I beni mobili relativamente impignorabili e quelli assolutamente impignorabili

NEWS DI Proprietà02 Maggio 2015 ore 00:22
Il debitore risponde dei suoi debiti con tutti i suoi beni. A tale principio fanno eccezione i beni assolutamente impignorabili e quelli relativamente impignorabili.

Principio della responsabilità patrimoniale


beni pignorabili e non La norma generale dispone che il debitore risponde dell'adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri (v. art. 2740 c.c., co. 1).

A tale principio possono derogare solo specifiche disposizioni di legge (v. art. 2740, c.c., co.1).

Tra le specifiche disposizioni di legge, sparse nell'ordinamento civile, ad esempio abbiamo i limiti all'esecuzione sui beni e sui frutti del fondo patrimoniale creato per fare fronte ai bisogni della famiglia per debiti che il creditore sapeva essere stati assunti per scopi estranei ai bisogni della famiglia (v. artt. 167 e 170 c.c.); oppure i limiti all'esecuzione sui beni della comunione legale tra i coniugi, i quali beni non rispondono delle obbligazioni da cui sono gravate le donazioni e le successioni conseguite dai coniugi durante il matrimonio e non attribuite alla comunione, se non per le obbligazioni contratte dopo il matrimonio, nei limiti della quota del singolo coniuge e nei casi in cui i creditori non riescano a soddisfarsi sui suoi beni personali, quando egli ha compiuto atti di straordinaria amministrazione senza il necessario consenso dell'altro, oppure, per le obbligazioni contratte prima del matrimonio, sempre nei limiti della quota personale e in via sussidiaria (v. artt. 188 e 189 c.c.).

Oppure, ancora, ai limiti dell'usufrutto legale, cioè dell'usufutto dei genitori sui beni del figlio (minore e non emancipato), il quale non può essere oggetto di pegno, di ipoteca e di esecuzione; l'esecuzione sui frutti dei beni del figlio non può avere luogo se riguarda debiti che il creditore sapeva essere stati assunti per scopi estranei ai bisogni della famiglia (v. art. 326 c.c.).

In sede poi di disciplina del pignoramento mobiliare presso il debitore la legge esclude in via assoluta o relativa il pignoramento di alcuni beni.

Tale esclusione si aggiunge alle altre e non è data per speciali inquadramenti di altri regimi giuridici, ma, come si può notare agevolmente, è data in sè e per sè, da ragioni di solidarietà sociale e a tutela della dignità dell'individuo e anche di ordine pubblico.


Cose mobili assolutamente impignorabili


Ai sensi dell'art. 514 c.p.c. non si possono mai pignorare: 1) le cose sacre e quelle che servono all'esercizio del culto;

fedi nuziali2) l'anello nuziale, i vestiti, la biancheria, i letti, i tavoli per la consumazione dei pasti con le relative sedie, gli armadi guardaroba, i cassettoni, il frigorifero, le stufe ed i fornelli di cucina anche se a gas o elettrici, la lavatrice, gli utensili di casa e di cucina unitamente ad un mobile idoneo a contenerli, in quanto indispensabili al debitore ed alle persone della sua famiglia con lui conviventi; sono tuttavia esclusi i mobili, meno i letti, di rilevante valore economico, anche per accertato pregio artistico o di antiquariato;

3) i commestibili e i combustibili necessari per un mese al mantenimento del debitore e delle altre persone indicate nel numero precedente;

4) ...; le armi e gli oggetti che il debitore ha l'obbligo di conservare per l'adempimento di un pubblico servizio; le decorazioni al valore, le lettere, i registri e in genere gli scritti di famiglia, nonché i manoscritti, salvo che formino parte di una collezione.
Il numero 4 dell'art. 514 prevedeva, sino alla legge di riforma n. 52/2006 anche gli strumenti, gli oggetti e i libri indispensabili per l'esercizio della professione, dell'arte o del mestiere del debitore; con la riforma detti beni sono divenuti solo relativamente pignorabili.


Cose mobili relativamente pignorabili


Sono cioè normalmente pignorabili, anche se a certe condizioni ed entro certi limiti; infatti, oggi sono inseriti nell'art. 515, c.p.c., dedicato alle cose relativamente pignorabili, precisamente al comma 3.

Si premette che già prima della riforma gli strumenti di lavoro assolutamente impignorabili erano solo quelli che avevano il requisito dell'indispensabilità per l'esercizio della professione, dell'arte o del mestiere del debitore; la pignorabilità è oggi ammessa, sempre con riferimento agli strumenti indispensabili, e solo entro un quinto, quando il presumibile valore di realizzo degli altri beni rinvenuti o indicati dal debitore non appare sufficiente a soddisfare il credito. Il limite non si applica nel caso di debitori costituiti in forma societaria e in ogni caso se nelle attività del debitore risulta una prevalenza del capitale investito sul lavoro.

Tra i beni mobili relativamente pignorabili, oltre agli strumenti di lavoro vi sono poi altre cose relativamente pignorabili e cioè quelle cose tenute presso il fondo agricolo per il servizio e la coltivazione del medesimo, le quali possono essere pignorate separatamente dall'immobile soltanto se non vi sono altri mobili; a ogni modo il giudice, su istanza del debitore e sentito il creditore, può escludere dal pignoramento le cose necessarie per la coltura del fondo, o può anche permetterne l'uso, sebbene pignorate, con le opportune cautele per la loro conservazione e ricostituzione se destinate dal coltivatore al servizio o alla coltivazione del fondo.


