Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Bonus casa 2019: le novità in arrivo con la Legge di Bilancio

Approvata la manovra fiscale del governo con proroga per tutto il 2019 delle detrazioni fiscali relative a spese sulla casa. Ecco quali sono gli sconti previsti
03 Gennaio 2019 ore 09:36 - Leggi e Normative Tecniche

Legge di Bilancio: i benefici fiscali sulla casa per il 2019


Con l'approvazione definitiva della  Legge di Bilancio, viene prevista la proroga al 31 dicembre 2019  dei benefici fiscali relativi alla casa.

Si tratta delle detrazioni Irpef per interventi di riqualificazione energetica, ristrutturazione edilizia e per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici. Confermato per il prossimo anno anche il bonus verde. Vediamo più nel dettaglio quali saranno le misure fiscali sulla casa delle quali potrà beneficiare il contribuente.

Bonus casa 2019

Ristrutturazioni edilizie


Prevista la proroga per tutto il 2019 della detrazione al 50% (da dividere in 10 quote annuali) della spesa relativa ai lavori di ristrutturazione, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo. Tetto massimo di spesa pari a 96.000 euro.

Ecobonus


Prorogata al 31 dicembre 2019 la detrazione al 65% per gli interventi finalizzati al risparmio energetico, da suddividere in 10 quote annuali.

La detrazione fiscale viene ridotta al 50% per fattispecie come sostituzione di infissi, schermature solari, impianti di climatizzazione invernale tramite caldaie a condensazione e a biomassa. Si ricorda che il bonus per gli interventi di riqualificazione energetica si potrà applicare fino al 2021 in riferimento alle parti comuni del condominio. Il tetto massimo di spesa cambia in funzione della tipologia di lavoro eseguito (da 30.000 a 100.000 euro).

Bonus mobili


Prevista proroga del Bonus Mobili per tutto il 2019 della detrazione al 50% delle spese sostenute per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di elevata classe energetica, presso immobili nei quali vengano eseguiti interventi di ristrutturazione.

Bonus verde


Detrazione fiscale al 36% anche nel 2019 per coloro che effettuino interventi di cura, ristrutturazione e irrigazione del verde privato.
Limite di spesa pari a 1.800 euro che diventa di 5.000 euro per gli interventi condominiali.

Sismabonus


Prorogato per tutto il 2019 le agevolazioni fiscali relative alle spese sostenute per interventi antisismici con detrazioni che vanno dal 70%all'80%.

Altre misure fiscali


Quelle elencate non sono le uniche misure fiscali connesse alla casa che vengono trattate dalla manovra finanziaria 2019.
Tra i provvedimenti principali figurano infatti:

  • IMU e TASI per immobili concessi in comodato: la riduzione del 50% della base imponibile dell'IMU e della TASI per gli immobili concessi in comodato d'uso a parenti in linea retta entro il primo grado che li utilizzano come abitazione principale viene estesa, in caso di decesso del comodatario, al coniuge di quest'ultimo qualora vi siano dei figli minori;

  • prorogato l'importo relativo al canone RAI pari a 90 euro;

  • consentito ai Comuni di mantenere, seguito deliberazione del Consiglio comunale, la stessa maggiorazione TASI confermata per gli anni 2016, 2017 e 2018;

  • via libera all'aumento della dotazione del Fondo di Garanzia per la prima casa;

  • mutui a tasso zero e terreni agricoli per le coppie che hanno già due figlie e che nel giro dei tre anni successivi prevedono di allargare la famiglia (cosiddetto Pacchetto Sud).

riproduzione riservata
Articolo: Legge di Bilancio 2019: quali novità per la casa?
Valutazione: 4.54 / 6 basato su 13 voti.

