Deroghe alla progettazione antincendio nelle autorimesse condominiali

NEWS DI Leggi e Normative Tecniche19 Dicembre 2013 ore 10:52
Nell'atto di progettare e adeguamre le autorimesse condominiali alle normative antincendio è opportuno tenere conto di circolari, deroghe e chiarimenti esistenti.
antincendio , condominio , autorimesse
Arch. Ilenia Pizzico

Progettazione antincendio nelle autorimesse condominiali


antincendio autorimesseLe misure antincendio, contenute nel D.M. n.38 del 01/02/1986, indirizzano i tecnici con dati e prescrizioni al fine di garantire una corretta progettazione delle autorimesse, assicurando protezione e limitazione dei danni in caso di incendio.
Le misure si applicano agli edifici costruiti in seguito alla pubblicazione del decreto.

Può accadere, però, che, per negligenza dei progettisti o per oggettive limitazioni derivanti da problemi strutturali o di altra natura, tali indicazioni non sono state o possono essere seguite alla lettera.
Pertanto la norma, prevede la possibilità di agire in deroga, mantenendosi però entro determinati limiti, stabiliti in concerto con il comando provinciale dei Vigili del Fuoco territorialmente competente.


Deroghe alla progettazione antincendio nelle autorimesse condominiali


Oltre al decreto sopra citato, anche il D.P.R. n. 151 del 01/08/2011, Nuovo Regolamento di prevenzione incendi, contempla la possibilità di procedere con la richiesta di deroga:
Qualora le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi (...) presentino caratteristiche tali da non consentire l'integrale osservanza delle regole tecniche di prevenzione incendi vigenti, gli interessati, (...), possono presentare al comando istanza di deroga al rispetto della normativa antincendio (...). Il Comando esamina l'istanza e, con proprio motivato parere, la trasmette entro trenta giorni alla Direzione regionale. Il Direttore, sentito il Comitato tecnico regionale per la prevenzione incendi, (...) si pronuncia entro sessanta giorni dalla ricezione dell'istanza, e ne dà contestuale comunicazione al Comando al quale la stessa è stata presentata ed al richiedente;(art. 7, commi 1,2,3).

Ma come procedere per richiedere istanza di deroga?

vigile del fuoco antincendioIl D.M. 7 agosto 2012, all'art. 6, specifica quali documentazioni è necessario allegare per avviare l'iter. Al Comando competente devono essere trasmessi:
a) generalità e domicilio del richiedente o, nel caso di ente o società, del suo legale rappresentante; b) specificazione della attività soggetta principale e delle eventuali attività soggette secondarie, oggetto dell'istanza di deroga; c) disposizioni normative alle quali si chiede di derogare; d) specificazione delle caratteristiche dell'attività o dei vincoli esistenti che comportano l'impossibilità di ottemperare alle disposizioni di cui alla lettera c); e) descrizione delle misure tecniche compensative che si intendono adottare.<

Gli allegati, elaborati conformemente all'Allegato I della norma, devono constare di documentazione tecnica, a firma di professionista antincendio e attestato del versamento effettuato a favore della Tesoreria provinciale dello Stato.

Cosa è possibile derogare?

Per quasi tutte le norme riportate nel D.M. è possibile prevedere delle eccezioni che siano però compensate con altri sistemi in grado di garantire, in ogni caso, la sicurezza degli utenti.
A titolo esemplificato ne riportiamo alcune.

incendio autorimessaPer quanto riguarda l'altezza dei piani la norma indica una altezza non inferiore a 2,40 m con un'altezza minima sotto trave non inferiore a 2,00 m. La deroga prevede che per autorimesse private, sino a 40 autovetture, ed ubicate non oltre il 1° interrato, è consentito che l'altezza del piano sia inferiore a 2,40 m, con un minimo di 2,00 m, a condizione che: a) l'autorimessa sia dotata di un sistema di ventilazione naturale con aperture di aerazione prive di serramenti e di superficie non inferiore a 1/20 della superficie in pianta dell'autorimessa. Almeno il 50% della suddetta superficie di ventilazione deve essere ricavata su pareti contrapposte; b) l'altezza minima di 2,00 m deve essere rispettata nei confronti di qualsiasi sporgenza dall'intradosso del solaio di copertura, compresi eventuali impianti e tubazioni a soffitto; c) il percorso massimo per raggiungere le uscite deve essere non superiore a 30 m. (art. 3.2)

Il punto 3.7.2., invece, obbliga alla progettazione di due rampe a senso unico con larghezza minima di 3,00 m o un'unica rampa a doppio senso di almeno 4,50 m, o di 3,00 m per parcheggi fino a 15 autovetture.
La deroga, però, indica che per autorimesse oltre 15 e fino a 40 autovetture è consentita una sola rampa di ampiezza non inferiore a 3,00 m a condizione che venga installato un impianto semaforico idoneo a regolare il transito sulla rampa medesima a senso unico alternato.


