Biomattoni e malta di canapa

NEWS DI Bioedilizia21 Novembre 2016 ore 10:07
I biomattoni realizzati con le fibre di canapa sono tra i materiali più diffusi per costruire edifici ecosostenibili utilizzando i principi della bioedilizia.

Bioedilizia e architettura ecosostenibile: tecniche antiche per problemi di attualità

Negli ultimi anni, a causa della crisi economica e della presa di coscienza sulla progressiva riduzione dei combustibili fossili, si è diffusa una maggiore consapevolezza nei confronti del risparmio energetico, della riduzione dell'inquinamento e soprattutto della ricerca di forme energetiche alternative.


Blik mattone in canapa di Calce Canapa

Blik mattone in canapa di Calce Canapa

Blik mattone in canapa di Calce Canapa
Mattoni in canapa

Mattoni in canapa

Mattoni in canapa
Biomattone finiture

Biomattone finiture

Biomattone finiture
Dimesione di biomattone canapa by Equilibrium

Dimesione di biomattone canapa by Equilibrium

Dimesione di biomattone canapa by Equilibrium
Biomattone® prodotto da Equilibrium

Biomattone® prodotto da Equilibrium

Biomattone® prodotto da Equilibrium
Natural Beton® di Equilibrium, il materiale costitutivo dei Biomattoni®

Natural Beton® di Equilibrium, il materiale costitutivo dei Biomattoni®

Natural Beton® di Equilibrium, il materiale costitutivo dei Biomattoni®
Calcecanapa® Intonaco de La Banca della Calce

Calcecanapa® Intonaco de La Banca della Calce

Calcecanapa® Intonaco de La Banca della Calce
Calcecanapa® Finitura de La Banca della Calce.

Calcecanapa® Finitura de La Banca della Calce.

Calcecanapa® Finitura de La Banca della Calce.
Sistema di isolamento Cannapalustre de La Banca della Calce

Sistema di isolamento Cannapalustre de La Banca della Calce

Sistema di isolamento Cannapalustre de La Banca della Calce
Calcecanapa® Termointonaco de La Banca della Calce.

Calcecanapa® Termointonaco de La Banca della Calce.

Calcecanapa® Termointonaco de La Banca della Calce.

Questo ha ovviamente provocato conseguenze anche in campo edilizio, portando a un deciso aumento di attenzione nei confronti della bioedilizia e dell'architettura sostenibile.

Sono state dunque studiate e riscoperte alcune tecniche costruttive tradizionali, spesso di origine molto antica e ben collaudate da millenni, o sono stati messi a punto nuovi procedimenti che trovano i loro elementi base in materiali completamente naturali.


Soluzioni contemporanee: biomattone® e malta di canapa


Anticamente tutta l'edilizia era biosostenibile, perchè i costi di trasporto molto elevati e l'assenza di una civiltà industriale altamente tecnologica obbligavano a servirsi di materiali locali o facilmente trasportabili.

Nelle zone ricche di foreste uno dei materiali principalmente utilizzati era quindi il legno, adoperato anche per realizzare strutture portanti verticali costruendo case con una struttura a graticcio molto resistente e anche bella esteticamente.

Nelle zone montane o sul greto dei fiumi si ricorreva invece a muri di conci squadrati, scaglie di pietra o ciottoli, mentre nelle zone ricche di argilla si fabbricavano mattoni crudi o cotti. Le murature erano invece generalmente di malta di calce, ricavata dalla cottura ad alte temperature di rocce carbonatiche.

Muratura in Biomattone® by Equilibrium.

La fabbricazione dei mattoni era lunga e laboriosa, ma il materiale risultava eccellente e molto durevole: l'argilla veniva dapprima impastata con acqua e paglia tritata, fondamentale per evitare un ritiro eccessivo, e successivamente ben battuta e costipata in appositi stampi.

Una volta induriti i mattoni venivano estratti e cotti nei forni o seccati al sole per il successivo utilizzo.

A questo procedimento si ispira anche Biomattone® di Equilibrium, in cui l'argilla è sostituita dalla calce e la paglia proviene dalla canapa (cannabis sativa), una pianta un tempo molto diffusa in Europa e utilizzata per la fabbricazione di cesti, tessuti, carta e strumenti di lavoro o come additivo isolante di intonaci e malte. Si tratta infatti di blocchi prefabbricati con dimensione di 20x50 cm e spessore compreso tra 8 e 40 cm a base di Natural Beton®, un materiale composito formato da calce idrata dolomitica e trucioli di legno di canapa.

Canapa, materia prima di Biomattone® di Equilibrium.
Per fabbricare i mattoni di canapa si parte dallo stelo legnoso della pianta, ben secco e stagionato, che viene sminuzzato in trucioli abbastanza grossolani con appositi macchinari. I trucioli sono quindi inseriti in appostiti stampi, miscelati con calce idraulica naturale e ben costipati fino a indurimento avvenuto. Biomattone®è quindi un materiale composito in cui la canapa sostituisce l'inerte del calcestruzzo, normalmente costituito da sabbia e ghiaia, e la calce funge da legante, mineralizzando la canapa e proteggendola da fuoco, gelo e roditori.

