Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Insonorizzare una stanza col fai da te, è possibile?

Come insonorizzare una stanza per proteggersi e proteggere dal rumore prodotto da vicini e dall'ambiente esterno? Ecco i vari metodi adatti per ogni occasione.
12 Gennaio 2021 ore 13:41 - NEWS Isolamento Acustico

Insonorizzare stanza fai da te


A volte insonorizzare una stanza è necessario, anche semplicemente per creare un piccolo spazio di lettura e non essere disturbati dai vicini.
Oppure per realizzare uno studio di registrazione senza arrecare danni acustici a terzi.

Premettiamo che è sì un lavoro adatto al fai da te, ma non è facilissimo e ci vorrà un minimo di manualità e tanto olio di gomito.


Un bass traps installato in un angolo della patete

Un bass traps installato in un angolo della patete

Un bass traps installato in un angolo della patete
Per una palestra in casa l'ideale spendendo poco sarà il tappeto puzzle

Per una palestra in casa l'ideale spendendo poco sarà il tappeto puzzle

Per una palestra in casa l'ideale spendendo poco sarà il tappeto puzzle
Applicazione della colla sul retro di un pannello fonoassorbente

Applicazione della colla sul retro di un pannello fonoassorbente

Applicazione della colla sul retro di un pannello fonoassorbente
Esempio del funzionamento di un pannello fonoassorbente

Esempio del funzionamento di un pannello fonoassorbente

Esempio del funzionamento di un pannello fonoassorbente

Ci sono vari modi per ottenere una camera insonorizzata e tanti materiali, ognuno con le proprie peculiarità. Per esempio, una fascia tagliamuro, oppure i pannelli fonoassorbenti sono utili per bloccare le frequenze alte, ma totalmente inutili per bloccare la propagazione dei bassi.


Dove intervenire per isolare una stanza


In base all'attività che si dovrà svolgere nella stanza da isolare, ci vorrà un tipo differente di isolamento.

La prima cosa da sapere è che pareti lisce e angoli a 90 gradi fanno a botte con una buona sonorità ambientale. Basterà chiudere gli occhi e immaginarsi un teatro con tutte le sue strutture curve e pesanti teli per separare le quinte.

In un teatro tutto è studiato per un perfetto isolamento acustico, dai tendaggi alle pareti curve
Viene da se però che se si deve solo suonare una chitarra acustica basterà un intervento minimo mentre se si deve comporre musica elettronica dove i bassi la fanno da padrone, l'intervento dovrà essere molto più radicale, partendo dall'isolamento acustico pareti.

L'insonorizzazione è anche importante per la qualità del suono per chi si trova dentro la stanza. Sia per i puristi della musica o per chi per lavoro avrà bisogno di una pulizia sonora perfetta (come ad esempio i doppiatori).

Iniziamo quindi con l'elencare quali sono le parti da isolare:

  • pareti;

  • soffitto;

  • pavimento (solo se al di sotto abita qualcuno);

  • infissi.


Il rimedio principe, ovviamente, sarà quello di insonorizzare tutti questi elementi ma in generale molto dipende dal tipo di attività che si vorrà svolgere nella stanza.

Ad esempio, se si vuole una stanza per allenarsi sarà sufficiente insonorizzare il pavimento. Per contro meglio insonorizzare tutte le superfici nel caso si desideri una sala di registrazione.

.

Principali materiali isolanti per stanza insonorizzata


Questi sono tutti i materiali che si potranno utilizzare per l'isolamento acustico di pareti, soffitti e pavimenti. Ognuno di questi ha dei pro e dei contro e sarà da valutare il loro utilizzo caso per caso:

  • fibra di legno;

  • pannelli in cartongesso;

  • pannelli in poliuretano;

  • schiuma di poliuretano;

  • lana di roccia;

  • sughero;

  • isolanti in gomma;

  • isolanti polimerici;

  • sughero.


Insonorizzare parete: pannelli fonoassorbenti


Per interventi minimi in stanze che non dovranno assordire chissà quali suoni sarà possibile intervenire installando dei semplici pannelli fonoassorbenti per insonorizzare una parete.

CONSIGLIATO amazon-seller
Arrowzoom 24 Pannelli Fonoassorbent
ALTA DENSITA': Pannelli di spugna fonoassorbente isolanti ad alta densità per correzione acustica di medio-alte...
prezzo € 28.88
invece di € 39.99 COMPRA

Solitamente sono venduti in forma quadrata da 30x30 cm. Questi speciali pannelli però assorbiranno solo le frequenze alte (una chitarra elettrica ad esempio).

Per i bassi invece serviranno dei bass traps che dovranno essere installati negli angoli della stanza. Questo tipo di frequenze si propagano molto facilmente in queste zone, provocando non poco disagio a eventuali vicini.

