Detrazioni fiscali per lavori sulle facciate

NEWS DI Detrazioni e agevolazioni fiscali13 Febbraio 2014 ore 15:46
Una carrellata di esempi di lavori eseguibili su facciate di edifici esistenti e per i quali si può beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni.

Quali interventi sulle facciate di un edificio possono beneficiare delle detrazioni fiscali?


È ormai noto che la realizzazione di un sistema di isolamento termico (ad esempio un cappotto) od anche la sostituzione di serramenti (finestre/porte finestre e porte di ingresso) possono beneficiare della detrazione fiscale sul risparmio energetico, o, in alternativa, della detrazione sulle ristrutturazioni edilizie.

interventi su facciataCi sono però altri interventi eseguibili in facciata, come ad esempio quelli relativi al rifacimento degli intonaci, della tinteggiatura, dei cornicioni, degli zoccoli esterni e quelli eseguiti sui balconi, che ritengo utile analizzare ai fini delle detrazioni, in particolar modo quella appunto sulle ristrutturazioni facciata.


Interventi sulle facciate e detrazione sulle ristrutturazioni edilizie


Come già ho ricordato più volte, quando si parla di detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie è sempre bene fare distinzione tra interventi che vengono realizzati su parti private e quelli su parti comuni condominiali. Andiamo quindi con ordine.


Interventi sulle facciate di parti private


Se l'immobile su cui interveniamo non è inquadrabile come condominio, ma è ad esempio una casa singola, una porzione autonoma o magari un complesso con più abitazioni, ma con unico proprietario, bisogna prestare molta attenzione alla possibilità di detrazione per i lavori che si eseguono in facciata. Richiamiamo allora i principali interventi e cerchiamo di capire a quali condizioni possono beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie.

La ritinteggiatura e il rifacimento dell'intonaco sono sicuramente gli interventi in facciata più diffusi.

Per la ritinteggiatura consiglio la lettura di un articolo specifico pubblicato qualche tempo fa su LAVORINCASA.it

Invece le spese sostenute per il rifacimento dell'intonaco (e conseguente ritinteggiatura) possono accedere al beneficio fiscale, ma non in tutti i casi:
è infatti necessario che il rifacimento dell'intonaco comprenda modifiche a materiali e/o colori della tinteggiatura.

Se si intende costruire un nuovo balcone o rifare un balcone esistente con caratteri diversi (materiali, finiture e colori), è possibile beneficiare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie.
balcone e detrazioni fiscali
Le stesse condizioni previste dalla detrazione per i balconi valgono anche per cornicioni, zoccoli esterni e grondaie.
Sono ammesse alla detrazione le nuove costruzioni (per i cornicioni) e le nuove installazioni (per zoccoli e per grondaie) ed anche i rifacimenti e le sostituzioni, a patto che si modifichi la situazione preesistente.

Un ultimo intervento molto diffuso in facciata è la nuova installazione di inferriate a finestre e porte finestre. Come già accennato in altri articoli, questo lavoro rientra fra quelli che mirano a prevenire atti illeciti da parte di terzi e come tale può beneficare della detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie.


Interventi sulle facciate di edifici condominiali


Quando si interviene sulle facciate di edifici condominiali è sempre bene far fare all'amministratore una precisazione circa l'esatta proprietà della parte di edificio su cui interveniamo.
È vero che la facciata è considerata parte comune, ma ad esempio per i balconi bisogna fare delle distinzioni.
Esistono infatti elementi costituenti il balcone (ad esempio i parapetti che si vedono esternamente in facciata) che sono considerati parti comuni, mentre altri elementi come il pavimento di ogni singolo balcone che invece meritano un'analisi più attenta, perché potrebbero essere considerati parti private.

facciata di condominioUna volta verificato cosa effettivamente è parte comune o privata, si possono fare valutazioni anche sulla possibilità di portare in detrazione gli interventi eseguiti.

Per le parti da considerare private, sono ammessi alla detrazione sulle ristrutturazioni edilizie gli interventi descritti nel precedente paragrafo.

Per le parti condominiali sono ammessi tutti gli interventi sopracitati, ma a questi se ne aggiungono altri. Vediamo quali.

Sul tema della ritinteggiatura di facciate condominiali rimando sempre all'articolo prima citato. Per l'intonaco, oltre agli interventi già segnalati, si aggiunge il rifacimento e la conseguente ritinteggiatura della facciata conservando materiali e colori uguali a quelli preesistenti.

L'Agenzia delle Entrate specifica che è ammessa alla detrazione anche l'aerosabbiatura eseguita su facciate condominiali, ossia quel procedimento meccanico con cui si effettua un'abrasione di superfici mediante un getto di sabbia ed aria (ne abbiamo parlato in un articolo inerente la pulitura di superfici lapidee).

