Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Piano del colore

Il Piano del Colore, attraverso l'indicazione delle tinte cromatiche da utilizzare, garantisce continuità visiva e coerenza progettuale ai manufatti delle nostre città.
17 Giugno 2013 ore 00:27 - NEWS Normative

Progettazione urbana e colore


città e piano del coloreLe città odierne, dal punto di vista urbanistico, appaiono come un'insieme di strutture e infrastrutture stratificatesi nel corso degli anni: abitazioni, uffici, stazioni, luoghi di culto e di svago si susseguono dando vita a centri storici e periferie, fino ad arrivare alle zone verdi o alle aree nelle quali il paesaggio è stato poco modificato dalla mano dell'uomo.


Per quanto riguarda la progettazione delle città, in particolar modo dei centri storici, è opportuno sottolineare che dalla fine degli anni Ottanta le amministrazioni locali più lungimiranti si sono adoperate al fine di garantire il mantenimento o, se necessaria, la riqualificazione della città dal punto di vista del decoro e dell'immagine.


Il raggiungimento di tali obiettivi è legato all'adozione e al rispetto del Piano del Colore.


Cos'è il Piano del Colore


gamma dei colori del pianoIl Piano del Colore è uno strumento, al pari degli altri strumenti urbanistici, che può essere adottato dalle singole amministrazioni locali al fine di tutelare, salvaguardare o migliorare i caratteri predominanti di una città dal punto di vista dei colori.


Dopo il P.R.G. e i piani particolareggiati, le norme tecniche di attuazione e le varie prescrizioni, il Piano del Colore è un documento nel quale sono contenute indicazioni all'uso di colori e tonalità applicati sui manufatti edilizi.


Il fine è garantire uniformità, continuità visiva e coerenza che caratterizzino la città impedendo che l'arbitrato del singolo possa danneggiarne l'immagine, soprattutto se essa ha dei caratteri storici molto marcati; e, dato l'elevato numero di borghi e siti storici presenti in Italia, l'adozione del Piano del Colore potrebbe risultare molto utile anche per impedire il deturpamento degli stessi.


Esso, quindi, non vuole essere un rigido strumento di programmazione, ma un'opportunità per garantire la corretta lettura della storia che ha caratterizzato le nostre città, nonché un metodo per garantire una progettazione coerente e consapevole.



Contenuti del Piano del Colore


Un Piano del Colore, sebbene, come prima specificato, vari di Comune in Comune, contiene una serie di indicazioni e prescrizioni da seguire nel caso in cui si desideri dar vita ad una nuova costruzione, ristrutturare, restaurare o manutenere parti esterne o comuni di un edificio.



È bene specificare che, prima di procedere, unitamente al resto della documentazione, è opportuno controllare in maniera precisa la perimetrazione delle aree sottoposte al piano.

Spesso infatti non solo il centro storico è incluso, ma anche edifici vincolati, manufatti di particolare interesse storico e artistico o quartieri ad esso attigui, o altre zone in forte espansione, che necessitano di un indirizzo per la progettazione del colore.


Nel caso del Comune di Pavia, ad esempio, le prescrizioni sono estese a tutto il territorio comunale.


In linea generale un Piano del Colore contiene tavole d'inquadramento che delimitano e definiscono le aree soggette alla norma, un piano particolareggiato delle tinteggiature e un progetto del colore che definiscono, in maniera precisa, l'assetto cromatico della città.


A tal proposito, tra gli allegati, si troverà una tavolozza o gamma dei colori ammessi sia per gli intonaci che per le parti in legno o ferro, indicazioni sui materiali e sulle tecniche di tinteggiatura, ai quali ci si dovrà strettamente attenere.



Iter procedurale per il rispetto del Piano del Colore


Vediamo cosa è necessario fare per garantire il rispetto della norma, qualora essa sia adottata dal Comune nel quale è sito il nostro manufatto.


tinteggiatura secondo il piano del coloreA seconda della tipologia d'intervento ogni Comune ha una precisa regolamentazione: in ogni caso sarà comunque necessario presentare, unitamente al resto della documentazione strettamente legata all'intervento, la domanda corredata di modulo del colore nel quale si identificano le tinte scelte, fotografie della parti comuni e degli edifici circostanti, particolari di eventuali elementi di pregio, e nuovo assetto cromatico della facciata o di altre parti esterne interessate dall'intervento.


La domanda, con tutti i suoi allegati, va presentata prima dell'inizio dei lavori - le tempistiche variano di Comune in Comune - e comunque essi non possono aver inizio prima di aver ottenuto il nulla osta da parte degli organi dell'ufficio preposto.


Le sanzioni per coloro che non rispettano la normativa sono di tipo pecuniario e relative al ripristino dell'assetto ante operam.


Ripetiamo che la normativa varia di Comune in Comune e, per non incorrere in sanzioni, è consigliabile rivolgersi allo Sportello Unico dell'Edilizia, presso il quale si acquisiranno tutte le informazioni relative all'eventuale presenza di un Piano del Colore e sulle modalità per il corretto rispetto dello stesso.


Ad oggi, tra le principali città italiane ad aver adottato con Delibera di Consiglio comunale il Piano, risultano esservi Torino, Siena, Pavia, Parma, Roma e Lecce.

riproduzione riservata
Articolo: Piano del colore
Valutazione: 4.80 / 6 basato su 5 voti.

Piano del colore: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.065 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Piano del colore che potrebbero interessarti


Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La tinteggiatura di pareti interne od esterne di un'abitazione esistente può beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni e sul risparmio energetico?

Pitturare casa

Decorazioni - Tinteggiare le pareti rappresenta un'occasione di rinnovo dei locali della vostra casa: vediamo ora come procedere dopo aver scelto ed acquistato il colore giusto.

Affitto: non sono dovuti i lavori di tinteggiatura a fine locazione

Affittare casa - Quando si lascia la casa in affitto l'inquilino non è obbligato a tinteggiare le pareti. Lo dice la Corte di cassazione con la recente sentenza n. 29329 del 2019

Come scegliere il colore esterno della casa

Pittura e decorazioni - L'uso del colore in facciata deve essere attentamente controllato ed indirizzato, in relazione alla storia, allo stile e all'uso dei materiali dell'edificio.

Colour consultant: l'esperto del colore

Progettazione - Una nuova figura professionale, con formazione specifica e riconoscimento internazionale per la progettazione del colore in architettura.

Quanto costa pitturare casa?

Pittura e decorazioni - Imbiancare o pitturare casa significa portare freschezza e novità all'interno dell'abitazione. Di seguito, alcune indicazioni su lavorazioni e relativi costi.

Manutenzione scale condominiali, ripartizione costi e agevolazioni fiscali per tinteggiatura

Manutenzione condominiale - Il costo per la tinteggiatura delle scale condominiali deve essere ripartito secondo quanto stabilito dall'art. 1124 c.c. e può essere detratto ai fini fiscali.

Rivestimenti e colori per i bambini

Pavimenti e rivestimenti - L'utilizzo del colore è alla base della progettazione: nel caso di ambienti pensati per i bambini, esso è fondamentale per accompagnare e stimolare la crescita.

Studiare, rilevare e riprodurre i colori delle facciate

Facciate e pareti - I colori delle facciate sono un elemento fondamentale del paesaggio e dipendono strettamente dai materiali, dalle tecniche costruttive e dalle tradizioni locali
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img astaremeikaite
Salve a tutti, Mi sapreste dire che metodo è stato usato per tingere questa parete grigia? Mi piace moltissimo questo effetto, ma non so né come si fa né cosa...
astaremeikaite 27 Gennaio 2021 ore 22:54 1
Img 161054
Buongiorno a tutti, Vorrei chiedervi se esiste un prodotto che non alteri affatto il colore naturale del legno. Sto realizzando un attaccapanni utilizzando dei listelli del...
161054 27 Dicembre 2020 ore 11:33 4
Img theluca
Buonasera a tutti, spiego brevemente il mio problema: avrei una camera in cui il precedente inquilino ha fumato per anni tenendo quasi sempre le finestre chiuse. Risultato?La...
theluca 25 Novembre 2020 ore 22:41 2
Img massimojack
Buongiorno a tutti, In allegato ho abbozzato il perimetro della camera da letto. Aggiungo solo che dalla porta finestra si accede alla veranda. E che la casa è esposta a...
massimojack 27 Agosto 2020 ore 11:07 6
Img francescod94
Buongiorno a tutti. Riporto in allegato lo stile delle pareti di questa casa. Tra poco dovrò lasciarla ed il proprietario vuole che tinteggio la casa. Essendo che ho...
francescod94 06 Luglio 2020 ore 19:20 2