Varie soluzioni per l'insonorizzazione di un ambiente
Qualche accortezza anche per le vibrazioni, nel caso di casse da terra o batterie.
In questo caso sia le casse che la batteria dovranno essere appoggiate su di un materiale fonoassorbente per evitare che le vibrazioni si propaghino per tutto lo stabile.


Isolamento acustico pareti: utilizzo del cartongesso


Questa è una soluzione molto efficace ma di realizzazione relativamente difficile.
Uno dei rischi di questo tipo di intervento è che le vibrazioni potrebbero propagarsi alle strutture esistenti se non effettuate a regola d'arte.

CONSIGLIATO amazon-seller
Parabrezza isolante microfono
FUNZIONE: Diffonde efficacemente le onde acustiche che circondano il microfono e impediscono al suono di rimbalzare...
prezzo € 41.99
COMPRA

Per evitare questo fenomeno che andrebbe a inficiare tutto il lavoro, bisognerà utilizzare un nastro orditura cartongesso che separi la struttura portante della controparete di circa 1 cm, dalla parete su cui verrà installata.

La struttura autoportante della controparete può essere realizzata sia in legno che in metallo ma per il fai da te consigliamo la seconda soluzione.

Controparete in fase di costruzione
Il cartongesso è un materiale molto facile da utilizzare, formato da pannelli facilmente montabili su una struttura metallica. Queste pareti possono avere uno spessore che varia dai 5 ai 15 cm.

Per avere un'insonorizzazione ad hoc più spessa funzionerà a patto ovviamente di avere lo spazio sufficiente. Internamente alla struttura ci saranno dei vuoti che potranno essere riempiti con il materiale scelto.

Realizzazione pratica di una parete in cartongesso


Le guide base formeranno una grossa cornice che seguirà l'andamento degli angoli di pareti, soffitto e pavimento.

Come detto, questo elemento va separato da una distanza di circa 1 cm dalla struttura. A questo punto ,con una livella o con un filo a piombo si dovrà procedere all'installazione delle guide, che dovranno essere messe a una distanza tale da permettere l'inserimento del materiale isolante.

Prendere, quindi, preventivamente le misure dei pannelli fonoassorbenti scelti.
A questo punto si potranno applicare i pannelli di cartongesso avvitandoli sulla struttura metallica precedentemente costruita. Rifinire stuccando le giunture.


Come insonorizzare una stanza: il soffitto


I soffitti in cemento sono abbastanza difficili da isolare. Installare ulteriori strati di cartongesso oltretutto risulterà decisamente inutile e complicato.

Si può ovviare a questo installando un controsoffitto con isolante in vetroresina oppure semplicemente con un'intercapedine d'aria. Ancor più semplice, visto che questa superficie sarà soprattutto soggetta al bombardamento delle frequenze alte, è rivestire il soffitto con pannelli fonoassorbenti.

Pannelli fonoassorbenti by Arrowzoom
Per isolare il soffitto di una stanza quest'ultima soluzione è sicuramente la più indicata, sia per quanto riguarda la facilità di realizzazione, sia per il costo.


Stanza insonorizzata: il pavimento


Come accennato l'isolamento del pavimento è necessario solamente se sotto è presente qualcuno altrimenti questo passaggio può anche essere saltato.

Esistono molti metodi per effettuare quest'operazione, da quelli più semplici e meno invasivi a metodi più complessi.

CONSIGLIATO amazon-seller
Sughero Boulder Developments Ltd
Può essere utilizzato per pavimenti e pareti...
prezzo € 33.6
COMPRA

Tra i più semplici troviamo l'utilizzo dei tappeti a puzzle.

Esattamente, stiamo parlando proprio dei tappeti che si usano per far giocare i bambini o nelle sale fitness. Questo tipo di copertura ad alta densità è molto semplice da montare e proteggerà soprattutto da rumori come urti e vibrazioni.

Questa è la soluzione più economica, adatta sia per l'assorbimento di rumori aerei (voci e musica) che quelli da impatto e da vibrazioni.

Tappeto insonorizzante by BeMaxx
Comunque, anche dei semplici tappeti pesanti possono aiutare ad assorbire il suono, migliorando sia l'acustica della stanza, sia l'isolamento.


Insonorizzare casa: soluzioni professionali


L'isolamento migliore però si potrà avere realizzando un pavimento rialzato ma in questo caso bisognerà chiamare una ditta specializzata.

Esattamente come le contropareti, questo pavimento avrà uno scheletro in metallo che verrà riempito con materiali fonoassorbenti.

