Dpr 380-01: opere abusive, demolizioni e sanatorie

NEWS DI Leggi e Normative Tecniche
Immobili abusivi realizzati senza permesso di costruire ai sensi dell'art 31-380: quando si possono sanare? Che succede se non si rispetta l'ordine di demolizione?
25 Giugno 2017 ore 09:39
Ing. Giusy Girardi

Opere abusive: cosa dice la norma?


Realizzare un' opera edilizia abusiva costituisce un illecito permanente, cioè un reato, e comporta la demolizione mediante provvedimento che va notificato al responsabile dell’abuso con ordine di demolizione.

Rimozione di immobili abusivi

Quali sono gli immobili abusivi?


L'art. 31, 1° comma, del d.p.r. n. 380/01, definisce gli Interventi, cosiddetti abusivi, quelli eseguiti in assenza di permesso di costruire, in totale difformità o con variazioni essenziali:

Sono interventi eseguiti in totale difformità dal permesso di costruire quelli che comportano la realizzazione di un organismo edilizio integralmente diverso per caratteristiche tipologiche, planovolumetriche o di utilizzazione da quello oggetto del permesso stesso, ovvero l'esecuzione di volumi edilizi oltre i limiti indicati nel progetto e tali da costituire un organismo edilizio o parte di esso con specifica rilevanza ed autonomamente utilizzabile.

Quali sono le conseguenze di un abuso edilizio ?


La conseguenza di un abuso commesso è l'ingiunzione da parte dell'Amministrazione Comunale alla demolizione o rimozione, così come spiegato nell' art. 31 2° comma del d.p.r. 380/01:

Il dirigente o il responsabile del competente ufficio comunale, accertata l'esecuzione di interventi in assenza di permesso, in totale difformità dal medesimo, ovvero con variazioni essenziali, determinate ai sensi dell'articolo 32, ingiunge al proprietario e al responsabile dell'abuso la rimozione o la demolizione, indicando nel provvedimento l'area che viene acquisita di diritto, ai sensi del comma 3. d.p.r. 380/2001


Terminato il periodo di tempo concesso per la demolizione, l’amministrazione comunale procede alla verifica dell'effettivo compimento di quanto prescritto e nel caso in cui l''abuso non sia stato rimosso, cioè in caso di inottemperanza, avvia la procedura per l’acquisizione gratuita al patrimonio comunale delle opere abusive e dell’area di pertinenza.


È possibile sanare un abuso?


Ci sono alcuni casi in cui è possibile adottare delle procedure di sanatoria per scongiurare la demolizione dell'opera abusiva:

il permesso di costruire in sanatoria e il condono edilizio.

Per quanto riguarda la richiesta di permesso di costruire in sanatoria, essendo un provvedimento amministrativo previsto dalla normativa urbanistica è sempre possibile richiederlo; il condono edilizio, invece, essendo una legge speciale non è sempre applicabile.

Si ricorda infatti che l'ultimo condono ha consentito di sanare gli abusi compiuti entro il 31 marzo del 2003. Ad oggi e fino a quando la legge speciale sul condono edilizio non tornerà in vigore non è quindi possibile ottenere un condono edilizio per un edificio abusivo.

Il procedimento di sanatoria di opere abusive è possibile dopo l'accertamento di conformità, così come riporta l’articolo 36 del d.p.r. 380/01, cioè dopo aver verificato che l’intervento risulta essere conforme alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente sia al momento della realizzazione dello stesso, sia al momento della presentazione della domanda.

Il dirigente o il responsabile del competente ufficio comunale, ricevuta la richiesta, ha 60 giorni di tempo per pronunciarsi e dare adeguata motivazione di quanto deciso, trascorsi i quali la richiesta si intende rifiutata.

Permesso in sanatoria

Per ottenere il rilascio del permesso in sanatoria é necessario assolvere al pagamento, a titolo di oblazione, del contributo di costruzione in misura doppia, ovvero, o in caso di gratuità a norma di legge, in misura pari a quella prevista dall'articolo 16.
Se l'intervento è stato realizzato in parziale difformità, l'oblazione é calcolata con riferimento alla parte di opera difforme dal permesso.

Nel caso invece ci si avvalga dello procedimento di condono edilizio, l’abuso può essere sanato se l'opera realizzata rispetta le prescrizioni previste dalle leggi sul condono edilizio in merito a epoca di abuso, consistenza delle opere abusive, presenza di eventuali vincoli, etc..

Fino al 2004, la procedura di richiesta di condono edilizio si poteva attivare solo dopo aver richiesto, e ottenuto, una sanatoria edilizia.
Se la richiesta di condono edilizio per un edificio abusivo era accettata, bisognava pagare una determinata somma di denaro, dovuta per aver eseguito degli interventi in assenza di autorizzazione.

