Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Modello Standard per SCIA e Permesso di Costruire

Con la pubblicazione in G.U. del Decreto Semplificazioni, entra in vigore il modello unico per Permesso di Costruire e Segnalazione Certificata di Inizio Attività.
26 Giugno 2014 ore 11:58 - NEWS Leggi e Normative Tecniche

Esigenza di semplificazione per pratiche edilizie


Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 24/06/2014 n. 90, entrano in vigore le misure per per la semplificazione delle procedure della Pubblica Amministrazione, in buona parte dedicate proprio al settore edile.

modello standard per scia e pdcInfatti, a seguito di una consultazione telematica avvenuta nei mesi scorsi per iniziativa del Ministro della Pubblica Amministrazione Maria Anna Madia, quella sulle 100 procedure più complicate da semplificare, che ha visto la partecipazione di circa 1.500 cittadini e 500 imprese, è emerso che proprio questo settore è secondo solo al fisco per quel che riguarda il numero di procedure burocratiche più complicate.

L'esigenza è stata sentita quindi come prioritaria dal Governo, che ha cercato di portarla a termine prima possibile.

Per la verità già alcune Regioni si sono attivate in questa direzione. Ad esempio la Regione Puglia ha messo a punto dei modelli unificati per tutti i comuni, per Permesso di Costruire, DIA, SCIA, CIL.

Inoltre, già lo scorso anno il precedente incaricato al dicastero Gianpiero D'Alia aveva preannunciato l'arrivo di un modello unico nazionale per la SCIA, che poi di fatto non è avvenuto.


Modello unico nazionale per SCIA e Permesso di Costruire


Nel decreto pubblicato è contenuta la messa a punto di un modello standard unico per tutto il territorio nazionale per la presentazione di istanze di:
Permesso di Costruire in PDF Permesso di Costruire
Segnalazione Certificata di Inizio Attività in PDF Segnalazione Certificata di Inizio Attività.

permesso di costruireI modelli sono disponibili sia in formato cartaceo che in modalità on line, per cui qualunque cittadino può liberamente scaricarli da Internet.

Tale modello standard avrà comunque un certo margine di flessibilità in considerazione del fatto che le leggi in materia urbanistica ed edilizia variano a livello regionale e locale, ma rappresenta comunque un importante passo avanti verso quella semplificazione che diversi operatori del settore chiedono da tempo.

Infatti, anche per noi architetti e tecnici in genere è complicato approcciarci alle diverse amministrazioni pubbliche, perché anche le stesse norme nazionali sono interpretate in maniera diversa da luogo a luogo, con differenze che possono interessare anche comuni limitrofi.

Può capitare, così, che ciò che per un comune è manutenzione straordinaria per quello accanto sia ordinaria, o che per lo stesso intervento un ente richieda una SCIA, mentre per l'altro è sufficiente una CIL, e così via.
È anche per questo motivo che noi stessi, alle domande dei nostri utenti poste a commento degli articoli del portale, siamo costretti a rispondere spesso che dipende dall'interpretazione del comune.
Insomma siamo di fronte ad una vera e propria babele di norme che spesso rendono lunghe e difficili le procedure anche per realizzare piccoli interventi.

Pertanto l'introduzione di un modello unico per alcune pratiche è già un interessante passo avanti per le procedure in materia di edilizia.
In ogni caso si parte da SCIA e Permesso di Costruire, per poi estendere la modalità anche alle altre procedure.


Altre semplificazioni edilizie previste


La richiesta di semplificazione era stata avanzata anche dalla Rete delle Professioni Tecniche che aveva presentato al Ministro D'Alia un documento dal titolo Proposte per la semplificazione in edilizia, urbanistica e riuso, settore agricolo e agroindustriale.


Con questo documento la RTP è andata oltre il modello standard, chiedendo anche il superamento del Piano Regolatore Generale previsto dalla legge urbanistica del 1942 da sostituire con il Piano di Governo del Territorio (PGT), l'introduzione del fascicolo del fabbricato, la semplificazione della normativa tecnica e l'adozione di un Regolamento Edilizio Standard valido per tutti i comuni.

Il raggiungimento di un Regolamento Edilizio unico per tutto il territorio nazionale, sarà comunque un passo successivo, in quanto per ottenerlo sarà necessario procedere ad una modifica del Titolo V della Costituzione, per far sì che le opere relative al governo del territorio diventino di esclusiva competenza nazionale.

