Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Lombardia - dubbi su classe energetica immobile

NEWS Leggi e Normative Tecniche07 Febbraio 2014 ore 15:38
Come dobbiamo comportarci per capire perchè in alcuni casi la classe energetica dichiarata non coincide con i consumi energetici effettivi dell'immobile acquistato.

Discordanza tra classe energetica dichiarata e consumi effettivi


Hai acquistato casa in Lombardia e dopo qualche tempo ti accorgi che i consumi energetici effettivi non combaciano con la classe energetica dichiarata?

dubbi classe energeticaPrima di dubitare del certificatore energetico e del costruttore può essere molto utile fare alcune riflessioni. Dobbiamo infatti tenere conto che la procedura di calcolo per le certificazioni energetiche è un metodo che deve semplificare numerose variabili che incidono sui consumi energetici dell'edificio e che riguardano:
- come è costruito l'involucro edilizio;
- come è fatto l'impianto di riscaldamento e di produzione di acqua calda sanitaria;
- le condizioni climatiche esterne;
- in che modo l'edificio e il suo impianto vengono utilizzati dall'utente.

I dati relativi a involucro edilizio e impianto termico sono di fatto oggettivi, come anche le condizioni climatiche medie del Comune in cui è ubicato l'edificio. Molto più variabili sono invece le modalità di utilizzo dell'edificio da parte dell'utente. Per rendere le certificazioni energetiche di diversi edifici paragonabili fra loro, la procedura di calcolo prevede di considerare condizioni di utilizzo delle abitazioni standard: riscaldamento acceso costantemente per 6 mesi all'anno con temperatura interna impostata a 20°C, un numero determinato di ricambi d'aria orari, ecc.

Se la stagione invernale è stata particolarmente più fredda della media, i consumi reali supereranno certamente quelli calcolati dal certificatore energetico. Lo stesso può avvenire se in casa viene impostata una temperatura più alta di 20°C, se si ha l'abitudine di cambiare aria con maggiore frequenza rispetto a quanto previsto dalla procedura di calcolo o se i vicini di casa tengono spento il riscaldamento per lunghi periodi, ecc.

Le modalità di utilizzo dell'edificio incidono parecchio sui consumi energetici. Pertanto, prima di giungere a conclusioni affrettate quando si confronta una certificazione energetica con i consumi reali, è sempre bene valutare in via preliminare se stiamo usando l'edificio e il suo impianto nelle condizioni standard della procedura di calcolo. Nella maggior parte dei casi le differenze tra i valori calcolati e quelli reali trovano così una spiegazione.


Verifica della classe energetica di un immobile


Esistono però dei casi in cui, anche utilizzando l'edificio e il suo impianto in modalità standard, si notano effettivamente incongruenze non giustificabili, tali da portare a comprensibili contestazioni con chi ci ha venduto la casa. Come possiamo capire se il calcolo eseguito per la certificazione energetica della casa che abbiamo acquistato è corretto? Ci sono due possibilità.

certificazione energeticaCome prima opzione si potrebbe provare a chiedere un controllo ufficiale. Esiste poi in alternativa un approccio più morbido e probabilmente più veloce, che però rende necessario rivolgerci ad un tecnico abilitato alla redazione di certificazioni energetiche in Regione Lombardia ed iscritto all'elenco regionale dei certificatori.

Sul sito di Finlombarda, la finanziaria per lo sviluppo della Lombardia che gestisce il Catasto Energetico Regionale, ogni certificatore, accedendo alla propria area riservata, può chiedere al Catasto Energetico Regionale il file di calcolo di certificazioni energetiche redatte da altri certificatori. Ciò può avvenire solo se il certificatore è munito di apposita delega firmata dal proprietario dell'immobile.

Firmando la delega al certificatore di nostra fiducia, questi potrà ottenere dal Catasto Energetico Regionale il file di calcolo relativo alla nostra abitazione e avrà così a disposizione tutti gli elementi per capire se nella certificazione energetica dell'immobile c'è qualcosa che non va.

verifica classe energeticaGli esiti dell'analisi possono essere due. Il primo è che le informazioni e i valori inseriti per il calcolo non corrispondano alla realtà dell'edificio e che quindi la classe energetica effettiva sia diversa da quella dichiarata. In questo caso potremo valutare se contestare il lavoro del certificatore.

