Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Come scegliere il colore esterno della casa

L'uso del colore in facciata deve essere attentamente controllato ed indirizzato, in relazione alla storia, allo stile e all'uso dei materiali dell'edificio.
05 Marzo 2014 ore 00:46 - NEWS Pittura e decorazioni
scelta colore , tinteggiatura , pittura

Colore della casa


Casa biancaIl colore esterno delle abitazioni rappresenta una forte caratterizzazione dell'edificio stesso in termini di prestigio e, quindi, di identificazione con l'intorno esistente: le tonalità impiegate nella tinteggiatura esterna della casa fanno riferimento sia alle condizioni socio-culturali del luogo, sia alle caratteristiche dell'edificio stesso.

Casa giallaSi consideri, quale esempio, come sia molto più semplice trovare un affresco o una decorazione muraria particolare, nei palazzi signorili dei centri storici, piuttosto che nelle case contadine dei borghi rurali.

Colorare una casa intera o una singola facciata è un attività apparentemente facile.
La realtà è diversa dal campione di colore fornito: entrano in gioco numerosi fattori: la luce esterna, il volume, le ombre...

Casa rossa

Le rappresentazioni tridimensionali realistiche aiuteranno la comprensione del risultato finale, ma non riusciranno a donarci l'impressione di quel che sarà il risultato reale.

Non sono pochi i casi in cui la scelta di colori sbagliati ha portato a soluzioni stridenti con il paesaggio circostante e, per questo motivo, al fine di salvaguardare il paesaggio, la legge italiana ha previsto che per l'esecuzione di tinteggiature esterne sia necessario presentare una domanda specifica all'Ufficio Tecnico del Comune. Paesaggio

Molti comuni si sono ormai dotati del Piano del Colore, ossia un documento a supporto di tecnici e progettisti, rappresentante un quadro generale di riferimento unitario, che fornisce indicazioni per le tonalità e gli accostamenti da utilizzare qualora si voglia tinteggiare la propria casa.


Scelta del colore esterno della casa


Case grecheLa scelta del colore e del tipo di tinteggiatura devono essere valutate travalicando il gusto personale.

La scelta cromatica va fatta in base alle caratteristiche dell'edificio ed al contesto nel quale è inserito l'edificio stesso.

Ad esempio, le case del Nord Europa presentano frequentemente tinte piuttosto forti come il blu, il rosso ed il marrone, mentre le abitazioni mediterranee presentano tinte molto chiare, quasi sempre tendenti al bianco.

Si tratta quindi di valutare la tipologia dell'edificio (forma e volumi), la sua ubicazione, ed il rapporto tra edificio e paesaggio.

CONSIGLIATO amazon-seller
Pittura traspirante esterna silossanica
...
prezzo € 52
COMPRA


Inoltre va fatta una valutazione sulla storicità del manufatto, ed una valutazione di tipo cromatico in merito a tutte le superfici che compongono il volume esterno (muri, serramenti, copertura, canali di gronda e pluviali, davanzali, inferriate o altri elementi presenti): di che colore sono i serramenti?

E i davanzali? Queste tinte stonerebbero con il colore della parete che avevate ipotizzato?
Case norvegesi
Per effettuare la scelta cromatica giusta, dopo aver valutato una rosa di colori in base alle indicazioni del Piano del Colore, un suggerimento è quello di provare a stendere il colore scelto, o i diversi colori da scegliere, su un pannello in truciolato di superficie almeno 1,00 m x 1,00 m, appoggiandoli alla facciata, in modo da valutare la composizione nell'insieme.


Proprietà e tipologie delle pitture per esterni


Le proprietà da considerare prima di acquistare il colore giusto sono impermeabilità, traspirabilità e resistenza. Una tinteggiatura di buona qualità è in grado di fornire una protezione resistente agli agenti atmosferici, allo sporco e all'inquinamento. Partendo dal principio che ogni edificio respira, oltre alla traspirabilità viene valutata positivamente dal mercato l'assenza di sostanze nocive per l'ambiente.

Facciata rossaEsistono diverse tipologie di pitture per esterni da poter valutare: pitture al quarzo, pitture ai silossanici, pitture ai silicati, pitture a base di calce, pitture elastomeriche e pitture per cemento. Inoltre, esistono anche intonaci colorati, di spessore compreso tra 0,5 e 1,5 mm, la cui suddivisione ripropone quella delle pitture (al quarzo, ai silossanici, ai silicati, alla calce ed elastomerici) ed i rivestimenti materici, prodotti che vengono applicati su una superficie murale a scopo decorativo e protettivo, aventi uno spessore superiore a quelli ottenuti nelle normali tinteggiature con l'utilizzo delle varie pitture. Anche per i rivestimenti la suddivisione viene fatta in base alla classificazione già adottata per le pitture (al quarzo, ai silossanici, ai silicati, alla calce ed elastomerici).


