Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Cos'è la Pietra di Luserna e in quali ambiti si utilizza

La Pietra di Luserna è un materiale che si utilizza sia per le costruzioni di edifici che per rivestire interni ed esterni di abitazioni private o di aree pubbliche.
07 Luglio 2015 ore 00:25 - NEWS Materiali edili

Cos'è la Pietra di Luserna?


La Pietra di Luserna è un materiale tipico originario delle Prealpi Cozie piemontesi del settore centro occidentale da dove viene estratto. Per la precisione i luoghi sono quelli corrispondenti alle zone comprese tra Valle Po e Val Pellice, che comprendono vari Comuni: Bagnolo Piemonte, Barge, Rorà e Luserna San Giovanni, da cui prende il nome.

Pietra di Luserna: Piccato Mauro, gradinata
Si tratta di un tipo di roccia metamorfica del gruppo degli gneiss e da sempre rappresenta uno dei fiori all'occhiello della realtà produttiva piemontese in generale. È presente come materiale da costruzione in tutto il Piemonte e ha raggiunto livelli di popolarità in tutto il territorio nazionale e anche internazionale.

Si utilizza sia per le costruzioni di edifici che per il rivestimento di spazi e arredi all'interno e all'esterno di abitazioni private e di aree urbane pubbliche. Si classifica come roccia metamorfica con scistosità, poiché tende a sfaldarsi secondo piani paralleli tra di loro, anche se l'appartenenza al tipo di roccia gneiss indica una struttura costituita da cristalli immersi in un fondo più omogeneo (struttura cosiddetta occhiadina).

Pietra di Luserna: Cave Gontero SRL
Il caratteristico colore grigio chiaro con sfumature di verde è il risultato della composizione di questo tipo di pietra: quarzo, feldspato e mica bianca e verde, appunto.


Utilizzo della Pietra di Luserna: un po' di storia



La Pietra di Luserna, come abbiamo visto, è sin dai tempi antichi utilizzata come materiale da costruzione in vari ambiti. Oltre che nell'edilizia funeraria, in situazioni più comuni trova, infatti, impiego come prodotto di lavorazione in blocchetti per pavimentazione urbana o per elementi da costruzione quali lastre da balcone, gradini, soglie, architravi e coperture.

Si può ammirarne l'effetto decorativo in realizzazioni storiche piemontesi come le pavimentazioni esterne dei palazzi Venaria Reale e Racconigi così come nella copertura della Mole Antonelliana. In quest'ultimo caso l'intento principale fu quello di dare sostegno maggiore all'edificio in muratura, il più alto dell'epoca, utilizzando lastre di Pietra di Luserna insieme ai mattoni.

In tempi più recenti, ovvero il secolo scorso, la Pietra di Luserna era praticamente il materiale più adoperato per la realizzazione di quasi tutti i marciapiedi e le scale del capoluogo piemontese. Con l'impiego di nuovi macchinari di estrazione e lavorazione (segagione a telaio e disco diamantato) si sono raggiunti livelli produttivi tali da permetterne l'esportazione anche all'estero.


Utilizzo della Pietra di Luserna oggi, tipologie e misure


Tra le aziende che attualmente lavorano questo tipo di pietra c'è quella piemontese DOC di Piccato Mauro, nata nel 1978 per la lavorazione e la posa in opera di pietre in generale e della Pietra di Luserna in particolare, fornita in diverse misure e tipologie di prodotto a seconda della destinazione d'uso.

Pietra di Luserna: Piccato Mauro
Sono dunque in produzione: cordoli retti o curvi, cubetti, lastre per balconi, scale e davanzali, lose per tetti, mattoncini, pietre per la costruzione di muretti e aiuole, mensole di sostegno per balconi, mosaico per sentieri e pavimenti , lastre e quadrotti per pavimentazioni esterne.

I cordoli retti o curvi sono alti 20/25 cm e si utilizzano per i bordi di marciapiedi e aiuole. La colorazione più comune è quella mista, ovvero grigia con venature e ombre giallo-rosate, mentre la faccia a vista è fiammata.

I cubetti sono prodotti in quattro formati diversi a seconda delle dimensioni, vengono posati con sabbia e cemento e successivamente stuccati con boiacca. L'aspetto finale è movimentato e questo tipo di pavimentazione si può realizzare in ogni situazione di pendenza e di clima, in quanto, ad esempio, durante il periodo invernale non ci sono problemi in caso di spargimento di sale per ghiaccio o neve.

Pietra di Luserna: Piccato Mauro, barbecue con tetto in lose e muretto di recinzione
Le lose per i tetti possono essere semiregolari (per i tetti alla valdostana), di tutte le misure (sono lastre rifinite a mano ad angolo retto) oppure quadrate di misure definite (80x80, 90x90 e 100x100).

I mattoncini sono utilizzati per costruire e rivestire muri e pareti sia all'interno che all'esterno (non è un materiale gelivo) e sono di colore grigio, grigio misto o giallo rosato. In particolare i binderi sono dei mattoncini simili utilizzati per bordare le pavimentazioni e le aiuole o per inserti nelle pavimentazioni stesse.

Pietra di Luserna: Piccato Mauro, forno rivestito
La Pietra di Luserna è utilizzata fin dall'antichità, e continua a esserlo ancora oggi, anche per costruire muri di sostegno e terrazzamenti non avendo bisogno di fondazioni particolari in quanto viene posata a secco. L'aspetto rustico rende questo materiale ideale per la costruzione di percorsi e muretti di sostegno in giardini o ingressi terrazzati a villette in campagna.

Pietra di Luserna: piccato Mauro, mosaico
Anche la Pietra di Luserna a mosaico è molto apprezzata per realizzare pavimentazioni, percorsi pedonali in giardini o cortili. La posa avviene a secco su sabbia grossa e viene seminata l'erba tra un elemento e l'altro.


Pietra di Luserna dalle cave piemontesi alla trasformazione e vendita


Risale ai primi anni 50 l'inizio dell'attività estrattiva di Pietra di Luserna da parte della famiglia piemontese Gontero che, nel corso degli anni, ha implementato l'attività stessa occupandosi non solo dell'estrazione ma anche della lavorazione e della vendita dei prodotti.

Pietra di Luserna: Cave Gontero
Il luogo di estrazione è sempre in Piemonte nella località Bagnolo Piemonte e Cave Gontero è certificata secondo gli standard UNI EN ISO 9001:2008 dal 2008 per l'attività di estrazione, produzione e commercializzazione di pietre ornamentali.

Pietra di Luserna: Cave Gontero
La gamma produttiva a disposizione è ampia e va dall'opus al bugnato, dai quadrettoni per pavimento alle losette per le coperture dei tetti, dai blocchetti tranciati ai cubetti anticati e tanto altro ancora, per soddisfare ogni esigenza.

Ha la sede a Bagnolo Piemonte anche l'azienda Vottero Riccardo & C., da tre generazioni punto di riferimento in questo settore. L'offerta aziendale è ampia sia per quanto riguarda i semilavorati che i prodotti finiti.

Pietra di Luserna: Vottero Riccardo
Le modalità tecniche di estrazione sono all'avanguardia, potendo contare sull'uso combinato del taglio a filo diamantato e della malta espansiva. Questo garantisce una migliore qualità del materiale estratto grazie alla maggiore conservazione dell'integrità, rispetto alla modalità estrattiva che utilizza le cariche esplosive.

riproduzione riservata
Articolo: Pietra di Luserna
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 10 voti.

Pietra di Luserna: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
323.238 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Pietra di Luserna che potrebbero interessarti


Pietra di Barge

Progettazione - Bioarch: una collezione ceramica che riproduce i pregi estetici e la naturalezza della Pietra di Barge.

Naturalità della pietra nel gres porcellanato

Pavimenti e rivestimenti - Riprodurre gli effetti naturali della pietra da rivestimento adoperando i materiali ceramici è oggi possibile e consuetudine diffusa, come dimostrano

Pietra sintetica

Progettazione - Difetti e pregi di un prodotto largamente impiegato.

Come scegliere pavimenti e rivestimenti in pietra naturale

Pavimenti e rivestimenti - La pietra naturale, disponibile in molti colori e modelli, permette di creare rivestimenti che donano agli ambienti della casa un'atmosfera calda e accogliente.

La pietra Pece

Arredamento - Dall'unione della pietra calcarea e degli idrocarburi presenti nel sottosuolo si ottiene un materiale naturale dalle caratteristiche uniche.

Murature in pietra naturale

Progettazione - Gli antichi muri in pietra naturale irregolare rappresentano una delle tipologie costruttive piu' affascinanti e visivamente. ricorrenti.

Rivestimento murale decorativo

Ristrutturazione - Nell'ambito dei rivestimenti decorativi adatti soprattutto per la ristrutturazione di antichi edifici, sono stati studiati anche nuovi materiali che,

Rivestimenti in pietra naturale: scelta e consigli di posa

Pavimenti e rivestimenti - La pietra è uno dei materiali da costruzione più antichi. Questo per i tanti pregi e le infinite possibilità che offre, anche per quel che riguarda il design.

La casa in stile mediterraneo

Arredamento - L'esaltazione della bellezza dei materiali, della calce bianca, della pietra, del legno e dei colori sono in sintesi gli elementi caratterizzanti di una casa arredata con questa espressione stilistica
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img ormao75
Buongiorno, ho acquistato delle piastrelle decorative costituite da tasselli di pietra naturale pre-incollati e vorrei posarle io, ho anche preso una buona colla (Mapei Keraflex...
ormao75 03 Maggio 2020 ore 14:35 2