Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Nuove modalità per Certificazioni Energetiche in Lombardia

Dal 1 marzo è obbligatoria la firma digitale per i certificatori e con essa sono state introdotte nuove modalità di utilizzo delle Certificazioni Energetiche.
26 Marzo 2013 ore 19:45 - NEWS Normative

certificazioni energetiche: firma digitaleDal 1 marzo 2013 in Lombardia sono cambiate le modalità d'uso degli Attestati di Certificazione Energetica in seguito all'introduzione obbligatoria della firma digitale per i certificatori.

Il Decreto Dirigente Unità Organizzativa 23 ottobre 2012 n. 9433 prevede infatti che a partire dal 1 marzo 2013 l'Attestato di Certificazione Energetica acquisisca efficacia con l'inserimento nel sistema informativo regionale del documento firmato digitalmente.

Ciò comporta dei cambiamenti per i certificatori, che si devono attenere a degli obblighi in più, ma cosa cambia invece per il cittadino?


Attestati di Certificazione Energetica antecedenti al 1 marzo 2013


Prima del 1 marzo 2013 il proprietario di un immobile riceveva dal certificatore una o più copie cartacee dell'Attestato di Certificazione Energetica, timbrate e firmate in originale dal certificatore. Per le pratiche in cui era necessario l'Attestato di Certificazione Energetica (atti di trasferimento a titolo oneroso, locazioni, chiusura dei lavori in seguito a nuova costruzione, ristrutturazione, ecc.) si utilizzava solamente questo formato cartaceo. Inoltre, tale documento poteva essere fornito esclusivamente dal certificatore che ne aveva elaborato i calcoli.


Attestati di Certificazione Energetica successivi al 1 marzo 2013


certificazione energetica degli edificiGli Attestati di Certificazione Energetica inseriti presso il Catasto Energetico Edifici Regionale dal 1 marzo 2013 possono invece essere prodotti e circolare in due formati: quello cartaceo e quello digitale.

Il certificatore è tenuto a consegnare al proprietario dell'immobile entrambi i formati.

Per quanto riguarda il formato cartaceo, il certificatore produrrà un documento stampato su un unico foglio fronte e retro, che corrisponde esattamente al modello che circolava precedentemente e che deve essere da lui stesso timbrato e firmato in originale così come si faceva anche prima. Dal 1 marzo è stato però introdotto un documento in più da allegare al formato cartaceo: la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, con la quale il certificatore dichiara che la copia fornita dell'Attestato di Certificazione Energetica è conforme al file inserito al Catasto Energetico Edifici Regionale, firmato digitalmente.

Oltre al formato cartaceo, il certificatore è tenuto a consegnare al proprietario anche il file firmato digitalmente. Si tratta di un file con estensione .p7m, che si può visionare sul proprio pc con programmi appositi di lettura, che si possono scaricare gratuitamente da Internet.



Accesso al Catasto Energetico da parte di Comuni e Notai


richiesta copie certificazioni energetiche presso comuni e notaiUn'altra novità apportata dall'introduzione della firma digitale è la possibilità da parte dei Comuni e dei Notai di accedere al Catasto Energetico Edifici Regionale ed estrarre direttamente gli Attestati di Certificazione Energetica di cui necessitano. Si tratta di un notevole cambiamento poiché, se prima solamente il certificatore era legittimato a produrre copia degli Attestati da lui elaborati, ora anche i Comuni e i notai accreditati potranno estrarre i files degli Attestati dal Catasto Energetico e utilizzarli per scopi legati alla loro attività. Inoltre potranno produrre copie cartacee di tali documenti dichiarandole conformi all'originale inserito dal certificatore.

Questa novità potrà semplificare notevolmente il reperimento di copie cartacee o digitali degli Attesati. Il proprietario che avrà bisogno di una copia dell'Attestato di Certificazione Energetica del proprio immobile potrà rivolgersi indifferentemente al certificatore che l'ha prodotto, al Comune o ad un notaio accreditato per ottenere tale documento.


Schema riassuntivo circa l'uso dell'ACE a partire dal 1 marzo 2013


classi energetiche edificiL'introduzione del formato digitale degli Attestati di Certificazione Energetica comporta anche dei cambiamenti circa il loro utilizzo. Sul sito del Cened, il portale che gestisce le certificazioni energetiche in Lombardia, è riportato uno schema riassuntivo circa le opzioni di utilizzo del formato cartaceo o digitale dei documenti, poiché non in tutte le situazioni si potrà utilizzare indifferentemente un formato o l'altro.


