pietra serena è insomma un materiale antico, ricco di storia ed esteticamente affascinante, che sebbene mai caduto in disuso sta vivendo una fase di riscoperta.


Caratteristiche della pietra serena


Dal punto di vista estetico e materico la pietra serena si riconosce soprattutto per la grana, le venature e il colore.

A seconda della cava di provenienza la grana si presenta da medio-fine a grossolana; la tessitura è omogenea e si caratterizza per le minute pagliuzze dorate dovute a piccole scaglie di Mica.

Il colore è intenso, variabile dal grigio-azzurro al color ferro in base alla varietà.
Sono possibili ampie venature più scure o, in caso di contaminazione con l'arenaria gialla, perfino color ocra o tendenti al brunastro: in quest'ultimo caso la pietra viene però considerata di qualità inferiore.

Non è lucidabile ma può essere ben levigata. Si lavora facilmente e ha una discreta resistenza alla compressione. Molto resistente all'usura, risulta però vulnerabile alle intemperie e soprattutto all'erosione causata dal vento e ai cicli di gelo e disgelo, a cui reagisce con un degrado caratteristico: formazione e successiva caduta di scaglie piatte parallele alla superficie (esfoliazione), disgregazione e allo stadio più avanzato polverizzazione completa.

Lastre grezze di pietra serena, by Raspanti
Come tutti i tipi di pietra arenaria è molto sensibile anche all'inquinamento armosferico: le piogge acide, infatti, degradano la roccia trasformandola in una matrice gessosa che ingloba le particelle di smog. Il risultato è la crosta nera, un'incrostazione dura, spessa e tenace che tende a distaccarsi polverizzando il materiale sottostante.

Si conoscono numerose varietà di pietra serena tra cui la pietra di Firenzuola e l'arenaria macigno, derivanti soprattutto da specifiche cave. Le principali zone di estrazione si trovano in Toscana, a Pescia in provincia di Pistoia, a Fiesole, Firenzuola, sul Monte Albano e nel Chianti fino al Monte Cetona.

Elemento ornamentale di pietra serena appena abbozzato, by Raspanti
La sua origine è sedimentaria, perché si forma per deposizione e successiva cementazione di sabbie di vario tipo, anticamente facenti parte di un deserto, del letto del fiume o dei fondali di un lago o del mare. I banchi di arenaria presentano dunque un tipico aspetto a strati orizzontali sovrapposti e sono particolarmente ricchi di fossili, soprattutto conchiglie bivalvi, ammoniti e piccoli pesci.


Pietra serena: usi progettuali


La pietra serena trova tutt'ora innumerevoli applicazioni nell'edilizia, nella scultura e nell'arredamento.Grazie alla sua resistenza all'usura è ad esempio molto utilizzata per le pavimentazioni da esterni: le strade dei centri storici di Siena, Arezzo e Firenze sono lastricate proprio con grossi blocchi di questa pietra, tuttora rilavorati o sostituiti una volta consumati.

Mensola ornamentale in pietra serena con foglie di acanto, by Frosini Pietre
Anche i cortili, i marciapiedi o i vialetti dei giardini privati sono spesso caratterizzati da pavimentazioni in pietra serena, generalmente sotto forma di schegge irregolari con dimensioni variabili o lastre rettangolari o quadrate.

Troviamo poi innumerevoli soglie di edifici, davanzali delle finestre, portali, cornici o elementi decorativi come statue, fontane, balaustre o bassorilievi: questi elementi vengono tuttora fabbricati da aziende specializzate come Raspanti o Frosini Pietre secondo antiche tecniche artigianali soprattutto per sostituire gli elementi ormai ammalorati degli edifici tradizionali.

Antica soglia in pietra serena consumata dal calpestio
Anche nell'architettura d'interni troviamo numerose scale in pietra serena, pregiati pavimenti di lastre o caminetti.