Alcuni consigli per la tinteggiatura esterna della casa



Si ricorda che i periodi migliori per realizzare un intervento di tinteggiatura sono quelli della primavera e dell'autunno evitando temperature inferiori a 5°C, evitando giornate di pioggia o vento.

Così come pioggia e vento, anche il sole potrebbe creare dei problemi se la parete da trattare è esposta direttamente ai suoi raggi: è bene infatti evitare di tinteggiare la parete quando quest'ultima sia esposta al sole.

La parete esposta ad ovest verrà tinteggiata al mattino, la parete esposta a nord in tarda mattinata, la parete esposta a est nel primo pomeriggio e la parete esposta a sud sarà tinteggiata verso sera.

La prima operazione da compiere prima di passare alla tinteggiatura sarà un'energica spazzolatura per rimuovere le parti in parziale distacco, le impurità e le vecchie pitture cedevoli. In questo modo sarà possibile anche scoprire quali siano state le precedenti tinteggiature e se opportuno, riproporle.

riproduzione riservata
Articolo: Come scegliere il colore esterno della casa
Valutazione: 4.08 / 6 basato su 157 voti.

Come scegliere il colore esterno della casa: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Eugenio
    Eugenio
    Martedì 1 Novembre 2016, alle ore 10:23
    Ok
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.965 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Come scegliere il colore esterno della casa che potrebbero interessarti


Pitturare casa

Decorazioni - Tinteggiare le pareti rappresenta un'occasione di rinnovo dei locali della vostra casa: vediamo ora come procedere dopo aver scelto ed acquistato il colore giusto.

Tinteggiatura e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - La tinteggiatura di pareti interne od esterne di un'abitazione esistente può beneficiare delle detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni e sul risparmio energetico?

Tinteggiare con il rullo

Decorazioni - Dimensioni, materiali e tessitura permettono di individuare il rullo più adatto a qualsiasi tipo di parete e di intervento pittorico, rendendo il lavoro facile e rapido.

Tinteggiare e Verniciare in Casa

Fai da te - Semplici regole ed attenzioni per tinteggiare pareti e soffitti di casa e verniciare oggetti, occorre saper scegliere prodotti ed applicare semplice tecniche

Come scegliere la tinteggiatura delle facciate esterne

Facciate e pareti - Sul mercato sono ormai disponibili numerose tipologie di tinteggiature da esterni che differiscono per materiali, caratteristiche tecniche e texture superficiale

Affitto: non sono dovuti i lavori di tinteggiatura a fine locazione

Affittare casa - Quando si lascia la casa in affitto l'inquilino non è obbligato a tinteggiare le pareti. Lo dice la Corte di cassazione con la recente sentenza n. 29329 del 2019

Finiture murarie

Ristrutturazione - Diamo un tocco di stile tutto personale all'ambiente, giocando con alcune le finiture e gli effetti speciali nella tinteggiatura.

Pittura a calce, acrilica e a base di caseina

Pittura e decorazioni - Pittura a calce, acrilica o a base di caseina? E qual'è la differenza tra pittura e vernice? Vediamone le differenze ed i diversi prodotti presenti sul mercato.

Tutti gli strumenti su come dipingere casa e come usarli al meglio

Fai da te Muratura - Quali strumenti occorrono per tinteggiare casa in fai da te e come utilizzarli al meglio per un risultato ottimale. Una mini guida sulla tinteggiatura home made
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img theluca
Buonasera a tutti, spiego brevemente il mio problema: avrei una camera in cui il precedente inquilino ha fumato per anni tenendo quasi sempre le finestre chiuse. Risultato?La...
theluca 25 Novembre 2020 ore 22:41 2
Img nicolatenente2
Per cercare di arginare un bagno grande che è sempre freddo per ponti termici (ho provato di tutto) ho rimosso le piastrelle e messe 1 cm di calce clima Roefix, quindi una...
nicolatenente2 23 Ottobre 2020 ore 09:53 2
Img patty84
Buongiorno,dopo aver fatto una traccia per spostare i cavi dell'antenna il mio pittore ha decorato la parete con una pittura decorativa fatta in stucco (cemento naturale di...
patty84 22 Luglio 2020 ore 19:56 1
Img francescod94
Buongiorno a tutti. Riporto in allegato lo stile delle pareti di questa casa. Tra poco dovrò lasciarla ed il proprietario vuole che tinteggio la casa. Essendo che ho...
francescod94 06 Luglio 2020 ore 19:20 2
Img giuseppevergerio
Ciao, ho un problema e non so prendere la decisione giusta. Ho tolto la carta da parati dal mio appartamento, ma la colla è rimasta sul muro e si dimostra particolarmente...
giuseppevergerio 02 Luglio 2020 ore 12:59 1