I biomattoni, anche se non adatti per la costruzione di vere e proprie murature portanti, trovano largo impiego nella realizzazione di pareti di tamponamento di edifici con struttura a telaio in legno massiccio.

Posa in oper di mattoni in canapa di La Banca della Calce
La posa dei mattoni in canapa è simile a quella di qualsiasi altro blocco prefabbricato, ma occorre servirsi di una malta compatibile a base di calce e prestare attenzione nel tagliare correttamente i vari elementi.

Molto importante è inoltre l'impermeabilizzazione alla base della muratura, perché essendo la canapa un materiale igroscopico, risulta particolarmente sensibile all'umidità di risalita capillare, che se presente potrebbe diminuire notevolmente le sue prestazioni termiche.

Si consiglia perciò di isolare i corsi di bio mattoni ponendo tra il primo di essi e la fondazione una guaina bituminosa o di polietilene, da rigirare accuratamente per un'altezza di almeno 15 cm, e inoltre di realizzare uno zoccolino di pari altezza in materiale impermeabile: ad esempio pietra, ceramica, klinker o gres, per isolare completamente il muro dal piano di posa.

Biomattone® si lavora facilmente.

Biomattone® si lavora facilmente per questo motivo risulta molto semplice ricavare direttamente nel suo spessore le tagliole o canalette per la posa di impianti e tubazioni, utilizzando una motosega o una fresa a tazze si ottengono infatti tagli netti e precisi, mentre il bloccaggio di scatole e canaline avviene con una normale malta di calce.

Per la chiusura delle tracce è invece molto indicata una malta costituita da 5 o 6 parti di calce idraulica naturale e 1 di canapulo (parte legnosa dello stelo di canapa) finemente macinato.

Le prestazioni di Biomattone® sono quindi particolarmente soddisfacenti:
- è un materiale perfettamente naturale, non inquinante, ecosostenibile e biodegradabile;
- in caso d'incendio non produce esalazioni pericolose;
- ha un potere di isolamento termico e acustico molto elevato;
- è permeabile al vapore acqueo ed evita la formazione di umidità di condensa;
- resiste al fuoco, al gelo, agli insetti e ai roditori.

Oltre che per tramezzi e tamponamenti questa tipologia di biomattone è impiegata anche per l'esecuzione di isolamenti a cappotto esterno o interno, contropareti e vespai areati.


Un prodotto molto simile è Calcecanapa® Blik de La Banca della Calce: pur con dimensioni leggermente diverse si basa infatti sugli stessi principi ed ha prestazioni paragonabili.

Mattone in canapa Blick di La Banca della Calce


Intonaci compatibili in canapa e calce


Una simile muratura va tuttavia protetta con un rivestimento adeguato, preferibilmente costituito da uno strato di intonaco in materiali compatibili come Calcecanapa® Intonaco de La Banca della Calce.

Si tratta di un prodotto completamente naturale, traspirante, dalla bellissima texture di colore nocciola con superficie grossolana, adatto per la finitura superficiale degli edifici storici.

Il composto viene preparato secondo una ricetta antichissima: calce idraulica naturale, sabbia di fiume e canapulo finemente macinato. Essendo un prodotto premiscelato si applica assai facilmente su qualsiasi superficie.

Calcecanapa® Intonaco de La Banca della Calce.

Per la finitura di intonaci già esistenti si può utilizzare il prodotto Calcecanapa® Finitura, un rasante traspirante a grana fine, sempre a base di calce e canapa finemente tritata, ideale come ultimo strato di finitura (intonachino o colletta) di un intonaco tradizionale a regola d'arte.

Di un gradevole colore nocciola, può essere lasciato grezzo o tinteggiato con latte di calce e pigmenti naturali.

Se infine si vogliono ottenere prestazioni termiche più elevate si può ricorrere a Calcecanapa® Termointonaco, un intonaco isolante formato da calce idraulica naturale e trucioli di canapa, ideato per la formazione di grossi spessori isolanti compresi tra 2 e 10 cm.

Isolamento termo-acustico in canne palustri de La Banca della Calce.
Un sistema di isolamento alternativo, di tradizione molto antica ma rivisitato con le conoscenze moderne si ottiene accoppiando due materiali diversi: canne palustri e malta di canapa.

La realizzazione è concettualmente simile a quella di un controsoffitto o una falsa volta in camera-canna: le canne palustri, resistenti all'umidità, sono legate fittamente con fili di nylon per ottenere stuoie spesse e compatte, che successivamente vengono fissate alla muratura e intonacate.