A tale proposito è in atto un disegno di legge di riforma costituzionale a firma del Ministro Boschi che comunque lascia un certo spazio di autonomia alle Regioni per la definizione di norme di dettaglio.

Pertanto il percorso verso la semplificazione delle procedure edilizie avverrà in due fasi: la prima conterrà l'adozione della modulistica standard per la presentazione delle pratiche, la seconda la messa a punto del regolamento edilizio nazionale.

Tra le altre semplificazioni a cui il ministro Madia sta lavorando si pensa ad un miglioramento del funzionamento dello Sportello Unico per l'Edilizia e alla riduzione dei pareri preventivi necessari per alcune pratiche.

riproduzione riservata
Articolo: Modello Standard per SCIA e Permesso di Costruire
Valutazione: 5.44 / 6 basato su 43 voti.

Modello Standard per SCIA e Permesso di Costruire: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.107 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Modello Standard per SCIA e Permesso di Costruire che potrebbero interessarti


Circolare di chiarimento per la SCIA

Leggi e Normative Tecniche - Con la circolare del 16 settembre 2010 il Ministero per la semplificazione normativa conferma l'applicabilità della SCIA in edilizia.

Muro di recinzione e permesso di costruire: i chiarimenti della Cassazione

Leggi e Normative Tecniche - In caso di realizzazione di un muro di cinta la Cassazione precisa quando sia necessario richiedere il permesso di costruire e le autorizzazioni paesaggistiche.

Permesso di costruire e proroghe dei termini di scadenza

Leggi e Normative Tecniche - Per gli interventi edilizi, sottoposti a Permesso di Costruire, la Legge regolamenta i tempi di inizio e fine lavori, e eventuali proroghe sui termini di scadenza.

Abuso edilizio: secondo la Cassazione è responsabile anche il progettista

Leggi e Normative Tecniche - In caso di abuso edilizio per l'opera realizzata senza permesso di costruire è responsabile anche il progettista dei lavori. È quanto affermato dalla Cassazione

Decreto Sviluppo

Normative - Via libera in Consiglio dei Ministri al Decreto Sviluppo, che prevede misure anche per il settore casa.

In arrivo il Modello Unico Super DIA

Leggi e Normative Tecniche - Dopo CIL e CILA, anche per il deposito di una Superdia, i professionisti potranno utilizzare un modello unico standardizzato, valido su tutto il territorio nazionale.

Quando occorre la DIA e quando il Permesso di Costruire

Leggi e Normative Tecniche - In questo articolo vediamo in quali casi è necessario richiedere un Permesso di Costruire e quando, invece, si può fare ricorso alla Denuncia di Inizio Attività.

CILA, SCIA e Permesso di Costruire: quali differenze?

Leggi e Normative Tecniche - Lavori non soggetti ad obbligo di pratica edilizia e lavori che invece la richiedono: come districarsi tra edilizia libera, CILA, SCIA e Permesso di costruire.

Demolizione e ricostruzione con rispetto di sagoma

Leggi e Normative Tecniche - La C. C. ha ribadito nel 2011, che gli interventi di demolizione e ricostruzione con sagoma diversa, non rientrano nella definizione di ristrutturazione edilizia.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gioweb74
Buongiorno,ho una casa che non ha muro di recinzione pur avendo un pezzo di cortile presente nei documenti di proprietà.Nel quartiere sono tutte case indipendenti e la mia...
gioweb74 17 Luglio 2021 ore 13:48 10
Img stefano mutti
Buon giorno, ho un caso particolare di ampliamento.Ho intrapreso una pratica unica SCIA alt al Pdc per accedere al superbonus.Sull'edificio principale composto da 2 unità...
stefano mutti 29 Maggio 2021 ore 17:03 2
Img bobotesta
Buongiorno,è il mio primo topic, trattatemi bene, per cortesia. Sto effettuando una ristrutturazione edilizia con tanto di SCIA ed ho pagato con bonifici parlanti fatture...
bobotesta 21 Maggio 2021 ore 18:57 1
Img sscoccimarro
Buongiorno,ho acquistato un appartamento che non aveva il certificato di agibilità in quanto ante 1930.Ho effettuato poi dei lavori di manutenzione straordinaria mediante...
sscoccimarro 10 Maggio 2021 ore 18:14 3
Img andreagarancini
Buongiorno. Da qualche tempo il mio WC mi sta facendo preoccupare: da un po di tempo, quando finisco di fare i miei bisogni, tiro lo sciacquone e il WC si riempie d'acqua, per poi...
andreagarancini 29 Gennaio 2021 ore 18:48 1