In generale, l'entità della sanzione pecuniaria in oggetto era pari al doppio del contributo di costruzione, che si doveva pagare al Comune secondo la norma.
Se l’opera dunque non rispetta la doppia conformità o quanto prescritto dalle leggi sul condono il comune emette l’ingiunzione di demolizione, da eseguire nei tempi indicati.


Acquisizione del bene da parte del Comune


L'acquisizione dei manufatti abusivi, qualora questi non siano stati rimossi dai responsabili, è spesso un procedimento difficoltoso per le amministrazioni, che devono scontrarsi con i ricorsi giurisdizionali e amministrativi dei soggetti che possiedono il bene, e quindi con le relative complicazioni e tempi lunghi della giustizia.

In questo lasso di tempo, più o meno lungo, il bene risulta quindi indisponibile e questo si traduce in un danno economico per il Comune. É in questa circostanza che il Comune può formulare una richiesta economica di risarcimento, detta indennità di occupazione sine titulo di costruzione abusiva, nei confronti del soggetto detentore.

É bene osservare che questa richiesta da parte dell'Amministrazione non è da intendersi come sanatoria della illegittimità, ma al contrario è solo una forma di risarcimento volta reintegrare il patrimonio dell’Ente impoverito dal mancato godimento materiale di un bene che per legge è di sua proprietà.
Questo tipo di provvedimento è infatti adottato dalle Amministrazioni come strumento di deterrenza nel tentativo di contrastare gli abusi edilizi e garantire la tutela del territorio.

Acquisizione gratuita del bene da parte del Comune

Per la determinazione della indennità di occupazione l’Amministrazione ha fissato dei criteri chiari, in modo da garantire un trattamento univoco e la massima trasparenza.
L’indennità infatti sarà calcolata in base all’ampiezza dell’area di sedime e di pertinenza dell’opera abusiva e al valore locativo dell’area.

Per il calcolo quindi si utilizzeranno i valori medi rilevati dalla consultazione della Banca dati delle quotazioni immobiliari dell'Agenzia delle Entrate, relativi agli anni in cui il bene è risultato indisponibile.

Stabilito il valore medio, ovvero l'indennità mensile dovuta, questo va moltiplicato per il numero di mensilità durante le quali l'immobile è stato indisponibile.

Avendo individuato l'importo dell'indennità da riconoscere, l'Amministrazione procede alla notifica del pagamento da versare nei tempi stabiliti. Trascorso invano il termine si procederà alla riscossione coatta della somma.

riproduzione riservata
Articolo: Dpr 380-01: abuso edilizio e possibili sanatorie
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 1 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Dpr 380-01: abuso edilizio e possibili sanatorie: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Dpr 380-01: abuso edilizio e possibili sanatorie che potrebbero interessarti
Sanatoria per abusi edilizi su immobili provenienti da vendite all'asta

Sanatoria per abusi edilizi su immobili provenienti da vendite all'asta

Se un immobile derivante da vendita esecutiva presenta abusi edilizi ritenuti sanabili, l'aggiudicatario ha 120 giorni di tempo per presentare domanda di sanatoria.
Qual è la differenza tra Sanatoria e Condono?

Qual è la differenza tra Sanatoria e Condono?

Nella pratica professionale capita spesso di percepire che non si comprenda la differenza tra Condono e Sanatoria: cerchiamo di fare chiarezza sull'argomento.
Acquisto all'asta di immobili con abusi

Acquisto all'asta di immobili con abusi

Gli immobili acquistati all'asta possono usufruire dell'ultimo condono edilizio se gli abusi risalgono ad un perioodo antecedente il 31 marzo del 2003.
Abusi edilizi su parti comuni dell'edificio

Abusi edilizi su parti comuni dell'edificio

In tema di abusivismo edilizio è necessario distinguere tra abusi condonabili o sanabili e valutare con la legittimità ad agire della persona che avanza la richiesta.
Immobili abusivi: sanatoria solo se ultimati