Molto interessanti sono infine le applicazioni nell'arredamento, soprattutto per l'esecuzione di splendidi lavandini rustici per la cucina o lavatoi di sapore decisamente retrò, per la costruzione di panche da giardino, piani di tavoli o top per cucine: in quest'ultimo caso occorre però trattare la pietra con prodotti idrorepellenti specifici e ripetere l'applicazione almeno una volta l'anno.


Lavorazione della Pietra Serena


La lavorazione della Pietra Serena comincia con l'estrazione in cava dei blocchi grezzi, ricavati generalmente con l'uso di apposite seghe diamantate.

Lastre grezze di pietra serena, by Raspanti
Successivamente, i blocchi vengono selezionati in base alle dimensioni e al loro pregio: le varietà più resistenti vengono ad esempio destinate alle pavimentazioni da esterni, mentre quelli esteticamenteperfetti, con una grana e un colore perfettamente uniformi, sono utilizzati per la creazione di statue o elementi ornamentali. Le spesse lastre per le pavimentazioni stradali possono infine mostrare anche lievi imperfezioni come le venature giallastre.

É però molto importante che il blocco grezzo sia privo di gravi difetti, come fessure o zone esfoliate.

Lavorazione artigianale della pietra serena, by Raspanti

A questo punto si passa alla sbozzatura, che può prevedere il taglio in lastre di spessore determinato o una prima sgrossatura per trasformarlo in un oggetto particolare: in queste operazioni vengono generalmente utilizzati macchinari specifici come seghe a disco per la pietra o martelli pneumatici.

La lavorazione degli elementi ornamentali viene però tuttora eseguita manualmente da esperti artigiani secondo le tecniche tradizionali: gli strumenti più utilizzati sono scalpelli e mazzuoli di varie dimensioni, subbie e mole a disco con polvere abrasiva.

Alcune finiture superficiali della pietra serena di Raspanti
Le lastre ricevono invece una finitura superficiale variabile in base al loro specifico impiego.
Sono infatti diffuse ben dodici lavorazioni diverse, in base alle quali la superficie può diventare:

  • Fiammata, caratterizzata da un aspetto rugoso simile a quello che si produce naturalmente in seguito all'esposizione alle intemperie, è molto adatta per le pavimentazioni da esterni di stile un po' rustico.

  • Sabbiata, con una superficie è uniforme e leggermente ruvida, ottima soprattutto come pavimentazione antiscivolo per scale interne, portici e marciapiedi privati.

  • Cartata, dall'aspetto molto simile alla pietra macigno sabbiata.

  • Levigata o lucidata: è la tipica finitura degli elementi ornamentali come statue, fontane, tavoli e panche. Ovviamente il grado di levigatura ottenibile non è paragonabile a quello del marmo , ma la regolarità della pietra e il suo aspetto liscio possono essere accentuate con spalmature superficiali di olio di lino cotto.

Alcune finiture superficiali della pietra serena by Raspanti

  • Scalpellata e scalpellata a mano: la superficie presenta numerose striature irregolari tendenzialmente parallele tra loro ed è tipica delle murature in conci squadrati, dei paramenti a bugnato o in generale dei rivestimenti per esterni. Le due lavorazioni si differenziano per lo strumento utilizzato, rispettivamente martello e scalpello oppure scalpello meccanico.

  • Scalpellata con nastrino di bordatura: è una lavorazione estremamente pregiata riservata quasi esclusivamente alle murature in pietra da lasciare a vista: ciascun concio oltre alla superficie scalpellata presenta infatti anche una sottile cornice sul bordo.

  • Rigata diritta, diagonale o a spina di pesce: è la tipica lavorazione delle pavimentazioni stradali, perché le grosse rigature (spesso realizzate in opera con uno scalpello meccanico) assicurano un miglior drenaggio dell'acqua.