Legge di Bilancio 2019: quali novità per la casa?: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Manuelamargilio
    Manuelamargilio
    Sabato 15 Dicembre 2018, alle ore 10:25
    Gentile Utente, per qualsiasi dubbio o parere su casi specifici è a disposizione il servizio di Consulenza legale e fiscale https://www.lavorincasa.it/consulenza-legale-fiscale-e-condominiale-sulla-casa/Cordiali saluti
    rispondi al commento
  • Fubomusica
    Fubomusica
    Giovedì 18 Ottobre 2018, alle ore 18:20
    Buonasera, leggo continuamente che la detrazione per la sostituzione degli infissi nel 2019 scenderà dal 65 al 50% ..... ma non era già così nel 2018 ?Ho sostituito tutti i serramenti nel 2018 (con bonifici bancari nel 2018 per RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA) e mi aspettavo di poter detrarre solo il 50% e non il 65% come previsto nel 2017 ..... sbaglio ?Ho anche sostituito caldaia e tubazioni riscaldamento (con bonifici che farò nel 2018 o a questo punto li farò slittare nel 2019 per RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA) e in questo caso ora sappiamo che sia per bonifici 2018 come per bonifici 2019 potrò detrarre il 50% ..... ho scritto il giusto ?GrazieSalutiFulvio
    rispondi al commento
    • Neomic@virgilio.it
      Neomic@virgilio.it Fubomusica
      Venerdì 19 Ottobre 2018, alle ore 20:18
      Ciao,anche io sto ristrutturando.Attualmente, nel 2018, l'ecobonus prevede una detrazione del 50% per quasi tutti gli interventi (compresa la sostituzione caldaia) tranne che per particolari casistiche per cui la percentuale sale al 65% (cappotto termico, ecc...). Nel 2019, a quanto pare tutto ciò verrà confermato, quindi non ci saranno cambiamenti.Ti segnalo la possibilità di accedere al 65% sostituendo l'attuale caldaia con una a condensazione a condizione che sia dotata di sistemi di termoregolazione evoluti e in tal caso rientrerebbero nella detrazione del 65% anche i radiatori, le opere idrauliche e murarie.Rif.http://www.acs.enea.it/tecno/caldaie_condensazione.pdfUn salutoMichele   
      rispondi al commento
      • Maxtritto
        Maxtritto Neomic@virgilio.it
        Lunedì 22 Ottobre 2018, alle ore 10:53
        Facendo una ristrutturazione edilizia nel 2018, per la quale saranno fatti i relativi bonifici entro il prossimo mese novembre 2018, è possibile portare in detrazione, con la nuova proroga, l'acquisto di mobili se verranno pagati nell'anno 2019?
        rispondi al commento
      • Fubomusica
        Fubomusica Neomic@virgilio.it
        Venerdì 26 Ottobre 2018, alle ore 17:39
        Hanno prorogato le detrazioni per tutto il 2019 per cui se la sua ristrutturazione sarà ancora aperta direi proprio che potrà procedere al bonifico e alla successiva detrazione, non sono un esperto ma è quello che farò anch'io !!!
        rispondi al commento
        • Maxtritto
          Maxtritto Fubomusica
          Lunedì 29 Ottobre 2018, alle ore 15:26
          Cosa intendi quando dici se la ristrutturazione sarà ancora aperta? Una volta pagati i lavori di manutenzione straordinaria non ne seguiranno di nuovi. Questo significa che i lavori previsti inizieranno e finiranno nel 2018.
          rispondi al commento
      • Fubomusica
        Fubomusica Neomic@virgilio.it
        Venerdì 26 Ottobre 2018, alle ore 18:08
        Grazie Michele, sono un po' confuso perché non capisco se le valvole termostatiche applicate ai termosifoni sono considerate un sistema evoluto di regolazione ambiente se abbinate anche ad un termostato e se questo mi darebbe diritto a detrarre il 65%.L'idraulico mi ha detto difare il bonifico come ristrutturazione edilizia (50%) e non come risparmio energetico (65%) ma su una spesa di circa 30.000 € tra termosifoni, nuove tubazioni, caldaia a condensazione, ecc .... un 15% di differenza NON è poco.Cosa mi dici ?GrazieFulvio
        rispondi al commento
        • Neomic@virgilio.it
          Neomic@virgilio.it Fubomusica
          Domenica 28 Ottobre 2018, alle ore 12:19
          Buongiorno Fulvio, non sono un esperto in materia ma grazie alla consulenza di un ingegnere ho capito che i sistemi di termoregolazione evoluti non sono altro che i termostati. In pratica è necessario abbinare alla caldaia un termostato che non sia semplice on/off programmato ma che sia in grado di autoregolare la temperatura in varie situazioni; in pratica si tratta di un apparecchio più costoso del classico termostato. A mio modesto parere su una spesa consistente è conveniente percorrere la strada del 65% piuttosto che quella del 50%, a patto però che si rispettino le regole. Per approfondimenti ti consiglio questo linkhttps://www.hidropoint.it/blog/fisco/sistemi-di-termoregolazione-evoluti-quali-sono.html 
          rispondi al commento
      • Paolobbi
        Paolobbi Neomic@virgilio.it
        Domenica 28 Ottobre 2018, alle ore 15:45
        Ma s'è alla sostituzione degli infissi aggiungo anche quella dei cassettoni,  che hanno una dispersione di calore paurosa, con finestre monoblocco quindi sostituendo anche le persiane, potrei accedere alla detrazione del 65%? 
        rispondi al commento
        • Fubomusica
          Fubomusica Paolobbi
          Lunedì 29 Ottobre 2018, alle ore 20:28
          Per quel che ne so i serramenti dal 2018 portano ad una detrazione del 50%
          rispondi al commento
          • Fubomusica
            Fubomusica Fubomusica
            Lunedì 29 Ottobre 2018, alle ore 20:31
            Ed anch'io ho cambiato i cassonetti, oltre alla caldaia e a tutte le tubazioni del riscaldamento. C'e una gran conficonfu e tanta ignoranza e non si sa piu6 come procedere rischiando di perdere grosse cifre. Su una spesa di 30.000p euro la differenza tra 65 e 50 % è tutt'altro che trascurabile 
            rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
Notizie che trattano Legge di Bilancio 2019: quali novità per la casa? che potrebbero interessarti

