Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Isolamento termico adeguato per una villetta

Il problema dell'isolamento termico di un edificio deve essere affrontato, dal punto di vista progettuale, in maniera differente a seconda della localizzazione.
- NEWS Isolamento termico

Come realizzare l'isolamento termico


L'isolamento termico di un edificio deve interessare tutti gli elementi che compongono l'involucro (pareti, tetti e finestre) nonché i cosiddetti ponti termici, in modo da limitare il più possibile la dispersione di energia termica tra l'interno e l'esterno.

Posa in opera giunto isolante Schöck Isokorb

Soluzioni e materiali in commercio non mancano, ma naturalmente il progettista dovrà valutare la scelta più opportuna considerando non solo le caratteristiche costruttive dell'edificio, ma anche la sua localizzazione.
Infatti i parametri di isolamento richiesti dalle normative vigenti sono ovviamente diversi a seconda delle differenti zone climatiche d'Italia.

In questo articolo, ad esempio, affrontiamo due casi progettuali riguardanti la tipologia della villa (in un caso a schiera e in un caso completamente isolata), dove comunque il problema dell'isolamento deve tener conto dell'ampia superficie dell'involucro a contatto con l'esterno.

Inoltre le due case history illustrate sono ambientate in due zone completamente opposte della Penisola, il Veneto da un lato e la Sicilia dall'altro, e quindi con differenti parametri da tenere in considerazione.


Isolamento termico di un complesso di villette a schiera


Il complesso residenziale Sole 2 è formato da 4 villette a schiera a basso consumo energetico in classe A+ ed è ubicato in una zona periferica, di recente espansione, a Fossalta di Portogruaro, in provincia di Venezia.

isolamento complesso residenziale Sole 2

In questa zona l'architettura ecosostenibile sta pian piano prendendo piede, ma il complesso è una delle prime realizzazioni in cui sono stati messi in atto accorgimenti per l'efficienza energetica ed utilizzati materiali ad elevate prestazioni.

Il complesso, progettato dall'architetto Luciano Boarotto, è in corso di costruzione e dovrebbe essere ultimato nella primavera del 2015. Ogni unità abitativa è di 140 metri quadri e si compone di cucina, doppi servizi e tre camere, oltre a posto auto e giardino.

Le abitazioni sono completamente autonome dal punto di vista energetico, grazie all'installazione di pannelli fotovoltaici integrati con pompe di calore, per produrre fino a 2 kW di energia. Hanno un sistema di ventilazione meccanica per il ricambio d'aria.

giunto isolante Schöck IsokorbIn particolare, poi, nella costruzione è stata adottata una tecnologia per neutralizzare la formazione di ponti termici ed evitare, quindi, in punti come i balconi, le dispersioni di calore e la formazione di umidità.
I balconi sono stati infatti separati termicamente grazie all'utilizzo dello speciale giunto isolante Schöck Isokorb, costituito da una combinazione di acciaio inox, reggispinta in calcestruzzo ad elevate prestazioni ed uno strato isolante di polistirolo espanso.

Oltre all'isolamento, il giunto provvede a proteggere le strutture e a garantire la sicurezza statica dell'edificio.


Isolamento termico di una villa unifamiliare


Il progetto Botticelli, ideato dall'ing. Carmelo Sapienza, ha portato alla realizzazione di una villa unifamiliare a Mascalucia, alle pendici dell'Etna, che rappresenta per la Sicilia il primo esempio di casa energeticamente attiva, cioè in grado di produrre più energia di quanta ne consumi.


Il progetto, sviluppato in collaborazione con il gruppo eERG del Politecnico di Milano e con il dipartimento DICA dell'Università di Catania, è interessante perché consiste nell'applicazione dei protocolli CasaClima per la prima volta ad un contesto mediterraneo, alle prese, quindi, con il problema delle alte temperature.

Dal punto di vista architettonico, invece, il progetto è volto alla rivisitazione in chiave attuale della tipica casa rurale siciliana.

L'involucro dell'edificio è stato isolato utilizzando pannelli in lana di roccia dello spessore di 30 cm per il tetto ventilato, di 20 cm per l'isolamento a cappotto e di 10 cm per il primo solaio.
La lana di roccia è un materiale dall'ottima resistenza al fuoco e dalle notevoli capacità di insonorizzazione, ma è stata scelta anche in virtù della sua capacità di isolare bene in condizioni di elevata irradiazione solare, come quelle presenti in questo contesto.

isolamento a cappotto Rockwool

I pannelli utilizzati sono stati due tipologie della gamma Rockwool Durock Energy per la copertura inclinata e Frontrock Max E per il cappotto.