Ad esempio, in caso di trasferimento a titolo oneroso di un immobile (vendita), si potrà scegliere fra tre opzioni: utilizzare il formato digitale acquisito direttamente dal notaio oppure il formato digitale fornito dal certificatore o ancora la versione cartacea acquisita dal Comune o dal notaio.

Se invece si presenta il caso di una locazione, il proprietario potrà consegnare all'affittuario il formato digitale fornito dal certificatore o in alternativa la versione cartacea redatta sempre dal certificatore o ancora la versione cartacea acquisita dal Comune o dal notaio.

Poiché per ogni situazione in cui è obbligatorio l'Attestato di Certificazione Energetica esistono differenti opzioni, questo schema riassuntivo diventa particolarmente importante per agire senza commettere errori.

riproduzione riservata
Articolo: Nuove modalità per Certificazioni Energetiche in Lombardia
Valutazione: 5.63 / 6 basato su 8 voti.

Nuove modalità per Certificazioni Energetiche in Lombardia: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.183 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Nuove modalità per Certificazioni Energetiche in Lombardia che potrebbero interessarti


Lombardia - Guida pratica alla lettura di un APE (Attestato di Prestazione Energetica)

Leggi e Normative Tecniche - Le informazioni principali da individurare su un APE sono l'indice di prestazione energetica invernale dell'immobile e gli interventi migliorativi consigliati.

Lombardia: come capire se un APE già redatto è ancora valido

Leggi e Normative Tecniche - In Lombardia l'Attestato di Prestazione Energetica vale 10 anni, ma decade se vengono realizzati interventi che modificano i consumi o se cambia destinazione d'uso.

Certificazione energetica per immobili in locazione

Leggi e Normative Tecniche - Dal primo luglio 2010 è diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.

TV digitale: glossario

Impianti - Glossario suddiviso in quattro capitoli, per imparare a riconoscere i nuovi termini tecnici introdotti dall'avvento della tecnologia digitale terrestre.

Aggiornata la normativa su efficienza energetica e APE in Lombardia

Leggi e Normative Tecniche - Due nuove norme in Lombardia recepiscono le direttive nazionali in materia di efficienza energetica e modificano il metodo di cacolo per nuovi progetti e APE.

Lombardia - dubbi su classe energetica immobile

Leggi e Normative Tecniche - Come dobbiamo comportarci per capire perchè in alcuni casi la classe energetica dichiarata non coincide con i consumi energetici effettivi dell'immobile acquistato.

Nuove regole certificazione energetica

Normative - Con il Decreto Rinnovabili sono stati introdotti due nuovi commi al D. Lgs 192/05 che mutano le disposizioni sulla certificazione energetica.

Forum nazionale sulla Certificazione

Normative - Il primo Forum nazionale sulla Certificazione energetica approfondira' i diversi aspetti legati alle normative italiane vigenti sul tema.

Nuove regole per gli annunci immobiliari

Normative - Dal primo gennaio 2012 sarà obbligatorio riportare l'indice di prestazione energetica negli annunci di compravendite immobiliari, ai sensi del D.Lgs 28/2011.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img dgila
Buongiorno,il mio quiesito è se la certificazione energetica spetta a chi ha l'usufrutto di un immobile o a chi ha la nuda prorietà?Nel 1984 viene a mancare mio...
dgila 03 Maggio 2021 ore 16:43 3
Img ntony
Buongiorno a tutti, sto cercando di capire se è possibile in base alla legge in oggetto sia possibile rendere abitabile un vano al piano terra della mia villetta...
ntony 04 Gennaio 2021 ore 16:40 7
Img nibbio10
Salve a tutti. Ho l'esigenza di accedere agli atti (elaborato grafico, planimetria, eventuale relazione tecnica) inerenti l'attestazione di certificazione energetica che è...
nibbio10 17 Novembre 2019 ore 17:15 5
Img andreac75
Buongiorno a tutti, ho ricevuto ieri la certificazione energetica per i 2 alloggi che ho ottenuto dividendo un piano di una bifamiliare è con estremo stupore ho notato che...
andreac75 08 Giugno 2019 ore 22:24 3
Img mich73
Questo anno ho fatto l'APE attraverso un sito online risparmiando dato che ho pagato 30 euro invece di 300 euro.L'APE è stata fatta con firma digitale e mi avevano spedito...
mich73 23 Novembre 2018 ore 12:13 1