Soluzione per sbiancare le porte ingiallite con il fai da te

Sigarette, vapore acqueo, fumi della cucina e grasso delle mani con il tempo faranno ingiallire le vostre porte. Ecco come farle tornare nuovamente bianche.
Pubblicato il

Come far tornare bianche le porte di casa


Una porta ingiallita in casa, un tempo di un bel bianco brillante, non è proprio un bel vedere.

Se la situazione non è proprio tragica si può pensare di pulirla con sapone e tanto olio di gomito.

Vecchia porta ingiallita
In alternativa l'unico modo per donare un nuovo colore brillante alle porte di casa, sarà quello di ridipingerle.

Vedremo in questo articolo, quindi, come sbiancare le porte ingiallite dal tempo, per farle tornare come nuove.


Perché le porte si ingialliscono?


Le porte con il tempo ingialliscono per vari motivi: fumo, vapori di cottura e vapore acqueo.

Questo fa sì che le porte più colpite saranno quelle della cucina.

Ovviamente, in una casa di fumatori, questo problema diverrà generalizzato a tutte le superfici, pareti comprese.

Il fumo delle sigarette è tra le principali cause dell'ingiallimento delle superfici bianche. Ph by Pixabay Il fumo delle sigarette è tra le principali cause dell'ingiallimento delle superfici bianche.

Il passo fondamentale da fare, in questi casi, è quello di effettuare una pulizia settimanale delle porte in modo da prevenire questo problema che con il tempo, diventerà molto grave.

Per la pulizia ordinaria potete usare qualsiasi sgrassatore commerciale per la pulizia e un panno. Ricordatevi di risciacquare e asciugare sempre con attenzione.


Pulizia straordinaria di una porta ingiallita


Se la porta non è stata pulita da molto, probabilmente risulterà molto gialla.

Per la pulizia delle porte ingiallite ecco cosa serve:

  • Panno in microfibra o panno di daino;

  • Sapone di Marsiglia o detersivo per piatti;

  • Acqua ossigenata;

  • Spugna;

  • Sapone neutro o alcool;

  • Acqua.


Usate sapone di Marsiglia e un panno in microfibra (o di daino) leggermente bagnato.
Passatelo sulla superficie laccata di ogni porta bianca.

Materiale necessario per pulire una porta ingiallita
Se lo sporco è grasso, usate detersivo per stoviglie. Iniziate sempre dal basso verso l'alto. Risciacquate invece dall'alto verso il basso.

Acqua ossigenata e alcool diluito possono aiutare se, con la prima passata, l'ingiallimento non sarà totalmente rimosso.


Pulizia intorno alle maniglie


Solitamente intorno alle maniglie le porte si ingialliranno di più, per via del grasso presente sulle mani.


Per pulire questi punti l'opzione più efficace è quella di usare del detersivo per piatti disciolto in acqua tiepida strofinando molto bene con un panno in microfibra.

Risciacquate molto bene e, se necessario, ripetete quest'operazione più di una volta.

Potete anche in questo caso usare dell'alcool diluito per far sì che la pulizia della porta ingiallita risulti più efficace.


Cosa non fare quando si pulisce una porta laccata


È assolutamente sconsigliato usare ammoniaca o prodotti a base di ammoniaca per la pulizia delle porte laccate.

Usate solo panni in microfibra o di Daino per la pulizia delle porte ingialliteUsate solo panni in microfibra o di Daino per la pulizia delle porte ingiallite

Questi prodotti sono molto aggressivi e potrebbero modificarne il colore.

È altresì sconsigliato l'utilizzo di panni o spazzole abrasive perché rischierebbero di rovinare la superficie della porta.


Come ridipingere una porta laccata ingiallita


Se la porta ingiallita è troppo rovinata per essere pulita a dovere, l'unica soluzione sarà quella di riverniciarla.

primer legno
Se opterete per un colore differente dal bianco, ovviamente il problema dell'ingiallimento verrà risolto alla base anche se, una regolare pulizia, è comunque sempre consigliata.

Qui potrete leggere come cambiare colore dei mobili in legno.

Materiali necessari per riverniciare una porta laccata


L'occorrente per riverniciare una porta laccata è questo:

  • Carta vetrata a grana fine;

  • Primer per legno;

  • Vernice bianca;

  • Pennello o rullo;

  • Nastro adesivo di carta;

  • Plastica o carta per coprire le aree circostanti;

  • Panno per pulire la superficie.

Procedimento per la riverniciatura della porta laccata


Preparazione: iniziate rimuovendo la maniglia e qualsiasi altro elemento dalla porta. Coprite il pavimento e le aree circostanti con plastica o carta per evitare schizzi di vernice.

Proteggete eventuali zone che non volete dipingere con del nastro adesivo di carta (ad esempio il vetro della porta nella foto in basso).

Smontate maniglia e serratura della portaSmontate la maniglia e la serratura della porta

Per facilitare le operazioni, sarebbe meglio acquistare due supporti per appoggiare la porta, una volta smontata dai cardini.

Pulizia: pulite accuratamente la superficie della porta usando un panno per rimuovere sporco, polvere e grasso.

rullo dipingere legno
Carteggiatura: passate delicatamente la carta vetrata a grana fine sulla superficie della porta per rimuovere la vernice ingiallita.

Creerete così, una superficie ruvida che farà aderire il primer e la nuova vernice meglio.

Carteggiate la porta per preparare la superficie al primerCarteggiate la porta per preparare la superficie al primer

Applicazione del primer: applicate uno strato di primer per legno sulla porta.

Assicuratevi di coprire uniformemente la superficie, seguendo le istruzioni del produttore per i tempi di asciugatura.

Usate un pennello o un rullo per applicare la verniceUsate un pennello o un rullo per applicare la vernice

Verniciatura: una volta che il primer sarà asciutto, applicate la vernice.

Usate un pennello o un rullo per ottenere una finitura uniforme. Potrebbe essere necessaria più di una mano.

Lasciate asciugare tutto per bene e rimontate la porta sui cardini.

riproduzione riservata
Come sbiancare le porte ingiallite
Valutazione: 4.67 / 6 basato su 3 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
347.060 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI