Case realizzate a secco

NEWS DI Case prefabbricate22 Luglio 2014 ore 01:11
Costruire case a secco oggi vuol dire riprendere le vecchie tradizioni costruttive, che non prevedevano uso di colle ma di elementi ad incastro, ecco alcuni esempi.
elementi a secco , incastro , costruire a secco

Cosa significa costruire a secco?


La tecnica del costruire a secco consiste nel non usare acqua nel processo di costruzione, o meglio di assemblaggio o montaggio degli elementi che costituiscono l'edificio. La parola assemblaggio nella pratica non è altro che la fase finale del montaggio di una struttura o di qualsiasi altra cosa che preveda la presenza di più pezzi che vengono uniti secondo uno schema di montaggio

I vantaggi di questo sistema rispetto a quello che prevede l'utilizzo di collanti sono molteplici, innanzitutto la velocità di esecuzione, la riduzione dei costi di costruzione, il risparmio energetico, la precisione del sistema meccanico, la maggiore sicurezza per le maestranze, la smontabilità-riciclabilità del materiale utilizzato.

costruzioni a seccoLa costruzione a secco è proprio forse la più antica, proprio perché nei tempi più antichi non esistevano prodotti come colle e malte che servivano appunto per tenere insieme gli elementi strutturali di un'abitazione.

Prima gli elementi costruttivi di un'abitazione erano tenuti insieme da cavicchi o profilati metallici avvitati o imbullonati.

Oppure i filari di pietre per realizzare i muri a secco erano disposti in modo da creare un meccanismo d'incastro tra i vari elementi che veniva coadiuvato dalla presenza della forza di gravità.

Le costruzioni a secco fin dai tempi più antichi sono sempre state associate all'idea della casa smontabile e realizzata con elementi leggeri, quindi di facile trasporto.

costruzioni a secco in legnoSolo successivamente quando l'uomo ha inziato a condurre una vita più sedentaria i sistemi costruttivi si sono modificati introducendo materiali come il mattone, la pietra, e la stessa malta che appunto aveva la funzione di legante.

Tra i primi materiali utilizzati per le costruzioni a secco è possibile trovare il legno, che veniva utilizzato sottoforma di rami per realizzare le abitazioni primitive.

Poi la tecnologia ha portato all'utilizzo del ferro, successivamente sostituito in un primo momento con la ghisa e poi con l'acciaio, che hanno permesso appunto mediante sistemi a secco come la bullonatura e l'avvitamento, la realizzazione di manufatti edilizi anche di notevoli dimensioni.


Tradizione della costruzione a secco


Questa tradizione della costruzione a secco con il tempo e con l'avvento di nuovi materiali e di nuovi collanti super resistenti, è andata piano piano a scemare. Sostituita dall'utilizzo di materiali ottenuti dalla sintesi chimica di alcuni elementi in grado di garantire all'abitazione prestazioni elevatissime sia dal punto di vista fisico, meccanico e quindi della resistenza, sia per quando riguarda l'isolamento sia termico che acustico.

Oggi però questa tecnica costruttiva sta tornando nuovamente di moda. Infatti le case realizzate a secco vengono viste come un'alternativa valida e conveniente alle case tradizionali.

Questo è accaduto in virtù delle caratteristiche di queste tipologie costruttive ovvero i ridotti tempi di realizzazione, le buone prestazioni energetiche, le qualità antisismiche ed un prezzo competitivo rispetto alle case tradizionali.

Ovviamente questi sistemi costruttivi per poter essere adottati utilizzano pannellature di ogni genere e di qualsiasi materiale, l'importante è che riescano a offrire le prestazioni richieste di stabilità, resistenza e isolamento.

La gamma di case a secco sul mercato comprende le case prefabbricate in acciaio, legno, cemento, ciascuna con le proprie caratteristiche e peculiarità.

struttura case in acciao (di isopan)Di solito quando si parla di case a secco il materiale a cui subito si pensa è il legno, sia per le sue prestazioni in termini energetici sia per quanto riguardo il rispetto dell' ambiente , ma un atro aspetto importante è sicuramente la sua versatilità e la sua facilità di lavorazione.

In realtà un altro materiale che si presta molto alla realizzazione di case a secco è l'acciaio, che è ancora poco conosciuto sul mercato edilizio sotto questa veste, ma costituisce una ottima alternativa alle analoghe soluzioni a secco in legno.

La casa in acciaio costruita a secco ha sicuramente i suoi vantaggi che sono relativi ai tempi di realizzazione, ai costi, alla durevolezza e alla costruzione in industria, quindi la serialità.

Nelle case costruite a secco in acciaio, tutti gli elementi strutturali, i profili e le pannellature sono realizzati e pre-assemblati in azienda, in questo modo le operazioni di cantiere si riducono notevolmente, apportando dei benefici anche in termini di costi.

Ovviamente essendo tutti pezzi prefabbricati si riduce notevolmente il parametro di errore durante l'assemblaggio delle varie parti, inoltre essendo una costruzione a secco sono eliminati anche i lunghi tempi di asciugatura, consentendo una realizzazione in tempi brevi.

esempio di pannello metallico (di isopan)L'acciaio, infatti, rispetto al legno o al cemento, è un materiale più duraturo, non soggetto a corrosione e con una grande versatilità, Le strutture in acciaio hanno qualità chimico-fisiche identiche in ogni loro parte e reagiscono uniformemente alle sollecitazioni.

Rispetto ad altri tipi di soluzioni prefabbricate le case in acciaio risultano più durature e salubri.

Grazie alle caratteristiche anti-corrosive dell'acciaio e ai trattamenti cui è sottoposto, non è soggetto a fenomeni di corrosione che possono metterne a rischio la stabilità strutturale.

Una delle principali aziende che produce elementi per realizzare appunto queste costruzioni a secco è la ISOPAN, che con i suoi pannelli metallici isolanti è in grado di garantire alti livelli di isolamento termo acustico.

AQUAPANEL INDOOR ( di KNAUF)Un'altra azienda che si occupa sempre della realizzazione delle costruzioni a secco è la KNAUF, che tra i tanti prodotti ha messo in commercio le lastre AQUAPANEL OUTDOOR, costituite da un nucleo di cemento Portland ed inerti minerali e da una rete in fibra di vetro.

Questi pannelli hanno una buona resistenza agli urti e alle sollecitazioni, sono resistenti all'acqua e all'umidità quindi ideali per realizzare involucri esterni, sono molto semplici da montare e la loro versatilità permette di realizzare parte di ogni tipo e forma.

Queste si fissano tra loro a secco presentano una intelaiatura metallica di base alla quale poi si fissano con degli elementi ad incastro le varie lastre.

riproduzione riservata
Articolo: Case realizzate a secco
Valutazione: 4.67 / 6 basato su 12 voti.

Case realizzate a secco: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
Notizie che trattano Case realizzate a secco che potrebbero interessarti
Pavimenti modulari

Pavimenti modulari

Pavimenti e rivestimenti - I pavimenti modulari a incastro rappresentano una svolta nel mondo dei rivestimenti, bastano poche semplici mosse e un click per avere un pavimento pronto all'uso!
Muri e rivestimenti murari con pietra a secco

Muri e rivestimenti murari con pietra a secco

Progettazione - Per elaborare interessanti soluzioni architettoniche, oltre a nuove tecnologie e materiali, si possono adottare tradizioni e materiali costruttivi del passato.
I vantaggi di un riscaldamento a pavimento privo di massetto

I vantaggi di un riscaldamento a pavimento privo di massetto

Impianti di riscaldamento - La posa a secco è una soluzione rapida ed economica per chi deve installare un riscaldamento a pavimento e non ha la possibilità di realizzare un massetto.

Masselli autobloccanti

Progettazione - Un'alternativa tra le pavimentazioni esterne.

Tramezzature a secco

Progettazione - Sistemi costruttivi che fanno risparmiare tempo

Cause di degrado nei muri a secco

Ristrutturazione - Spesso si assiste al crollo di muri perimetrali o di terrazzamenti fatti da rocce sciolte, molteplici le cause, ecco alcuni esempi e alcune valide indicazioni.

Rivestimento di un camino

Arredamento - La collocazione del rivestimento in pietra o marmo di un camino, non puo' essere definita una semplice operazione di facciata, ma deve tenere in considerazione diverse variabili.

Giardino giapponese secco (karesanshui)

Sistemazione esterna - Il karesanshui (o giardino secco) è uno stile di giardino giapponese che prevede la sola presenza di rocce, sabbia e ghiaia, rastrellata secondo precise geometrie.

Realizzazione dei muri a secco

Restauro edile - Il muro a secco è un elemento architettonico che ha sempre fatto parte della nostra tradizione costruttiva e realizzarlo non è facile. Ecco alcune indicazioni.
REGISTRATI COME UTENTE
295.510 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Blocco in laterizio Porotherm BIO PLAN 45-25-19.9 T - 0.09
    Blocco in laterizio porotherm bio...
    125.00
  • Laterizio con lana di roccia Porotherm PLANA+ 50 - 0.06
    Laterizio con lana di roccia...
    250.00
  • Stucchi 30-60-90 plus
    Stucchi 30-60-90 plus...
    6.75
  • Tramezza ad incastro Porotherm PLANA+ Revolution 12
    Tramezza ad incastro porotherm...
    300.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Inferriate.it
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Kone
  • Faidatebook
  • Weber
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.