Chiarimenti e quesiti per la progettazione antincendio delle autorimesse condominiali


deroghe alla progettazione antincendioLe deroghe sopra riportate costituiscono alcune delle eccezioni previste dalla normativa: esistono però anche chiarimenti e quesiti in merito, con pubblicazione su Lettera Circolare, in grado di delucidare e semplificare la progettazione analizzando caso per caso le problematiche riscontrate.

Ad esempio, parlando di box, come di locale delimitato da strutture con almeno REI 30 e superficie non superiore a 40 m2, si prevede la possibilità di avere locali, per analoga destinazione d'uso, aventi superficie superiore a 40 m2, a condizione che detti locali abbiano una superficie minima di aerazione (con aperture indipendenti, o verso la corsia di manovra) pari ad almeno 1/25 della superficie in pianta (Nota prot. n. P310/4108 Sott. 22(44) del 08/05/01).

Per tutti gli altri casi, è consigliabile consultare le norme e, di comune accordo con condomini e amministratore, rivolgersi ad un tecnico abilitato da frequenza a corso di specializzazione di 120 ore con aggiornamento quinquennale, come stabilito dal D.M. 5 agosto 2011.

riproduzione riservata
Articolo: Deroghe alla progettazione antincendio nelle autorimesse condominiali
Valutazione: 4.13 / 6 basato su 8 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Deroghe alla progettazione antincendio nelle autorimesse condominiali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Deroghe alla progettazione antincendio nelle autorimesse condominiali che potrebbero interessarti
Progettazione antincendio nelle autorimesse condominiali

Progettazione antincendio nelle autorimesse condominiali

Il D.M.38/1986 stabilisce le norme da seguire per la corretta progettazione di un'autorimessa condominiale, al fine di garantire la sicurezza e l'incolumità degli utenti.
Prevenzione incendi e problematiche sugli estintori in condominio

Prevenzione incendi e problematiche sugli estintori in condominio

La presenza di estintori in un edificio condominiale rappresenta una delle misure previste nell'ambito della normativa dettata in materia di prevenzione incendi...
L'autorimessa

L'autorimessa

Profili tecnico-giuridici e prinicipali aspetti pratici relativi alle autorimesse...
DPR 151/2011, nuova normativa antincendio

DPR 151/2011, nuova normativa antincendio

Semplificazione e snellimento per le procedure relative alla prevenzione incendi per le attività a rischio basso e dotate di regola tecnica di riferimento.
Gruppo elettrogeno in condominio e prevenzione incendi

Gruppo elettrogeno in condominio e prevenzione incendi

L'installazione di un gruppo elettrogeno in condominio deve seguire ben precise regole e può essere soggetto alle norme di prevenzione incendi...
usr REGISTRATI COME UTENTE
290.346 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Tunnel solare VELUX
    Tunnel solare velux...
    408.70
  • Tapparella elettrica e solare VELUX INTEGRA
    Tapparella elettrica e solare...
    435.54
  • Tenda oscurante a rullo VELUX
    Tenda oscurante a rullo velux...
    85.00
  • Tenda alla veneziana VELUX
    Tenda alla veneziana velux...
    95.16
  • Mitsubishi climatizzatore inverter cassetta 18000 btu a++
    Mitsubishi climatizzatore inverter...
    1800.00
  • Zanzariera perfecta laterale
    Zanzariera perfecta laterale...
    58.00
  • Cordivari termoarredo design lola h 450x1516 watt
    Cordivari termoarredo design lola...
    1090.00
  • Pavimento in gres porcellanato rettificato Folk
    Pavimento in gres porcellanato...
    13.99
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Inferriate.it
  • Weber
  • Kone
  • Black & Decker
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
€ 59 000.00
foto 4 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 49 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 16 Settembre 2018
€ 68.00
foto 1 geo Milano
Scade il 31 Ottobre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 40.00
foto 1 geo Napoli
Scade il 30 Giugno 2018
€ 160 000.00
foto 4 geo Viterbo
Scade il 31 Dicembre 2018
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.