• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
madex

Come avere l'acqua della piscina perfettamente pulita e limpida

L'acqua della piscina pulita e limpida è una priorità per l'igiene ma anche per avere il massimo comfort: ogni tipo di piscina però ha le sue regole
Pubblicato il

Come fare per avere l'acqua della piscina sempre limpida


Per rendere l'acqua della piscina pulita e limpida bisogna utilizzare cloro, alghicida, correttore di PH e un sistema di filtrazione di alta qualità e farlo funzionare almeno 4-6 ore al giorno.

Piscina con acqua limpida e pulita. Foto by PixabayPiscina con acqua limpida e pulita. Foto by Pixabay

È altrettanto importante la pulizia manuale della piscina sia delle pareti che del fondo, così come la rimozione quotidiana di detriti con un retino.

L'uso di trattamenti settimanali alghicidi aiuta a prevenire la formazione di alghe e batteri. Per chi preferisce alternative al cloro, il bromo, l'ozonizzazione e i sistemi di elettrolisi salina sono opzioni efficaci.

Infine, coprire la piscina quando non è in uso evita l'accumulo di sporco e detriti, mantenendo l'acqua più pulita a lungo. Questi accorgimenti garantiscono un'acqua sempre cristallina e sicura per tutta la famiglia.


Trattamento dell'acqua per piscine gonfiabili e fuori terra con ricircolo


Mantenere l'acqua pulita nelle piscine gonfiabili con ricircolo o nelle piscine fuori terra più piccole richiede operazioni leggermente differenti.

Per una buona filtrazione, bisogna utilizzare la pompa filtro in dotazione e far funzionare il sistema di ricircolo per almeno 4-6 ore al giorno.

Piscina fuori terra della IntexPiscina fuori terra della Intex

Questo aiuta a mantenere l'acqua in movimento e a rimuovere le impurità.
Poiché queste piscine tendono ad accumulare più detriti, bisogna rimuovere foglie e sporcizia quotidianamente con un retino.


È importante bilanciare chimicamente l'acqua, controllando regolarmente i livelli di pH e cloro, mantenendoli entro i parametri consigliati (pH 7.2-7.6, cloro 1-3 ppm). Bisogna utilizzare cloro in pastiglie galleggianti per assicurare una distribuzione uniforme del disinfettante.
cloro pastiglie piscina
A inizio stagione oppure ogni tre-quattro settimane nei periodi di uso intenso, è consigliato applicare una clorazione shock o superclorazione, un trattamento per eliminare batteri e rendere l'acqua nuovamente balneabile.

Infine, bisogna coprire la piscina quando non in uso per evitare l'accumulo di detriti e ridurre la necessità di pulizia frequente.


Mantenere l'acqua limpida in una piscina senza ricircolo


Mantenere l'acqua limpida nelle piscine senza ricircolo richiede invece una manutenzione manuale più intensa, come rimuovere foglie, insetti e altri detriti ogni giorno con un retino per evitare che l'acqua divenga torbida.

Cloro Choc per il trattamento dell'acqua della piscinaCloro Choc per il trattamento dell'acqua della piscina

È necessario sostituire l'acqua regolarmente, almeno una volta alla settimana, per mantenere l'igiene. Al fine di garantire la disinfezione, bisogna aggiungere cloro in compresse direttamente nell'acqua, assicurandosi di mescolarlo bene, e controllare i livelli di cloro regolarmente per mantenerli entro 1-3 ppm.

Per prevenire la formazione di alghe, è utile anche qui utilizzare un alghicida, soprattutto durante i periodi caldi.

Inoltre, coprire la piscina con un telo quando non in uso è fondamentale per evitare l'ingresso di detriti e ridurre la frequenza del cambio d'acqua.


Come mantenere pulita l'acqua di una biopiscina


Mantenere pulita l'acqua di una biopiscina bisogna controllare regolarmente il sistema di filtrazione biologico per assicurarsi che sia sempre efficiente.

Questi filtri, spesso costituiti da substrati naturali e piante acquatiche, sono cruciali per rimuovere le impurità e mantenere l'acqua limpida.

Togliere sempre le foglie in superficie. Foto by PixabayTogliere sempre le foglie in superficie. Foto by Pixabay

È fondamentale effettuare una pulizia frequente della piscina, rimuovendo foglie, rami e altri detriti che si accumulano sulla superficie e sul fondo.

Una bio-piscina. Foto by PexelsUna biopiscina. Foto by Pexels

Monitorare i livelli di nutrienti in una biopiscina è fondamentale, poiché un eccesso può favorire la crescita delle alghe. Le piante acquatiche possono aiutare a mantenere l'equilibrio, assorbendo i nutrienti di troppo.

Garantire una buona circolazione dell'acqua è altrettanto importante: le pompe devono essere adeguate per mantenere l'acqua in movimento, prevenendo la formazione di zone stagnanti.
filtro piscina
Bisogna anche controllare regolarmente il livello di pH, ideale tra 7.2 e 7.6, e durezza dell'acqua mediante appositi tester e correggendo eventuali squilibri con prodotti specifici.

