Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Pergolato e gazebo

Ogni giardino dovrebbe essere attrezzato con un gazebo o un pergolato, soluzioni semplici ed economiche per attenuare i raggi del sole e vivere lo spazio aperto.
16 Ottobre 2012 ore 00:22 - NEWS Sistemazione esterna

In tutti i giardini, anche nei più piccoli, dovrebbe essere sempre presente, se non un gazebo , almeno un pergolato, che costituisce una delle soluzioni più semplici, economiche ed esteticamente gradevoli per attenuare i raggi del sole e produrre frescura.

pergolato in legnoUn pergolato può essere realizzato con una struttura che rappresenta un prolungamento della casa, di cui aumenta lo spazio vivibile. Nel mezzo del giardino o del prato, il pergolato può creare una zona destinata a brevi soste o costituire un viale di accesso, coprire una scalinata o una galleria verdeggiante.

Negli anni passati si sono diffusi moltissimo i pergolati basati su strutture a forma di padiglione o cupole, identificate come gazebi. Generalmente tali strutture sono mobili e rivestite di stoffa impermeabilizzata, in altri casi costituiscono un vero e proprio angolo arredato in giardino, fatto con elementi di legno o metallo e non più mobile.

Tali strutture in ferro, sono solitamente verniciate con colori che richiamano quelli dei balconi e degli infissi dell'abitazione che abbelliscono. La copertura piana è quella più semplice, economica, elegante e di minor ingombro sia per i pergolati che per i gazebo.


Le arcate sono generalmente destinate alla protezione dei viali o di scalinate, tipicamente rivestite da rose, e possono essere rivestite anche con altri fiori . L'altezza di riferimento di un pergolato non è superiore a 2,60 m, ma la scelta definitiva dipende anche dalle proporzioni degli edifici adiacenti e può essere variata con l'intenzione di creare una certa armonia.

Le strutture realizzate in legno possono essere protette con vernici, avendo cura di evitare l'uso di smalti, che tolgono al materiale la sua naturalezza. Gli smalti, inoltre, costituiscono un ostacolo spesso trascurato per la presa dei rampicanti alla struttura. Occorre prestare particolare attenzione per compensare fessure presenti nella struttura e per evitare l'insediarsi di parassiti e l'erosione provocata dall'acqua.

Sia le strutture in legno, sia quelle realizzate in metallo, richiedono una manutenzione continua e periodica, da effettuare quando gli esemplari rampicanti hanno perso le foglie oppure, nel caso si tratti di sempreverdi, quando siano nella fase di riposo. In tal modo si limitano le possibilità di arrecare danni agli stessi rampicanti.

Considerazioni analoghe valgono anche in tutti i casi nei quali è necessario effettuare delle potature dei rampicanti come manutenzione straordinaria delle strutture.

La realizzazione del pergolato o del gazebo è un'attività spesso svolta da chi ama dedicarsi al fai-da-te in giardino. I pali per strutture in legno sono generalmente di pino ed a sezione quadrata o circolare, tali pali sono generalmente trattati per poter essere posati in opera in giardino e successivamente vengono dotati di punta.

Una struttura a base quadrata sarà meno appariscente ma più semplice da realizzare e mantenere rispetto a quella esagonale, anch'essa molto diffusa.

Realizzazione di pergolati e gazebi


gazebo in giardinoCon riferimento alle strutture in legno, ci sono tre tipi di essenze lignee principalmente utilizzati dalle aziende che si occupano della costruzione di gazebo: il teak, il pino nordico ed il castagno.

Il teak, più diffuso, è un tipo di legname prodotto nella zona del sud-est asiatico, ha un colore nelle tonalità del miele ed è particolarmente adatto per gli ambienti esterni perché molto resistente. La sua resistenza naturale può essere incrementata dall'olio di resina di cui risulta impregnato già in natura.

Per le coperture di pergolati e/o gazebi, le soluzioni più semplici, oltre ai teli impermeabili, possono essere quelle dei cartoni catramati, fissati sulle strutture in legno. Alcune specifiche soluzioni, di coperture tecnologicamente più avanzate, possono essere realizzate con teli o tendaggi avvolgibili elettro-meccanicamente attivabili con telecomandi.

È bene sottolineare che, prima dell'inizio della realizzazione di un gazebo o di un pergolato, è opportuno informarsi sulla norme edilizie vigenti in merito nel comune di riferimento. Infatti, potrebbe essere necessario richiedere un'autorizzazione o presentare una semplice DIA (Dichiarazione di Inizio Attività).

riproduzione riservata
Articolo: Pergolato e gazebo
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 11 voti.

Pergolato e gazebo: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
328.397 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Pergolato e gazebo che potrebbero interessarti


Vita all'aria aperta, vivere il terrazzo

Arredo giardino - Che si abbia a disposizione uno stretto balcone o un ampio giardino non ha importanza, purché lo spazio da sistemare all'esterno sia attrezzato in maniera razionale.

Gazebo e porticati: quando ci vuole il permesso di costruire?

Leggi e Normative Tecniche - Quando è necessaria l'autorizzazione da parte del Comune per costruire gazebo e porticati. Ecco i chiarimenti sul punto del Tar della Toscana e della Calabria.

Sagoma planivolumetrica che cos'è

Leggi e Normative Tecniche - La sagoma planivolumetrica di un edificio è la figura solida individuata dalle varie superfici esterne verticali, orizzontali e inclinate che lo compongono.

Coperture ombreggianti per pergole e gazebi

Sistemazione esterna - Le nuove coperture fisse o rimovibili a fine stagione estiva offrono una piacevole ombra che rende molto più vivibile lo stare all'aperto sotto pergolati o gazebi.

Coperture in legno in giardino

Strutture in legno - Il legno è il materiale più indicato per la realizzazione di tutte quelle coperture accessorie alla casa vera e propria, come pergolati, pensiline, portici e gazebi.

Normativa sull'installazione di pergolati e gazebo

Leggi e Normative Tecniche - Prima di installare un pergolato o un gazebo nel proprio giardino o terrazzo, occorre verificare la normativa (sopratutto comunale) con il proprio tecnico di fiducia.

Tenda e pergolato: il TAR li distingue seguendo il criterio funzionale

Leggi e Normative Tecniche - Il TAR stabilisce le differenze tra tenda e pergolato e introduce il criterio funzionale per classificare correttamente manufatti e titoli abilitativi necessari

Pergolato fotovoltaico

Impianti rinnovabili - I pergolati fotovoltaici, cioè con copertura costituita in tutto o in parte da pannelli fotovoltaici, contribuiscono a soddisfare il fabbisogno energetico domestico.

Normativa per pergolati e pensiline fotovoltaiche

Impianti rinnovabili - Prima di installare un pergolato o una pensilina con pannelli fotovoltaici occorre verificare la normativa statale e locale con il proprio tecnico di fiducia.