Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Parametri e Filtri Climatizzatori

NEWS Impianti25 Maggio 2012 ore 10:00
Quali sono le informazioni e conoscenze minime di base per un corretto e performante utilizzo dei nostri condizionatori con l'arrivo delle prime giornate estive.

Arrivano le prime giornate calde e molti pensano di utilizzare un climatizzatore o un condizionatore, oppure ad acquistarne uno se ancora non ne sono dotati. Per quanto riguarda la terminologia di riferimento per i climatizzatori, una specifica direttiva europea fornisce precise indicazioni.

Parametri di climatizzazione


In primis, i parametri generali da tenere in considerazione per la valutazione di un climatizzatore sono: la temperatura, il grado di umidità, la circolazione dell'aria, la purezza ed il livello sonoro prodotto dall'unità interna ed esterna.

macchine esterne climatizzatoriRelativamente all'impostazione della temperatura interna, le norme indicano un valore di riferimento per la stagione estiva di 26 °C, con un'incertezza di più o meno 1 o 2 gradi, ed una differenza, dalla temperatura esterna, di circa 5 o 6 gradi centigradi, valori, quest'ultimi, generalmente diversi da quelli poco salutari adottati dalla maggior parte delle persone.

Per quanto riguarda l'umidità, il valore di percentuale relativa dovrebbe essere compreso fra il 40% e il 60%. Il controllo dell'umidità può essere ottenuto utilizzando umidificatori e deumidificato ri. È bene evidenziare che, riducendo l'eccesso di umidità nell'aria, migliorano le condizioni di abitabilità della casa , diminuendosi anche la percezione del calore, che viene più facilmente smaltito dal corpo umano.

Le norme indicano valori di riferimento anche per quanto riguarda l'impostazione della velocità dell'aria e, in ogni caso, occorre evitare di direzionare i getti di aria sulle posizioni occupate da persone, quali divani, letti o punti di passaggi frequenti. I getti d' aria dovrebbero essere costanti ed uniformi, con velocità generalmente inferiori al metro al secondo.

Per quanto riguarda la rumorosità, essa costituisce una delle principali fonti di disturbo della quiete nelle moderne abitazioni, sia per gli ambienti interni sia per quelli esterni. La tranquillità delle zone esterne potrebbe essere lesa dai rumori della classica moto condensante.

La purezza dell'aria è un aspetto che ha assunto un'importanza crescente negli anni, non trascurabile se si considera che un climatizzatore lavora sempre sulla stessa aria presente in una camera, aria che generalmente deve essere fatta circolare sulla batteria cinque o sei volte per essere abbassata di qualche grado.

Esistono attualmente in commercio una vasta gamma di prodotti per la filtrazione dell'aria, dei quali segue una breve descrizione relativa alle tipologie di filtri più diffusi per le più comuni esigenze. I filtri elettrostatici, costituiti da lamine caricate alternativamente con cariche positive e negative, attirano e trattengono la polvere in sospensione e gli allergeni, sono lavabili e non vanno sostituiti.

I filtri ai carboni attivi, grazie alla loro porosità, assorbono sia le molecole organiche provenienti dal corpo umano sia organismi presenti nell'ambiente, sono in grado di eliminare i cattivi odori ed hanno una durata limitata, ragione per cui vanno periodicamente sostituiti.

Per chi soffre di allergie o di asma, sono particolarmente indicati i filtri al plasma che deodorano l'aria e sono riutilizzabili più volte dopo essere stati puliti.


Tecnologie dei climatizzatori

Come ormai noto a tutti, sono tre le tecnologie di riferimento per i climatizzatori: quella delle pompe di calore, la tecnologia on/off e la tecnologia ad inverter. I climatizzatori a pompa di calore, oltre alla produzione del freddo in estate, possono anche riscaldare in inverno.

macchina interna o split
Il vantaggio fondamentale di tale tecnologia è il recupero di calore dall'ambiente esterno anche quando ci sono pochi gradi centigradi, utilizzati per l'evaporazione del fluido frigorigeno nel ciclo di lavoro della macchina.

La tecnologia on/off è quella più datata, il climatizzatore funziona alternando periodi di attivazione a periodi di disattivazione: quando l'ambiente comincia ad essere troppo freddo, il compressore si arresta, superata una determinata temperatura in ambiente, invece, il climatizzatore riparte.

I consumi e le sollecitazioni elettromeccaniche delle macchine on/off sono ridotti nel caso della tecnologia ad inverter perchè quest'ultima fa lavorare in modulazione il compressore per almeno 6 od otto ore senza spegnerlo, variando la frequenza di compressione con le variazioni dei carichi termici.

riproduzione riservata
Articolo: Parametri e Filtri Climatizzatori
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 1 voti.

Parametri e Filtri Climatizzatori: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
305.738 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Sostituzione condizionatori a Roma
    Sostituzione condizionatori a roma...
    250.00
  • Climatizzatore condizionatore HAIER serie TUNDRA Inverter
    Climatizzatore condizionatore...
    450.00
  • Climatizzatore condizionatore General Electric GE Appliances Inverter linea FUTURE
    Climatizzatore condizionatore...
    748.99
  • Aeratore con recupero di calore
    Aeratore con recupero di calore...
    297.50
  • Soffiatore a batteria Black+Decker
    Soffiatore a batteria black+decker...
    79.90
  • Trapano avvitatore con percussione DeWalt
    Trapano avvitatore con percussione...
    134.90
Notizie che trattano Parametri e Filtri Climatizzatori che potrebbero interessarti
Progettazione di un ambiente climatizzato

Progettazione di un ambiente climatizzato

Impianti di climatizzazione - Una buona progettazione consente di ottenere un efficace condizionamento degli ambienti domestici senza far lievitare le spese di installazione e gestione dell'impianto.
Come installare correttamente un condizionatore

Come installare correttamente un condizionatore

Impianti di climatizzazione - Come scegliere la tipologia di climatizzatore più adatta alla propria abitazione ed essere sicuri che venga installato correttamente, al fine di un buon rendimento

Dimensionamento radiatori e caldaia

Impianti di riscaldamento - Raccogliendo informazioni sugli ambienti e sul tipo di radiatori da utilizzare è possibile stimare il numero di elementi necessari e scegliere anche la caldaia.

Climatizzatore: i consigli dell'Enea per un corretto utilizzo

Impianti di climatizzazione - Che differenze c'è tra condizionatori e climatizzatori? E quali sono i consigli dell'Enea per un corretto utilizzo degli impianti, durante la stagione estiva?

HVAC, controllo anche wifi sugli impianti di climatizzazione

Impianti di climatizzazione - I sistemi HVAC rappresentano un valido aiuto per ridurre le emissioni di CO2 e controllare gli impianti di riscaldamento e climatizzazione delle nostre case.

Climatizzatore Macchina Interna

Impianti - Per le macchine di climatizzazione invernale l'attuale riferimento in termini tecnologici è costituito dalle pompe di calore, in grado di lavorare fino a -5 °C esterni.

Funzioni Climatizzatore, gas Frigorigeni

Impianti - I moderni climatizzatori offrono innumerevoli funzioni in grado di far fronte alle più disparate esigenze degli utilizzatori con un'occhio al risparmio energetico.