Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Contestazione contenuto verbale d'assemblea di condominio

Il verbale di un'assemblea condominiale deve contenere determinati riferimenti per essere valido; le dichiarazioni in esso contenute, però, non possono essere annullate.
02 Settembre 2014 ore 10:40 - NEWS Assemblea di condominio

Verbale dell'assemblea di condominio


Il verbale dell'assemblea di condominio è quel documento nel quale vengono riportate le deliberazioni nonché, anzi preliminarmente, tutte quelle operazioni indispensabili a giungere correttamente a prendere una decisione.

Verbale assembleareQuesta è una delle definizioni di verbale comunemente accolte dalla dottrina e dalla giurisprudenza; la legge, infatti, non ne fornisce una.

Quanto al contenuto del verbale è utile guardare all'art. 1130 n. 7 c.c., nel quale è scritto che:

Nel registro dei verbali delle assemblee sono altresì annotate: le eventuali mancate costituzioni dell'assemblea, le deliberazioni nonché le brevi dichiarazioni rese dai condomini che ne hanno fatto richiesta; allo stesso registro è allegato il regolamento di condominio, ove adottato.

Il registro dei verbali altro non è che l'insieme dei verbali ordinati e conservati in ordine cronologico; poiché molto spesso i verbali vengono scritti con l'ausilio di un pc, non vi sono dubbi in merito al fatto che per la tenuta del registro si possa utilizzare un normale catalogatore, oppure che si possano incollare su un qualsiasi registro tradizionale venduto in qualunque cancelleria.

Perché il contenuto del verbale è molto importante?

Come ci ricorda la Suprema Corte di Cassazione, il verbale dell'assemblea condominiale offre una prova presuntiva dei fatti che afferma in essa essersi verificati, e dunque che spetta al condomino il quale impugna la deliberazione assembleare, contestando la rispondenza a verità di quanto riferito nel relativo verbale, di provare il suo assunto (Cass. 11 novembre 1992, n. 12119).

Se nel verbale c'è scritto che l'assemblea ha approvato una deliberazione, spetta al condomino dimostrare il contrario.


Requisiti di validità del verbale d'assemblea condominiale


Assemblea condominialeProprio per la sua fondamentale importanza nella vita condominiale, nel corso del tempo, soprattutto grazie all'opera della giurisprudenza e della prassi, s'è andato delineando, con sempre maggiore precisione il contenuto minimo per la validità del verbale; è bene ricordare, infatti, che la errata verbalizzazione comporta l'invalidità della deliberazione e più specificamente la possibilità di domandarne l'annullamento (cfr. Cass. SS.UU. n. 4806/05).

In buona sostanza per la validità del verbale è necessario che in esso siano riportate:

a) le operazioni di costituzione dell'assemblea, con specifica indicazione dei condomini presenti e dei relativi millesimi, al fine di verificare la presenza dei quorum costitutivi;

b) per ogni singola deliberazione, il voto dei favorevoli, dissenzienti ed astenuti, al fine di poter verificare la ricorrenza dei quorum deliberativi nonché l'esistenza di eventuali conflitti d'interessi tra i votanti (proprio per tali motivi in assemblea condominiale è impossibile il voto segreto);

c) ogni altra eventuale circostanza utile a rappresentare l'esatto svolgimento dell'assemblea (es. allontanamento condomini, rilascio deleghe, ecc.).

Si badi: sebbene sia caldamente consigliabile non lasciarsi sfuggire nessuno di questi elementi, la loro dimenticanza non è sempre causa di invalidità della delibera.

In tal senso è stato affermato che non è annullabile la delibera il cui verbale, ancorché non riporti l'indicazione nominativa dei condomini che hanno votato a favore, tuttavia contenga, tra l'altro, l'elenco di tutti i condomini presenti, personalmente o per delega, con i relativi millesimi, e nel contempo rechi l'indicazione, nominatim, dei condomini che si sono astenuti e che hanno votato contro e del valore complessivo delle quote millesimali di cui gli uni e gli altri sono portatori, perché tali dati consentono di stabilire con sicurezza, per differenza, (quanti e) quali condomini hanno espresso voto favorevole ed il valore dell'edificio da essi rappresentato, nonché di verificare che la deliberazione stessa abbia in effetti superato il quorum richiesto dal''art. 1136 c.c.(sent. 10 agosto 2009 n. 18192) (Cass. 19 novembre 2009 n. 24456).


Limiti alla contestazione del contenuto del verbale


La deliberazione verbalizzata può essere contestata in quanto foriera di una decisione illegittima, perché contraria alla legge oppure perché adottata contrariamente a quanto disposto dalla legge (es. per mancanza quorum e simili).


Ciò che non si può fare è chiedere l'annullamento del verbale per ottenere l'eliminazione dal medesimo di frasi
, quali dichiarazioni dei condomini senza alcuna effettiva cogenza, ritenute inopportune o scorrette.