Infine, l'utilizzo di piante acquatiche non solo abbellisce la piscina, ma svolge anche un ruolo cardine nella filtrazione e nella prevenzione delle alghe.


Alternative al cloro per il trattamento dell'acqua delle piscine


Per chi desidera mantenere l'acqua della piscina pulita senza usare il cloro, esistono diverse alternative efficaci, come l'utilizzo del bromo, che è meno irritante per la pelle e gli occhi rispetto al cloro ed efficace anche a pH elevati.

Un'altra alternativa è il sistema di ionizzazione, che utilizza rame e argento per eliminare batteri e alghe.

Kit per ingoene della piscina a base di bromo della MetacrilKit per igiene della piscina a base di bromo della Metacril

L'ozonizzazione è invece un metodo ecologico che utilizza l'ozono per disinfettare l'acqua, riducendo significativamente l'uso di sostanze chimiche.
I sistemi di elettrolisi salina trasformano il sale in cloro naturale, offrendo una soluzione più morbida e meno irritante.
piscina fuori terra
Infine, il perossido di idrogeno è un potente disinfettante che, in combinazione con raggi UV o ozono, può mantenere l'acqua limpida e sicura.

Queste alternative offrono diverse opzioni per chi cerca metodi più naturali e meno aggressivi per trattare l'acqua della piscina.


Avere acqua pulita nelle mini-piscine idromassaggio riscaldate


Per mantenere l'acqua pulita delle mini piscine con idromassaggio da esterno è  essenziale utilizzare un sistema di filtrazione efficiente per almeno 8 ore al giorno e pulire regolarmente i filtri per rimuovere residui. 

L'acqua in movimento e calda favorisce la formazione di agenti patogeni. Foto by Cosy SpaL'acqua calda in movimento favorisce la formazione di agenti patogeni. Foto Cosy Spa

Controllare settimanalmente i livelli di pH (7.2-7.6) e cloro o bromo (cloro 1-3 ppm, bromo 3-5 ppm) è fondamentale, poiché l'acqua calda favorisce la proliferazione batterica.

Piscina gonfiabile della Cosy SpaPiscina gonfiabile della Cosy Spa

Anche per le vasche idromassaggio da esterno si possono considerare alternative al cloro, come l'ozonizzazione e i sistemi di elettrolisi salina, che riducono l'uso di prodotti chimici e sono meno irritanti.

È importante pulire periodicamente i getti dell'idromassaggio per prevenire intasamenti e garantire un flusso d'acqua ottimale.

Coprire la mini piscina idromassaggio quando non in uso aiuta a evitare che detriti e sporco entrino nell'acqua, riducendo la frequenza di pulizia.

Infine, assicurarsi che la pompa e il riscaldatore siano in buone condizioni e funzionino correttamente, per garantire un'esperienza di idromassaggio confortevole, igienica e senza problemi.


riproduzione riservata
Come mantenere l'acqua della piscina pulita e limpida
Valutazione: 3.00 / 6 basato su 2 voti.
gnews
  • whatsapp
  • facebook
  • twitter

Inserisci un commento o un'opinione su questo contenuto



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
Alert Commenti
  • Rolando
    Rolando
    Lunedì 10 Giugno 2024, alle ore 09:43
    Secondo me ogni anno l'acqua della piscina andrebbe cambiata, previa pulizia delle pareti e del fondo piscina.
    Lo so che costa riempire la vasca, ma il costo della manutenzione ha comunque un prezzo e poi la corrente del robottino che pulisce e il cloro e tutti gli altri prodotti comunque è da valutare
    rispondi al commento
    • Danieleferruccio
      Danieleferruccio Rolando
      Lunedì 10 Giugno 2024, alle ore 13:08
      Sicuramemente cambiarla è il metodo più efficace ma come sottolineato da lei anche il più costoso 
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
346.967 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img rocco maglione
Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum e spero di aver selezionato la giusta categoria.Vorrei installare circa 200 mq di prato sintetico attorno ad una piscina in vetroresina...
rocco maglione 09 Maggio 2024 ore 14:00 1
Img mandrake
Buongiorno,abbiamo una casa in campagna non proprio vicino al mare, si trova in mezzo a un uliveto (salento) e vogliamo realizzare una piscina da 5x8 o 4x10 (queste sono le misure...
mandrake 13 Aprile 2023 ore 13:33 1
Img erossinelli
Buonasera,da un pò di tempo sto pensando di realizzare una piscina, da un punto di vista estetico sono orientato alla piscina tradizionale, quindi filo giardino.Cercando di...
erossinelli 16 Ottobre 2022 ore 11:58 1
Img giovsicilia
Buongiorno,premetto che non sono esperto nel settore.Spiego il mio problema:ho una vasca di raccolta acqua da pozzo (pulita) seminterrata, rivestita con guaina bituminosa, nella...
giovsicilia 26 Aprile 2022 ore 18:35 2
Img asavonitti
Salve,vorrei costruire una piscina interrata 5X10 mt in una mia piccola proprietà rurale.Tale particella confina con la linea ferroviaria, a questo punto dovrei rispettare...
asavonitti 05 Marzo 2021 ore 15:18 1