Se invece i calcoli sembrano essere corretti e l'immobile continua comunque a consumare molto più di quanto dichiarato anche in condizioni di utilizzo standard, è lecito che sorgano dubbi sulla costruzione dell'edificio ed in particolare sulle sue parti non visibili: i ponti termici sono stati curati in maniera adeguata dall'impresa che ha eseguito i lavori? I valori di trasmittanza del cappotto termico o dei serramenti sono effettivamente quelli dichiarati? Le domande potrebbero essere infinite e probabilmente molto difficile risalire ai difetti costruttivi non visibili che rendono i calcoli non veritieri. In questo caso sta al proprietario dell'immobile decidere se andare a fondo nella questione, anche in ambito giudiziario.

riproduzione riservata
Articolo: Lombardia - dubbi su classe energetica immobile
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Lombardia - dubbi su classe energetica immobile: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
REGISTRATI COME UTENTE
309.181 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
Quanto costa, dove lo trovo? Sei un Azienda ? Pubblica i tuoi Prezzi Quì !
  • Climatizzatore condizionatore HAIER serie TUNDRA Inverter
    Climatizzatore condizionatore...
    450.00
  • Climatizzatore condizionatore General Electric GE Appliances Inverter linea FUTURE
    Climatizzatore condizionatore...
    748.99
  • Caldaia SAVIO SuperEVOdens 24 S*
    Caldaia savio superevodens 24 s*...
    798.00
  • Caldaia FERROLI DIVACONDENS F24
    Caldaia ferroli divacondens f24...
    616.00
  • Lavastoviglie Beko
    Lavastoviglie beko...
    234.71
  • Lavastoviglie 14 coperti
    Lavastoviglie 14 coperti...
    250.90
Notizie che trattano Lombardia - dubbi su classe energetica immobile che potrebbero interessarti


Nuove regole per gli annunci immobiliari

Normative - Dal primo gennaio 2012 sarà obbligatorio riportare l'indice di prestazione energetica negli annunci di compravendite immobiliari, ai sensi del D.Lgs 28/2011.

Nuove regole certificazione energetica

Normative - Con il Decreto Rinnovabili sono stati introdotti due nuovi commi al D. Lgs 192/05 che mutano le disposizioni sulla certificazione energetica.

Certificazione energetica per immobili in locazione

Leggi e Normative Tecniche - Dal primo luglio 2010 è diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.

Niente più autocertificazione in classe G

Normative - E' stato pubblicato in Gazzetta il DM che abroga la possibilità per i proprietari di edifici molto energivori di autocertificarne l'appartenenza alla classe G.

Abolizione dell'autocertificazione energetica in classe G

Normative - Una bozza di decreto di decreto ministeriale stabilisce il divieto di redigere autocertificazioni energetiche in classe G in sede di compravendita di immobili.

Certificazione energetica Beauclimat

Leggi e Normative Tecniche - In Valle d'Aosta, da qualche mese c'è un nuovo tipo di certificazione energetica degli edifici, con una facile gestione tutta on line, grazie al sito della Regione.

In vigore Attestato di Certificazione Energetica

Normative - Da domani l'Attestato di Certificazione Energetica sostituira' definitivamente l'Attestato di Qualificazione Energetica.

Certificato acustico obbligatorio dal 2011

Isolamento Acustico - Pubblicata il 22 luglio la norma UNI 11367 che detta i requisiti per la classificazione acustica degli edifici.

Attestato di Certificazione Energetica: nuovi obblighi di legge

Normative - L'Attestato di Certificazione Energetica consente, già in fase preliminare all'investimento, di valutare le caratteristiche di efficienza energetica di un immobile.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img carola54
Buongiorno,devo affittare un negozio di mia proprietà e non ho la certificazione energetica ma solo una dichiarazione di conformità dell'impianto.Sapete dirmi se...
carola54 11 Aprile 2014 ore 16:59 1
Img fra1978
Devo spostare un calorifero su una parete adiacente con sostituzione dell'elemento stesso ma garantendo lo stesso apporto calorico quindi senza rilascio di nuova certificazione...
fra1978 13 Ottobre 2014 ore 15:07 1
Img angela18
Mi trovo nella zona di Napoli e dovendo sostituire gli infissi mi chiedevo se fosse consigliabile utilizzare alluminio taglio termico.L'architetto dice di sceglierli anche per...
angela18 08 Maggio 2014 ore 13:41 3
Img roykatia
Qualcuno mi aiuti!!!Devo vendere casa tramite mediatore, dai controlli fatti il garage non è accatastato.Ora il mediatore mi chiede per l'accatastamento 1500 euro e...
roykatia 23 Aprile 2015 ore 22:03 4
Img dr_capins
Volevo chiedere una cortesia a chi è in grado di darmi questo dato:Dal mio A.P.E. risulta un EPi Invol di 102, vivo a Perugia (zona climatica E) ed ho un'abitazione di...
dr_capins 11 Febbraio 2015 ore 16:10 3