Mattonelle in sughero per insonorizzare pareti e pavimenti by Boulder Developments Ltd
Un'altra soluzione potrebbe anche essere quella di rivestire il pavimento con il sughero. È un materiale ecologico ed estremamente funzionale.

Ha solo due grandi difetti: il costo e la scarsa resistenza al calpestio.

Insonorizzazione di una parete con esagoni di sughero
Questo materiale risulta anche particolarmente adatto per pareti insonorizzate, anche perché come si vede dalla foto, può essere un ottimo elemento di design, adatto per camere da letto o saloni.



Infine, una soluzione comoda, molto economica e di facile realizzazione è l'installazione di un rivestimento in feltro, che oltretutto sarà un ottimo materiale antiscivolo. Nel video precedente sono illustrati tutti i passaggi per una perfetta installazione. Molto economico, certo, ma decisamente poco elegante a vedersi.


Come isolare una stanza al meglio: interventi aggiuntivi


Sulla controparete isolante si potranno anche applicare pannelli fonoassorbenti per migliorarne le performance, ma non solo. Elementi di arrendo come librerie e tende pesanti, creeranno una barriera sonora aggiuntiva.

Un paraspiefferi autoadesivo in velcro by deeTOOLMAN
È bene ricordare che anche porte e finestre tenderanno a far uscire le onde sonore attraverso gli spiragli.

La soluzione più economica per quel che riguarda le porte è quella di sistemare un paraspifferi. Certo, se si tratta di vecchi infissi sarà praticamente inutile, quindi è bene pensare di acquistarne di nuovi.

Per questo genere di impiego i migliori in assoluto sono infissi dotati di vetri multipli e guarnizioni. Qui però si esce fuori dal fai da te perché sarà indispensabile chiamare un'azienda specializzata.

CONSIGLIATO amazon-seller
Tende fonoassorbenti
Tenda Soluzione 3 in 1: "Oscurante-Termica-Acusticamente isolante" (Test di laboratorio indipendente)...
prezzo € 144.32
COMPRA

Un buon trucco per schermare le finestre (sia in entrata che in uscita) sarà quello di installare tende pesanti o addirittura fonoassorbenti.

Queste possono assorbire l'onda sonora restituendone solo una minima parte. Utilissime sia per schermarsi dai rumori esterni che per eliminare il riverbero e la fuoriuscita di rumori all'esterno.


Normativa sui rumori molesti in un condominio


La legge in questo frangente non è chiarissima infatti tecnicamente non impedisce a nessuno di far rumore dentro la propria casa. Il rumore, è pur vero, deve essere tollerabile dal vicinato ma entro un certo numero di decibel si può stare tranquilli.

Ma qual è esattamente questa soglia?

Stanza insonorizzata con pannelli fonoassorbenti
Qui la legge si fa abbastanza lacunosa perché non definisce quale sia effettivamente la soglia massima di decibel consentiti. Come scritto sopra si usa la parola intollerabile che però andrà definita dal giudice per ogni caso.

La giurisprudenza quindi ha stabilito il cosidetto limite differenziale.

In pratica, di giorno i rumori non devono superare i 5 Db rispetto ai rumori esterni (traffico, automobile etc.) mentre di notte questo limite si abbassa a 3 Db.

In questa maniera lo Stato ha esteso la legge sull'inquinamento acustico anche ai privati cittadini. Alcuni condomini potrebbero modificare gli orari di silenzio nel regolamento di condominiale. Caso comune è quello di grossi agglomerati di villette a schiera fuori città.


Quando un rumore diventa intollerabile?


Anche qui bisognerà andare caso per caso. il Codice Civile infatti stabilisce che:

non si possono impedire i rumori che non superano la normale tollerabilità.


In pratica il rumore può essere classificato per intensità. Ovviamente più questo è forte più tenderà a diventare intollerabile.

La Cassazione sostiene che:

non è necessario che vi sia una perizia fonometrica per determinare l'entità del chiasso: basta semplicemente la testimonianza di uno dei vicini.


Il vero problema di questo iter è che si sà, spesso non corre buon sangue tra condòmini, quindi si rischierà di incorrere in multe anche se il rumore è effettivamente tollerabile.

Infissi con doppi o tripli vetri sono l'ideale per insonorizzare un ambiente
Quando, invece, un rumore si protrae per molto tempo si parla di persistenza.
Una singola canzone suonata alle cinque del pomeriggio non è considerata intollerabile, invece, suonare lo stesso strumento per quattro ore in piena notte lo diventa.

Qui entra in gioco pure il discorso dell'orario. Il rumore di una lavatrice viene considerata tollerabile il pomeriggio ma non in piena notte.

Infine, l'ultimo parametro è la collocazione dell'edificio. In un grosso centro urbano la tollerabilità sarà sicuramente maggiore rispetto a un paesino montano di mille abitanti.


