Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
madex

Caldaie a gas sicure

Come utilizzare la caldaia a gas senza danni e senza sprechi compresi i dovuti controlli.
14 Gennaio 2010 ore 12:19 - NEWS Impianti
impianti gas , caldaia gas , durezza acqua , termosifoni

In un precedente articolo che riguardava la durezza dell'acqua e le sue conseguenze dannose per gli elettrodomestici in genere, si è parlato di come tale inconveniente danneggi tra le altre cose anche gli elettromestici.

Caldaie a gas sicure:una caldaia domestica esternaTra questi, la caldaia a gas che provvede alla fornitura di acqua calda, è particolarmente esposta al deterioramento di alcuni suoi componenti, con grave rischio per la sicurezza degli utenti.

Da controlli effettuati su caldaie alimentate con acqua eccessivamente dura per più di 5 anni, in alcuni casi si è addirittura notato la presenza di crepe nelle tubazioni.

Per quelle posizionate all'esterno, non è insolito rilevare la presenza addirittura di nidi di uccelli, che compromettono il funzionamento della caldaia, aumentando il rischio per la sicurezza.

Con l'approssimarsi dell'inverno, ogni anno purtroppo si registrano puntualmente incidenti tragici che comportano danni a persone e cose, con conseguenze anche mortali.

Secondo le rilevazioni di Confartigianato, non più del 70% dei cittadini esegue una corretta manutenzione delle caldaie.

Negli ultimi 4 anni in base alle statistiche del Comitato Italiano Gas, a causa del malfunzionamento di impianti a gas, si sono registrati, ogni anno, in media 163 incidenti.
Caldaie a gas sicure:confronto tra tubazioni deteriorate e nuove

Gli impianti maggiormente a rischio sono rappresentati dalle caldaie autonome, causa di 1 incidente su 3, seguono scaldabagni e apparecchi di cottura, responsabili di 2 incidenti su 10 ciascuno.

La scarsa manutenzione, unitamente a difetti di montaggio ed ad un uso non corretto dell'impianto, sono tra le principali cause di incidenti gravi.

Alla luce di quanto esposto, occorre prestare la massima attenzione a quanto impongono le norme in materia ed in particolare il Decreto Legislativo 192/2005.

In sintesi le norme in materia prevedono che per le caldaie domestiche, occorre controllare i fumi, con annessa pulizia, ogni 4 anni, se la caldaia ha meno di 8 anni, ed è stagna oppure installata esternamente all'appartamento.

Caldaie a gas sicure:un apparecchio per la verifica della tenuta delle tubazioni gas

Per le caldaie con più di 8 anni, occorre controllare i fumi con annessa pulizia, ogni due anni ciò vale se la caldaia è stagna oppure installata esternamente all'appartamento.

Se la caldaia è installata da meno di 8 anni, ma è non stagna e installata all'interno dell'abitazione, i controlli di efficienza termica vanno effettuati ogni due anni.

Un controllo con relativo lavaggio disincrostante, oltre a rendere più efficiente il funzionamento con conseguente risparmio di energia, favorisce una più lunga durata dell'elettrodomestico in regime di sicurezza.


Tra i prodotti disincrostanti più o meno validi, segnalo ForPlus della B&P Water Tecnology antincrostante, defangante, inibitore di corrosione per tubazioni e caldaie.

L'attività di ForPlus non si limita esclusivamente ad una azione preventiva, i suoi principi attivi, infatti, hanno una tale azione nei confronti dei composti formanti la durezza, che sono in grado di solubilizzare eventuali incrostazioni presenti.

ForPlus possiede un'azione defangante se utilizzato in vecchi circuiti ad acqua calda di riscaldamento.

L'impiego correttto di un tale prodotto, garantisce nel tempo un buon funzionamento con un minor consumo di gas, nel rispetto della sicurezza generale dell'impianto domestico.

riproduzione riservata
Articolo: Caldaie a gas sicure
Valutazione: 4.67 / 6 basato su 3 voti.

Caldaie a gas sicure: Commenti e opinioni



ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
dona
Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News Sostieni Lavorincasa.it Lavorincasa.it sulle Google News
REGISTRATI COME UTENTE
325.382 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Notizie che trattano Caldaie a gas sicure che potrebbero interessarti


Acqua ridurre la durezza

Impianti - Ridurre la durezza dell'acqua e migliorarne la qualità.

Misura durezza acqua in casa

Impianti idraulici - La durezza dell'acqua presente negli impianti idrosanitari delle nostre abitazioni può essere effettuata con semplici ed economici kit, facilmente reperibili.

Blocco Caldaia

Impianti di riscaldamento - Il cattivo funzionamento di una caldaia si verifica quasi sempre quando si ha bisogno che funzioni, erogando acqua calda sanitaria o attivando il riscaldamento.

Impianti Idronici e Bollini Caldaie

Impianti - Per il corretto funzionamento degli impianti idronici è fondamentale la qualità dell'acqua, quando il generatore è una caldaia il bollino ne certifica la manutenzione.

Apparecchi trattamento acqua

Impianti - Per eliminare o ridurre in parte le sostanze nocive presenti nell'acqua, ci sono dosatori di sali, addolcitori, filtri, deferrizzatori, declorizzatori.

Pannelli solari e calcare

Impianti - Le attuali tecnologie permettono la realizzazione di edifici con basse spese energetiche e bassi impatti ambientali, nuovi problemi spesso nascono da nuove tecnologie.

Acqua da bere e acqua per gli impianti

Normative - La qualità dell'acqua ad uso umano deve essere sicura in tutte le fasi di captazione e distribuzione per garantirne la potabilità e l'uso corretto negli impianti.

Manutenzione periodica della caldaia con IVA al 10%

Impianti di riscaldamento - La manutenzione periodica (annuale) delle caldaie e degli impianti di riscaldamento sia ad uso esclusivo o condominiale viene assoggettata all'IVA agevolata al 10%.

Installazione Caldaia

Impianti di riscaldamento - La maggior parte delle caldaie, quelle che troviamo nelle comuni abitazioni hanno una potenza tra i 24 kW ed i 32 kW, per la produzione di acs e riscaldamento.