Il pacchetto completo è perciò similmente costituito:

- per prima cosa, dall'interno verso l'esterno, la muratura perimetrale dell'edificio in conci di pietra, ciottoli, mattoni o blocchi di laterizio o calcestruzzo;

- direttamente a contatto con essa, uno strato di stuoie di canne con spessore compreso tra i 2 e i 5 cm, saldamente fissate con tasselli a pressione;

- uno strato di Calcecanapa® Termointonaco con spessore di 3 cm;

- il rasante superficiale Calcecanapa® Finitura;- Un'eventuale tinteggiatura.

riproduzione riservata
Articolo: Bio mattoni e malta in canapa
Valutazione: 6.00 / 6 basato su 2 voti.

Bio mattoni e malta in canapa: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Tanino Todaro
    Tanino Todaro
    Domenica 17 Marzo 2013, alle ore 21:00
    Se questo mattone ha queste caratteristiche è eccezionale. Non capisco come fa un mattone ad assorbire CO2. Vorrei sapere inoltre il suo costo.
    rispondi al commento
    • Arch.caiazzo
      Arch.caiazzo Tanino Todaro
      Martedì 19 Marzo 2013, alle ore 07:54
      Per Tanino Todaro: salve, per maggiori info sul prodotto, compresi prezzi e differenti applicazioni, può visitare il sito di Equilibrium. http://www.equilibrium-bioedilizia.it/it/prodotto/biomattone Saluti
      rispondi al commento
  • Donatella Panzonato
    Donatella Panzonato
    Martedì 19 Febbraio 2013, alle ore 14:03
    Sono un arch. della Riviera del Brenta, si possono fare i mattoni in casa?
    In modo tale da seguire tutto il procedimento dalla coltivazione della canapa in poi, per sensibilizzare, informare, progettare interi territori.
    Siete disponibili per Convegni Seminari?
    rispondi al commento
    • Arch.caiazzo
      Arch.caiazzo Donatella Panzonato
      Mercoledì 20 Febbraio 2013, alle ore 08:31
      Per Donatella Panzonato: Buongiorno, per l'autoproduzione dei mattoni non è così semplice.
      Per maggiori info Le consiglio di rivolgersi all'azienda Equilibrium specializzata proprio nella produzione di questi particolari materiali da costruzione. Saluti
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Bio mattoni e malta in canapa che potrebbero interessarti
Tipi di biomattoni

Tipi di biomattoni

Materiali edili - Con l'intenzione di salvaguardare l'ambiente facendo architettura, la bioedilizia compie passi da gigante relativamente ai materiali, ecco alcuni biomattoni.
Mattoni ricavati dalla canapa

Mattoni ricavati dalla canapa

Progettazione - Da un impasto composto della parte più interna e legnosa della canapa e di calce e poi essiccato, si ricavano mattoni usati nell'ambito della bioedilizia.
Casa in canapa e legno

Casa in canapa e legno

Progettazione - Presentata all'ultimo MADE expo milanese, la casa in canapa è un prototipo del Cibicworkshop, che sfrutta l'alto potere isolante e traspirante dei mattoni in canapa.

Difetti di posa in opera dei mattoni

Facciate e pareti - I muri di mattoni durevoli e belli a vedersi, nascondono tante piccole difficoltà nella loro realizzazione, basta prestare attenzione ed essere molto meticolosi.

Mattoni ecologici

Bioedilizia - Con la riscoperta della terra cruda in bioedilizia è possibile costruire ambienti sani e confortevoli, con le proprietà termoisolanti e regolatrici dell'argilla

Tecniche di posa dei mattoni a vista su letto di malta

Fai da te Muratura - Malta per murature: caratteristiche, preparazione e tecniche di posa dei mattoni raffigurate con disegni per creare piccole opere murarie in modalità fai da te.

Muri traforati per recintare e decorare

Sistemazione esterna - I muri traforati sono costruiti mediante la sovrapposizione di mattoni usuali, spesso in laterizio, disposti in modo diverso e con l'aiuto di elementi speciali.

Come si compongono e come miscelare malta e cemento

Materiali edili - Malta e cemento sono i prodotti più utilizzati in edilizia, ne esistono diverse tipologie a seconda della composizione e dell'uso: ecco qualche indicazione in più.

Composizione, caratteristiche e uso della malta bastarda

Materiali edili - La malta bastarda si caratterizza per la presenza di due leganti, generalmente calce e cemento o gesso e calce, e viene utilizzata per costruire muri e intonaci
REGISTRATI COME UTENTE
294.374 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Mattoni a vista al mq
    Mattoni a vista al mq...
    60.00
  • Mattoni di recupero Alessandria
    Mattoni di recupero alessandria...
    1.02
  • Realizzazione di pareti in forati Roma e dintorni
    Realizzazione di pareti in forati...
    120.00
  • Tramezzature di forati Roma
    Tramezzature di forati roma...
    35.00
integra
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Officine Locati
  • Pensiline.net
  • Mansarda.it
  • Black & Decker
  • Weber
  • Kone
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.