In tal senso si rintraccia una sentenza del Tribunale di Brescia, il quale rigettando l'impugnativa di una deliberazione assembleare ha specificato che non esiste alcuna norma né il Giudice ha alcun potere in merito che preveda la cancellazione di una locuzione riportata in un verbale di assemblea di Condominio. Il verbale é la manifestazione di volontà dei condomini e il modo in cui viene trasfusa la sovranità decisionale del Condominio (Trib. Brescia 31 marzo 2011 n. 1082).

riproduzione riservata
Articolo: Contestazione contenuto verbale d'assemblea di condominio
Valutazione: 5.00 / 6 basato su 4 voti.

Contestazione contenuto verbale d'assemblea di condominio: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Francesco Nava
    Francesco Nava
    Lunedì 21 Dicembre 2020, alle ore 15:47
    Nell'ultima riunione condominiale del 12.12.2020, andata deserta, un condomino ha presentato all'amministratore una richiesta dei danni (pitturazione delle pareti), accadute 15 anni prima dell'acquisto dell'appartamento.
    Faccio presente che lo stesso ha provveduto abusivamente anni addietro alla riparazione e ristrutturazione dell'appartamento anche dell'infiltrazione di acqua piovana.
    il condominio è stato legalmente costituito quasi 5 anni addietro, pertanto 15 anni fa il condominio non esisteva, si provvedeva bonariamente alla ripartizione delle spese vive (luce e pulizia scale).
    NAVA FRANCESCO
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
331.105 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Contestazione contenuto verbale d'assemblea di condominio che potrebbero interessarti


La comunicazione del verbale d'assemblea condominiale

Assemblea di condominio - La comunicazione del verbale d'assemblea condominiale è obbligatoria solo verso i condomini assenti alla riunione. Come devono comportarsi i dissenzienti?

Verbale d'assemblea condominiale e contestazione dei vizi

Assemblea di condominio - Impugnare il verbale dell'assemblea, anche se formalmente viziato, non sempre può essere la soluzione migliore per evitare l'adozione di soluzioni non gradite.

Voto in assemblea condominiale

Assemblea di condominio - In assemblea di condominio, alla fine della discussione deve prendere una decisione. Anche per decidere di non decidere è necessario esprimere un voto.

Conferma illegittima dell'amministratore condominiale

Amministratore di condominio - La conferma dell'amministratore condominiale non è una conseguenza della mancata revoca ma deve essere deliberata dall'assemblea.

Assemblea e comunicazione del verbale

Condominio - La deliberazione dell?assemblea di condominio è un atto collegiale che può essere definito come la risultante di un procedimento finalizzato

Comunicazione del verbale d'assemblea e la tutela della privacy

Condominio - Il verbale di assemblea condominiale rappresenta la prova di ciò che è stato deliberato, delle dichiarazioni dei condomini e più in generale dello svolgimento dell'assemblea.

Che cos'è una delibera condominiale programmatica?

Assemblea di condominio - L'assemblea di condominio può decidere su un argomento, oppure può decidere che su quell'argomento deciderà in seguito. In tal caso si ha una delibera programmatica.

Come verbalizzare la delibera condominiale?

Assemblea di condominio - Il verbale dell'assemblea condominiale è il documento nel quale sono contenute le delibere e dev'essere redatto seguendo dei requisiti minimi per considerarlo valido.

Assemblea e autorità giudiziaria

Condominio - L'assemblea è sovrana! Quante volte, di fronte ad una decisione assunta in sede di riunione, alcune sentenze specificano che le decisioni dell?assise sono obbligatorie per tutti i condomini, assenti e dissenzienti inclusi.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img serenabosco
Salve,nel mio condominio vengono spesso date deleghe ai condomini che partecipano all'assemblea per assicurare il numero sufficiente di presenze, affinchè l'assemblea possa...
serenabosco 09 Luglio 2021 ore 09:42 2
Img 64brunica
Buona sera,con riferimento ai nuovi DPCM, le assemblee serali che si prolungano oltre le ore 22,00 si possono fare?Grazie.
64brunica 04 Giugno 2021 ore 16:45 2
Img tonyalcapon
Buongiorno, mi è sorto un dubbio.Siamo un palazzo di 6 appartamenti, il mio appartamento supera il 25% della superficie disperdente lorda, questo grazie al sottotetto visto...
tonyalcapon 21 Maggio 2021 ore 18:30 3
Img luca1954
Salve,l'amministratore del nostro condominio ha indetto un'assemblea dopo aver fatto fare l'analisi di fattibilità.Nell'ordine del giorno è scritto infatti...
luca1954 18 Aprile 2021 ore 21:19 2
Img 64brunica
Buon giorno, il registro della contabilità deve essere presente nel luogo dove viene svolta l'assemblea? Il mandato è obbligato a portarlo? C'è una norma o...
64brunica 06 Aprile 2021 ore 15:48 3