Beni pignorabili solo in particolari circostanze di tempo


Vi sono dei pignoramenti che sono consentiti solo in particolari circostanze di tempo e che riguardano i frutti non ancora raccolti o separati dal suolo, i quali possono essere colti solo nelle ultime sei settimane prima della raccolta, a meno che il pignorante non si assuma le spese per la custodia; la legge dedica un comma ai bachi da seta, sancendo che questi possono essere pignorati solo quando sono presenti nella maggior parte dei rami per formare il bozzolo (v. art. 516 c.p.c.).


Presunzione di titolarità


Secondo la giurisprudenza i beni che si trovano in un luogo che risulta appartenente al debitore sono da presumersi suoi.

L'ufficiale giudiziario non potrà fare altre valutazioni, essendo la sua un'attività meramente esecutiva, e il terzo eventualmente proprietario dovrà farsi valere mediante opposizione davanti al giudice.

Il caso concreto è quello del debitore che vive insieme ad altri: nel momento in cui giunge l'ufficiale giudiziario, egli potrà pignorare ogni bene...

Spetterà poi all'effettivo proprietario fare opposizione (v. Cass. n. 23625/2012), allegando prova della titolarità. E se la prova non c'è? Addio bene.

riproduzione riservata
Articolo: Beni mobili assolutamente impignorabili e beni mobili relativamente impignorabili
Valutazione: 3.50 / 6 basato su 6 voti.
  • fs
  • fs
  • fs
  • fs

Beni mobili assolutamente impignorabili e beni mobili relativamente impignorabili: Commenti e opinioni


Nome visualizzato nel commento

Indirizzo E-Mail da confermare
ACCEDI, anche con i Social
per inserire immagini
NON SARANNO PUBLICATE RICHIESTE DI CONSULENZA O QUESITI AGLI AUTORI
Alert Commenti
  • Pier Domenico Gianasso
    Pier Domenico Gianasso
    Sabato 11 Febbraio 2017, alle ore 15:44
    Il telefono cellulare è pignorabile? 
    rispondi al commento
    • Svevavolo
      Svevavolo Pier Domenico Gianasso
      Martedì 14 Febbraio 2017, alle ore 09:28
      Ciao, credo che il pignoramento sia possibile, a meno che non sia uno strumento (indispensabile) di lavoro ed allora può essere relativamente impignorabile.
      rispondi al commento
Torna Su Espandi Tutto
Notizie che trattano Beni mobili assolutamente impignorabili e beni mobili relativamente impignorabili che potrebbero interessarti
Il ritrovamento di un tesoro nel codice civile

Il ritrovamento di un tesoro nel codice civile

Il tesoro è qualunque cosa mobile di pregio, nascosta o sotterrata, di cui nessuno può provare la proprietà e appartiene al proprietario del fondo dove si trova.
Condominio, responsabilità, prova e risarcimento danni

Condominio, responsabilità, prova e risarcimento danni

S'ipotizzi che Tizio, proprietario in condominio Alfa, subisca danni da infiltrazioni proveniente da parti comuni. Cosa deve fare per ottenere il risarcimento danni.
Pignoramento mobiliare nella casa del debitore

Pignoramento mobiliare nella casa del debitore

Il pignoramento mobiliare presso il debitore riguarda i beni mobili di cui il debitore ha disponibilità o che il terzo acconsente di esibire all'ufficiale giudiziario.
Terrazze a livello, pluviali e allagamenti

Terrazze a livello, pluviali e allagamenti

I danni che provengono dalle terrazze a livello,provocati dal cattivo funzionamento del pluviale di scarico,sono carico del suo proprietario...
Scarichi fognari, allagamenti e responsabilità

Scarichi fognari, allagamenti e responsabilità

Inflitrazioni d'acqua, danni a cose altrui e titolo della responsabilità del custode: tra responsabilità oggettiva e presunzione di colpa.
usr REGISTRATI COME UTENTE
292.336 Utenti Registrati
usr
REGISTRAZIONE AZIENDE
QUANTO COSTA, DOVE LO TROVO?
  • Rimozione amianto e bonifiche Lazio
    Rimozione amianto e bonifiche lazio...
    15.00
  • Maxi parquet in gres porcellanato Timber
    Maxi parquet in gres porcellanato...
    19.99
  • Vasca facilitata
    Vasca facilitata...
    2950.00
  • Lavorazioni col porfido, Marino di Roma
    Lavorazioni col porfido, marino di...
    50.00
  • Mitsubishi climatizzatore inverter a pavimento 18000 btu
    Mitsubishi climatizzatore inverter...
    1894.00
  • Opzione poltroncina Pearch Seat per i montascale
    Opzione poltroncina pearch seat...
    200.00
  • Fornitura e posa parquet
    Fornitura e posa parquet...
    48.00
  • Antico comò francese a mezzaluna del xix
    Antico comò francese a...
    2520.00
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Policarbonato online
  • Mansarda.it
  • Officine Locati
  • Weber
  • Faidatebook
  • Black & Decker
  • Kone
MERCATINO DELL'USATO
€ 25.00
foto 2 geo Napoli
Scade il 24 Agosto 2018
€ 900.00
foto 2 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 350.00
foto 4 geo Monza e Brianza
Scade il 31 Dicembre 2018
€ 39 000.00
foto 6 geo Torino
Scade il 09 Settembre 2018
€ 200.00
foto 2 geo Firenze
Scade il 18 Settembre 2018
€ 400.00
foto 5 geo Bari
Scade il 01 Giugno 2019
VENDI SUBITO IL TUO USATO DI CASA
Inserisci annuncio
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
I NOSTRI VIDEO SU YOUTUBE
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.