Immobili abusivi: sanatoria solo se ultimati

Con la sentenza 05/02/2015 n. 554, il Consiglio di Stato ha sancito che la sanatoria per opere edilizie abusive possa essere concessa solo per immobili ultimati.
accedi al social
Visibilità AziendeRegistrati
21.043 Aziende Registrate
img azienda img preventivi aziende img redazionale
img impresa img marketing img banner
barra aziende
SERVIZI UTENTIRegistrati
278.448 Utenti Registrati
img mypage img ristrutturazione img preventivi utente
img progettazione img consulenza img mercatino
img cadcasa img forum img computo
img riscaladamento img clima img imu
barra utenti
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
    • Stefanplast s.p.a. stefanplast vaso plastica rettangolare colore coccio, 40 cm
      Stefanplast s.p.a. stefanplast...
      4.34
    • Letto matrimoniale rumi a rete fissa color quercia
      Letto matrimoniale rumi a rete...
      249.00
    • Asciuga-lucida bicchieri sv1000 professionale
      Asciuga-lucida bicchieri sv1000...
      1.54
    • Agv casco moto agv junior open top vale symbols con stickers
      Agv casco moto agv junior open top...
      75.90
    • Sfa wc con trituratore marca sfa sanitrit modello sanicompact 43 silence
      Sfa wc con trituratore marca sfa...
      592.00
    • Nbrand cassetta postale in acciao inox dimensioni 22x11x32 colore grigio ghisa - ft-v
      Nbrand cassetta postale in acciao...
      21.89
    • Trappola per talpa a tubo
      Trappola per talpa a tubo...
      8.78
    • Pappylait cane 250 gr
      Pappylait cane 250 gr...
      13.42
    • Compo floranid prato con diserbante
      Compo floranid prato con diserbante...
      24.97
    • Legatrice
      Legatrice...
      34.77
    • Palla grasso piccola pz 6
      Palla grasso piccola pz 6...
      2.97
    • Pompa xl 300 electric pro
      Pompa xl 300 electric pro...
      330.38
    • Oluce atollo in vetro lampada tavolo
      Oluce atollo in vetro lampada...
      449.02
    • Designperte.it novecento poltrona charles eames con pouf - registrati e ottieni il 5% di sconto
      Designperte.it novecento poltrona...
      2.00
    • Beghelli lampada led emergenza
      Beghelli lampada led emergenza...
      15.99
    • Johnson x28 fornetto elettrico 28lt statico e ventilato
      Johnson x28 fornetto elettrico...
      40.99
    • Smeg (li b8gmxi9
      Smeg (li b8gmxi9...
      696.00
    • Imac cesta dido blu misura: 50 cm
      Imac cesta dido blu misura: 50 cm...
      7.90
    • Pompa libertis 5 l multi
      Pompa libertis 5 l multi...
      110.90
    • Wonderweed 300 canna da diserbo
      Wonderweed 300 canna da diserbo...
      24.34
    • Detergente per polverizzatori 100 bio
      Detergente per polverizzatori 100...
      12.14
    • Grasso per polverizzatori
      Grasso per polverizzatori...
      11.22
    • Pond wizard
      Pond wizard...
      121.98
    • Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn
      Pomodoro ibrido alto beefmaster vfn...
      3.19
    • Vitax prato fertilizzante 45sqm greenup super resistente
      Vitax prato fertilizzante 45sqm...
      24.99
    • Femi affilacoltelli art.177 femi
      Femi affilacoltelli art.177 femi...
      147.00
    • Zyxel nas326 harddisk
      Zyxel nas326 harddisk...
      91.99
    • Amazon e-reader kindle paperwhite 3g, schermo da 6 ad alta risoluzione (300 ppi) con luce integrata, 3g gratuito + wi-fi (bianco)
      Amazon e-reader kindle paperwhite...
      169.99
    • Alzawater con braccioli s95 surace h31001
      Alzawater con braccioli s95 surace...
      136.76
    • Sedia comoda wc in acciaio verniciato con 4 ruote moretti rc220-43
      Sedia comoda wc in acciaio...
      109.00
    • Pompa zaino super lt20
      Pompa zaino super lt20...
      79.30
    • Pompa a zaino energy plus
      Pompa a zaino energy plus...
      256.20
    • Pompa a zaino uni lt12
      Pompa a zaino uni lt12...
      52.22
    • Pompa a zaino uni lt15
      Pompa a zaino uni lt15...
      53.07
    • Pompa a pressione garden lt4
      Pompa a pressione garden lt4...
      26.84
    • Pompa a pressione garden lt6
      Pompa a pressione garden lt6...
      27.82
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Immobiliare.it
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Vimec
  • Onlywood
  • Weber
  • Pensiline.net
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Ceramica Rondine
MERCATINO DELL'USATO
€ 60.00
foto 1 geo Livorno
Scade il 30 Novembre 2017
€ 60.00
foto 3 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2017
€ 4 500.00
foto 4 geo Milano
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 1.50
foto 0 geo Messina
Scade il 01 Gennaio 2018
€ 800.00
foto 3 geo Taranto
Scade il 31 Dicembre 2017
€ 900.00
foto 4 geo Parma
Scade il 31 Dicembre 2017
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
100364
cookie

Utilizzo dei Cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, navigando ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa.
ok