  • Anticata, utilizzata in aggiunta alle altre lavorazioni per simulare una lunga esposizione all'aperto.

riproduzione riservata
Articolo: Pietra Serena: caratteristiche e impiego
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Pietra Serena: caratteristiche e impiego: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Woodman
    Woodman
    Mercoledì 21 Ottobre 2020, alle ore 07:13
    Potrebbe essere utilizzata come Top Cucina ?
    Ha delle controindicazioni o richiede particolari trattamenti ?
    rispondi al commento
  • Mario5
    Mario5
    Lunedì 12 Novembre 2018, alle ore 17:31
    Ho una scala esterna in pietra serena e ho l'impressione che assorba l'acqua piovana che mi penetra in una cantinetta nel sottoscala, ciò è possibile?
    Se qualcuno ha riscontrato lo stesso problema come l'ha risolto?
    Mario 
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.900 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Pietra Serena: caratteristiche e impiego che potrebbero interessarti


Pareti stupefacenti

Pavimenti e rivestimenti - Superfici da ammirare. Anche le pareti di un ambiente oggi diventano elemento d?arredo allo stato puro. Il merito, questa volta, non è delle variopinte

Naturalità della pietra nel gres porcellanato

Pavimenti e rivestimenti - Riprodurre gli effetti naturali della pietra da rivestimento adoperando i materiali ceramici è oggi possibile e consuetudine diffusa, come dimostrano

Idee per realizzare una funzionale scala esterna in pietra naturale

Spazio esterno - Idee per scale esterne in pietra naturale: gradini in porfido con muretto laterale di sostegno, o eleganti scalinate classiche a più rampe in travertino o marmo

Come scegliere pavimenti e rivestimenti in pietra naturale

Pavimenti e rivestimenti - La pietra naturale, disponibile in molti colori e modelli, permette di creare rivestimenti che donano agli ambienti della casa un'atmosfera calda e accogliente.

Materiali e idee per rivestire una scala interna in muratura

Scale - Si può rimodernare la scala interna della propria abitazione ormai obsoleta scegliendo un nuovo rivestimento in marmo, legno, ietra naturale o gres porcellanato.

Caratteristiche della pietra ricostruita

Pavimenti e rivestimenti - La pietra ricostruita è realizzata con una tecnologia all'avanguardia. Inserita come rivestimento permette di ottenere un effetto finale decorativo e naturale.

L'ardesia: una pietra bella e resistente, adatta a pavimenti e rivestimenti

Pavimenti e rivestimenti - L'ardesia è una pietra naturale bella esteticamente e adatta per rivestire superfici di qualsiasi ambiente. Oggi è un materiale presente in numerosi progetti.

Murature in pietra naturale

Progettazione - Gli antichi muri in pietra naturale irregolare rappresentano una delle tipologie costruttive piu' affascinanti e visivamente. ricorrenti.

La pietra Pece

Arredamento - Dall'unione della pietra calcarea e degli idrocarburi presenti nel sottosuolo si ottiene un materiale naturale dalle caratteristiche uniche.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img liviola verde
Buongiorno, ho bisogno di un vostro consiglio: sto ristrutturando interamente un appartamento e devo rifare i bagni, siccome dovrei abbattere un po' di spese perché...
liviola verde 14 Ottobre 2020 ore 13:15 3
Img ormao75
Buongiorno, ho acquistato delle piastrelle decorative costituite da tasselli di pietra naturale pre-incollati e vorrei posarle io, ho anche preso una buona colla (Mapei Keraflex...
ormao75 03 Maggio 2020 ore 14:35 2
Img yaro
Buongiorno, recentemente mi sono interessato ad alcuni appartamenti in affitto, completamente sgombri anche di sanitari. Ho la possibilità di arredarlo completamente come...
yaro 09 Maggio 2017 ore 10:05 9
Img angioletto61
Buongiorno a tutti.Sto accedendo con emissione SCIA per manutenzione straordinaria (lett. B) ad un cambio di destinazione d'uso di locale esistente con lavori di costruzione...
angioletto61 30 Settembre 2015 ore 09:23 5