Quando un rumore diventa reato?


Per far scattare il reato di disturbo alla quiete pubblica, bisogna appunto arrecare danno effettivo a un pubblico.


Quindi, se il rumore arrecherà disturbo solo a 2 o 3 famiglie il problema non dovrebbe porsi. Per contro, però, potrebbe esserci un procedimento civile e il giudice potrà procedere in due modi differenti:

  1. emettere un ordine di cessazione del rumore;

  2. condannare il responsabile a un risarcimento.


Se il rumore invece è intollerabile per tutto lo stabile scatta il reato e si entra nell'ambito penale:

Chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone, ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici, è punito con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a euro 309. Si applica l'ammenda da euro 103 a euro 516 a chi esercita una professione o un mestiere rumoroso contro le disposizioni della legge o le prescrizioni dell'Autorità (art 695 codice penale)

riproduzione riservata
Articolo: Come insonorizzare gli ambienti in fai da te
Valutazione: 5.67 / 6 basato su 3 voti.

Come insonorizzare gli ambienti in fai da te: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
322.790 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Come insonorizzare gli ambienti in fai da te che potrebbero interessarti


Sistemi di isolamento acustico e detrazioni fiscali

Detrazioni e agevolazioni fiscali - L'applicazione di sistemi di isolamento acustico rientra tra gli interventi detraibili al 50% o al 65%, qualora vi sia isolamento anche dal punto di vista termico.

Nuovi pannelli fonoassorbenti di design per insonorizzare una parete

Isolamento Acustico - Il comfort acustico incide sulla vivibilità di un ambiente: ecco come insonorizzare una parete grazie a prodotti specifici pensati proprio per soffitti e pareti

Rumore acqua negli edifici

Ristrutturazione - L'isolamento acustico degli edifici ha assunto, nel corso degli anni, un'importanza sempre maggiore per ridurre o eliminare i disagi apportati da rumori interni.

Edilizia e riciclo

Bioedilizia - L'arte del riciclo abbraccia anche numerosi materiali, utili in edilizia in vari settori, che spaziano dall'isolamento ai rivestimenti.

Pannelli fonoassorbenti e complementi arredo per ridurre il rumore

Soluzioni progettuali - Pannelli, arredi e soluzioni d'avanguardia per migliorare l'acustica di un ambiente domestico, riducendo il riverbero del suono, con un occhio anche al design.

Nuove pareti fonoassorbenti: comfort acustico bello da vedere

Isolamento Acustico - Si può combattere il rumore semplicemente installando dei pannelli fonoassorbenti di design, in grado di inserirsi con naturalezza in qualunque spazio abitativo

Divisori fonoassorbenti: pannelli modulari

Materiali edili - I divisori fonoassorbenti sono schermi separatori acustici, possono essere del tipo modulare con pannelli fissi o dotati di ruote oppure strutture autoportanti.

Pannelli fotovoltaici come isolanti

Impianti - I moduli fotovoltaici installati sul tetto delle abitazioni non solo producono energia pulita ma fungono anche da ottimo isolamento termico.

Pannelli fonoassorbenti belli come dei quadri

Isolamento Acustico - I quadri fonoassorbenti rappresentano una soluzione rapida ed economica per rimuovere echi, rimbombi e riverberi negli ambienti interni, arredandoli al contempo
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img tipt
Ciao a tutti! Abito in un blocco di 6 appartamenti con ognuno il proprio ingresso e giardino. Questo blocco di case ha più o meno 10 anni e vorremmo approffittare dei bonus...
tipt 16 Gennaio 2021 ore 10:40 3
Img luisa1982
Buongiorno a tutti, vengo al dunque. Abito al centro di tre villette s schiera. Casa amatissima e in zona splendida.Da una parte la muratura sembra perfettamente insonorizzata...
luisa1982 04 Gennaio 2021 ore 16:39 8
Img gennaritos
Salve a tutti. Da circa 1 anno mi sono trasferito in una palazzina anni 80 al secondo piano.Non ho nessun problema con i vicini. Sono persone per bene e abbastanza silenziose.Da...
gennaritos 18 Novembre 2020 ore 10:23 15
Img freli
Buongiorno a tutti, Un anno fa ho comprato un appartamento che è due piani sopra l'autoclave condominiale, cosa che ignoravo, ma pur essendo l'edificio costruito nel 2008,...
freli 26 Giugno 2020 ore 12:39 23
Img willy89
Ciao a tutti. Vorrei chiedervi informazioni e consigli sull'insonorizzazione del soffitto. Si tratta di un appartamento e quindi visivamente deve sembrare un muro. E magari...
willy89 05 Giugno 2020 ore 21:40 8