Commissioni censuarie catastali

NEWS DI Catasto01 Luglio 2014 ore 00:45
Il CdM ha varato la bozza del primo decreto attuativo della Riforma del Catasto, riguardante le commissioni censuarie, che dovranno stimare le nuove rendite catastali.
commissioni censuarie , catasto , riforma catasto

Cosa sono le commissioni censuarie?


La riforma del Catasto, entrata in vigore lo scorso 27 marzo, richiederà per diventare effettivamente operativa, oltre che tempo, anche una serie di decreti attuativi.

catasto urbanoLo scorso venerdì 20 giugno 2014, il Consiglio dei Ministri ha varato la bozza del primo di tali decreti, riguardante la composizione, il funzionamento e le attribuzioni delle commissioni censuarie, che, di fatto, dà l'avvio all'attuazione della riforma.

I principi e i criteri di riorganizzazione delle commissioni erano stati dettati per delega dall'art. 2 della legge di delega fiscale, la n. 23/14.
Le commissioni censuarie attualmente sono regolate dal D.P.R. n. 650/1972 ed hanno un ruolo centrale per la determinazione delle tariffe d'estimo.

Esse avranno quindi il compito di stimare le nuove rendite catastali e i nuovi valori immobiliari.
Lo scopo è quello di avvicinare le rendite catastali ai reali valori di mercato degli immobili, senza però aumentare la pressione fiscale sui proprietari.

catasto terreniIl sistema prevede, come stabilito dall'art. 1, l'articolazione in una commissione censuaria centrale, con sede a Roma, e una serie di commissioni censuarie locali, che avranno delle diverse sezioni nelle città capoluogo di regione, individuate da una tabella allegata al decreto.

Il decreto stabilisce, oltre che il numero dei componenti, la durata dell'incarico, che non potrà essere superiore a 5 anni.

Dal punto di vista delle incompatibilità non potranno fare parte di queste commissioni i membri del Parlamento nazionale ed europeo, i consiglieri degli enti locali, i dirigenti di partito, i Prefetti, gli appartenenti al Corpo della Guardia di Finanza, forze armate e di polizia, i consulenti che esercitino abitualmente attività di assistenza e per controversie di natura tributaria o tecnico amministrativa.


Commissioni censuarie locali


Le sezioni delle commissioni censuarie locali passano da due a tre, ed avranno rispettivamente compiti in materia di catasto dei terreni, catasto urbano e revisione del sistema estimativo.
Il numero di sezioni di ogni commissione censuaria potrà essere modificato con un apposito decreto del Ministero dell'Economia.

commissione censuariaOgni sezione sarà formata da 6 componenti, scelti in questo modo:
- 2 tra quelli proposti dalla sede territorialmente competente dell'Agenzia delle Entrate;
- 1 tra quelli proposti dall'ANCI (associazione nazionale dei comuni italiani);
- 3 nominati dal prefetto su indicazione degli ordini professionali e delle associazioni di categoria del settore immobiliare.

Il presidente di ogni commissione sarà nominato dal presidente del tribunale della circoscrizione in cui essa ha sede, scegliendolo tra magistrati ordinari o amministrativi o tra presidenti di sezione delle commissioni tributarie provinciali diverse da quella di competenza.


Commissione censuaria centrale


La commissione censuaria centrale sarà formata da 25 componenti e, nella sezione riguardante la riforma del sistema estimativo, ci saranno componenti scelti tra docenti universitari nominati dal Ministero dell'Istruzione, su indicazione delle associazioni di categoria.

Il ruolo di presidente sarà riservato a un magistrato ordinario o amministrativo, con qualifica almeno equivalente a magistrato di cassazione.


Critiche alle commissioni censuarie


Il decreto così come impostato ha suscitato le critiche delle associazioni di categoria.
Tra queste, Confedilizia ritiene che il testo non rispetti le indicazioni contenute nella Legge Delega Fiscale, da cui deriva.

In particolare non è chiaro a chi debba rivolgersi un cittadino che intenda far rivedere la stima catastale del proprio immobile.

Tuttavia, poiché i testi dei decreti legislativi vengono sottoposti al parere delle commissioni di Camera e Senato competenti in materia, è plausibile che possano essere suggeriti modifiche e cambiamenti al testo proposto.

Confedilizia, nella persona del suo presidente Corrado Sforza Fogliani, considera invece quale elemento positivo il fatto che il decreto approvato dal Consiglio dei Ministri affidi funzioni importanti ai Presidenti di Tribunali e ai Prefetti, che sono considerati istituzioni di garanzia e godono di fiducia presso i cittadini.

L'associazione ha infine sottolineato che, se lo schema di decreto fosse stato sottoposto a pubblica consultazione, come si è soliti fare in altre amministrazioni, anziché essere portato direttamente in Consiglio dei Ministri, probabilmente si poteva accelerare l'iter di approvazione.

riproduzione riservata
Articolo: Commissioni censuarie catastali
Valutazione: 5.70 / 6 basato su 10 voti.

Commissioni censuarie catastali: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Commissioni censuarie catastali che potrebbero interessarti
Rinviata la riforma del catasto

Rinviata la riforma del catasto

Catasto - Dopo l'esclusione dal Consiglio dei Ministri di ieri sera, dell'esame del secondo decreto attuativo sul Catasto, è stato di fatto rinviato il processo di riforma.
Zona censuaria

Zona censuaria

Normative - Gli aspetti piu' importanti dell'istituto della zona censuaria alla luce delle due discipline catastali che si sono succedute.
Come sarà il nuovo catasto?

Come sarà il nuovo catasto?

Catasto - Il nuovo catasto avrà le rendite calcolate in base ai metri quadri e non più ai vani e scompariranno le vecchie categorie catastali, sostituite da due gruppi.

Nuovo iter per il Catasto

Catasto - Avviata una fase sperimentale per la nuova procedura di iscrizione in Catasto di immobili di nuova costruzione.

Pagamento sanzioni catastali con F24

Catasto - Dal 1 giugno 2015 le sanzioni catastali, dovranno essere pagate usando il modello di versamento unificato F24. Novità anche per il ravvedimento operoso.

Microzona catastale

Normative - Il nuovo castato edilizio urbano alla luce del D.P.R. n. 138/98. La cosi' detta microzona catastale

Proroga sanatoria catastale

Catasto - Con l'approvazione di un emendamento al Decreto Milleproroghe viene posticipato al 30 aprile 2011 il termine ultimo per presentare la sanatoria catastale.

Qualificazione catastale

Normative - Perche' la qualificazione catastale e' importante, quali sono i criteri attraverso cui si effettua e quali le conseguenze.

In vigore da giugno il Catasto Digitale

Catasto - Dal primo giugno 2015 le pratiche catastali dovranno essere obbligatoriamente inoltrate con procedura telematica, mediante Modello Unico Informatico Catastale.
REGISTRATI COME UTENTE
296.612 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Natale in Casa
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Mansarda.it
  • Policarbonato online
  • Black & Decker
  • Weber
  • Faidatebook
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.