In particolare il primo, ideale proprio per il rivestimento all'estradosso di coperture inclinat , è un pannello rigido in lana di roccia non rivestito, a doppia densità, con alta resistenza a compressione e calpestabile.
Il secondo, invece, disponibile nel formato 1.000x600 mm e fino a 20 cm di spessore, oppure nel formato 1.000x500 mm per gli spessori superiori (fino a 28 cm), è un prodotto studiato specificamente per l'isolamento termoacustico a cappotto.

Infatti il pannello, nel processo di produzione, viene sottoposto ad un trattamento particolare per renderlo idoneo alle severe condizioni di isolamento dall'esterno.

pannelli in lana di roccia Rockwool

Dal punto di vista impiantistico, oltre ad un sistema fotovoltaico ed un solare termico, sono stati utilizzati una pompa di calore aria-acqua per i fabbisogni di climatizzazione, un impianto di ventilazione con recupero entalpico del calore e un sistema geotermico con scambiatore interrato per il pre-trattamento dell'aria immessa.

riproduzione riservata
Articolo: Come isolare adeguatamente una villetta
Valutazione: 5.86 / 6 basato su 7 voti.

Come isolare adeguatamente una villetta: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Mirkovona
    Mirkovona
    Lunedì 1 Dicembre 2014, alle ore 17:26
    L'azienda DECORESIN per l'isolamento termico delle spalle o intradosso delle porte e delle finestre ha studiato una cornice in polistirolo resinato per esterno con incasso ad 'L' in modo da eliminare il ponte termico vicino all'infisso. Per maggiori informazioni www.decoresin.com
    rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
339.455 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Come isolare adeguatamente una villetta che potrebbero interessarti


Come isolare termicamente un balcone

Isolamento termico - Gli aggetti dei balconi costituiscono un potenziale ponte termico per l'edificio: vediamo quali sistemi utilizzare per isolarli al meglio, risparmiando energia.

Stop ai ponti termici con gli ancoraggi per cappotti termici

Isolamento termico - I ponti termici sono quei punti strutturali degli edifici in cui si verificano delle condizioni termiche significativamente diverse da quelle delle aree circostanti.

Come isolare adeguatamente la mansarda

Sottotetto - Per rendere un sottotetto abitabile e confortevole occorre realizzare un adeguato isolamento termico delle superfici insieme con una buona illuminazione naturale

Novità per l'isolamento a cappotto termico

Isolamento termico - Le aziende sono alla continua ricerca di nuove soluzioni per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, oggi di primaria importanza.

Tipi di isolanti e applicazioni

Isolamento termico - Dal punto di vista chimico i materiali isolanti si distinguono in materiali organici e materiali inorganici, sono disponibili in pannelli, granuli e spray.

Come eliminare i ponti termici

Isolamento termico - Esistono alcuni interventi mirati che permettono di rimediare ai ponti termici e alla dispersione di calore attraverso zone specifiche di un edificio esistente.

Superbonus per ambienti non riscaldati eliminando i ponti termici

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Per l'Agenzia delle Entrate spetta il Superbonus per le spese degli interventi di isolamento esterno per ambienti non riscaldati se si eliminano i ponti termici

Case passive: isolamento con cappotto termico

Isolamento termico - La progettazione volta al risparmio energetico, l'isolamento a cappotto, uno dei sistemi più utilizzati per la sua efficienza, economicità e semplicità di posa.

Pannelli isolanti in legno cemento, betonwood e airwood

Isolamento termico - Il legno cemento è un materiale molto particolare, ecocompatibile e dalle caratteristiche uniche di isolamento, resistenza ed ecocompatibilità, come betonwwod ed airwood.
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img kleinpest
Domanda molto semplice e veloce.Spero che qualcuno possa aiutarmi non sapendone proprio come venirne capo.Praticamente dovrei conoscere lo spessore dell'isolante del cappotto...
kleinpest 23 Luglio 2022 ore 16:05 1
Img dade ste
Salve a tutti!Sono in procinto di coibentare il sottotetto di una baita di montagna ma, essendo il tetto in lamiera, volevo essere sicuro di isolarlo al meglio (ovviamente senza...
dade ste 13 Giugno 2022 ore 12:22 1
Img idra93
Ciao ragazzi, a giorni dovrebbe venire una ditta a vedere per fare il cappotto esterno su una parete(nord) di 60mq secondo voi quanto si aggira il prezzo del cappotto?Poi altra...
idra93 11 Giugno 2022 ore 12:50 2
Img christian pizziconi
Ciao a tutti.Ho il problema dell' aria secca nel primo piano ossia nelle camere.Ho ristrutturato una casa vecchia in sassi, praticamente sono rimasti solo i muri perimetrali per...
christian pizziconi 03 Giugno 2022 ore 12:37 4
Img gianluca compagnucci
Buonasera a tutti! Volevo chiedere una infoDovrei creare una controparete di cartongesso di circa 5 cm nel sottotetto per isolarlo termicamente. L'ambiente è circa 90 mq,...
gianluca compagnucci 09 Maggio 2022 ore 00:41 3