Per quanto riguarda il caso specifico dei balconi si aggiungono le riparazioni di parti murarie (frontalini e cielo) e la sostituzione di parapetti e ringhiere, anche conservando caratteristiche (materiali, sagome e colori) uguali alle preesistenti.

Per cornicioni, zoccoli esterni e grondaie si aggiungono le semplici riparazioni e le sostituzioni senza modifiche rispetto alla situazione precedente.

Lo stesso vale per le inferriate quando si rendono necessarie riparazioni, tinteggiature o sostituzioni con elementi uguali ai precedenti.

I lavori eseguibili in facciata non sono ovviamente solo quelli citati. Prima di procedere con qualsiasi altro intervento in facciata, se siete interessati alle detrazioni fiscali, consiglio di consultare professionisti esperti in materia, che possono essere un tecnico o un commercialista e nel caso di condomini anche l'amministratore.

riproduzione riservata
Articolo: Detrazioni fiscali per lavori sulle facciate
Valutazione: 4.69 / 6 basato su 52 voti.

Detrazioni fiscali per lavori sulle facciate: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Nicola Vizzi
    Nicola Vizzi
    Venerdì 22 Luglio 2016, alle ore 01:56
    Sto rivestendo le facciate esterne della mia casa singola con pietra da rivestimento (in alcune zone, in minima parte, le sto rivestendo con solo intonaco spatolato).
    Nel contempo la ditta mi sta ristrutturando o meglio ripristinando alcuni elementi murari deteriorati nel tempo.
    Tutto il materiale di rivestimento me lo sta fatturando la stessa ditta che lo sta ponendo in opera.
    Naturalmente per tali opere ho incaricato un tecnico che ha presentato regolare DIA al comune con comunicazione di inizio lavori.
    La mia domanda è la seguente:
    Tutta la spesa rientra nelle spese detraibili al 50%?
    rispondi al commento
  • Stuerlo
    Stuerlo
    Venerdì 21 Febbraio 2014, alle ore 17:04
    Si possono anche avere delle detrazioni per i lavori di ristrutturazione pagando un iva del 10%
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Detrazioni fiscali per lavori sulle facciate che potrebbero interessarti
Distacchi dei rivestimenti di facciata

Distacchi dei rivestimenti di facciata

Ristrutturazione - Difetti di posa dei rivestimenti di facciata.
Degrado dei prospetti

Degrado dei prospetti

Ristrutturazione - Il processo di deterioramento delle facciate degli edifici, incide principalmente sull'estetica dell'immobile ed obbliga ad immediati interventi manutentivi.
Facciata condominiale

Facciata condominiale

Parti comuni - La facciata di un edificio in condominio dev'essere considerata parte comune a tutti i condòmini e di conseguenza tutti devono partecipare alle spese di conservazione.

Lavori in condominio e delibere relative ai balconi

Assemblea di condominio - L'assemblea condominiale può deliberare lavori di manutenzione della facciata dell'edificio, ma solo a determinate condizioni può decidere anche sui lavori per i balconi.

Finiture di facciata degli edifici

Facciate e pareti - Per evitare il ricorso a frequenti ristrutturazioni, bisogna utilizzare intonaci di buona qualità, specifici per il tipo di muratura da proteggere.

Balconi aggettanti e danni alle parti comuni

Condominio - I balconi aggettanti sono parti di proprietà esclusiva e come tali bisogna considerarli ai fini del risarcimento del danno che causano

Ripristino di facciate esterne condominiali

Condominio - Problematiche relative al ripristino delle facciate esterne condominiali.

Balconi e terrazzi: manutenzione in condominio

Manutenzione condominiale - Quando balconi e terrazzi richiedono una manutenzione questi sono spesso oggetto di discussione nelle riunioni condominiali, e allora come vanno ripartite le spese a seconda dei casi?

Quando si può costruire un balcone in un edificio in condominio?

Manutenzione condominiale - La costruzione di un balcone in condominio può essere considerata lecita, ma per esserlo deve rispettare determinate norme che variano a seconda delle circostanze.
REGISTRATI COME UTENTE
295.403 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Impermeabilizzante balconi terrazze
    Impermeabilizzante balconi terrazze...
    24.00
  • Rifacimento intonaco Bologna e provincia
    Rifacimento intonaco bologna e...
    29.00
  • Esecuzioni intonaci Prato
    Esecuzioni intonaci prato...
    15.00
  • Intonaco premiscelato
    Intonaco premiscelato...
    7.20
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Inferriate.it
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Weber
  • Black & Decker
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.