Bonus antincendi per il 2020: di cosa si tratta

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Manovra economica 2020: introdotto un bonus antincendio. Detrazione del 70 e 75% per la riqualificazione dei condomini in presenza di particolari requisiti tecnici

Sì alla proroga Bonus mobili e bonus verde ma con dei limitiLeggi e Normative Tecniche - Bonus mobili e bonus verde sono i grandi assenti dalle previsioni del Decreto Rilancio in ambito di sconto in fattura e cessione del credito. Ammessa la detrazione.

Bonus casa: proroga con la Manovra 2021

Fisco casa - In attesa del testo definitivo della Legge di Bilancio, arriva la notizia della conferma, nel Documento programmatico di bilancio, dei bonus casa per il 2021.


Bonus mobili anche in caso di Sismabonus 110

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il bonus mobili, la detrazione per mobili ed elettrodomestici, è ammessa anche in caso di Sismabonus 110%, a seguito di interventi di miglioramento antisismico

Bonus unico per i lavori condominiali fino all'85%Detrazioni e agevolazioni fiscali - Bonus unico in caso di lavori in ambito condominio per riqualificazione energetica e riduzione del rischio sismico. L'incentivo fiscale viene portato fino all'85%

Bonus idrico: in arrivo 1000 euro per sostituire rubinetti e sanitari

Detrazioni e agevolazioni fiscali - In arrivo, con l'ultimo emendamento alla Legge di Bilancio, il bonus idrico: 1000 euro per la sostituzione di sanitari, docce e rubinetteria a risparmio idrico

Bonus affitti 2020: arriva il bando della Regione Campania

Affittare casa - Pubblicato il bando della Regione Campania per accedere al bonus affitti. La domanda di partecipazione va fatta esclusivamente online, entro il 13 marzo prossimo

Arriva il bonus facciate nell'abito della Manovra di Bilancio 2020Detrazioni e agevolazioni fiscali - La manovra di bilancio 2020 ha introdotto il Bonus Facciate con un credito fiscale che arriva al 90% utile per rimettere a nuovo numerosi condomini fatiscenti.

Bonus rubinetti: di cosa si tratta?

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Con emendamento alla Legge di Bilancio 2020 fa il suo ingresso il bonus rubinetti, la detrazione del 65% dei costi per acquisto di rubinetti che riducono i consumi
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paky.1993
Salve,mi chiamo Pasquale D'Addio e premetto che seguo molto il sito, fatto benissimo e dai contenuti molto chiari, avrei bisogno di un aiuto, illustro brevemente la situazione:ho...
paky.1993 28 Maggio 2021 ore 19:22 2
Img giovannapalma
Buongiorno, avrei necessità di ricevere il Vs parere in merito al seguente quesito. Una persona fisica che ha beneficiato del bonus ristrutturazioni e conseguentemente del...
giovannapalma 27 Maggio 2021 ore 20:22 7
Img paky.1993
Salve,mi presento, mi chiamo Pasquale ed ho 27 anni, ho acquistato casa e sono in procinto di iniziare un piccolo lavoro di manutenzione straordinaria ed usufruire del bonus...
paky.1993 13 Maggio 2021 ore 22:34 2
Img fabioanaclerio
Buonasera mi sono ritrovato ahimè in una situazione un po' ingarbugliata: In data 12/11/2020 l'ingegnere mi comunica che ha presentato la CILA al Comune e mi da il via...
fabioanaclerio 20 Aprile 2021 ore 17:32 19
Img desmond
Salve a tutti, avrei bisogno di un chiarimento.La guida AE sul bonus mobili dice che tale bonus "spetta unicamente al contribuente che usufruisce della detrazione per le spese di...
desmond 20 Aprile 2021 ore 13:32 1